Tag Archives: repressione

Il caso degli studenti scomparsi ad Ayotzinapa

Sono trascorsi sette anni dalla scomparsa dei 43 studenti ad Ayotzinapa, in Messico, ma ancora la vicenda resta un mistero. La pubblicazione di due conversazioni da parte del governo di Andrés Manuel López Obrador tra apre nuovi scenari su quella drammatica notte.

Su istruzione del presidente del Messico, Andrés Manuel López Obrador, la Commissione per la verità e l’accesso alla giustizia nel caso Ayotzinapa (CoVAJ) ha pubblicato venerdì pomeriggio la trascrizione di due conversazioni tra polizia e criminali che avrebbero partecipato alla scomparsa dei 43 studenti normalisti, perpetrata durante la cosiddetta “notte di Iguala”, tra il 26 e il 27 settembre 2014, nello stato di Guerrero.

Continue reading “Il caso degli studenti scomparsi ad Ayotzinapa” »

Share Button

A cinque anni dagli accordi tra le FARC-EP e lo stato colombiano

https://misionverdad.com

Sono trascorsi cinque anni dalla firma degli accordi di pace tra lo Stato colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia-Esercito del Popolo (FARC-EP), all’Avana (Cuba), dopo quattro anni di trattative.

Nonostante questo accordo sia stato firmato solo con quella che, allora, era  la più grande delle organizzazioni  guerrigliere, il discorso governativo e mediatico l’ha fatto sembrare come la fine della guerra in Colombia e ha iniziato a parlare di una nuova era di “post-conflitto”, come se con quella firma si fosse posto fine al conflitto sociale e armato in Colombia.

Continue reading “A cinque anni dagli accordi tra le FARC-EP e lo stato colombiano” »

Share Button

Cubainformacion: repressione…made in UE

L’Europa proietta su Cuba la propria repressione

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il Parlamento europeo ha approvato una condanna di Cuba per “la violenza e repressione estrema contro manifestanti” pacifici nelle proteste avvenute a luglio (1).

“Brutale repressione” sull’isola, ci dice la stampa europea (2). Ma se guardiamo in dettaglio le decine di video pubblicati su quegli incidenti (3) (4) (5), e disconnettiamo il suono dalla narrazione, cosa vediamo realmente? Una polizia cubana poco addestrata che dà una tiepida risposta davanti alle aggressioni (6), e le cui espressioni più violente sono quasi infantili accanto alle azioni di molte polizie di tutto il mondo. Per cominciare, quelle della stessa Europa (7).

Continue reading “Cubainformacion: repressione…made in UE” »

Share Button

Il governo USA e gli squadroni della morte

Tarik Ata, International Magz 13 settembre 2021

Per garantire la supremazia globale e la protezione del capitale, gli Stati Uniti hanno, e continuano ad attaccare, ampie fasce di popolazioni nel mondo. Washington ha a lungo affermato di difendere la “democrazia” e di opporsi alle “dittature non democratiche”, che stranamente, in molti casi, sono più democratiche della Metropoli.

Continue reading “Il governo USA e gli squadroni della morte” »

Share Button

Colombia: giovent-icidio di classe crimine della guerra multidimensionale

Maria Fernanda Barreto https://misionverdad.com

All’inizio della decade degli anni ‘90, come il grande vincitore della “guerra fredda”, che in realtà ha avuto espressioni molto calde, gli USA, già affermati dal secondo dopoguerra come capo dell’impero capitalista, si è anche consolidato come la più grande potenza politica e militare, e si è convertito nell’asse del mondo unipolare. Quello era stato l’obiettivo della lotta contro il comunismo, che giustificava tutte le guerre in una presunta difesa della pace che, secondo quanto dicevano, solo il capitalismo poteva sostenere.

Continue reading “Colombia: giovent-icidio di classe crimine della guerra multidimensionale” »

Share Button

Polizia USA

Share Button

Acusan a Macri de traficar armas a Bolivia para acallar las protestas contra Jeanine Áñez

Share Button

Dos meses de protestas en Colombia: ¿qué cambió y qué sigue igual (o peor)?

Share Button

Colombia, morti di piazza (contestati all’Alto Commissario)

e i milioni degli Emirati Arabi in arrivo

di Roberto Cursi www.lantidiplomatico.it

La Vicepresidente della Colombia, e anche ministra degli Esteri, Marta Lucía Ramírez, il 25 giugno ha contestato all’Alto Commissario per i diritti umani dell’Onu, Michel Bachelet, la cifra di 54 persone uccise nel suo Paese dalla Polizia durante le manifestazioni. Il passato 21 giugno, al Consiglio dei diritti umani, Bachelet aveva espresso preoccupazione per queste morti violente.

Continue reading “Colombia, morti di piazza (contestati all’Alto Commissario)” »

Share Button

Latina Assassin-Nation-Una tragedia neoliberista in Colombia

Presentiamo un lungo articolo che fotografa lo “Stato dell’arte” in Colombia, una delle situazioni più complicate dal punto di vista geopolitico latinoamericano. L’analisi è di uno dei maggiori studiosi del tema 

di Oliver Boyd-Barret*  https://amicuba.altervista.org

Continue reading “Latina Assassin-Nation-Una tragedia neoliberista in Colombia” »

Share Button

Il ruolo israeliano nel genocidio colombiano

Dan Cohen, Mision Verdad

Il 6 aprile 1984, un gruppo di uomini travestiti da poliziotti arrivò a casa di Milcíades Contento nella città di Viotá, in Colombia. Contento era un contadino, comunista e membro dell’Unione Patriottica (UP), nuovo partito politico nato nel 1985 durante i negoziati di pace tra il presidente conservatore Belisario Betancur e i guerriglieri delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (FARC). Gli uomini presero Contento, lo legarono e lo portarono via. Il giorno dopo il suo corpo fu ritrovato in un villaggio vicino. L’assassinio di Milcíades Contento segnò l’inizio di una campagna di sterminio che durò due decenni.

Continue reading “Il ruolo israeliano nel genocidio colombiano” »

Share Button

Cubainformacion: inferno Colombia

L’inferno cubano è … in Colombia?

 

La Colombia è l’inferno sognato per Venezuela e Cuba, dove si reprime selvaggiamente la cittadinanza che protesta: sono già circa 50 morti per repressione e 500 dispersi nelle ultime settimane.

L’inferno dove, l’anno scorso, sono stati assassinati 200 dirigenti sociali (sindacali, ambientalisti, indigeni e firmatari dell’accordo di pace).

Continue reading “Cubainformacion: inferno Colombia” »

Share Button

Cubainformacion: libertà di stampa

Libertà di stampa a Cuba e in Colombia

 

In Colombia, in meno di un mese, si sono registrate 165 violazioni della libertà di stampa: 59 aggressioni, 31 minacce e 6 detenzioni illegali, oltre a decine di vessazioni e impedimenti all’attività giornalistica.

Continue reading “Cubainformacion: libertà di stampa” »

Share Button

Colombia: 13 morti per la repressione in un altro fine settimana tragico

pagina12.com.ar (*); 30.5.2021

Gli organismi sui Diritti Umani allertano sull’uso indebito della forza da parte della polizia durante le mobilitazioni, che ha fatto almeno 63 morti per la repressione confermati, più di 2.000 arresti arbitrari, 866 civili feriti dei quali almeno 50 hanno sofferto lesioni oculari per gli spari della polizia.

Continue reading “Colombia: 13 morti per la repressione in un altro fine settimana tragico” »

Share Button

Colombia. Duque ordina il dispiegamento militare a Cali

Resumen latinoamericano

Duque si recava a Cali per dare l’annuncio, dopo che un funzionario dell’ufficio del procuratore generale sparava ai manifestanti a La Luna.

Il presidente colombiano assicurava che la misura significa “quasi triplicare la nostra capacità in meno di 24 ore in tutto il dipartimento”.

Continue reading “Colombia. Duque ordina il dispiegamento militare a Cali” »

Share Button