Tag Archives: Vzla

Venezuela: governo e opposizione firmeranno un “accordo” in Messico

lantidiplomatico.it

Il capo della delegazione governativa al tavolo di dialogo con settori dell’opposizione venezuelana, Jorge Rodríguez, ha confermato che questo fine settimana firmeranno un accordo sociale nella capitale del Messico, dove saranno presenti anche rappresentanti dell’estrema destra venezuelana.

Continue reading “Venezuela: governo e opposizione firmeranno un “accordo” in Messico” »

Share Button

Sanzioni illegali e crisi energetica al centro del dialogo venezuelano

misionverdad.com

In Francia si sono incontrati i delegati del governo venezuelano e della Piattaforma Unitaria, rispettivamente Jorge Rodríguez e Gerardo Blyde, promosso dal presidente Emmanuel Macron e accompagnati dai Presidenti argentini, Alberto Fernández, e Gustavo Petro dalla Colombia e dalla ministra degli Esteri norvegese, Anniken Huitfeldt, nell’ambito del Forum di Parigi per la pace.

Continue reading “Sanzioni illegali e crisi energetica al centro del dialogo venezuelano” »

Share Button

Il momento attuale di Maduro: i tre piani della sua vittoria

misionverdad.com

Dopo un’intensa lotta esistenziale per la conservazione del suo mandato e, di conseguenza, della propria struttura organica della Repubblica Bolivariana come istituzione politica, il Presidente venezuelano si avvia a terminare il 2022 riaffermando la sua autorità a capo del Paese, allo stesso tempo, da forma ad una nuova fase economica nazionale.

Continue reading “Il momento attuale di Maduro: i tre piani della sua vittoria” »

Share Button

In Venezuela l’economia cresce, e il governo offre aiuto alla UE

Geraldina Colotti

Quanti sono i media, le piattaforme, le ong per i “diritti umani” con relativo portale informativo e diffusioni di statistiche che ricevono, direttamente o indirettamente, finanziamenti da Washington e suoi derivati? A volte, scoprirlo è facile, perché i finanziatori o gli sponsor sono dichiarati, tanto più da quando, nei paesi capitalisti, è diventato un vanto e non una vergogna essere nelle grazie del grande padrino occidentale.

Continue reading “In Venezuela l’economia cresce, e il governo offre aiuto alla UE” »

Share Button

CNN: gli USA pronti a mettere fine all'”interim” di Guaidó

Fabrizio Verde

La farsa Guaidò sembra giunta alla battute finali con la marionetta golpista ormai scaricata anche in quel di Washington.

La fine della presunta presidenza ad interim dell’ex deputato Juan Guaidó avverrà nel gennaio 2023, hanno dichiarato separatamente alla CNN due fonti vicine all’opposizione venezuelana.

Continue reading “CNN: gli USA pronti a mettere fine all'”interim” di Guaidó” »

Share Button

Confessioni dell’USAID: nuova fase di pressione ed ingerenza contro il Venezuela

Misión Verdad (misionverdad.com)

Lo scorso 15 settembre Marcela Escobari, attuale amministratore assistente per l’America Latina e i Caraibi dell’Agenzia USA per lo Sviluppo Internazionale (USAID), ha offerto una testimonianza davanti alla Commissione per le Relazioni Estere del Senato USA, in cui ha valutato la politica di Washington  verso il Venezuela, più precisamente, quella di quell’agenzia.

Continue reading “Confessioni dell’USAID: nuova fase di pressione ed ingerenza contro il Venezuela” »

Share Button

Alex Saab, un diplomatico sequestrato. Un documentario sulla vicenda

Geraldina Colotti

Comincia con immagini di forte impatto, il documentario Alex Saab, un diplomatico sequestrato, realizzato dalla giornalista Karen Mendez, produzione esecutiva di Pedro Carvajalino, edito da Bunker: le violenze di piazza dell’estrema destra venezuelana, le cosiddette “guarimbas”, durante le quali quelli che, dai media egemonici venivano definiti “pacifici manifestanti contro la dittatura”, bruciavano vivi le persone per strada, solo per avere la pelle scura e indossare una maglietta rossa.

Continue reading “Alex Saab, un diplomatico sequestrato. Un documentario sulla vicenda” »

Share Button

La gioventù del PSUV va a congresso,

 “14 anni di lealtà, di sogni e di vittoria”

Geraldina Colotti

Da lunedì 12, per i suoi 14 anni di esistenza, la Jpsuv ha organizzato il suo quarto congresso, che si è aperto tra canti e danze al Teatro Teresa Carreño di Caracas e durerà fino a domani, mercoledì. L’organizzazione giovanile è stata creata a seguito del congresso fondativo, che si è svolto a Ciudad Guayana (nello stato Bolivar), tra l’11 e il 13 settembre del 2008. Allora parteciparono 1.400 delegate e delegati provenienti da tutto il paese e molti ospiti internazionali. Oggi, i delegati e le delegate sono 900. Rappresentanti per settori: ecosocialisti, Lgbti, afrodiscendenti, studenti medi e universitari, movimenti ricreativi, della cultura….

Continue reading “La gioventù del PSUV va a congresso,” »

Share Button

Pirateria

L’oro sequestrato a Londra conferma il ladrocinio istituzionale del Regno Unito

https://misionverdad.com

Il sequestro dell’oro venezuelano nei caveau della Banca d’Inghilterra, a Londra, è stato, fin dall’inizio, un caso politico. Non solo perché il governo di Boris Johnson ha deciso di riconoscere Juan Guaidó come presunto “presidente ad interim” del Venezuela, bensì anche perché compete alle autorità giudiziarie del Regno Unito una serie di decisioni che, alla chiusura di questo articolo, sono ancora in discussione.

Continue reading “Pirateria” »

Share Button

Il PSUV affronta una nuova fase di cambiamento

Dopo l’elezione e la presentazione della nuova leadership nazionale, il Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV) sta affrontando un periodo di cambiamento e trasformazione.

Nell’ambito dei processi strutturali proposti per rafforzare il lavoro della più importante organizzazione politica del Paese, questa settimana è stato annunciato che l’Ufficio Politico rimane sotto la guida del Presidente Nicolás Maduro.

Continue reading “Il PSUV affronta una nuova fase di cambiamento” »

Share Button

Venezuela: Washington ricorre ai negoziati a causa del fattore petrolio

https://misionverdad.com

Il riavvicinamento del governo USA al Venezuela solleva un tema che è al centro della congiuntura globale: il petrolio, ancora una volta. E sono diversi i frangenti con cui questo focus può essere analizzato.

Esaminiamo i principali fattori coinvolti in una crisi petrolifera senza precedenti, negli USA, che hanno provocato un certo cambiamento nella posizione della Casa Bianca rispetto al governo del Presidente Nicolás Maduro.

Continue reading “Venezuela: Washington ricorre ai negoziati a causa del fattore petrolio” »

Share Button

Intervista a Gabriela Jiménez Ramirez, ministra di Scienza e Tecnologia del Venezuela

Geraldina Colotti

“La scienza serve a creare comunità e vita, non a imporre un sapere elitario importato e a promuovere la guerra”. Così dice Gabriela Jiménez Ramirez, ministra venezuelana di Scienza e tecnologia, che si definisce “militante della speranza” e femminista. La incontriamo nel suo ufficio a Caracas, circondata da fascicoli ordinati e da una scintillante collana di libri, editi dal ministero.

Continue reading “Intervista a Gabriela Jiménez Ramirez, ministra di Scienza e Tecnologia del Venezuela” »

Share Button

Venezuela: dove sono finiti i sostenitori delle sanzioni USA

DOVE SONO GLI ENTUSIASTI DELLE “SANZIONI” CONTRO IL VENEZUELA?

https://misionverdad.com

Ci sono sempre meno sostenitori delle misure coercitive unilaterali che gli USA mantengono contro la stragrande maggioranza degli attori economici venezuelani, siano essi statali o privati.

Se all’inizio c’era chi all’interno del secondo settore sosteneva che le “sanzioni” fossero un buon meccanismo di pressione per forzare un cambio di regime nel governo del presidente Nicolás Maduro, oggi molti di loro fanno il bilancio degli effetti negativi che il blocco economico, finanziario e commerciale ha avuto nelle loro aziende, confermando quanto, da una posizione nazionale, è sempre stato detto dal chavismo e cioè che l’assedio viola i diritti fondamentali di un intero Paese, e non attacca solo una dirigenza politica.

Continue reading “Venezuela: dove sono finiti i sostenitori delle sanzioni USA” »

Share Button

Venezuela davanti ad un mondo senza petrolio

Luis Britto Garcia www.cubadebate.cu

Quanto dureranno le riserve accertate mondiali di petrolio? Per il 2016 si calcolava che restavano 1,65 trilioni di barili, che al tasso di consumo annuo di 35.442.913.090 durerebbero 47 anni, di cui sette sono già trascorsi (Statistical Review of World Energy – British Petroleum) (U.S. Energy Information Administration (EIA). In articoli precedenti abbiamo segnalato che le riserve venezuelane sono il doppio di quelle dell’Arabia Saudita e tredici volte quelle USA che, all’attuale tasso di sfruttamento, dureranno solo otto anni circa. Tali cifre hanno precise conseguenze per il pianeta; vediamo cosa significano per il Venezuela.

Continue reading “Venezuela davanti ad un mondo senza petrolio” »

Share Button

Intervista alla deputata Tania Diaz

Geraldina Colotti

“Per costruire una pista di gokart, il sindaco e alcuni imprenditori hanno gettato per strada 13 famiglie di contadini, distrutto il loro lavoro e sradicato 18 alberi che avevano 300 anni, commettendo un ecocidio”. La deputata Tania Diaz, rettora dell’Università internazionale della comunicazione (Lauicom) e vicepresidente della Commissione Agitazione Propaganda e Comunicazione del Psuv, appena rieletta, riassume così l’azione compiuta da un sindaco di opposizione, Raziel Rodriguez, del municipio Zamora, in Guatire, nello Stato di Miranda, ora sotto inchiesta.

Continue reading “Intervista alla deputata Tania Diaz” »

Share Button