Tag Archives: UNASUR

Bolsonaro: Brasile esce da Unasur

L’allontanamento del Brasile dall’America Latina, e il suo avvicinamento agli Stati Uniti è stato confermato partendo dalla decisione del suo presidente Jair Bolsonaro d’abbandonare l’organismo UNASUR.

Continue reading “Bolsonaro: Brasile esce da Unasur” »

Share Button

Bienvenidos PROSUR: il ritorno delle oligarchie fasciste in Sud America

Wayne Madsen SCFhttp://aurorasito.altervista.org

Con più di un “occhiolino e un cenno” del loro collegiale “caudillo del Norte” Donald Trump, sette capi sudamericani di destra lanciavano il Forum per il Progresso del Sud America (PROSUR), che mira a sradicare tutte le vestigia del defunto Presidente Hugo Chavez, e di Inacio Lula da Silva, Presidente del Brasile imprigionato ingiustamente.

Continue reading “Bienvenidos PROSUR: il ritorno delle oligarchie fasciste in Sud America” »

Share Button

PROSUR con venti del Nord

Distruggere UNASUR, dividere la CELAC, far collassare Petrocaribe, equivale, per quella estrema destra ed i suoi padroni del nord, ad una vittoria che sarà ben pagata, dove i Pompeo, Bolton, Marco Rubio, Elliot Abrams e lo stesso Trump non risparmiano sforzi per questi propositi

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Continue reading “PROSUR con venti del Nord” »

Share Button

Mantenere la pace in Sud America

Juan Manuel Karg  www.pagina12.com.ar

Quasi dieci anni fa, nell’agosto 2009, i Capi di Stato di UNASUR riuniti nella città di San Carlos de Bariloche si proposero “rafforzare il Sud America come Zona di Pace, impegnandosi ad istituire un meccanismo di reciproca fiducia in materia di difesa e sicurezza”. Erano momenti convulsi: il presidente colombiano Álvaro Uribe Vélez si scontrava simultaneamente con Venezuela ed Ecuador, ma UNASUR serviva come un balsamo nel tentativo di frenare qualsiasi tipo di belligeranza. Lo stesso cambio di governo in Colombia, dopo l’arrivo di Santos, modificò lo scenario: Néstor Kirchner, a capo di UNASUR, raggiunse l’accordo di Santa Marta tra Chavez e Santos. Sigillò la pace, che non era solo una dichiarazione di intenzioni, ma un effettivo accordo.

Continue reading “Mantenere la pace in Sud America” »

Share Button

Prosur: un progetto a misura per gli interessi USA

Una nuova organizzazione si sta apparentemente forgiando all’ombra della OSA e del gruppo di Lima: la Prosur.

Il presidente della Colombia, Iván Duque, ha annunciato lo scorso 14 gennaio che sta lavorando con un gruppo di presidenti della regione alla creazione di un nuovo organismo d’integrazione che unisca i paesi dell’America del sud, con l’obiettivo dichiarato d’eliminare l’Unione delle Nazioni Sudamericane (Unasur) e «mettere fine al governo di Nicolás Maduro in Venezuela».

Continue reading “Prosur: un progetto a misura per gli interessi USA” »

Share Button

Dalla Colombia si pianifica la disintegrazione regionale

http://misionverdad.com

Il presidente colombiano Ivan Duque ha recentemente proposto la creazione di un organismo sudamericano alternativo all’Unione delle Nazioni Sudamericane (UNASUR). Ha promosso la creazione del “Prosur” come un’istanza di “difesa dell’integrazione e della democrazia di mercato”.

Continue reading “Dalla Colombia si pianifica la disintegrazione regionale” »

Share Button

Cento giorni di governo e varie crisi

il governo di Iván Duque traballa

María Fernanda Barreto http://misionverdad.com

La leadership di Iván Duque, in Colombia, continua ad essere messa in discussione coscientemente ed incoscientemente. A quasi quattro mesi da che assumesse l’incarico, nessuno sembra prendere sul serio la sua investitura. La burla di massa che ha prodotto il suo commento presso la sede dell’UNESCO, a Parigi, dove ha relazionato i sette pilastri della sua proposta economica con “i sette nanerottoli” è stato solo un sintomo della debolezza della sua immagine.

Continue reading “Cento giorni di governo e varie crisi” »

Share Button

I governi di destra sudamericani competono nel compiacere gli USA

Manuel Robles Sosa https://www.prensa-latina.cu

Con l’indebolimento dell’integrazione, per decisioni dei governi di destra, l’America Latina retrocede ai tempi del cosiddetto interamericanismo sotto il dominio dell’impero, ha avvertito il consulente peruviano Alberto Adrianzén.

Continue reading “I governi di destra sudamericani competono nel compiacere gli USA” »

Share Button

Indizi che la Colombia prepara un’aggressione contro il Venezuela

http://misionverdad.com

Quattro movimenti all’interno della scacchiera geopolitica della regione si convertono in gravi indizi di una probabile azione militare od operazione di falsa bandiera contro il Venezuela, di cui lo stato colombiano sarebbe il principale operatore.

La velocità di questi movimenti è stata impressa dal ritorno dell’uribismo al potere che, nei suoi primi venti giorni di governo, ha fatto del Venezuela il suo principale centro di azione nazionale ed internazionale.

Continue reading “Indizi che la Colombia prepara un’aggressione contro il Venezuela” »

Share Button

L’Ecuador abbandona l’ALBA

Si completa il tradimento di Lenin Moreno

di Fabrizio Verde https://www.lantidiplomatico.it/

Può un presidente eletto con una piattaforma politica ben precisa, caratterizzata dalla forte eredità lasciata dall’amato predecessore poi implementare una politica di segno totalmente opposto. Realizzare un vero e proprio tradimento? Evidentemente sì.

Continue reading “L’Ecuador abbandona l’ALBA” »

Share Button

Un ritorno alla Dottrina Monroe

 nel tour di James Mattis in America Latina

http://misionverdad.com

 

In un contesto regionale geopolitico diverso, in cui si acutizza l’assedio contro il Venezuela, il segretario alla Difesa USA, James Mattis, cerca rafforzare i suoi ancoraggi militari in tutto il continente, con l’obiettivo di attualizzare, ai tempi attuali, la trita e ritrita Dottrina Monroe.

Continue reading “Un ritorno alla Dottrina Monroe” »

Share Button

XXIV Incontro Forum di San Paolo, il fragile equilibrio di forze

Hugo Moldiz Mercado http://www.cubadebate.cu

Un fragile equilibrio di rapporti di forze, nonostante la sostenuta controffensiva imperiale ed oligarchica degli ultimi cinque anni, è il quadro generale che caratterizza la realizzazione del XXIV Incontro del Forum di San Paolo, a L’Avana, Cuba, dove la sinistra ha l’enorme sfida di assumere le lezioni apprese, rettificare gli errori commessi e potenziare le conquiste post-neoliberali da una prospettiva più ampia.

Continue reading “XXIV Incontro Forum di San Paolo, il fragile equilibrio di forze” »

Share Button

UNASUR: assediata dai governi soci dell’impero

La destra regionale in America Latina, con i suoi alleati già abituata ai golpi morbidi contro mandatari e politici progressisti ora, con la sua strategia di destabilizzazione pretende d’eliminare anche i meccanismi d’integrazione.

Continue reading “UNASUR: assediata dai governi soci dell’impero” »

Share Button

Gruppo di Lima: la via non democratica

Alfredo Serrano Mancilla http://www.cubadebate.cu

L’America Latina continua nella disputa geopolitica. Il Gruppo di Lima è il risultato di questo. La formazione di questo blocco di 12 paesi americani (Argentina, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Costarica, Guatemala, Honduras, Messico, Panama, Paraguay e Perù) ha avuto luogo l’8 agosto 2017. La ragion d’essere di questo nuovo gruppo è il tentativo di porre termine ad altri due spazi nella regione: UNASUR e CELAC. Di fronte ad un’agonizzante OSA e ad un’Alleanza del Pacifico che non riesce a decollare, il Gruppo di Lima è la formula scelta come istanza politica regionale per ripristinare l’ordine conservatore.

Continue reading “Gruppo di Lima: la via non democratica” »

Share Button

In discussione i processi di integrazione latinoamericana

E. Paz Rada* – alainet.org  traduzione Marx21.it

I processi di integrazione dell’America Latina e dei Caraibi, che negli ultimi quindici anni avevano fatto un notevole salto di qualità con la formazione dell’Alternativa Bolivariana delle Americhe (ALBA), l’Unione delle Nazioni Sudamericane (UNASUR) e la Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC), si trovano in questo 2018 al crocevia per definire il loro destino nel bel mezzo di una disputa che affronta il dilemma storico in un quadro geopolitico mondiale di elevata complessità: uniti o dominati i paesi e i popoli della regione.

Continue reading “In discussione i processi di integrazione latinoamericana” »

Share Button