Tag Archives: petrolio

‘Petrolio per vaccini’: la proposta del Venezuela

www.lantidiplomatico.it

Le azioni da intraprendere per contrastare una pandemia sono molteplici. Tra queste spicca sicuramente l’immunizzazione della popolazione tramite vaccinazione. Non tutti i paesi però hanno le necessarie capacità di acquisire i sieri necessari. Il Venezuela, ad esempio, è gravato da pesanti e illegali sanzioni unilaterali imposte dagli Stati Uniti che tengono sequestrati i fondi del paese. Risorse che servirebbero a Caracas per acquisire medicinali, strumenti sanitari, vaccini.

Continue reading “‘Petrolio per vaccini’: la proposta del Venezuela” »

Share Button

Il Venezuela aggira il blocco USA e vende greggio alla Cina

Nonostante le sanzioni statunitensi al settore petrolifero venezuelano, un rapporto rivela come milioni di barili di greggio venezuelano siano arrivati ​​in Cina

 

In un rapporto, l’agenzia Bloomberg ha indicato di avere accesso a fatture ed e-mail che mostrano fino a che punto si spingono alcuni commercianti per mascherare l’origine del greggio venezuelano, al fine di evitare le sanzioni statunitensi e portarlo in Asia, dove è richiesto da raffinerie in Cina.

Continue reading “Il Venezuela aggira il blocco USA e vende greggio alla Cina” »

Share Button

Venezuela: dall’Essequibo il pericolo di un’altra guerra per il petrolio

Geraldina Colotti

Questa volta vogliamo parlarvi di una disputa di confine, un contenzioso storico che potrebbe dare inizio a una nuova e devastante guerra del petrolio. Parliamo delle acque dell’Essequibo, contese tra Guyana e Venezuela. Un’area pari ai due terzi della minuscola Guyana il più piccolo paese sudamericano di lingua inglese: il terzo stato “sovrano” più piccolo dell’America Meridionale dopo Uruguay e Suriname.

Continue reading “Venezuela: dall’Essequibo il pericolo di un’altra guerra per il petrolio” »

Share Button

Venezuela. Aggirate le sanzioni su giocattoli e petrolio

Aggirate le sanzioni per regalare giocattoli

www.farodiroma.it

Una promessa mantenuta, così i media venezuelani non ostili ai chavisti descrivono la distribuzione degli oltre 12 milioni di giocattoli che il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro, ha promesso il 14 ottobre di quest’anno. Nonostante il blocco economico e commerciale imposto dal Governo USA contro la Patria di Simón Bolívar, l’Esecutivo Nazionale ha concretizzato quanto promesso e questo 24 dicembre, migliaia di bambini hanno già ricevuto dalla mano dei Comitati Locali Approvvigionamento e Produzione (CLAP) un regalo che scatena la tua felicità e l’emozione di mantenere vive le tradizioni.

Continue reading “Venezuela. Aggirate le sanzioni su giocattoli e petrolio” »

Share Button

Cosa sta facendo PDVSA per recuperare il suo circuito di raffinazione?

https://misionverdad.com

Se c’è un fattore storico che determina il lungo ciclo di golpe continuo contro il Venezuela, dal 2002 ad oggi, è senza dubbio il fattore petrolio. E, più precisamente, è stato decisivo l’ampio circuito di raffinazione della compagnia petrolifera statale PDVSA, centro delle più importanti battaglie politiche ed ideologiche della storia contemporanea del nostro paese.

Continue reading “Cosa sta facendo PDVSA per recuperare il suo circuito di raffinazione?” »

Share Button

Alcune azioni che il Venezuela esercita per eludere il blocco

https://misionverdad.com

In un reportage stigmatizzante contro il Venezuela, ma presentato attraverso spiegazioni dettagliate, l’agenzia di stampa Reuters ha fatto riferimento ad una serie di pratiche che Petróleos de Venezuela, SA (PDVSA) starebbe eseguendo per superare gli ostacoli commerciali che sono stati imposti dal blocco USA.

La pubblicazione descrive diverse azioni che il Venezuela starebbe intraprendendo, congiuntamente con Iran e Russia ed anche con un gruppo di nuove società alleate, per collocare spedizioni di greggio sul mercato internazionale e così superare le misure coercitive ed unilaterali che sono state eseguite dagli USA e da altri. alleati contro il nostro paese.

Continue reading “Alcune azioni che il Venezuela esercita per eludere il blocco” »

Share Button

Nuovo capitolo nella battaglia per la benzina

riattivano la Raffineria El Palito

https://medium.com/@misionverdad2012

Nei giorni scorsi fonti dell’industria petrolifera venezuelana citate dai media hanno confermato che la Raffineria El Palito, situata nello stato di Carabobo e una delle principali nel circuito della raffinazione venezuelana, ha ripreso le sue attività dopo una serie di eventi e situazioni che hanno costretto alla sua paralisi alcune settimane fa.

Nello specifico, l’impianto di Cracking Catalitico Fluidizzato, paralizzato circa un mese fa a causa di una fuga di gas, ha riattivato il suo funzionamento.

Continue reading “Nuovo capitolo nella battaglia per la benzina” »

Share Button

L’arte delle sanzioni

“L’arte delle sanzioni”: il suo impatto sulle industrie petrolifere di Iran e Venezuela

 

Molte delle luci mediatiche e geopolitiche degli ultimi tempi si sono concentrate, principalmente, sul sostegno dell’Iran al Venezuela nel settore petrolifero, in un momento di grande tensione e minacce tutelate dagli USA con tutti coloro che non siano d’accordo con la sua agenda ed interessi.

Dalla fine degli anni ’70 del secolo scorso, gli USA hanno iniziato la loro disperata corsa di misure coercitive unilaterali contro l’Iran. E’ stato per un lungo periodo ma il fulcro delle sanzioni si è mantenuto nel tempo; la coercizione colpisce direttamente la sfera finanziaria-economica-commerciale ed i programmi di sviluppo nucleare iraniani.

Continue reading “L’arte delle sanzioni” »

Share Button

Benzina, sanzioni ed il multiforme attacco all’industria petrolifera

A maggio, sbarcava sulle coste venezuelane la prima delle cinque petroliere iraniane cariche di carburante e materiali per le raffinerie attenuando, notevolmente, gli effetti delle sanzioni USA contro l’industria petrolifera venezuelana.

Successivamente, alcuni media annunciavano la riattivazione di alcune raffinerie nel paese, in particolare l’avvio dell’impianto di cracking catalitico di Cardón, che fa parte del Centro di Raffinazione di Paraguaná (CRP), uno dei più grandi complessi industriali di lavorazione del petrolio del mondo.

Continue reading “Benzina, sanzioni ed il multiforme attacco all’industria petrolifera” »

Share Button

Guyana, vincono i comunisti. Quale futuro per il petrolio?

di Lorenzo Poli  www.ilperiodista.it

Dopo un riconteggio dei voti durato mesi, l’esito delle elezioni sorride al Partito progressista del popolo, di stampo marxista-leninista: il nuovo presidente della Guyana è Mohamed Irfaan Ali. Una storia tormentata, quella dell’ex colonia britannica, tra scontri etnici e brogli anti-comunisti. Ma dopo la recente scoperta del petrolio (che porterà un boom economico), la partita si sposta sulla gestione delle risorse. E le intenzioni del nuovo governo spaventano le multinazionali. A partire da ExxonMobil, che teme di perdere i sostanziosi profitti derivanti dall’oro nero

Continue reading “Guyana, vincono i comunisti. Quale futuro per il petrolio?” »

Share Button

Saccheggio miliardario di PDVSA

Saccheggio miliardario di PDVSA svela complotto di transnazionali con il falso governo di Guaidó

https://medium.com/@misionverdad2012

Sta per compiersi un mese dalla “rinuncia” dell’avvocato José Ignacio Hernández alla fittizia procura della Repubblica del Venezuela, assegnato da Juan Guaidó nel quadro del tentativo di usurpare le legittime funzioni dello stato venezuelano sotto l’egida strategica di Washington.

Continue reading “Saccheggio miliardario di PDVSA” »

Share Button

Golpe e contro-golpe sul tema della benzina in Venezuela

https://medium.com/@misionverdad2012

Vari media hanno informato che Petróleos de Venezuela (PDVSA) ha riavviato la produzione di benzina nella raffineria Cardón, che fa parte del Complesso di Raffinazione di Paraguaná (Falcón), con la capacità di produrre 310000 barili al giorno (bpd).

Il recupero si deve al fatto che la sua unità di cracking catalitico era già operativa alla fine della scorsa settimana, dopo un preoccupante incendio, secondo quanto indicato da fonti vicine all’azienda.

Continue reading “Golpe e contro-golpe sul tema della benzina in Venezuela” »

Share Button

L’assedio navale al centro della strategia USA contro il Venezuela

Ernesto Cazal  https://medium.com/@misionverdad2012

Lo scenario di asfissia economica-finanziaria-commerciale che il governo USA ha imposto alla Repubblica Bolivariana del Venezuela è un altro pezzo del puzzle della strategia di guerra senza restrizioni che sta attuando contro il paese del bacino dei Caraibi.

In particolare, ha ripercussioni sulla carta di navigazione delle navi di proprietà del Venezuela o che intrattengono rapporti commerciali e di altro tipo con lo stato e compagnie private. Per supportare tale agenda di asfissia, la Marina USA ha un dispiegamento multiplo in tutti i punti del pianeta, che funge da polizia militare e mobile specifico per operazioni navali ed esercitazioni militari di diverso tipo.

Continue reading “L’assedio navale al centro della strategia USA contro il Venezuela” »

Share Button

Venezuela: pandemia, blocco, petrolio e la coerenza iraniana

Dayana López  https://solidaria.info

Le relazioni tra la Repubblica Bolivariana del Venezuela e la Repubblica Islamica dell’Iran sono strettamente relazionate alla produzione di petrolio. Entrambe le nazioni compongono l’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) sin dalla sua fondazione, nel settembre 1960.

Continue reading “Venezuela: pandemia, blocco, petrolio e la coerenza iraniana” »

Share Button

Perché il Venezuela è ancora una volta bersaglio dei dardi imperiali USA?

Enrique Moreno Gimeranez  www.granma.cu

La Repubblica Bolivariana del Venezuela affronta, ancora una volta, la crociata imperiale di Washington, nel mezzo della pandemia di COVID-19. La Casa Bianca ha recentemente intrapreso nuove azioni, che obbligano i nostri popoli a permanere vigili al fine d’impedire qualsiasi aggressione.

Continue reading “Perché il Venezuela è ancora una volta bersaglio dei dardi imperiali USA?” »

Share Button