Tag Archives: Piano Condor

Il ruolo complice dei media nel golpe in Bolivia

Verónica Zapata www.infodiez.com

Il colpo di stato civile, militare, poliziesco e clericale che si è concretato lo scorso 10 novembre in Bolivia, ha un’altra componente importante che è il mediatico, che si configura nel ruolo di media nella preparazione del terreno che ha portato al golpe e che oggi lavora per rendere invisibili e legittimare la persecuzione di dirigenti, sequestri, torture, sparizioni di persone, massacri, la sistematica violazione dei diritti umani ed il genocidio nei confronti dei popoli originari. Ciò che converte la stampa in un pezzo chiave nella trama golpista con l’obiettivo di costruire una realtà per dirimere il golpe, come è accaduto nelle dittature militari della decade del ’70 in America Latina nel quadro del Piano Condor.

Continue reading “Il ruolo complice dei media nel golpe in Bolivia” »

Share Button

Bolivia, laboratorio di una nuova strategia di destabilizzazione

La stampa internazionale è cauta nel riferire quanto accade in Bolivia. Descrive il rovesciamento del presidente Evo Morales, parla di un ennesimo colpo di Stato, ma non riesce a inquadrare quel che sta davvero succedendo. Non si accorge del nascere d’una nuova forza politica, finora sconosciuta in America Latina. Secondo Thierry Meyssan, se le autorità religiose del continente non si assumeranno subito le proprie responsabilità, niente riuscirà a impedire il dilagare del caos.

Continue reading “Bolivia, laboratorio di una nuova strategia di destabilizzazione” »

Share Button

Chi sono i carabinieri del Cile?

Il paese del Piano Condor non ha potuto occultare, al tempo della cosiddetta «democrazia», ciò che è intrinseco ancora oggi: le strutture lasciate da Augusto Pinochet e convertite in legge

Elson Concepción Pérez

Continue reading “Chi sono i carabinieri del Cile?” »

Share Button

Documenti declassificati Piano Condor

Documenti declassificati CIA rivelano come era la burocrazia dentro il Piano Cóndor

 

Nel peggior momento delle dittature latino-americane, esisteva un piccolo spazio in cui si votava. I delegati di Argentina, Uruguay, Cile, Paraguay e Bolivia presso la sede centrale del Piano Condor dibattevano e sceglievano le loro vittime a maggioranza semplice. Ciascun delegato presentava una “proposta operativa” e la discussione su opportunità, costo politico e materiale si concludeva con una votazione. In caso di disaccordo, si faceva un verbale con copie per ciascun paese partecipante. Se si approvava una “operazione”, si metteva in moto un macchinario burocratico che includeva biglietti e spese di viaggio fino a 3500 $ al giorno per i gruppi di lavoro composti da un massimo di cinque agenti.

Continue reading “Documenti declassificati Piano Condor” »

Share Button

Collegamento Posada-Gladio

J. W.  Cobo, Internationalist 360° –  http://aurorasito.altervista.org

[…] Ben presto divenne chiaro che il vero obiettivo delle reti di Gladio era mantenere la tensione nel Vecchio Continente, contro i movimenti di sinistra e giustificando l’istituzione di governi di destra filo-statunitensi.

Continue reading “Collegamento Posada-Gladio” »

Share Button

I «problemini» della dittatura in Brasile

Jair Bolsonaro, oggi presidente del Brasile, ha ottenuto il grado di capitano nelle Forze Armate e si suppone che abbia conosciuto bene quello che accadde nel suo paese negli anni tra il 1964 e il 1985.

E anche se oggi lo volesse dimenticare, deve aver saputo che quella fu una dittatura che tra i suoi «problemini», come lui li chiama, non permise elezioni democratiche, censurò la stampa e furono registrate almeno 20.000 denunce di tortura.

Continue reading “I «problemini» della dittatura in Brasile” »

Share Button

Vergognoso! ordine di arresto x Rafael Correa

https://www.lantidiplomatico.it

Un nuovo caso Lula. Un nuovo golpe bianco in America Latina dove è in corso quella nuova forma di Piano Condor che sta scuotendo tutte le esperienze politiche progressiste che hanno sradicato la povertà di milioni di persone e irritato così tanto quei potentati imperialisti che sono tornati alla carica con tanta ferocia.

Continue reading “Vergognoso! ordine di arresto x Rafael Correa” »

Share Button

Quando il Condor indossa la toga

di Geraldina Colotti

Aprile di scadenze e ricorrenze per l’America Latina. I colombiani hanno ricordato il Bogotazo del 9 aprile 1948. Allora, tre spari posero fine alla vita del popolare leader liberale Gaitan. Un omicidio deciso dall’oligarchia per stoppare un cambiamento politico nel paese. Nella rivolta seguita all’omicidio, durante la quale le forze di repressione spararono a più riprese sulla folla, vi furono circa 2500 morti. Un episodio che chiuse gli spazi di agibilità politica per l’opposizione in Colombia.

Continue reading “Quando il Condor indossa la toga” »

Share Button

Raul Sendic: «La battaglia contro il Condor non si ferma»

Geraldina Colotti* – Il Manifesto, 20 gennaio 2017

2666e0bba1f2247575fd8b9169d32f63«Conoscere la verità, proteggere la memoria aiuta a consolidare la democrazia e a costruire il futuro». All’Istituto Italo latinoamericano (Ila), il vicepresidente uruguayano, Raul Sendic, rivolge un breve saluto agli invitati.

Oggetto del discorso, la storica sentenza sul processo Condor, la rete criminale a guida CIA messa in atto dalle dittature sudamericane degli anni ’70-’80 che ha eliminato anche cittadini di origine italiana.

Continue reading “Raul Sendic: «La battaglia contro il Condor non si ferma»” »

Share Button

Golpe contro MERCOSUR

Ana Hernández http://razonesdecuba.cubadebate.cu

jokerI governi fantocci di Argentina, Brasile e Paraguay, con copione tracciato da Washington ed in atteggiamento disperato per cancellare il Venezuela come presidente pro tempore del Mercato Comune del Sud (MERCOSUR), hanno convocato, nelle ultime ore, una sessione straordinaria di quell’organismo, ignorando naturalmente la presenza della rappresentanza della terra del Libertador.

Continue reading “Golpe contro MERCOSUR” »

Share Button

E’ arrivato il turno di noi che non abbiamo documenti

di Ilka Oliva Corado (*) http://ciptagarelli.jimdo.com

a_inmigrantes_no_sonLe migrazioni dei centroamericani verso gli Stati Uniti iniziarono nel decennio 1980, dopo che gli USA invasero il territorio centroamericano con l’applicazione del Piano Condor e l’agenda regionale delle dittature che chiamarono Conflitto Armato Interno, e che in Guatemala lasciò un genocidio e terra bruciata.

Continue reading “E’ arrivato il turno di noi che non abbiamo documenti” »

Share Button

Ciò che Donald Trump deve sapere su Cuba

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

trump_castro-701x395

Prima di impantanarsi in una conversazione con i membri della mafia anticubana di Miami, Donald Trump, candidato presidenziale per il Partito Repubblicano, dovrebbe sapere alcune questioni fondamentali di coloro che sono i suoi leader, quale sia il loro passato e cosa hanno fatto contro una piccola isola solo decise, sovranamente, di prendere una strada diversa all’imposta dalla prima occupazione USA, nel 1898.

Continue reading “Ciò che Donald Trump deve sapere su Cuba” »

Share Button

Il Venezuela ratifica diritto alla presidenza di Mercosur

mercosurLa ministra degli Esteri, Delcy Rodríguez, ha informato che nei prossimi giorni si deciderà la data del passaggio.

Il Venezuela ha ratificato il suo diritto di ricevere la presidenza pro tempore del Mercato Comune del Sud (Mercosur) nella riunione dei cancellieri che si è svolta a Montevideo, in Uruguay.

Continue reading “Il Venezuela ratifica diritto alla presidenza di Mercosur” »

Share Button

Cubainformacion: un Piano Condor mediatico

Share Button

I rapaci: dall’Operazione Condor, ai Fondi Avvoltoi

Mario Jordan https://heraldocubano.wordpress.com

condor buitre america latinaNel 1939 il rivoluzionario-poeta César Vallejo nel suo libro di poesie “La Spagna, allontana da me questo calice” nel poema XIV o XV, secondo l’edizione, segnalava:

…! Riguardati da chi mangia i tuoi cadaveri,

da chi divora morti i tuoi vivi!

Continue reading “I rapaci: dall’Operazione Condor, ai Fondi Avvoltoi” »

Share Button