Tag Archives: Richard Nixon

USA contro Salvador Allende

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Dopo il trionfo della Rivoluzione cubana, l’America Latina ed i Caraibi si convertirono in campo di battaglia politica (e, talvolta, militare) tra l’imperialismo yankee, alleato alle destre locali, e le forze popolari. Il Cile fu un caso emblematico.

Continue reading “USA contro Salvador Allende” »

Share Button

Donald Trump: L’arte di mentire, il peggiore stile di Hollywood

Rolando Pérez Betancourt

«Si deve avere buona memoria dopo aver mentito».

La frase è di Pierre Corneille (1606-1684), poeta e drammaturgo francese, autore di una delle migliori commedie di tutti i tempi “Il Bugiardo”, con un personaggio, Dorante, che appartiene alla vasta galleria dei ciarlatani dell’immaginazione che vanno per la vita cercando d’ottenere quello che vogliono a base d’immaginazione e menzogne.

Continue reading “Donald Trump: L’arte di mentire, il peggiore stile di Hollywood” »

Share Button

Salvador Allende: un promemoria ed un insegnamento

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu/opinion

Giorni fa, il 4 settembre per la precisione, si sono compiuti 48 anni della vittoria di Salvador Allende nelle elezioni presidenziali in Cile, nel 1970. Col passare degli anni si comprova, con dolore, che la sua figura non ha raccolto la valutazione che si merita all’interno di alcuni settori della sinistra, dentro e fuori del Cile.

Continue reading “Salvador Allende: un promemoria ed un insegnamento” »

Share Button

Venezuela: Trump pianifica un golpe alla Pinochet

Wayne Madsen SCF  https://aurorasito.wordpress.com

L’amministrazione retrograda di Donald Trump progetta un colpo di Stato militare in Venezuela per estromettere il governo socialista del Presidente Nicolas Maduro. Il segretario di Stato Rex Tillerson, parlando all’Università del Texas prima d’intraprendere un tour in America Latina e Caraibi, ha detto che l’esercito è spesso intervenuto nella politica latinoamericana durante le crisi.

Continue reading “Venezuela: Trump pianifica un golpe alla Pinochet” »

Share Button

Mille Mercurios contro il Venezuela

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Documenti declassificati, lo scorso novembre, hanno apportato nuove prove della diretta partecipazione della CIA nel colpo di stato in Cile del settembre 1973 (1).

Continue reading “Mille Mercurios contro il Venezuela” »

Share Button

Venezuela come Cile: l’imperialismo non cambia copione

Pátria Latina resistencia.cc –  Marx21.it

La scalata delle aggressioni diplomatiche, economiche e mediatiche contro la Rivoluzione Bolivariana è la stessa promossa contro la Libia, l’Ucraina e negli anni 70 contro il Cile.

Continue reading “Venezuela come Cile: l’imperialismo non cambia copione” »

Share Button

La controrivoluzione cubana e le sue origini

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

Molto è stato scritto e speculato sulle origini della controrivoluzione cubana, alcuni adducono le misure socio economiche e politiche prese dalla Rivoluzione, altri la natura socialista della stessa, i più l’influenza del “comunismo internazionale” e una infinità di spiegazioni, come fattori determinanti nel suo processo di radicalizzazione, ma purtroppo senza basi oggettive, con molta passione in correlazione con le posizioni che si siano prese, ma quasi sempre su giudizi soggettivi e solo pochi hanno raggiunto il cuore del tema.

Continue reading “La controrivoluzione cubana e le sue origini” »

Share Button

Cile e Venezuela

Leandro Grille http://www.cubadebate.cu

Nicolás Maduro non è Salvador Allende. Né Hugo Chávez. Il Venezuela, inoltre, non è il Cile. Fino a qui le affermazioni sono di una tale banalità che potrebbero essere ovviate. Tuttavia, il parallelismo tra la rivoluzione bolivariana e il governo di Unità Popolare (UP), guidato dall’indimenticabile presidente martire, è enorme. E negarlo, disconoscerlo o aggirarlo è condizione necessaria per ignorare ed avversare un processo politico contemporaneo, senza la necessità di riproporsi vecchi amori ancora vigenti.

Continue reading “Cile e Venezuela” »

Share Button

Mangusta non mangia coccodrillo (Parte V)

Fabián Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

I mesi che precedettero lo scoppio della Crisi dei Missili, ottobre 1962, molto prima della proposta sovietica per la dislocazione dei missili nucleari sull’isola, furono tesi e di quotidiane aggressioni, come è stato dimostrato. I tamburi di guerra avevano cominciato a suonare fin dall’inizio di quell’anno.

Continue reading “Mangusta non mangia coccodrillo (Parte V)” »

Share Button

Gli USA tramano apertamente contro il Venezuela

Tony Cartalucci, LD,  https://aurorasito.wordpress.com

I media statunitensi prestano sempre più attenzione alla crisi in Venezuela. Come i media statunitensi hanno fatto altrove, tentano di ritrarre la crisi come risultato di una dittatura corrotta che combatte contro un’opposizione “pro-democratica”.

Continue reading “Gli USA tramano apertamente contro il Venezuela” »

Share Button

In Venezuela, no pasaran!

Roberto Fernandez Retamar http://www.cubadebate.cu

Quando a fine del secolo scorso, lo straordinario compagno Hugo Chávez assunse la presidenza del suo paese, questo ha cominciato a vivere una nuova era, affermata nell’eredità di Simón Bolívar, come Fidel Castro aveva proclamato quella di José Martí. Si tratta di continuare il compito iniziato dai padri fondatori della nostra America, facendo rinverdire, all’altezza dei nuovi tempi, il grande progetto la cui realizzazione è un dovere irrinunciabile.

Continue reading “In Venezuela, no pasaran!” »

Share Button

Cuba e USA prima di Girón (Parte I)

Fabián Escalante https://lapupilainsomne.wordpress.com

“Fidel Castro, sotto l’influenza dei suoi più stretti collaboratori, in particolare suo fratello Raul e Che Guevara, si sono converti al comunismo. Cuba si prepara ad esportare la sua rivoluzione in altri paesi dell’emisfero e generalizzare la guerra contro il capitalismo “.1

Continue reading “Cuba e USA prima di Girón (Parte I)” »

Share Button

USA e Cuba, il bastone e la carota (I parte)

Fabian Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

escalanteSecondo il detto popolare, conoscere il passato è comprendere il presente e prevedere il futuro, quindi, tenendo conto delle prospettive che si avvicinano con una nuova amministrazione USA, è necessario rivedere i rapporti con il “vicino del nord” negli ultimi 60 anni al di là delle passioni esistenti, calibrare le azioni e proiezioni intraprese dalle diverse amministrazioni USA, in particolare quelle del governo Kennedy, che negli ultimi anni provò l’alternativa di una soluzione politica con Cuba. Sapere come furono i suoi passi, che perseguivano, quali erano i suoi obiettivi a medio e lungo termine può essere di interesse.

Continue reading “USA e Cuba, il bastone e la carota (I parte)” »

Share Button

56 anni dalla rottura delle relazioni diplomatiche USA-Cuba

Elier Ramirez Cañedo http://www.granma.cu

Chiarendo i fatti

rompen-relacionesNell’aprile 1959 Fidel si reca negli USA -la sua seconda uscita all’esterno dopo il trionfo della Rivoluzione-, [1] non per chiedere soldi come erano soliti i presidenti della repubblica borghese neocoloniale, ma per spiegare i percorsi che avrebbe preso la Rivoluzione e cercare di ottenere la comprensione del governo e del popolo USA sul nuovo momento storico che si viveva a Cuba.

Continue reading “56 anni dalla rottura delle relazioni diplomatiche USA-Cuba” »

Share Button

Guerra di simboli

Harold Cardenas https://eltoque.com

kitchen_debate_0 (1)

L’Unione Sovietica si scontrò con gli USA in una guerra di simboli che perse. Decenni più tardi Cuba si trova allo stesso bivio.

I proiettili del passato sono i simboli del presente. La maggior parte delle guerre di oggi non sono più con armamento militare, ma con influenza culturale, simbologia nazionale e gestione dell’immagine. Questo lo sanno tutti i governi del mondo, compreso il nostro, ma alcuni continuano aggrappati ad un discorso obsoleto, mentre il resto, noialtri, vede l’essenziale sfuggirgli dalle mani. E non è la prima volta che questo accade.

Continue reading “Guerra di simboli” »

Share Button