Tag Archives: Orlando Gutiérrez Boronat

A Miami chiedono che gli USA armino la controrivoluzione.

di Volker Hermsdorf https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il think tank USA sponsorizzato dallo stato, il Cuban Studies Institute, vuole che il governo del presidente Joseph Biden prenda una posizione ancora più dura contro Cuba. Dopo il fallito tentativo di organizzare “nuove proteste di massa” nella repubblica socialista insulare, il 15 novembre, il direttore dell’influente istituzione, Jaime Suchlicki, ha chiesto che “armi e addestramento militare” siano messi a disposizione degli oppositori cubani del sistema.

Continue reading “A Miami chiedono che gli USA armino la controrivoluzione.” »

Share Button

Cuba: marcia di ciarlatani

Angelo Guerra Cabrera www.jornada.com.mx

La quinta colonna mercenaria USA, a Cuba, sta convocando una marcia civica, apparentemente pacifica, per il 15 novembre, in varie città dell’isola. È un altro passo sulla strada del golpe morbido e del cambio di regime che segue lo schema dei testi di Gene Sharp e dei manuali delle operazioni speciali USA. Lo stesso delle guarimbas (rivolte di strada) in Venezuela, dei blocchi stradali in Nicaragua e delle rivoluzioni di colore in Siria e nei paesi dell’Est Europa.

Continue reading “Cuba: marcia di ciarlatani” »

Share Button

Il governo USA è il vero organizzatore della provocazione montata per novembre

Sui piani del governo USA e dei suoi operatori politici interni a Cuba, per cercare di rovesciare la Rivoluzione, ora con l’intenzione di effettuare marce in varie province del paese, è apparso Rogelio Polanco Fuentes, membro del Segretariato del Comitato Centrale del Partito e capo del suo Dipartimento Ideologico

Gladys Leidys Ramos López www.granma.cu

Continue reading “Il governo USA è il vero organizzatore della provocazione montata per novembre” »

Share Button

La CIA ripete la sua storia contro Cuba

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Nonostante tanti fallimenti subiti in 62 anni, la CIA e il governo USA insistono per rovesciare il socialismo a Cuba e per questo ripetono vecchi piani, come se i cubani fossero stupidi, smemorati e inesperti.

È vero che c’è una nuova generazione di dirigenti sull’isola, ma tutti sono cresciuti sotto l’educazione storica delle azioni yankee per distruggere la Rivoluzione, compresi i piani del terrorismo di stato, la sovversione politica e le operazioni segrete per assassinare Fidel Castro, qualcosa che sembra gli attuali funzionari della CIA non tengano conto ed è per questo che le loro azioni si falliscono.

Continue reading “La CIA ripete la sua storia contro Cuba” »

Share Button

Un copione anticubano per gente senza scrupoli

Negli ultimi due decenni, i governi USA hanno stanziato quasi 250 milioni di $ per programmi sovversivi nella Maggiore delle Antille

Miguel Febles Hernández  www.granma.cu

Continue reading “Un copione anticubano per gente senza scrupoli” »

Share Button

Cubainformacion: Avana come Gaza?

Gaza e l’Avana: l’amore per i bombardamenti della “dissidenza” cubana

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

La cosiddetta “dissidenza” cubana non ha dubbi sui suoi paradigmi di democrazia e libertà: sono Israele e Colombia.

I bombardamenti israeliani su Gaza hanno causato, in meno di una settimana, circa 200 morti tra la popolazione palestinese (1). Un quarto erano bambini/e. Hanno distrutto centinaia di case, centri educativi e sanitari. Israele ha persino fatto saltare in aria la sede di diverse agenzie di stampa occidentali (2). Eliécer Ávila, capo del gruppo “dissidente” cubano Somos +, lo giustificava così: “Se il popolo palestinese continua a essere in complicità con coloro che attaccano Israele in modo terroristico e codardo, allora, dopo non mi tirino fuori gente guarda! Hanno ucciso mia zia! Sì, sì, è che tua zia vive nello stesso edificio e salutava gente che girava con un razzo. Possa il razzo arrivare, Allah! Lascia che sparino il razzetto e che il drone veda da dove viene e che Israele risponda, affinché tu veda”(3).

Continue reading “Cubainformacion: Avana come Gaza?” »

Share Button

La verità che gli yankee non pubblicizzano

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Mentre gli USA sprecano ogni anno milioni di $ per cercare di rovesciare la Rivoluzione cubana, nel loro stesso paese la povertà e la disoccupazione crescono giorno dopo giorno, cosa di cui i suoi principali media non parlano, né si finanziano campagne per denunciare la realtà di quel capitalismo che pretendono vendere al mondo come il paradiso terrestre.

Continue reading “La verità che gli yankee non pubblicizzano” »

Share Button

Cubainformacion: e se fosse a Cuba?

E se a Cuba chiedessero un intervento militare internazionale negli USA?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

“Chi è stata la prima persona al mondo a ricevere il vaccino contro il coronavirus?”, titolava un media del Perù, riferendosi a Margaret Keenan (1). Ma questa britannica non è stata la “prima persona”, né ha ricevuto “il vaccino”, ma uno di essi, lo statunitense Pfizer (2). In effetti, il vaccino cinese Sinopharm era già stato fornito ad un milione di persone (3) e quello russo Sputnik si è incominciato a somministrare tre giorni prima rispetto al Regno Unito (4). Niente che interessi alla stampa occidentale, se non per associarlo alle “mosse geopolitiche di Vladimir Putin” (5) o alle “ambizioni della Russia” (6).

Continue reading “Cubainformacion: e se fosse a Cuba?” »

Share Button

Promemoria agli ascari terroristi della Casa Bianca

In mezzo all’isteria controrivoluzionaria che sta consumando la mafia anticubana di Miami, ora acuita dall’umiliante sconfitta elettorale del suo padrino Donald Trump, un famigerato terrorista , di nome Orlando Gutiérrez Boronat, tra i tanti che vi brulicano, ha chiesto quasi a gran voce sulle reti social che il governo USA intervenga militarmente nel nostro paese.

Continue reading “Promemoria agli ascari terroristi della Casa Bianca” »

Share Button

USAID e Boronat contro il turismo a Cuba

L’Agenzia USA per lo Sviluppo Internazionale ha assegnato a un’organizzazione no-profit della Florida 97321 dollari per un programma chiamato “The Truth about Exploitation in Cuban Tourism”.

L’USAID ha concesso la sovvenzione alla Direttorio Democratico Cubano, o Dirección Democrática Cubana, il 5 novembre.

Continue reading “USAID e Boronat contro il turismo a Cuba” »

Share Button

Il multimilionario finanziamento all’industria anti-cubana ai tempi di Trump

Randy Alonso Falcón  www.cubadebate.cu

L’intensificata politica di blocco ed aggressione contro Cuba dell’amministrazione Trump, sintetizzata nelle 121 misure punitive adottate tra il 2019 ed il 2020, è stata accompagnata da numerose azioni e programmi sovversivi generosamente finanziati dal denaro del contribuente USA.

Nonostante gli annunci primari del presidente USA che avrebbe tagliato gli “aiuti” ed i programmi all’estero per concentrarsi su “Fare Grande l’America”, decine di milioni di $ sono stati investiti senza pudore  nella politica anti-cubana, in questi quattro anni.

Diverse indagini del giornalista Tracey Eaton per il suo Cuban Money Project rivelano dettagli significativi di questa industria della sovversione.

Continue reading “Il multimilionario finanziamento all’industria anti-cubana ai tempi di Trump” »

Share Button

Miami e Hialeah: politica culturale?

Per non perdere il corso anticubano attuale dettato dalla Casa Bianca, i sindaci di Miami e Hialeah si sono messi d’accordo e hanno adottato una politica culturale unica: nessun rapporto con artisti residenti nell’Isola più grande delle Antille. Né son, né rap, né reguetón, né salsa, né bolero, né rumba. Guerra fredda no, anzi calda, contro di loro.

Pedro de la Hoz 

Continue reading “Miami e Hialeah: politica culturale?” »

Share Button

Un Cuba libre per Bolsonaro

Secondo un comunicato della Cancelleria, l’estremista di destra Jair Bolsonaro, ha cancellato l’invito a Cuba e Venezuela, in modo che i rappresentanti di entrambi i paesi non partecipino alla sua investitura presidenziale la prossima settimana.

Elson Concepción Pérez  www.granma.cu

Continue reading “Un Cuba libre per Bolsonaro” »

Share Button

Cuba-USA: in scena i vecchi ragazzotti

Lázaro Barredo http://www.cubadebate.cu

Negli USA si è sempre lavorato alla preparazione di un piano sovversivo integrale contro Cuba adeguato agli eventi, con i suoi rami politici ed ideologici pubblici e le sue operazioni segrete per utilizzare tutti gli strumenti che siano necessari al fine di destabilizzare l’ordine interno nazionale e raggiungere gli obiettivi di distruggere la Rivoluzione.

Continue reading “Cuba-USA: in scena i vecchi ragazzotti” »

Share Button

Il bacio della morte

Il presidente Donald Trump, forse senza saperlo, venerdì scorso è entrato nelle fauci del lupo a Miami. Tra parassiti e delinquenti di bassa lega, il pubblico che si è riunito per ascoltare il suo annunciato cambio di politica verso Cuba, c’erano alcuni dei terroristi più noti dei questo emisfero, che godono il privilegio della libertà e la copertura del governo statunitense per aver lavorato agli ordini della Agenzia Centrale d’Intelligenza ( CIA).

Continue reading “Il bacio della morte” »

Share Button