Tag Archives: sandinismo

Elezioni Nicaragua. Le fake news di Biden travolte dalla sovranità popolare

Fabrizio Verde  www.lantidiplomatico.it

In Nicaragua il Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale, guidato dal presidente Daniel Ortega coadiuvato da Rosario Murillo, si avvia verso una larga conferma. A confermarlo sono i dati preliminari resi noti dall’autorità elettorale di Managua.

Il Consiglio Supremo Elettorale ha pubblicato i risultati dello scrutinio provvisorio, a seguito della somma dei fogli di conteggio ricevuti dalle Commissioni per la ricezione dei voti attraverso il sistema di trasmissione, che ha funzionato in modo efficiente e sicuro, ha affermato il giudice Brenda Rocha, il suo presidente .

Continue reading “Elezioni Nicaragua. Le fake news di Biden travolte dalla sovranità popolare” »

Share Button

Il Presidente Ortega rieletto col 75% dei voti con forte affluenza

Il Presidente del Nicaragua Daniel Ortega, del Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale (FSLN), è stato rieletto al quinto mandato e quarto mandato consecutivo, col 75,9% dei voti alle elezioni generali di domenica 7 novembre, secondo il rapporto del Consiglio Supremo Elettorale (Cse). Col 97,74% delle 13459 Commissioni elettorali (JRV) esaminate, il presidente ha ottenuto un ampio margine di vittoria sui rivali, con una forte affluenza alle urne del 65,23%.

Continue reading “Il Presidente Ortega rieletto col 75% dei voti con forte affluenza” »

Share Button

Nicaragua, le colombe volano alto

Fabrizio Casari www.altrenotizie.org

Managua. Con un consenso che sfiora il 76%, il Frente Sandinista de Liberacìòn Nacional, guidato dal Comandante, Presidente Daniel Ortega e dalla Vicepresidente Rosario Murillo, si è aggiudicato la vittoria elettorale nelle elezioni celebratesi il 7 Novembre. Disporrà così di altri 5 anni di mandato presidenziale e di un Parlamento dove il sandinismo è maggioranza assoluta, pertanto la continuità con il governo uscente è garantita. Inizia da oggi, dunque, la nuova fase che per altri cinque anni almeno, garantirà l’incremento delle politiche pubbliche inclusive e il mantenimento di una posizione intransigente sotto il profilo dell’indipendenza e della sovranità nazionale del Paese.

Continue reading “Nicaragua, le colombe volano alto” »

Share Button

Nicaragua: lezione di storia

https://animainpenna.wordpress.com

Strana, stranissima dittatura quella del Nicaragua e della “famigerata” coppia presidenziale formata da Daniel Ortega e Rosario Murillo. Una dittatura che costruisce ospedali, strade, case popolari, reti elettriche e di comunicazione, luoghi di socialità e pubblici servizi. Una tirannia anomala che demolisce invece i tentativi di golpe indirizzati alla riabilitazione di quell’ancien regime che l’FSLN ha cancellato per sempre.

Continue reading “Nicaragua: lezione di storia” »

Share Button

Elezioni in Nicaragua

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Dati appena usciti dal Tribunale Supremo Elettorale nicaraguense: votanti 65,35%, Fronte Sandinista 74,99%, opposizione 25,01% (schede scrutinate 49,25%).

Di fronte ad oltre 200 osservatori internazionali vince l’Alleanza sandinista ma siamo alle solite, se in un Paese latinoamericano trionfa un presidente antiliberista e socialista oppure, se già nei sondaggi si prevede una sua vittoria, parte il copione prestabilito.

Continue reading “Elezioni in Nicaragua” »

Share Button

A fianco del Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale!

di Fosco Giannini*

Il 7 novembre si terrà in Nicaragua un’importantissima tornata elettorale. Voglio immediatamente – anche a nome dell’Associazione Nazionale e della rivista che dirigo, “Cumpanis” –  esprimere il mio totale appoggio, politico e morale, al Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale, al Governo Sandinista e al Presidente Daniel Ortega. Esprimendo contemporaneamente i miei più fervidi auguri internazionalisti per una grande, larga, vittoria dell’FSLN in queste elezioni.

Continue reading “A fianco del Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale!” »

Share Button

Nicaragua, il sandinismo nell’urna

Fabrizio Casari www.altrenotizie.org

Managua. Raccontare le elezioni in Nicaragua non è la stessa cosa che raccontarle altrove. In generale e soprattutto nel contesto regionale centroamericano, visto che è l’unico Paese ad andare al voto sotto sanzioni statunitensi. Quelle che ci sono si accompagnano a quelle che si minacciano – legge Renacer ed altro – e ad attacchi di natura censoria ai social media. D’altra parte il Nicaragua sandinista è l’unico paese della regione considerato da Washington un nemico, anzi – come recita una comica quanto perversa disposizione presidenziale di Trump – “una minaccia di insolita gravità per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti”.

Continue reading “Nicaragua, il sandinismo nell’urna” »

Share Button

Nicaragua, a chiudere con la destra

Fabrizio Casari www.altrenotizie.org

Il 7 novembre, il Nicaragua tornerà alle urne. Sarebbe insufficiente spiegare l’appuntamento con le urne come fosse solo un’elezione, perché non lo è. Certo, certifica il grado di consonanza politica con il Sandinismo, al potere da 14 anni, ma non è solo una celebrazione del rito fondamentale della democrazia, l’appuntamento ricorrente con la verifica popolare del governo e dei partiti. No, non è un’elezione come le altre. Il prossimo 7 novembre in Nicaragua è una data in cui si certifica molto più di un bilancio, è un voto che acquista un valore contestuale e prospettico: è, senza alcuna enfasi, una data con la storia.

Continue reading “Nicaragua, a chiudere con la destra” »

Share Button

Il Nicaragua procede

Ismael Sánchez Castillo, Orinoco Tribune 10 ottobre 2021

In Europa si parla poco della situazione sociale, politica ed economica in Nicaragua, e quando lo fa, fa male o manipola, in particolare sulle elezioni del 7 novembre. A ciarlataneria e propaganda a buon mercato, contrasterà con dati reali e concreti. La realtà è che il Nicaragua avrà elezioni libere e 4,5 milioni di cittadini potranno esercitare il diritto di voto in uno dei 3106 seggi elettorali istituiti nel Paese.

Continue reading “Il Nicaragua procede” »

Share Button

Il Nicaragua verso le elezioni presidenziali

Fabrizio Casari – Altrenotizie

Si è formalmente aperta la campagna elettorale in Nicaragua. La destra civica schiera i suoi migliori candidati, mentre quella golpista grida ai quattro venti che le elezioni non vanno riconosciute dalla comunità internazionale. Affermano che l’inchiesta della magistratura nicaraguense, che ha scardinato l’organizzazione golpista che dal 2018 ad oggi obbedisce ai diktat USA per rovesciare il governo sandinista, renderebbe impossibile partecipare al voto. Dicono il falso.

Continue reading “Il Nicaragua verso le elezioni presidenziali” »

Share Button

Nicaragua: anche la Rivoluzione Sandinista respinge gli attacchi imperialisti

Come Cuba e il Venezuela, anche il Nicaragua, che proprio pochi giorni fa ha festeggiato i 42 anni della Rivoluzione Sandinista, deve difendersi dai continui attacchi imperialisti.

 

https://giuliochinappi.wordpress.com

Continue reading “Nicaragua: anche la Rivoluzione Sandinista respinge gli attacchi imperialisti” »

Share Button

Nicaragua, il Sandinismo fa 42

Fabrizio Casari  www.altrenotizie.org

Sono 42 anni che Sandino è tornato in Nicaragua. Da quel 1979 si è scritta una storia senza timore di noia e senza speranza di riposo. Sono 42 anni del FSLN che si sovrappongono e si integrano alla storia del Nicaragua. Non sono immaginabili il sandinismo privo del Nicaragua e la vicenda nicaraguense al di fuori del sandinismo.

Continue reading “Nicaragua, il Sandinismo fa 42” »

Share Button

19 luglio 1979/2021: Rivoluzione sandinista

Share Button

Nicaragua: varietà della solidarietà neocoloniale

Stephen Sefton, PortalALBA

La campagna internazionale contro il governo sandinista del Nicaragua ha il chiaro intento di promuovere misure economiche coercitive punitive. Come nel 2018, il Nicaragua è ancora una volta l’obiettivo della massiccia copertura di notizie internazionali in malafede e della manipolazione psicologica recentemente associata alle offensive di Stati Uniti e governi alleati contro Bolivia, Cuba e Iran, Siria e Venezuela. Nel caso del Nicaragua, l’offensiva mira a influenzare le elezioni del Paese previste per il 7 novembre.

Continue reading “Nicaragua: varietà della solidarietà neocoloniale” »

Share Button

I sandinisti e il progetto imperialista

Fabian Escalante Font https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il 19 luglio 1979, dopo anni di lotte, la Rivoluzione Popolare Sandinista rovesciò la vecchia dittatura di Anastasio Somoza, che governò il Nicaragua per 44 anni e fu uno dei più fedeli alleati degli USA nella regione, al punto da servire come porto d’imbarco per i mercenari di origine cubana che pretesero  invadere Cuba nell’aprile 1961 e che furono sconfitti sulle sabbie di Playa Girón.

 

Continue reading “I sandinisti e il progetto imperialista” »

Share Button