Tag Archives: pace

A cinque anni dagli accordi tra le FARC-EP e lo stato colombiano

https://misionverdad.com

Sono trascorsi cinque anni dalla firma degli accordi di pace tra lo Stato colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP), all’Avana (Cuba), dopo quattro anni di trattative.

Nonostante questo accordo sia stato firmato solo con quella che, allora, era  la più grande delle organizzazioni  guerrigliere, il discorso governativo e mediatico l’ha fatto sembrare come la fine della guerra in Colombia e ha iniziato a parlare di una nuova era di “post-conflitto”, come se con quella firma si fosse posto fine al conflitto sociale e armato in Colombia.

Continue reading “A cinque anni dagli accordi tra le FARC-EP e lo stato colombiano” »

Share Button

MINREX (Per la Pace in Colombia)

L’Ambasciata di Cuba in Colombia ha ricevuto un’informazione, di cui non era possibile valutare l’attendibilità, su un presunto attacco militare da parte del Fronte di Guerra Orientale dell’ELN da realizzarsi nei prossimi giorni a Bogotá.

Su questa informazione, è stata subito avvertita la Delegazione di Pace dell’ELN all’Avana, che ha espresso la totale non conoscenza al riguardo ed ha ribadito la garanzia di non aver alcun coinvolgimento nelle decisioni militari o operazioni dell’organizzazione.

Continue reading “MINREX (Per la Pace in Colombia)” »

Share Button

La politica della Colombia e la sua cecità nei confronti di Cuba

Nei giorni scorsi l’opposizione politica colombiana si è unita per chiedere al presidente Ivan Duque di fermare il deterioramento dei rapporti con Cuba, fragili a causa della cecità di un governo allineato con gli USA.

Continue reading “La politica della Colombia e la sua cecità nei confronti di Cuba” »

Share Button

Colombia: dopo 4 anni dall’accordo di pace

Francesco Cecchini  www.ancorafischiailvento.org

L’ accordo di pace tra governo e Farc-Ep fu firmato due volte. La prima volta il 26 settembre 2016, e dopo in  un referendum ottenne un NO, L ‘Accordo Finale fu firmato il 24 novembre al Teatro Colón di Bogotá, dopo l’inserimento di profonde modifiche suggerite dai promotori del NO nel Plebiscito per la Pace, ma da allora il cammino della pace è stato più di spine che di rose.

Continue reading “Colombia: dopo 4 anni dall’accordo di pace” »

Share Button

Colombia, un ottobre con molta guerra e poca pace

di Francesco Cecchini www.ilperiodista.it

Manifestazioni di ex guerriglieri e indigeni contro gli omicidi in serie. Giorni caldi in Colombia, tra scioperi generali e minacce esplicite. Il vero nemico della pace, secondo le piazze, è sempre lo stesso: l’ex presidente Álvaro Uribe

Continue reading “Colombia, un ottobre con molta guerra e poca pace” »

Share Button

Fidel e la pace

Katiuska Blanco  https://redh-cuba.org

Il lancio della bomba atomica sulle inermi città di Hiroshima e Nagasaki, il 6 e 9 agosto 1945, commossero, drammaticamente ed indimenticabilmente, Fidel. Riconobbe come sorprendenti i racconti dell’esplosione e le sue terribili conseguenze. Solo poche settimane addietro aveva terminato i suoi studi liceali nel Collegio di Belén e, durante le settimane trascorse nello spazio accattivante della grande casa di Birán, si stava preparando per iniziare la facoltà di Giurisprudenza all’Università dell’Avana, nel settembre di quell’ anno. Nel momento in cui fu diffusa la notizia del bombardamento di Hiroshima, Fidel era in visita a Santiago de Cuba. Nessuno, allora, aveva la minima idea dell’esistenza di un’arma di tale natura. Tre giorni dopo bombardarono Nagasaki. Provò una sensazione di repulsione ed un rifiuto totale di quell’atto criminale; un’opinione che rimase immutata per tutta la sua vita.

Continue reading “Fidel e la pace” »

Share Button

Cuba continuerà la sua funzione di garante nel processo di pace della Colombia

Continue reading “Cuba continuerà la sua funzione di garante nel processo di pace della Colombia” »

Share Button

Colombia: lettera aperta

Una lettera aperta all’opinione pubblica italiana per rendere nota la grave situazione di violazione dei diritti umani.

 

Nel 2016 lo Stato colombiano e le FARC (Forze Armate Rivoluzionarie Colombiane) hanno firmato un Accordo di Pace, sotto l’egida delle Nazioni Unite. Fu approvata una riforma rurale che prevedeva la restituzione delle terre sottratte ai contadini – per lo sfruttamento agroindustriale, minerario e per la coltivazione illecita di coca -, ma il governo attuale si oppone all’applicazione degli Accordi e ostacola il lavoro della Commissione per la verità, una delle tre istituzioni del Sistema integrale di Verità, Giustizia, Riparazione e non ripetizione.

Continue reading “Colombia: lettera aperta” »

Share Button

Governo colombiano contro la pace

Senatore colombiano Ivan Cepeda: il Delegato della Pace Ceballos ha ignorato ben presto gli impegni dei Dialoghi

Parole del senatore colombiano Ivan Cepeda, del Polo Democratico Alternativo, nella sessione della Commissione Seconda del Senato, celebrata ieri a Bogotà alla quale è stato citato il Delegato di Pace del Governo della Colombia.

Continue reading “Governo colombiano contro la pace” »

Share Button

Cubainformacion: doppi standard mediatici

Salamanca ed Altamira: incubi bolivariani

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il governo cinese ha annunciato che i suoi vaccini contro il coronavirus saranno un bene pubblico mondiale e che fornirà due miliardi di dollari ai paesi colpiti, in particolare del Sud (1). Ciò è in netto contrasto con quello USA, che ha cercato di acquistare, da un laboratorio tedesco, i diritti esclusivi del suo vaccino (2) e che ha ritirato il proprio contributo all’Organizzazione Mondiale della Sanità (3). Ma perché non vediamo un dibattito su questo, che danneggia il futuro dell’umanità, nei palinsesti televisivi?

Continue reading “Cubainformacion: doppi standard mediatici” »

Share Button

Colombia, FARC lascia la commissione per la pace

Dopo che gli USA hanno inserito Cuba tra i Paesi che collaborano con il terrorismo, il partito colombiano nato dalle ceneri del gruppo guerrigliero ha lasciato il tavolo per l’applicazione degli accordi di fine 2016.

Per Pepe Mujica è un «fallimento dell’umanità»: la strada per la pace è sempre più in salita. Tra le uccisioni degli ex combattenti e dei leader sociali emerge lo scandalo spionaggio: 130 politici e giornalisti intercettati dall’esercito. E in molti accusano il presidente Duque

Continue reading “Colombia, FARC lascia la commissione per la pace” »

Share Button

Quell’altro interferone: i fucili!

https://medium.com/la-tiza – Traduzione Matthias Moretti

Editoriale di La Tizza sull’aggressione imperialista al Venezuela,

La situazione attuale in America Latina dimostra che la pace non sarà il risultato di dichiarazioni “di alto livello”, accordi o patti, ma dell’avanzamento della lotta contro l’imperialismo e del risoluto annichilimento dell’opposizione locale ai processi rivoluzionari.

Continue reading “Quell’altro interferone: i fucili!” »

Share Button

Colombia. FARC, la rosa e il fucile

di Geraldina Colotti

Con un lungo documento di analisi, le Farc tornano a essere Fuerzas armadas revolucionarias de Colombia – Ejercito Popular, e lasciano ai compagni e alle compagne che non condividono la loro scelta l’acronimo Farc (Fuerza Alternativa Revolucionaria del Comun) con il quale si erano trasformate in partito politico scegliendo il simbolo della rosa con la stella al centro, nell’agosto del 2017. Si consuma così una lunga e travagliata scissione che, a partire dal gruppo dirigente, ha progressivamente reso esplicite differenze di merito e di metodo che non hanno trovato composizione.

Continue reading “Colombia. FARC, la rosa e il fucile” »

Share Button

Iván Duque, in cerca di nemici

Iroel Sanchez http://espanol.almayadeen.net

L’Agenzia per la Reincorporazione e la Normalizzazione legata al processo di pace in Colombia ha fissato a 129 il numero di ex guerriglieri delle FARC assassinati da quando gli accordi sono stati approvati affinché abbandonassero le armi. E’ in una situazione del genere che il Presidente colombiano, Ivan Duque, due giorni dopo la pubblicazione del Times, ha accusato il vicino Venezuela di sostenere l’Esercito di Liberazione Nazionale (ELN), l’altra guerriglia con la quale lo stesso Duque ha interrotto i negoziati di pace.

Continue reading “Iván Duque, in cerca di nemici” »

Share Button

Cuba e Venezuela x la pace

• Il ministro delle Relazioni Estere della Repubblica di Cuba, Bruno Rodríguez Parrilla, ha chiamato ieri, martedì 19,  in  una conferenza stampa l’organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) a difendere la sovranità del popolo venezuelano e a non permettere alcun concetto d’intromissione nei temi interni di questa nazione, così come la violazione del Diritto Internazionale.

Continue reading “Cuba e Venezuela x la pace” »

Share Button