Tag Archives: sip

Ora è toccato alla SIP

Elson Concepción Pérez  www.granma.cu

Nessuno si immagina che la Società Interamericana della Stampa (SIP) sia sinonimo di giornalismo e, molto meno, rappresentativa della stampa. È l’incaricata di difendere gli interessi dei padroni dei grandi monopoli mediatici, gli stessi che hanno assecondato il golpe militare contro Salvador Allende, in Cile; quelli che hanno fatto della menzogna un modello per il golpe mediatico-parlamentare contro Dilma Rousseff, in Brasile, e coloro che hanno contribuito, nello stessa forma, nel portare Luiz Inácio Lula da Silva in galera.

Continue reading “Ora è toccato alla SIP” »

Share Button

Giornalismo: silenzio complice

Manuel Cabieses Donoso http://www.granma.cu

Per coloro che non conoscono la triste realtà del giornalismo latinoamericano deve risultare sorprendente il silenzio dei media sull’attentato terroristico a Caracas.

La CNN in spagnolo ha interrotto, il 7 agosto, la trasmissione del discorso del Presidente Nicolas Maduro quando questi ha cominciato a mostrare video, registrazioni telefoniche, foto, confessioni, nomi di detenuti e latitanti, ecc. CNN dava quindi il modello al comportamento osservato dai media del continente.

Continue reading “Giornalismo: silenzio complice” »

Share Button

Il neoliberismo, gli imprenditori e la Rivoluzione cubana

Omar Perez Solomon https://lapupilainsomne.wordpress.com

Nella storia dei 58 anni della Rivoluzione cubana, le minacce, aggressioni ed azioni sovversive di successivi governi USA contro Cuba, con l’obiettivo di annientare il processo rivoluzionario intrapreso dal popolo cubano, è stata una costante.

In questo momento cercano di imporre, in tutti i modi, la teoria neoliberista, supporto ideologico del processo di globalizzazione in corso e manifestazione economica, politica ed ideologica del capitalismo monopolistico nella sua fase transnazionale.

Continue reading “Il neoliberismo, gli imprenditori e la Rivoluzione cubana” »

Share Button

Cubainformacion: giornalista, spia…o idiota

Share Button

Cubainformacion: giornalista, spia… o idiota

Un giornalista prigioniero a Cuba: per essere una spia…o un idiota?

José Manzaneda, coordinatore Cubainformación

cubainformacionLa Casa Bianca ha presentato pochi giorni fa, la sua particolare campagna annuale per la “libertà di stampa” nel mondo. E, come c’era da aspettarsi, tutti i giornalisti la cui reclusione veniva denunciata vivono in paesi con governi avversari degli USA come Cina (1), Russia, Iran, Nicaragua (2), Vietnam o Cuba. Nessuno in nazioni con regimi alleati, molti dei quali -di sicuro- hanno una comprovata storia di censura, imprigionamento e assassinio di giornalisti (3) (4).

Continue reading “Cubainformacion: giornalista, spia… o idiota” »

Share Button

Venezuela al bivio

Carlos Fazio ( La Jornada) http://www.cubadebate.cu

democraCIAAprile sembra essere un mese chiave per i piani interventisti USA in Venezuela.

Mentre fomentano una guerra a spettro completo, su molteplici terreni, in diversi paesi dell’America Latina -nella congiuntura con epicentro in Brasile e Dilma Rousseff e Inácio Lula da Silva come obiettivi-, il Pentagono e la Central Intelligence Agency (CIA) intensificano le loro azioni manifeste e clandestine contro il governo costituzionale e legittimo di Nicolas Maduro.

Continue reading “Venezuela al bivio” »

Share Button

Operazione Verità (due articoli)

La verità di Cuba

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

f0010667Al non poter impedire il trionfo di Fidel Castro, tale e come esposero il presidente degli Stati Uniti, Dwight Eisenhower, e Allen Dulles, direttore della CIA, nell’ultima riunione del Consiglio Nazionale di Sicurezza, del 1958, immediatamente presero il compito di organizzare campagne stampa per demonizzare la nascente Rivoluzione cubana.

Continue reading “Operazione Verità (due articoli)” »

Share Button

Giornalisti in pericolo

Arthur Gonzalez – https://heraldocubano.wordpress.com

periodistas asesianadosCentinaia di migliaia di dollari spendono, mensilmente, gli USA per le sue campagne mediatiche per distorcere la realtà di Cuba e una delle più sottolineate è la presunta mancanza di libertà di espressione che soffrono i cosiddetti “giornalisti indipendenti”, quelli che si formano velocemente in seminari all’interno dei locali della missione diplomatica USA all’Avana.

Continue reading “Giornalisti in pericolo” »

Share Button

Cubainformacion: la mafia mediatica contro l’Ecuador

Share Button

Ecuador e la controffensiva oligarchico-imperialista

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

correa-ecuadorE’ in corso in Ecuador, dall’8 giugno, un altro tentativo dell’imperialismo e dell’ oligarchia di rovesciare il presidente Rafael Correa.

Continue reading “Ecuador e la controffensiva oligarchico-imperialista” »

Share Button

Frankenstein allo specchio

Iroel Sánchez https://lapupilainsomne.wordpress.com

yoani sanchez frankensteinSotto il titolo “Spazio per il dibattito”, lo scorso 18 marzo, il giornale cubano Granma ha annunciato la nascita di una piattaforma di blog con il nome di Reflejos (Riflessi ndt). Il servizio, che utilizza lo strumento WordPress, contava in quel momento – per quanto hanno dichiarato i suoi gestori al quotidiano – su 3416 blog.

Continue reading “Frankenstein allo specchio” »

Share Button

Ipocriti dei Diritti umani

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

download (1)L’Alto Rappresentante dell’Unione Europea per gli Esteri, Catherine Ashton, il membro del Parlamento Europeo Paul Rübig, la Società Interamericana della Stampa, l’organizzazione Solidarietà Mondiale, la Vice Segretaria aggiunta degli  Stati Uniti per l’America Latina, Roberta Jacobson, i membri del Congresso Ileana Ros-Lehtinen, Mario Diaz-Balart, i senatori Bob Menendez e Marco Rubio, l’ONG CADAL, Amnesty International, la Commissione Interamericana per i Diritti Umani, l’Organizzazione degli Stati Americani, il Vescovo cattolico di Praga, Vaclav Maly, e perfino il massimo rappresentante della Chiesa evangelica ceca, Joel Ruml, si sono dimenticati di difendere i Diritti Umani del popolo messicano.

Continue reading “Ipocriti dei Diritti umani” »

Share Button

Le favole della Società Interamericana della Stampa

Arthur Gonzalez  http://heraldocubano.wordpress.com

giornalistiCome uno strumento al servizio del governo USA, funziona la Società Interamericana della Stampa (SIP), che mantiene la sua politica anti cubana con l’evidente obiettivo di contribuire a formare correnti di opinione contro la Rivoluzione cubana. Tale posizione è supportata negli stessi piani della CIA che possono leggersi nelle ‘Relazioni Esteri USA’, 1961-1963, Volume X Cuba, 1961-1962, pagine 490-492, dove si prevede far cambiare l’opinione pubblica rispetto alla rivoluzione cubana.

Continue reading “Le favole della Società Interamericana della Stampa” »

Share Button

Cosa va a fare Yoani Sanchez a Washington?

Ángel Guerra Cabrera http://lapupilainsomne.wordpress.com

yoanipinochoIl 9 settembre scorso Barbara Bodine, direttrice dell’Istituto degli Studi di Diplomazia della Georgetown University di Washington, ha informato che la blogger cubana Yoani Sanchez sarebbe rimasta in quel centro di studi durante l’anno in corso come borsista del gigante delle comunicazioni Yahoo.
Continue reading “Cosa va a fare Yoani Sanchez a Washington?” »

Share Button

La SIP accusa l’Avana

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

murato1Seguendo gli orientamenti di coloro che la pagano, a Washington, l’Inter American Press Association (SIP), ha accusato Cuba di “censurare”, al momento del lancio,  l’accesso al nuovo libello della blogger ufficiale  Yoani Sánchez Cordero.

14ymedio é il nome del giornale online, made in USA, e, come è normale, la SIP a tutta velocità si é lanciata per pronunciarsi contro il governo cubano.

Assume atteggiamento opposto quando le notizie provengono dall’isola; per le censure imposte dal governo degli Stati Uniti non c’è lo stesso trattamento. Continue reading “La SIP accusa l’Avana” »

Share Button