Tag Archives: Voluntad Popular

Leopoldo Lopez, il fattore Madrid ed il fallimento della “strategia di Guaidò”

https://misionverdad.com

Leopoldo López è il principale protagonista del complotto dell’opposizione estremista in Venezuela, facendo del partito da lui fondato, Voluntad Popular (VP), un’organizzazione terroristica, responsabile di molteplici offensive antipolitiche lesive dell’essenza della Repubblica Bolivariana.

Formatosi al Kennedy College dell’Università di Harvard, era lo scelto da un certo settore interessato dell’establishment USA per gestire un ipotetico Venezuela inginocchiato ai piedi di Washington.

Continue reading “Leopoldo Lopez, il fattore Madrid ed il fallimento della “strategia di Guaidò”” »

Share Button

Sabotaggio elettorale del G4 in Venezuela

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Tra poco più di tre mesi, il 6 dicembre, si celebreranno le elezioni parlamentari in Venezuela. Le precedenti si celebrarono il ​​6 dicembre 2015 e l’opposizione ottenne la maggioranza grazie all’astensione di 2 milioni di voti chavisti che decisero di restare a casa e non votare.

Ma le circostanze oggi sono altre ed il chavismo è unito dopo aver eluso un’infinità di attacchi politici, economici e militari dell’imperialismo USA e dei suoi ascari locali, attacchi intensificati dall’autoproclamazione di Guaidó, il 23 gennaio 2019.

Continue reading “Sabotaggio elettorale del G4 in Venezuela” »

Share Button

Dal Parlamento Europeo, un’aggressione senza precedenti al Venezuela

di Geraldina Colotti

Il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione dal titolo “Situazione umanitaria in Venezuela e crisi migratoria e dei rifugiati”. Un documento in 19 punti in cui si articola il piano di ingerenza contro la Repubblica bolivariana. Una nuova aggressione che smentisce i propositi espressi dal comunicato congiunto tra il capo della diplomazia europea Joseph Borrell e il ministro degli Esteri venezuelano Jorge Arreaza che sembrava aprire la strada a un atteggiamento diverso da parte della UE.

Continue reading “Dal Parlamento Europeo, un’aggressione senza precedenti al Venezuela” »

Share Button

La designazione del nuovo CNE provoca un terremoto nel G4

https://medium.com/@misionverdad2012

Eventi importanti, nella politica venezuelana, si sono verificati nell’ultima settimana.

A seguito di un accordo tra il governo venezuelano ed i partiti anti-chavisti che partecipano al Tavolo di Dialogo Nazionale, si è formalmente richiesto al Tribunale Supremo di Giustizia (TSJ) la designazione di un nuovo Consiglio Nazionale Elettorale (CNE), vista l’omissione legislativa del Parlamento venezuelano e la sua disattenzione del comitato per le nomine elettorali.

Continue reading “La designazione del nuovo CNE provoca un terremoto nel G4” »

Share Button

Dall’Unione Europea, milioni di euro per i ‘migranti’ venezuelani

di Geraldina Colotti

Se si hanno chiari i termini della lotta di classe, si sa che la sfacciataggine delle classi dominanti aumenta quanto più diminuisce il potere di chi dovrebbe contrapporglisi. Indignarsi serve a poco se non ci si organizza per cambiare le cose. Smascherare l’ipocrisia delle corporazioni mediatiche che servono il potere di quelle economiche è tuttavia un compito da prendere molto sul serio, a fronte dell’importanza crescente che i media hanno assunto nei conflitti di nuovo tipo.

Continue reading “Dall’Unione Europea, milioni di euro per i ‘migranti’ venezuelani” »

Share Button

Voluntad Popular, un’organizzazione terrorista

Il partito diretto da Leopoldo López si è staccato dalla politica da anni. E se è ancora legato ad alcuni legamenti istituzionali, come l’Assemblea Nazionale, anche nel periodo in cui si è trovato in ribellione, è perché qualcosa delle apparenze deve essere mantenuto. Ma Voluntad Popular (VP) è l’organizzazione che più notoriamente ha condotto la fase terrorista dell’agenda politica dell’anti-chavismo.

Continue reading “Voluntad Popular, un’organizzazione terrorista” »

Share Button

Profilo del capo della “ribellione dei supplenti”

CHI È LUIS PARRA, IL NUOVO PRESIDENTE DELL’ASSEMBLEA NAZIONALE (AN)?

Protagonista del momento, Luis Alberto Parra Rivero è stato eletto, domenica 5 gennaio, presidente dell’AN (in ribellione), sostituendo così Juan Guaidó dal fronte parlamentare.

Chi è? Perché lui e non un altro comanda la cosiddetta “ribellione dei supplenti”? Cosa significa che Parra sia ora la massima autorità dell’Emiciclo?

Continue reading “Profilo del capo della “ribellione dei supplenti”” »

Share Button

Chiusura 2019: su chi ricade il fallimento dell’antichavismo?

http://misionverdad.com

L’attuale punto critico dell’opposizione venezuelana compromette ulteriormente la limitata facoltà dei settori politici più reazionari di consolidare un cambio di regime in Venezuela. L’anno 2019 si chiude, per loro, come un nuovo clamoroso naufragio, benché in principio avessero tutte le condizioni per consolidare una deposizione del chavismo.

Continue reading “Chiusura 2019: su chi ricade il fallimento dell’antichavismo?” »

Share Button

Juan Guaidó è un progetto fallito

Il vicepresidente esecutivo della Repubblica, Delcy Rodríguez, ha ribadito la denuncia del complotto ideato dal partito di estrema destra Voluntad Popular con l’intenzione di appropriarsi dell’impresa statale Citgo.

Continue reading “Juan Guaidó è un progetto fallito” »

Share Button

Operazione saccheggio

Come l’antichavismo ruba gli attivi venezuelani per finanziare il golpe

http://misionverdad.com

Recentemente il blog di investigazione La Tabla ha fatto riferimento ad un altro possibile schema di saccheggio che l’antichavismo starebbe realizzando per finanziare azioni insurrezionali nel paese.

Si tratta del rivelato legame tra rappresentanti di Guaidó, designati al compito di “ottenere” attivi venezuelane in Spagna, con il pretesto di “proteggerli dalla corruzione chavista” e soci dell’ex presidente della PDVSA, Rafael Ramirez.

Continue reading “Operazione saccheggio” »

Share Button

Venezuela: nuova puntata del Guaidogate

spariti 100mila $ donati dalla figlia di Kennedy per gli aiuti umanitari

www.lantidiplomatico.it

Ricordate la retorica sul giovane ingegnere autoproclamatosi presidente che avrebbe dovuto riscattare il Venezuela dalla tirannia chavista incarnata nelle fattezze dell’ex autista di bus Nicolas Maduro? Bene, a questo punto sarebbe cancellare quell’immagine e la narrazione distorta che hanno fatto i media mainstream di Guaido e i suoi accoliti.

Continue reading “Venezuela: nuova puntata del Guaidogate” »

Share Button

Il golpe di grazia a Juan Guaidò

Mision Verdadhttp://aurorasito.altervista.org

Il piano sembrava pulito e veloce sulla carta, in particolare coll’avanzata del blocco delle sanzioni della Casa Bianca, una sorta di turbolento preambolo socio-economico del Venezuela dando origine a un nuovo scenario di destabilizzazione per provocare, finalmente, un cambio di regime.

Continue reading “Il golpe di grazia a Juan Guaidò” »

Share Button

I cento giorni di Guaidò, fallimento della strategia degli USA

Mision Verdad http://aurorasito.altervista.org

Lo schema di estrema pressione sulle istituzioni militari venezuelane per cedere ai dettami della Casa Bianca e colpire il Presidente Nicolás Maduro sembra esaurirsi senza i risultati attesi.

Allo stesso tempo, tale sedimentazione sarebbe replicata a livello politico regionale coll’esaurimento di tutte le narrazioni contro il governo venezuelano, senza risultati concreti in vista. Caracas non smette di vacillare.

Continue reading “I cento giorni di Guaidò, fallimento della strategia degli USA” »

Share Button

Washington vuole devastare la regione

dopo il fallimento della sua strategia

Aram Aharonian, CLAE – http://aurorasito.altervista.org

Nelle dichiarazioni fatte dal settore più filo-statunitense della destra venezuelana, Julio Borges affermava che “i membri dell’opposizione sanno che nessuna uscita che proponiamo a Maduro sarà praticabile fin quando non ridaremo la libertà a Cuba”, nel tentativo di regionalizzare il conflitto, “Haitinizzare” la regione, ciò che in breve vuole Washington.

Continue reading “Washington vuole devastare la regione” »

Share Button

Come Grenada 1983

Il nuovo pretesto degli USA per invadere il Vzla”Proteggere 50000 americani dalla violenza”

www.lantidiplomatico.it

In precedenza, John Bolton aveva promesso che l’arresto del collaboratore di Juan Guaidó, Roberto Marrero, “non rimarrà senza risposta”.

Il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Donald Trump, John Bolton, ha ribadito che considera il governo di Nicolás Maduro illegittimo e ha suggerito che Washington potrebbe usare la forza militare per proteggere “dalla violenza e dall’intimidazione” i circa 50000 americani che sono in Venezuela.

Continue reading “Come Grenada 1983” »

Share Button