Tag Archives: rivolta

Ecuador, il dialogo che non c’è

Pamela Dávila Falconi  www.altrenotizie.org

La massiccia rivolta indigena e popolare che si è verificata nei primi giorni di ottobre ha messo sotto controllo il governo, la finanza, i media e persino gli stranieri che hanno imposto un modello economico che é in discussione poiché colpisce gravemente le classi più vulnerabile in Ecuador.

Continue reading “Ecuador, il dialogo che non c’è” »

Share Button

Intervista ad Amauri Chamorro: Ecuador è vicino alla guerra civile.

di Geraldina Colotti

“Siamo al bordo di una guerra civile”. Amauri Chamorro, analista e consulente internazionale di formazione marxista commenta così la situazione in Ecuador, suo paese di nascita nel quale ha accompagnato la campagna elettorale di Rafael Correa e poi di Lenin Moreno. Lo abbiamo incontrato a Caracas, nel pieno di una rivolta popolare contro le misure neoliberiste imposte dal governo Moreno, che ha tradito il programma per il quale era stato proposto dallo stesso Correa.

Continue reading “Intervista ad Amauri Chamorro: Ecuador è vicino alla guerra civile.” »

Share Button

Ecuador, la democrazia dal basso

 Fabrizio Casari – www.altrenotizie.org

Il fiume di indigeni che invade Quito, proietta sulla scena internazionale un film da non perdere. Protagonisti, coloro i quali vengono immaginati sempre e solo come braccia povere destinate a produrre altrui ricchezze. Stavolta però il film si fa documentario e racconta una storia diversa, quella di chi non accetta di vedersi ridurre lo spazio di sopravvivenza per favorire un ulteriore salto dei profitti privati. E non pensa nemmeno di dover ridurre le sue possibilità per aumentare le royalties delle imprese estrattive statunitensi che, dall’arrivo a Quito di Lenin Moreno, hanno ricominciato a considerare l’Ecuador come un protettorato energetico di Washington.

Continue reading “Ecuador, la democrazia dal basso” »

Share Button

Fine del ciclo (breve) in Ecuador

Alfredo Serrano Mancilla – Celag

L’Ecuador è un altro esempio dell’incapacità del neoliberismo di fornire stabilità politica, sociale ed economica. L’FMI può diventare “un’arma di distruzione di massa” in tempi record. E ancora di più se il paese è stato precedentemente trasformato con politiche progressiste in base ai principi di sovranità. Come spesso ci affrettiamo a credere, i cittadini non dimenticano così in fretta. Il ciclo progressista ecuadoriano, sotto l’impronta del correismo, non era terminato, nonostante la svolta a 360 gradi che Lenin Moreno ha cercato di imporre – a tal proposito, vale la pena ricordare che non è stato eletto per questo.

Continue reading “Fine del ciclo (breve) in Ecuador” »

Share Button