Tag Archives: SINA

A cosa serve l’Ambasciata yankee all’Avana?

https://heraldocubano.wordpress.com

Il 17 luglio 2015, all’informare dell’apertura dell’Ambasciata USA a L’Avana, il presidente Barack Obama è stato chiaro e preciso su ciò che desiderava con quel passo, sostenendo:

Continue reading “A cosa serve l’Ambasciata yankee all’Avana?” »

Share Button

Nessuno è più vigilato, a l’Avana, che i diplomatici USA

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Così ha qualificato, Michael Weissenstein, corrispondente de Associated Press (AP) a L’Avana, la situazione dei diplomatici USA accreditati a Cuba durante la recente intervista concessa alla Radio Pubblica Nazionale USA, ma non ha menzionato le ragioni.

Continue reading “Nessuno è più vigilato, a l’Avana, che i diplomatici USA” »

Share Button

Fidel Castro combattente contro l’oppressione

Salim Lamrani: “Fidel Castro è visto come l’archetipo del combattente contro l’oppressione”

 https://lapupilainsomne.wordpress.com

1386296937_849641_1386297548_noticia_normalVoice of America (VOA): Salim Lamrani, perché un tale coinvolgimento di Cuba in Africa? Forse i cubani hanno cercato di sfruttare le risorse naturali del continente?

Continue reading “Fidel Castro combattente contro l’oppressione” »

Share Button

La controrivoluzione (anti) cubana in Rivera Maya

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

contra posada carriles spinaCosì come lo ha letto, caro lettore, non parliamo di fantasmi. La storia si ripete, come farsa ora, o meglio come vaudeville (genere teatrale ndt). A più di cinque decenni da quando la Rivoluzione cubana smantellasse le basi di sostentamento economico, sociale e politico della controrivoluzione, che fu sempre diretta dagli USA, i postumi di quella hanno scelto il Messico come un luogo prediletto di incontro, per lo meno dal 2014.

Continue reading “La controrivoluzione (anti) cubana in Rivera Maya” »

Share Button

Sacerdote al servizio della mafia(?)

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

cura_CIA

Uno dei dieci comandamenti della legge di Dio è ‘Non mentire’, ma il sacerdote cubano José Conrado Rodríguez Alegre, sembra dimenticarlo.

Nuovamente in visita a Miami, capitale della mafia terrorista anticubana, dove riceve indicazioni e denaro per il suo agire sovversivo contro la Rivoluzione, dichiara, cinicamente, che è “vittima” di una campagna diffamatoria contro la sua persona.

Continue reading “Sacerdote al servizio della mafia(?)” »

Share Button

Cubainformacion: giornalista, spia…o idiota

Share Button

Cubainformacion: giornalista, spia… o idiota

Un giornalista prigioniero a Cuba: per essere una spia…o un idiota?

José Manzaneda, coordinatore Cubainformación

cubainformacionLa Casa Bianca ha presentato pochi giorni fa, la sua particolare campagna annuale per la “libertà di stampa” nel mondo. E, come c’era da aspettarsi, tutti i giornalisti la cui reclusione veniva denunciata vivono in paesi con governi avversari degli USA come Cina (1), Russia, Iran, Nicaragua (2), Vietnam o Cuba. Nessuno in nazioni con regimi alleati, molti dei quali -di sicuro- hanno una comprovata storia di censura, imprigionamento e assassinio di giornalisti (3) (4).

Continue reading “Cubainformacion: giornalista, spia… o idiota” »

Share Button

Fine d’una storia

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

Freedom-House-LogoCon l’ampliamento delle possibilità di visitare Cuba per i cittadini USA, le bugie inventate da personaggi che da 56 anni vivono del raccontare storie di “violazioni” dei diritti umani a Cuba, stanno volgendo al termine.

Continue reading “Fine d’una storia” »

Share Button

Che dichiari la verità

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

biscet-ciaCome notizia in via di sviluppo, alcune agenzie di stampa, che si aggiungono alle campagne mediatiche contro Cuba, hanno annunciato che lo stipendiato di Washington, Óscar Elías Biscet, era stato arrestato dalla polizia e poi rilasciato.

Continue reading “Che dichiari la verità” »

Share Button

Il fine della sovversione USA è fabbricare traditori

frank-carlos-entrevista-580x870“Un gruppo di giovani artisti ed io avemmo l’idea di creare un progetto culturale per promuovere il lavoro artistico di questi giovani”. Così ha detto Frank Carlos Vázquez, di Pinar del Rio, l‘ agente Robin della Sicurezza dello Stato cubano.

Frank, anche Laureato in Lingua inglese, ha spiegato lo scopo del progetto di arte cubano che guidava all’Avana, un progetto che il nemico ha cercato di sviare e etichettare d’ indipendente e “dissidente” e che ha ricevuto la visita di “ufficiali diplomatici della SINA”.

Continue reading “Il fine della sovversione USA è fabbricare traditori” »

Share Button

Cubainformacion: limitazioni…mediatiche

Share Button

Continuerà  la sovversione

https://heraldocubano.wordpress.com

internet freeBarack Obama è stato molto preciso e illuminante nel suo storico intervento televisivo, il 17 dicembre, quando ha affermato: “… continueremo a fare ancora sulle questioni relative alla democrazia e ai diritti umani a Cuba”. “… possiamo fare di più per sostenere il popolo cubano e promuovere i nostri valori …”

Continue reading “Continuerà  la sovversione” »

Share Button

Servire il Signore o l’impero?

Arthur Gonzàlez  https://heraldocubano.wordpress.com

Traduzione Alessandro Pagani

“Lupo perde il pelo, ma non il vizio”. Quale proverbio cura_CIApopolare più azzeccato potrebbe esserci se non questo per descrivere in una frase il comportamento del sacerdote cattolico José Conrado Rodriguez Alegre della diocesi di Cienfuegos; capitale che è anche il nome della provincia stessa.

Continue reading “Servire il Signore o l’impero?” »

Share Button

Yoani Sanchez e Antonio Gonzalez Rodiles-Fernandez

Share Button

La sfida di superare la storia

 Sergio Alejandro Gomez http://www.granma.cu

jacobson-vidalNon è facile superare la nostra complicata storia, ha detto questo venerdì la diplomatica USA, Roberta Jacabson, dopo la conclusione di una nuova tornata di colloqui con Cuba in cui sono stati ottenuti “importanti progressi” per il ripristino delle relazioni diplomatiche.

Continue reading “La sfida di superare la storia” »

Share Button