HOME TERRORISMO

Cuba vittima del terrorismo

 

Questo Ŕ un elenco delle azioni terroristiche di cui Ŕ stata vittima Cuba in questi dieci anni. All'elenco vanno aggiunti 16 tentativi di attentati contro Fidel, 8 tentativi contro alti dirigenti della Rivoluzione, 140 piani terroristici falliti, ostacolati o non attuati grazie al lavoro dei servizi segreti cubani.

 

1961: "Baia dei porci"

prima sconfitta dell'imperialismo

in America Latina

 

17 luglio '90: George Bush scarcera il terrorista Orlando Bosh, autore dell'attentato che distrusse nel 1976 un aereo civile cubano che trasportava la squadra giovanile di scherma (73 vittime).

14 ottobre '90: infiltrazione di due terroristi armati provenienti da Miami con l'intenzione di compiere attentati.

 

17 settembre '91: infiltrazione di due terroristi  armati provenienti da Miami con l'intenzione di compiere attentati.

 

29 dicembre '91: infiltrazione di tre terroristi del denominato Comando L addestrati e provenienti da Miami.

 

4 luglio '92: terroristi provenienti dagli USA tentano di attaccare obiettivi economici situati sulla costa dell'Avana. Centrati da guardia costa cubani sono posti in salvo da unitÓ navali Usa; FBI li rimette in libertÓ.

 

11 luglio '92: viene intercettato un'altro terrorista.

 

7 ottobre '92: attacco armato contro l'Hotel Mella Varadero da un'imbarcazione che si rifugia in acque statunitensi. FBI arresta l'equipaggio ma lo rimette subito in libertÓ.

 

19 ottobre '92: infiltrazione di tre controrivoluzionari provenienti dagli USA; nel contempo altri tre terroristi sono arrestati nelle Bahamas.

 

3 gennaio '93: arrestati e subito rilasciati cinque terroristi a bordo di un'imbarcazione armata di mitragliatrici mentre si dirigevano verso le coste cubane.

omenaje.jpg (15234 byte)

7 gennaio '93: esponenti del Commando L in una conferenza stampa in Miami dichiarano guerra a Cuba e minacciano di morte i turisti che si recano nell'isola. 

 

2 aprile '93: a 7 km da Matanzas mitragliata da terroristi una nave cipriota.

 

18 maggio '93: violazione dello spazio aereo cubano da un Cessna tipo 0-2 matricola 8447.

 

21 maggio '93: la guardia di frontiera USA arresta nove terroristi armati a bordo di una imbarcazione in rotta verso Cuba; i nove vengono rilasciati.

omenaje1.jpg (13923 byte)

7 novembre '93: il gruppo terrorista Alpha 66 da Miami minaccia di morte i turisti, considerandoli nemici, che si recano a Cuba.

11 marzo '94: gruppo di terroristi proveniente da Miami  spara contro l'Hotel Guitart Cayo Coco.

 

17 aprile '94: violazione dello spazio aereo de l'Avana con lancio di fumogeni (le violazioni si ripeteranno altre sette volte).

 

4 settembre '94: infiltrazione di due terroristi provenienti dagli USA nella zona de Caibaren (Villa Clara).

 

6 ottobre '94: altri spari contro l'Hotel Guitart Cayo Coco.

 

15 ottobre '94: un gruppo di terroristi provenienti dagli USA sbarca sulla costa cubana e assassina Arcelio Rodriguez Garcia.

omenaje2.jpg (10068 byte)

12 novembre '94: il terrorista Posada Carriles e cinque suoi complici introducono armi in Cartagena (Colombia) per assassinare Fidel durante le celebrazioni della IV Cumbre Iberoamericana.

 

11 novembre '94: arrestati quattro terroristi in Varadero obiettivo le installazioni turistiche.

 

2 marzo '95: Puerto Padre (Las Tunas) infiltrazione di due terroristi con esplosivo C4.

 

20 maggio '95: altri spari contro l'Hotel Guitart Cayo Coco.

 

12 luglio '95: negli USA vengono arrestati e subito liberati tre terroristi armati che tentavano d'infiltrarsi a Cuba.

 

16 dicembre '95: negli USA vengono arrestati e subito liberati due terroristi armati che tentavano d'infiltrarsi a Cuba.

 

12 gennaio '96: arrestato un emigrato cubano residente negli USA mentre trasporta esplosivo da l'Avana a Pinar del Rio.

 

23 gennaio '96: autoritÓ degli USA intercettano un'imbarcazione con cinque terroristi armati che si dirigono verso Cuba; vengono subito rilasciati.

 

11 febbraio '96: guardia costa cubani arrestano, su una lancia, tre terroristi dopo che questi hanno sparato contro la costa cubana.

 

21 agosto '96: arrestato in Cuba cittadino USA dopo aver introdotto clandestinamente materiale militare.

 

16 settembre '96: arrestato, su una lancia carica di armi, un terrorista a Ciego de Avila.

 

21 ottobre '96: un aereo tipo SS-RR matricola n3093M di proprietÓ del Dipartimento di Stato USA irrora a 25 km da Varadero una sostanza contenente l'agente batteriologico Thrip Palmi Karny con l'intento di distruggere l'agricoltura cubana .

 

12 aprile '97: bomba all'Hotel Melia Cohiba a l'Avana.

 

30 aprile '97: ritrovamento di un'altra bomba  all'Hotel Melia Cohiba a l'Avana.

 

12 luglio '97: bombe negli Hotel Capri e Nacional.

 

4 agosto '97:bomba all'Hotel Melia Cohiba a l'Avana.

 

11 agosto '97: la Fondazione Nazionale Cubana Americana dichiara che le bombe contro gli Hotel "non sono da considerarsi azioni terroristiche".

 

22 agosto '97:bomba all'Hotel Sol Palmares di Varadero.

 

4 settembre '97:  bombe negli Hotel Triton, Miramar, Copacabana e al ristorante la Bodeguita del Medio.

 

Nell'attentato al Copacabana muore il giovane italiano Fabio di Celmo.

fabiodicelmo.jpg (7693 byte)

10 settembre '97: arrestato il terrorista salvadoregno Cruz Leon, confessa di essere l'autore degli attentati e di aver preso 4500 $ per bomba.

19 ottobre '97: trovata una bomba in un microbus per turisti.

 

27 ottobre '97: la guardia costiera Usa blocca un imbarcazione nelle acque di Porto Rico sono ritrovati fucili di precisione e altre armi: uno degli occupanti dichiara di voler compiere un attentato contro Fidel in Venezuela durante la Cumbre Iberoamericana che si svolgerÓ il 7 novembre '97. La Corte federale USA nel 1999 li assolve.

 

30 ottobre '97: ritrovata una bomba in un chiosco all'esterno del terminal n 2 dell'aeroporto dell'Avana. Sono arrestatati tre cittadini guatemaltechi.

 

22 maggio '98: infiltrazione da Pinar del Rio di due terroristi provenienti dagli USA con armi ed esplosivi.

 

12 luglio '98: in un intervista al giornale TheNew York Times il terrorista Posada Carriles dichiara di essere l'organizzatore della campagna di attentati e che la FNCA lo ha finanziato. A proposito dell'assassinio Del turista italiano dice:"che si trovava nel posto sbagliato al momento sbagliato".

 

20 agosto '98: terroristi cubani tentano d'introdurre esplosivo nella Repubblica Domenicana per un attentato contro Fidel.

 

12 settembre '98: cinque patrioti cubani sono arrestati a Miami; hanno il compito di sorvegliare i terroristi e prevenire eventuali attentati ed infiltrazioni. Sono attualmente detenuti e sono stati condannati ad alte pene detentive: Cuba reclama la loro scarcerazione.

17 novembre 2000: a Panama viene arrestato Posada Carriles ed altri terroristi hanno armi ed esplosivi; volevano attentare alla vita di Fidel durante la X Cumbre Iberoamericana di Capi di Stato e di Governo. La FNCA si sobbarca le spese della difesa.

posadacarriles.jpg (15083 byte)

22 aprile 2001: tre terroristi armati di fucile del gruppo Commandos F-45 tentano di sbarcare nella provincia di Villa Clara sono immediatamente arrestati.

Due storie simili: Posada Carriles e Bin Laden.