Tag Archives: The Wall Street Journal

Cubainformacion: narco-fake


L’accusa di narcostato che avrebbe giustificato l’invasione del Venezuela

 

Nel 2015, diversi reportage del ​​quotidiano spagnolo ABC accusarono Diosdado Cabello, attuale presidente dell’Assemblea Nazionale Costituente del Venezuela e numero due del chavismo, di essere il “boss del cartello dei Soles” e “gestore di un narco-stato”.

Continue reading “Cubainformacion: narco-fake” »

Share Button

Cubainformacion: da Giulio Cesare alla Banca Mondiale

La Banca Mondiale e le nuove lezioni di democrazia per Cuba dal Cile

 

La novella di Bertolt Brecht “Gli affari del signor Giulio Cesare” già ci raccontava come nella Roma pre-imperiale l’economia, attraverso l’offerta ed il prezzo del grano, fosse usata come arma politica.

Continue reading “Cubainformacion: da Giulio Cesare alla Banca Mondiale” »

Share Button

Così votano i mercati

Iroel Sánchez  https://lapupilainsomne.wordpress.com

Quando ero adolescente ho letto un romanzo di Bertolt Brecht ‘Gli affari del signor Giulio Cesare’, una delle cose che più ha attirato la mia attenzione, e ricordo ancora, era come Brecht riferisce che già nella Roma pre-imperiale l’economia, attraverso il rifornimento e prezzo del grano, era usata come arma politica.

Continue reading “Così votano i mercati” »

Share Button

Venezuela: Goldman Sachs acquista bond PDVSA

Fabrizio Verde  http://www.lantidiplomatico.it

La Goldman Sachs, una delle più grandi banche d’affari del mondo, ha acquistato circa 2800 milioni di dollari in bond della PDVSA, compagnia petrolifera statale della Repubblica Bolivariana del Venezuela, detenuti dalla Banca Centrale del Venezuela (BCV). La notizia è stata resa nota da fonti legate all’operazione, secondo quanto afferma il ‘The Wall Street Journal’.

Continue reading “Venezuela: Goldman Sachs acquista bond PDVSA” »

Share Button

Accusano Barack Obama di tradire i dissidenti cubani

Arthur Gonzalez https://heraldocubano.wordpress.com

obama-no-bloqueoI membri della mafia anti-cubana, nel Congresso USA, e alcuni di coloro che beneficiano dei suoi contributi finanziari, vanno in una sorta di crociata mediatica per cercare di modificare il giudizio della maggior parte del popolo USA sul positivo ristabilimento delle relazioni diplomatica tra i due paesi.

Continue reading “Accusano Barack Obama di tradire i dissidenti cubani” »

Share Button

La guerra non convenzionale

“La guerra non convenzionale”, la più convenzionale delle guerre

Hugo Morales Karell http://www.cubadebate.cu

societa-massa-prpaganda USANei documenti dottrinali USA si definisce la Guerra Non Convenzionale (GNC) come: “l’insieme delle attività volte a consentire lo sviluppo di un movimento di resistenza o di rivolta, per costringere, manomettere o rovesciare un governo, o prendere il potere mediante l’impiego di una forza di guerriglia, ausiliaria e clandestina, in un territorio nemico”.

Continue reading “La guerra non convenzionale” »

Share Button

Obama a l’Avana, Reagan a Mosca

Stephen Sestanovich, The Wall Street Journal

obama-cuba-reaganPrima di ascoltare il discorso di Barack Obama a L’Avana, ho cercato Moscow State University from May 1988 (Università Statale di Mosca, maggio 1988), di Ronald Reagan. È possibile effettuare un confronto istruttivo: discorsi molto simili, molto diversi politici.

Continue reading “Obama a l’Avana, Reagan a Mosca” »

Share Button

L’Avana sede del Consiglio degli Affari USA – Cuba

usa-cuba-300x171Con il riconoscimento che il blocco economico, commerciale e finanziario degli USA continua ad essere l’ostacolo principale per il commercio con l’Isola, nella capitale cubana si sta realizzando il Consiglio degli affari USA – Cuba.

Continue reading “L’Avana sede del Consiglio degli Affari USA – Cuba” »

Share Button

Obama chiede al Congresso di eliminare il blocco

obama bloccoIl presidente statunitense Barack Obama oggi ha chiesto al Congresso di abolire le sanzioni unilaterali imposte contro Cuba da più di mezzo secolo, perché questa politica di isolamento è fallita ed è stata controproducente per gli Stati Uniti.

Continue reading “Obama chiede al Congresso di eliminare il blocco” »

Share Button

Cubainformacion: Venezuela e congiura mediatica

Testimone che vincola il Governo del Venezuela col narcotraffico è un ex governatore fuggito per corruzione: un piccolo dettaglio non pubblicato

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

cubainformacionL’errore del Governo USA d’imporre sanzioni al Venezuela (1) e qualificare questo paese -per ordine esecutivo- come una “minaccia alla sicurezza nazionale” (2) ha fatto aumentare la popolarità del presidente Nicolas Maduro (3) che, in poche settimane, ha ricevuto il sostegno di oltre 10 milioni di firme (4).

Continue reading “Cubainformacion: Venezuela e congiura mediatica” »

Share Button

Gli USA promuovono la narcoguerra contro il Venezuela

https://aurorasito.wordpress.com

Nil Nikandrov Strategic Culture Foundation 

lainfo.es-8725-foro-conjura-300x199Intelligence Agency Central e Drug Enforcement Agency hanno intensificato gli sforzi per dipingere il Venezuela come paradiso dei narcotrafficanti. Cartelli della droga e media cooperano con i servizi speciali nella propaganda. L’obiettivo è denigrare il governo di Nicolas Maduro e fare del Venezuela oggetto di misure repressive.

Continue reading “Gli USA promuovono la narcoguerra contro il Venezuela” »

Share Button

Roberto Saviano, il Venezuela e i veri bersagli

www.lantidiplomatico.it

press-venezuela-paloma-spari-300x208Pochi giorni fa Roberto Saviano ha deciso di scrivere un articolo sul Venezuela e ha emesso delle vere e proprie sentenze senza palesare il minimo dubbio nel suo racconto: “Diosdado Cabello è sotto inchiesta per narcotraffico e riciclaggio di denaro. È il presidente dell’Assemblea Nazionale, il parlamento venezuelano.

Continue reading “Roberto Saviano, il Venezuela e i veri bersagli” »

Share Button

Congresso USA e lobby antiblocco

http://www.granma.cu

bloccocimiThe Wall Street Journal ha annunciato, venerdì  scorso, la creazione di Engage Cuba, un nuovo gruppo no-profit che verrà presentato il prossimo mese per fare lobby al Congresso USA in favore dell’abrogazione del divieto di fare affari o viaggi verso l’isola.

Continue reading “Congresso USA e lobby antiblocco” »

Share Button