Tag Archives: osa

ALBA-TCP

Bertha Mojena Milián

Con la presenza del Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, dei Ministri delle Relazioni Estere e dei Capi delle  delegazioni dei paesi membri dell’ALBA-TCP, riuniti a L’Avana in occasione del  XVIII Consiglio Politico, è stata approvata  una Dichiarazione Finale nella quale hanno espresso le loro preoccupazioni per la scalata contro Nuestra America, le azioni contro la pace e la sicurezza regionali e soprattutto le minacce dell’uso della forza contro la  Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Continue reading “ALBA-TCP” »

Share Button

Aznar e Almagro … concordano

José María Aznar, presidente del governo spagnolo tra il 1996 ed il 2004, si è recato a Washington, in questi giorni, ed in un incontro con Luis Almagro, segretario generale dell’OSA, ha fatto riferimento alla “necessità di intervento in Venezuela a sostegno del dirigente oppositore Juan Guaidó »

Elson Concepción Pérez  www.granma.cu

Continue reading “Aznar e Almagro … concordano” »

Share Button

La denuncia di Cuba di fronte alla guerra che ci viene fatta

Quando viene presentata di fronte a Cuba l’attivazione della legge Helms-Burton come una presunta giustizia di fronte alle legittime nazionalizzazioni di proprietà di cittadini USA all’inizio della Rivoluzione non si deve dimenticare il lungo saldo di perdite umane e materiali avvenute in questi 60 anni a causa delle azioni del governo USA

Mauricio Escuela www.granma.cu

Continue reading “La denuncia di Cuba di fronte alla guerra che ci viene fatta” »

Share Button

Trump, emulo di Hitler

I fatti di questi ultimi giorni in Venezuela, corroborano, per l’ennesima volta, anche se questa volta con assoluta sfrontatezza, l’intenzione di Washington di appropriarsi di questo Paese, stabilendo un protettorato neo coloniale a qualsiasi prezzo.

La conferenza stampa di John Bolton del 30 aprile è la prova affidabile di ciò che diciamo. Bugiardo seriale, ha agito e parlato in totale disprezzo della Carta delle Nazioni Unite, che stabilisce chiaramente il principio di autodeterminazione delle nazioni e condanna tutti i tentativi di sottomettere una di loro alla volontà di un’altra.

Continue reading “Trump, emulo di Hitler” »

Share Button

Perché il Venezuela si ritira dall’OSA?

Mision Verdadhttp://aurorasito.altervista.org

Il ritiro del Venezuela dall’Organizzazione degli Stati americani (OSA) è un fatto senza precedenti.

Cuba è l’unica nazione del continente che non fa parte di quell’organizzazione a causa dell’espulsione nel 1962, come punizione per la rivoluzione guidata da Fidel Castro.

Continue reading “Perché il Venezuela si ritira dall’OSA?” »

Share Button

Venezuela lascia l’OSA

Il governo venezuelano annuncia e ratifica alla comunità internazionale il suo ritiro ufficiale dall’OSA.

Il governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela, fedele ai suoi principi repubblicani e democratici e in conformità con la propria Costituzione nazionale e il diritto internazionale, annuncia alla comunità internazionale e ai popoli del mondo, la rottura delle catene che la legavano alla dittatura imposta dagli Stati Uniti nell’Organizzazione degli Stati americani (OSA).

Continue reading “Venezuela lascia l’OSA” »

Share Button

Amnesty International sul Nicaragua: falsa, cinica, incompetente

S. Sefton,Internationalist 360° –  http://aurorasito.altervista.org

Come quasi tutte le grandi ONG occidentali, Amnesty International da tempi è il braccio della guerra psicologica per promuovere l’agenda estera degli Stati Uniti e loro governi alleati. I suoi rapporti sono morbidi sugli alleati degli Stati Uniti ma estremamente aggressivi contro i loro obiettivi.

Continue reading “Amnesty International sul Nicaragua: falsa, cinica, incompetente” »

Share Button

Venezuela, piazze “griffate” contro le lavoratrici/tori

di Geraldina Colotti

“Armati o no, andremo in piazza questo primo Maggio a lottare contro l’usurpazione”. Così, nella seduta del 23 aprile, si sono espressi i deputati dell’Assemblea Nazionale (AN), il Parlamento venezuelano. Il secondo potere dello Stato (sui cinque di cui si compone l’istituito), dalle elezioni legislative del 2015 è governato dalle destre, è incorso in numerose violazioni dell’ordine costituito, ed è stato considerato illegale dal massimo organo di controllo, il Tribunal Supremo de Justicia, deputato a mantenere l’equilibrio dei cinque poteri.

Continue reading “Venezuela, piazze “griffate” contro le lavoratrici/tori” »

Share Button

Quando la destra rimane senza carte

Marco Teruggi www.cubadebate.cu

Gli USA hanno convocato, per la terza volta da gennaio, una riunione del Consiglio di Sicurezza ONU per affrontare la questione Venezuela. Il loro obiettivo, questa volta, era ottenere che Juan Guaidó fosse riconosciuto come presidente ad interim del paese. L’obiettivo è stato posto dal vicepresidente USA Mike Pence, come primo governo a prendere la parola: “è giunto il momento che le Nazioni Unite riconoscano Guaidó come legittimo presidente del Venezuela, e sieda il suo rappresentante in questo organo”.

Continue reading “Quando la destra rimane senza carte” »

Share Button

Trump: calci da annegato

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Dopo innumerevoli tentativi falliti di un colpo di stato contro il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, il governo di Trump agisce alla disperata nella lunga guerra contro la patria di Bolivar. Washington ha distorto, di nuovo, i principi fondamentali del diritto internazionale, della Carta dell’OSA e le norme interne di quello screditato organismo per far sedere un rappresentante del super burattino Juan Guaidó sulla sedia del Venezuela.

Continue reading “Trump: calci da annegato” »

Share Button

Intervista de l’AntiDiplomatico ad Alfred de Zayas

di Alessandro BIanchi e Fabrizio Verde

Come considera la risoluzione OSA sul Venezuela da un punto di vista del diritto internazionale?

Si potrebbe definire contra-legem, un’assurdità giuridica. Innanzitutto, l’OSA non ha la competenza per riconoscere i capi di Stato. Questa competenza appartiene esclusivamente al popolo venezuelano e questo non ha eletto Juan Guaidó, che non era nemmeno un candidato alla presidenza. L’articolo 233 della Costituzione venezuelana semplicemente NON si applica al caso di Guaidó.

Continue reading “Intervista de l’AntiDiplomatico ad Alfred de Zayas” »

Share Button

Inaccettabile intromissione nei temi del Venezuela

Il Consiglio permanente dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA), riunito in sessione straordinaria presieduta dagli Stati Uniti,  ha  adottato una risoluzione che «accetta un rappresentante incaricato di uno Stato Membro che non lo ha sollecitato»,  ha denunciato il viceministro delle Relazioni Estere di Cuba, Rogelio Sierra Díaz, durante un incontro con la stampa realizzato nella Cancelleria.

Continue reading “Inaccettabile intromissione nei temi del Venezuela” »

Share Button

Venezuela: comunicato (OSA)

Share Button

Il Trauma Tropicale di Trump

Wayne Madsen, SCF – http://aurorasito.altervista.org

In un palese tentativo di smantellare il blocco degli alleati caraibici del Venezuela formati dal defunto Presidente Hugo Chavez, Donald Trump e la sua squadra di strateghi della politica estera falchi neo-conservatori infliggeva una divisione tra la comunità caraibica dei 15 membri del CARICOM, come non si vede dal 1983.

Continue reading “Il Trauma Tropicale di Trump” »

Share Button

Cubainformacion: la giornalista non ‘scomparsa’


Le immondizie del giornalismo antichavista

 

È una delle ultime fake news dell’opposizione venezuelana.

Pochi giorni fa, i media e le reti sociali diffondevano il caso della giornalista venezuelana Amanda Umek, “scomparsa” -ci hanno detto- per colpa del governo chavista.

Continue reading “Cubainformacion: la giornalista non ‘scomparsa’” »

Share Button