Tag Archives: Smartmatic

20 anni di fake news contro il Venezuela

la Rivoluzione bolivariana si appresta all’elezione numero 25!

di Geraldina Colotti

La Bolivia “piace”, il Venezuela no. Israele è democratico, la Siria no. Se i manifestanti attaccano la polizia in Europa sono “terroristi”, se bruciano vive le persone in Venezuela, sono “pacifici manifestanti”. Un ex guerrigliero alla guida di un paese (l’uruguayano Pepe Mujica) diventa maestro di etica, un ex guerrigliero italiano non ha neanche il diritto di parola… E si potrebbe continuare facendo esempi analoghi per la politica italiana. Con quale bussola orientarsi nel mondo, con quali lenti scorgere il complicato cammino della lotta di classe assunta dai popoli privi di una sponda forte nel cuore del capitalismo mondiale?

Continue reading “20 anni di fake news contro il Venezuela” »

Share Button

Smartmatic: in Venezuela brogli; in Lombardia no

di Geraldina Colotti *

Se i primi cervelli a fuggire dal cranio non fossero quelli di tanti giornalisti italiani, ci sarebbe da divertirsi: a proposito del “referendum consultivo” indetto dalla Lega, che si è tenuto in Lombardia; e della vicenda Smartmatic, la società che si è aggiudicata l’appalto del Pirellone.

Continue reading “Smartmatic: in Venezuela brogli; in Lombardia no” »

Share Button

Partecipazione regionali frattura l’opposizione venezuelana

 http://misionverdad.com

Per più di 100 giorni la dirigenza antichavista intraprese la sua batteria discorsiva contro il Consiglio Nazionale Elettorale (CNE) dopo che questo organo collegiale accettò organizzare le elezioni dei costituenti sulle basi elettive proposte dal presidente Nicolás Maduro. Diverse furono i cortei e mobilitazioni convocate verso la sede del Potere Elettorale e le dichiarazioni contro di esso. Addirittura dall’interno, il rettore Luis Emilio Rondón chiese il respingimento di tale richiesta, al presidente Maduro, sulla base del fatto che aveva “vizi di incostituzionalità”. Altri portavoce si dichiararono contro il calendario elettorale che programmava per dicembre le elezioni dei governatori.

Continue reading “Partecipazione regionali frattura l’opposizione venezuelana” »

Share Button

WikiLeaks: gli obiettivi USA del cambio di regime a Caracas

Sputnik – https://aurorasito.wordpress.com

WikiLeaks ha pubblicato un estratto di un cablo del 1988 tra il dipartimento di Stato USA e la sua ambasciata a Caracas: “Obiettivi, scopi e gestione delle risorse degli Stati Uniti in Venezuela“, evidenziando il valore delle riserve petrolifere del Venezuela per i governanti statunitensi. Il cablo chiarisce che l’obiettivo principale delle relazioni USA-Venezuela è assicurare che quest’ultimo continui a fornire una “quota significativa” delle importazioni di petrolio e abbia una posizione “moderata e responsabile” sui prezzi all’OPEC.

Continue reading “WikiLeaks: gli obiettivi USA del cambio di regime a Caracas” »

Share Button

Cuba prende nota

Soros, la Open Society e la guerra mediatica contro il Venezuela

Carlos Luque Zayas Bazán https://lapupilainsomne.wordpress.com

Come era prevedibile, la guerra mediatica internazionale si accanisce contro la vittoria iniziale dell’Assemblea Costituente Venezuelana. Il CEO della società Smartmatic, il venezuelano Antonio Mugica, ha dichiarato all’agenzia Reuters che

“We know, without any doubt, that the turnout of the recent election for a National Constituent Assembly was manipulate…” (Sappiamo, senza ombra di dubbio, che la partecipazione alle recenti elezioni per un’Assemblea Nazionale Costituente è stata manipolata …) e,  “We estimate the difference between the actual participation and the one announced by authorities is at least 1 million votes…” (Stimiamo che la differenza tra la reale partecipazione e quella annunciata dalle autorità è di almeno 1000000 di voti.)

Continue reading “Cuba prende nota” »

Share Button

Venezuela: la verità e la menzogna nel caso Smartmatic

http://www.cubadebate.cu

Che strano che falsimedia esca a mettere in discussione la verità, mentre accetta, senza batter ciglio, la menzogna!

Non un’agenzia di stampa, non un solo media transnazionale, ha messo in dubbio la cifra di 7 milioni di firmatari presentata dall’opposizione venezuelana dopo il suo sondaggio contro la Costituente, lo scorso 16 luglio, i cui registri sono stati immediatamente bruciati.

Continue reading “Venezuela: la verità e la menzogna nel caso Smartmatic” »

Share Button

Venezuela. Tra popolo e cifre, l’opposizione si spacca

di Geraldina Colotti  Caracas, 3 agsoto 2017

Partiamo dalla notizia. Mercoledì, Antonio Mugica, direttore dell’impresa Smartmatic, convoca una conferenza stampa a Londra per denunciare che, a suo parere, i risultati emessi dal Consejo Nacional Electoral venezuelano (CNE) sul voto del passato 30 luglio per l’Assemblea Nazionale Costituente (ANC) “sono stati manipolati” e potrebbe esserci una differenza di almeno un milione di voti rispetto agli 8.098.320 comunicati: “crediamo che la data dell’elezione sia stata manipolata”, ha detto.

Continue reading “Venezuela. Tra popolo e cifre, l’opposizione si spacca” »

Share Button

Venezuela: accuse e manipolazione

Tibisay Lucena respinge le accuse di manipolazione dei dati elettorali

Di fronte alla denuncia di una società di tecnologia su una presunta manipolazione dei dati di partecipazione alle elezioni dell’Assemblea Costituente realizzate domenica, Tibisay Lucena, presidente del Consiglio Nazionale Elettorale (CNE) del Venezuela, ha oggi respinto l’accusa.

Continue reading “Venezuela: accuse e manipolazione” »

Share Button