Tag Archives: twitter

L’UPEC smantella la campagna di disinformazione contro Cuba

Un team di analisti dell’Unione dei giornalisti di Cuba (UPEC) ha utilizzato lo strumento Gephi per visualizzare la rete di Twitter intorno all’hashtag che invita alla disobbedienza civile nel Paese.

Naked, un’operazione comunicativa nello spazio pubblico digitale che tenta ancora una volta di destabilizzare Cuba. I suoi operatori esterni producono trend artificiali senza un reale supporto e si affidano a manipolazioni di piattaforme algoritmiche.

Continue reading “L’UPEC smantella la campagna di disinformazione contro Cuba” »

Share Button

FBI, CIA e NATO controllano i fili operativi di Twitter

https://misionverdad.com

Negli ultimi tempi, Twitter ha riempito il suo organico operativo con ex agenti del Federal Bureau of Investigation (FBI), della Central Intelligence Agency (CIA) e di altre agenzie per metterli a svolgere importanti incarichi nei settori della sicurezza, fiducia e moderazione di contenuti della società tecnologica. MintPress ha svolto alcune ricerche sul tema e ha compilato i profili di alcuni di loro:

Continue reading “FBI, CIA e NATO controllano i fili operativi di Twitter” »

Share Button

L’essenza del conflitto bilaterale tra Cuba e USA: dominio vs sovranità

Abel Gonzalez Santamaria www.cubadebate.cu

Vorrei iniziare condividendo un frammento della pubblicazione che ho realizzato sul mio muro di Facebook sabato 10 luglio 2021, un giorno prima degli eventi, segnalando che Cuba e cito: “è minacciata da due nemici molto pericolosi nel mezzo di una grave crisi economica globale: il governo USA e la pandemia di COVID-19.

Continue reading “L’essenza del conflitto bilaterale tra Cuba e USA: dominio vs sovranità” »

Share Button

Il karma di aprile

 La macchina propagandistica pagata dagli USA ha attivato, ancora una volta, l’hashtag #SOSCuba, con lo scopo di scaldare le reti e creare le condizioni per l’assalto nelle strade.

Antonio Rodriguez Salvador  www.granma.cu

Continue reading “Il karma di aprile” »

Share Button

Come è stata smantellata l’operazione sovversiva con l’etichetta SOSCuba?

Lo studio ha dettagliato che la rete attorno a questa campagna ha registrato, in 24 ore, una community di 15058 utenti, che hanno generato 59936 tweet

Continue reading “Come è stata smantellata l’operazione sovversiva con l’etichetta SOSCuba?” »

Share Button

Propaganda di precisione

Rosa Miriam Elizalde www.cubadebate.cu

La provocazione del 15 novembre, a Cuba, è fallita. Non lo dice il quotidiano comunista Granma, bensì i promotori e gli sponsor della marcia che non si è svolta. Lo ribadisce il silenzio improvviso dei legislatori che vivono dell’industria anticastrista, negli USA, come quello della rappresentante María Elvira Salazar, che è giunta a rilasciare, dalla Florida, più di 20 dichiarazioni al giorno su Twitter per promuovere la rivolta sull’isola ma, il 16 novembre, si è fermata di colpo per evitare di essere la cronista del proprio fiasco.

Continue reading “Propaganda di precisione” »

Share Button

Su Twitter applicano, contro Cuba, la stessa risorsa golpista come in Bolivia

La Presidenza di Cuba ha denunciato, su Twitter,  l’attivazione di una macchina tossica con bot che producono diversi tweet al minuto, che è la stessa risorsa del golpe in Bolivia per creare una falsa realtà.

www.granma.cu

Continue reading “Su Twitter applicano, contro Cuba, la stessa risorsa golpista come in Bolivia” »

Share Button

Cuba è sotto attacco sui social media

Dopo diverse settimane sotto assedio, Cuba è ora sotto un attacco missilistico da parte dei social media, con Twitter che ancora una volta guida la carica contro la rivoluzione.

Continue reading “Cuba è sotto attacco sui social media” »

Share Button

Cuba vs terrorismo mediatico

Carlos Fazio www.cubadebate.cu

L’11 luglio scorso Cuba è stata il bersaglio di una rinnovata e sofisticata operazione di guerra cibernetica, che, insieme alla campagna di intossicazione (dis)informativa dei mass media cartellizzati, di notizie false (fake news) di utilizzo di  account “influenzatori” e di ONG come strumenti di infiltrazione nella società, è volta a destabilizzare in modo caotico e violento l’isola, e il cui obiettivo principale è giustificare l’ingerenza militare USA sotto lo schermo di un “intervento umanitario”.

Continue reading “Cuba vs terrorismo mediatico” »

Share Button

Padroni o schiavi del clic?

Gianni Minà

A una manciata di giorni dall’11 luglio, la rivista statunitense Newsweek ha affermato che Cuba si è tramutata in una zona di guerra con i mezzi di informazione usati come strumenti per la disinformazione e la propagazione di notizie fasulle attraverso i bot, programmi informatici che “spalmano” determinate notizie in tempi brevi in un flusso continuo e massivo.

Continue reading “Padroni o schiavi del clic?” »

Share Button

Agenzia ONU usa la foto di una castrista per attaccare Cuba

 Lei protesta e Twitter la censura

www.lantidiplomatico.it

La furiosa propaganda anticomunista e anticubana dal sapore maccartista, schierata a sostegno della destabilizzazione di Cuba, ha ormai raggiunto vette impensabili. Non sono solo i media a pomparla al massimo con l’obiettivo di accreditare presso l’opinione pubblica internazionale che a Cuba vi sia un regime tirannico che sopravvive solo grazie al pugno di ferro nei confronti di una popolazione vessata e ormai ridotta allo stremo. L’efficace immagine del ‘gulag tropicale’ evocata da Gianni Minà, come fotografia di una realtà parallela che esiste solo nella propaganda occidentale.

Continue reading “Agenzia ONU usa la foto di una castrista per attaccare Cuba” »

Share Button

Falsi 2 milioni di messaggi twitter

Il Ministro degli Esteri di Cuba Bruno Rodriguez Parrilla ha denunciato che dietro le ultime manifestazioni che domenica hanno portato per le strade i cittadini cubani ci sono gli Stati Uniti.

Continue reading “Falsi 2 milioni di messaggi twitter” »

Share Button

Elimina il bloqueo

Share Button

Vzla: Il sostegno popolare “fake” all’incursione fallita

Marco Teruggi – Sputnik
www.lantidiplomatico.it

La richiesta di intervento militare USA è stata la tendenza numero uno di Twitter in Venezuela. Ha coinciso con i giorni dell’operazione Gedeone. Questa tendenza non era spontanea, ma creata da un meccanismo artificiale che pochi conoscono e rappresenta una minaccia.

Continue reading “Vzla: Il sostegno popolare “fake” all’incursione fallita” »

Share Button