Tag Archives: visti

Tergiversazioni nell’escalation USA contro Cuba

Johana Tablada  www.cubadebate.cu

Negli ultimi mesi, alla decisione del governo USA, dal gennaio 2017 e successivamente a giugno dello stesso anno, di imporre o decretare una retrocessione nella politica USA verso Cuba, si è aggiunta un’escalation di dichiarazioni ed azioni che induriscono il blocco e che raddoppiano l’ostilità contro il nostro paese.

Continue reading “Tergiversazioni nell’escalation USA contro Cuba” »

Share Button

Cuba-USA: cosa è cambiato?

Dalia González Delgado http://www.cubahora.cu

Molti hanno definito “disgelo” il processo di avvicinamento tra USA e Cuba annunciato il 17 dicembre 2014. Poi, Donald Trump si è incaricato di “raffreddare” nuovamente lo scenario.

Ma qual è in realtà l’attuale temperatura delle relazioni bilaterali? Ad un anno da quel discorso del capo della Casa Bianca al teatro Manuel Artime di Miami, quanto è cambiato il panorama?

Continue reading “Cuba-USA: cosa è cambiato?” »

Share Button

In Guyana i visti per emigrare negli USA

A partire dal 1.º aprile la nazione del nord comincerà a realizzare le documentazioni dei visti di immigranti  per i cubani nella sua ambasciata  a  Georgetown, in Guyana, in accordo con un comunicato emesso giovedì  29 marzo dal Dipartimento di Stato.

Continue reading “In Guyana i visti per emigrare negli USA” »

Share Button

Ed ora a cosa serve l’ambasciata USA a L’Avana?

Jesús Arboleya Cervera http://www.cubadebate.cu

In generale, le ambasciate USA nel mondo assomigliano a grandi fortezze. Cinturoni di sicurezza con recinzioni di filo spinato, ostacoli al transito e rilevatori di armi ed esplosivi, così come garitte con marine armati di sofisticati fucili da guerra, servono come antisala all’ingresso in questi recinti diplomatici.

Continue reading “Ed ora a cosa serve l’ambasciata USA a L’Avana?” »

Share Button

Cuba ha annunciato nuove misure migratorie

Come parte del continuato e irreversibile processo di attualizzazione della politica migratoria del paese, il Governo cubano ha deciso d’approvare le seguenti misure che entreranno in vigore il 1º gennaio del 2018.

Continue reading “Cuba ha annunciato nuove misure migratorie” »

Share Button

Cubainformacion: chi paga?

Share Button

Costarica sospende concessione dei visti ai cubani

visto negatoIl presidente Luis Guillermo Solís ha annunciato venerdì 18, che il Costarica non concederà più visti temporanei ai migranti cubani che arrivano nel suo territorio e quelli che cercheranno d’entrare illegalmente saranno deportati.

Continue reading “Costarica sospende concessione dei visti ai cubani” »

Share Button

Cubainformacion: dilemma ideologico

Share Button

Cubainformacion: visti negati e speculazioni mediatiche

Share Button

Migranti cubani: una mentalità che svanisce

Rene Vazquez Diaz https://lapupilainsomne.wordpress.com

visa-cubanosCome un punzone affilato dalla Storia, il caso dei migranti cubani raggruppati in Costarica sgonfiò, da una tragica foratura, il pallone dell’eccezionalità dei cubani che emigrano dal loro paese. Spinti dalla paura (fondata) che il dialogo da pari a pari che sostengono Cuba e USA rappresenta una sfida formidabile alla Legge di Aggiustamento Cubano, circa 4000 connazionali si sono lanciati ad attraversare l’America centrale per arrivare in tempo negli USA.

Continue reading “Migranti cubani: una mentalità che svanisce” »

Share Button

Ecuador annuncia l’obbligo del visto per i cittadini cubani

ecuadorLa decisione del paese sudamericano si unisce alle misure adottate dai paesi della regione per contenere il flusso migratorio irregolare

Nell’ambito delle misure adottate dai paesi della regione per contenere il flusso migratorio irregolare, il Governo dell’Ecuador ha deciso di istituire l’obbligo del visto turistico e di quello transitorio per l’ingresso dei cittadini della Repubblica di Cuba con decorrenza dal 1 dicembre.

Continue reading “Ecuador annuncia l’obbligo del visto per i cittadini cubani” »

Share Button

Cubainformacion: visti da guerra fredda

Share Button

I visti USA generano violenza nella dissidenza

Fernando Ravsberg http://islamiacu.blogspot.it

guillermo-farinayagressorCon due persone pugnalate si è conclusa una riunione della dissidenza. In un primo momento si ebbe molta confusione perché Guillermo Fariñas dichiarò al Miami Herald che fu attaccato da “un agente provocatore della Sicurezza dello Stato, che irruppe mentre si realizzava una riunione di oppositori”. In seguito, ha cambiato versione affermando, ad un periodico dissidente, che “l’aggressore, José Alberto Botell Cárdenas, assisteva alla riunione in qualità di membro dell’organizzazione, quando inaspettatamente brandì un coltello ed iniziò ad aggredire i presenti”.

Continue reading “I visti USA generano violenza nella dissidenza” »

Share Button

La truffa dei visti USA

Nestor Garcia Iturbe http://lasantamambisa.wordpress.com

visadolaresIl Dipartimento di Stato ha trovato un’importante  fonte di finanziamento, benché questo si realizzi a costo di togliere denaro ai cubani che risiedendo negli Stati Uniti e facendo un sacrificio inviano ai loro famigliari il necessario per il viaggio alle terre del Nord, includendo in questo il costo del richiesto visto. Continue reading “La truffa dei visti USA” »

Share Button

Manipolazione migratoria per i cubani

 Arthur Gonzalezhttp://heraldocubano.wordpress.com

eu-rompe-relaciones-con-cuba1Dal 1° gennaio 1959 i cubani sono stati vittime  continue della manipolazione migratoria, per scopi politici, da parte del governo USA.

Fu il Presidente Dwight Eisenhower l’iniziatore di questa politica, con l’obiettivo di stabilire una corrente d’opinione per cui quelli che lasciavano Cuba, con mezzi illegali o legali, “fuggivano dal comunismo”. Così, nel dicembre 1959, il governo yankee fabbrica il termine di “rifugiato” senza alcuna base giuridica, per quelli che raggiungeranno il territorio degli Stati Uniti, inaugurando in quello stesso mese a Miami, il “Centro di emergenza dei Rifugiati cubani”. Continue reading “Manipolazione migratoria per i cubani” »

Share Button