Tag Archives: sandinista

Nicaragua, una destra triste, solitaria y final

Fabrizio Casari –  www.altrenotizie.org

Un secchio d’acqua gelata sulla testa. Più o meno questo l’effetto sulla destra nicaraguense della riunione OSA, che non ha votato l’applicazione al Nicaragua della Carta Democratica (che prevede sanzioni e persino la possibile espulsione del Paese che ne viene fatto oggetto). Per quanto l’ostilità della destra continentale verso il governo sandinista sia decisa e sebbene continui il sostegno della parte peggiore di essa al golpismo nicaraguense, non vi sono i numeri sufficienti ad aprire un procedimento contro Managua.

Continue reading “Nicaragua, una destra triste, solitaria y final” »

Share Button

26.7.53: Assalto al Moncada-19.7.79: Rivoluzione nicaraguense

R. Pedregal Casanova – https://nostramerica.wordpress.com

Più che le differenze è necessario sottolineare i punti di partenza e il carattere della Rivoluzione cubana e di quella sandinista.

Il 26 luglio 1953 i rivoluzionari mettono in atto un’operazione militare che sul momento è un fallimento ma che avrebbe dato luogo all’esplosione del Movimento 26 luglio, avanguardia del trionfo sul regime asservito all’impero rappresentato dal dittatore Batista.

Continue reading “26.7.53: Assalto al Moncada-19.7.79: Rivoluzione nicaraguense” »

Share Button

In Nicaragua, l’operazione “Contra 2” fallisce?

Gettata sotto i riflettori da metà aprile, la patria di Sandino ancora affronta un’intensa crisi politica. D’ora in poi, la crisi sembra avvicinarsi alla sua risoluzione finale. Da un lato, il popolo nicaraguense si mobilita sempre più a fianco delle autorità smantellando le barricate nei punti ribelli. E d’altra parte, in una settimana si sono svolte due grandi manifestazioni per la pace.

Continue reading “In Nicaragua, l’operazione “Contra 2” fallisce?” »

Share Button

Nicaragua: miopia della sinistra che sostiene il golpismo

La caduta del sandinismo indebolirebbe il contesto geopolitico del Venezuela brutalmente aggredito e aumenterebbe le possibilità di generalizzazione della violenza in tutta la regione

 

L’attuale dolorosa congiuntura in Nicaragua ha provocato una vera e propria raffica di critiche. La destra imperiale e i suoi epigoni in America Latina e Caraibi hanno raddoppiato la loro offensiva con un unico ed esclusivo obiettivo: creare il clima giusto a livello di opinione pubblica che permetta di rovesciare senza proteste internazionali il governo di Daniel Ortega, eletto meno di due anni fa (novembre 2016) con il 72% dei voti.

Continue reading “Nicaragua: miopia della sinistra che sostiene il golpismo” »

Share Button

I padrini della contra nicaraguense (parte II)

M. Angel García Alzugaray http://razonesdecuba.cubadebate.cu

La storia dell’ingerenza USA in Nicaragua risale al 1854, quando la potenza del Nord bombardò e distrusse il porto di San Juan del Norte con il pretesto di una tassa ufficiale allo yacht del suo rappresentante Cornelius Vanderbilt, ancorato lì.

Continue reading “I padrini della contra nicaraguense (parte II)” »

Share Button

Chi c’è dietro le proteste violente in Nicaragua?

Fabrizio Verde https://www.lantidiplomatico.it

Giovani manifestanti armati di tutto punto, finanche con armi da guerra come gli AK-47, ostentano le proprie ‘dotazioni’. Blocchi stradali, assedi, incendi, linciaggi. Siamo a Managua, la capitale del Nicaragua. Ma queste scene le abbiamo già viste a Caracas durante il periodo delle cosiddette ‘guarimbas’. Proteste violente che hanno insanguinato le strade del Venezuela con l’obiettivo di rovesciare il governo Maduro. Parimenti accade in Nicaragua. L’obiettivo è rovesciare il governo sandinista guidato dal Comandante Daniel Ortega.

Continue reading “Chi c’è dietro le proteste violente in Nicaragua?” »

Share Button