Tag Archives: Venezuela Freedom

La canaglia mediatica e la violenza

Atilio Borón http://www.cubadebate.cu

Cosa sono queste immagini? Denunciano la feroce repressione del “tiranno” Maduro? No. E’ quella che si esercita nel Cile democratico -quella tanto vantata “felice copia” del Patto della Moncloa- contro pacifici dimostranti che non alzano barricate o guarimba, non bruciano vive le persone spruzzandole di benzina e dandole fuoco, non lanciano bombe incendiarie contro asili ed ospedali, non distruggono autobus a centinaia, non saccheggiano negozi né depositi alimentari né fabbricano artigianali mortai per attaccare le forze di sicurezza, né hanno cecchini per castigare coloro che attraversano la guarimba o si oppongono alle loro vessazioni.

Continue reading “La canaglia mediatica e la violenza” »

Share Button

Venezuela: manata chavista all’OSA, continua la guerra

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Lo scenario cruciale della battaglia tra il grande capitale internazionale ed i popoli dell’America Latina è oggi in Venezuela, con la strategia imperialista del colpo di stato continuato. Non cadiamo in semplificazioni indotte dagli stereotipi dei conglomerati mediatici monopolisti come CNN, braccio propagandistico del Pentagono.

Sebbene Maduro sia il presidente costituzionale del Venezuela, linciato mediaticamente come nessun altro politico, oggi, nel mondo, l’obiettivo dell’imperialismo e delle forze della destra non è semplicemente estrometterlo dalla carica, fatto ovviamente che sarebbe una mostruosa illegalità posto che il presidente non ha concluso il suo mandato né è stato oggetto di revoca secondo quanto stabilisce l’ordinamento legale venezuelano.

Continue reading “Venezuela: manata chavista all’OSA, continua la guerra” »

Share Button

L’ALBA riafferma il suo appoggio al Venezuela

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Oggi si compiono 15 anni dalla grande sconfitta del colpo di stato, dell’11 aprile 2002, contro il presidente Hugo Chávez. Lo ricordo come se fosse oggi, poiché dormii a malapena fino al 13 incollato alla tele e al pc. Per la prima volta nella nostra regione era schiacciato un colpo di stato pianificato dagli USA davanti al fulminante contrattacco del popolo e dei militari patrioti. Erano inoltre stati sconfitti la prolungata serrata padronale del 2001 e, mesi dopo il golpe, lo sciopero petrolifero dei gerenti e dipendenti di fiducia, misure di forza che causarono perdite di miliardi all’economia venezuelana.

Continue reading “L’ALBA riafferma il suo appoggio al Venezuela” »

Share Button