Mercenari

 

Raul Rivero continua a guadagnare

dal Governo USA, come faceva a Cuba

 

 

4/11/11 - JosÚ Manzaneda, coordinador de Cubainformaciˇn www.cubainformacion.tv

 

 

Ra˙l Rivero Ŕ, per la grande stampa spagnola, una delle icone della "dissidenza" cubana.

 

Nel 2003, a  Cuba, fu arrestato e condannato per la ricezione di fondi dal governo degli Stati Uniti in pagamento per il suo lavoro di propaganda contro il Governo cubano (1).

 

Per anni, Rivero Ŕ stata una delle persone di fiducia dell'ufficio diplomatico degli Stati Uniti a L'Avana (2). La formula utilizzata per pagare i suoi servizi sono state le sovvenzioni da parte dell' USAID (Agenzia di Cooperazione Internazionale degli Stati Uniti) al portale Cubanet, di Miami, che a sua volta inviava il denaro a Rivero tramite carte Transcard del Canada (3).

 

Lavorare per una superpotenza straniera che anche blocca il paese, Ŕ un reato grave, contemplato nel codice penale di qualsiasi paese del mondo (4). A Cuba, naturalmente, anche.
 

I media mainstream, tuttavia, insistono nel descrivere Rivero come un semplice giornalista perseguitato, in passato, per i suoi scritti e intenzionalmente pongono in sordina la sua collaborazione,  a pagamento, con il governo degli Stati Uniti (5). Su questa linea, i media hanno censurato una recente informazione che confermava questo. Uno studio intitolato "Reporters for Hire" (giornalisti a noleggio), realizzato da membri di organizzazioni civili USA - SocietÓ per la Fondazione della Giustizia Civile e il Comitato Nazionale per la LibertÓ dei Cinque Cubani - pone a conoscenza le 2200 pagine di contratti e documenti di pagamento da parte del governo degli Stati Uniti a giornalisti, per articoli sulla stampa, tv e radio affini alla politica USA contro Cuba (6).
 

Uno dei giornalisti a pagamento che compaiono nel rapporto Ŕ Raul Rivero, che riceve da tre anni, consistenti fondi di Radio MartÝ appartenenti all'Ufficio delle Trasmissioni verso Cuba del governo USA (7).


Recentemente, nell'aprile 2011, un documento del Dipartimento di Stato, diceva chiaramente: "Abbiamo addestrato (da parte del governo degli Stati Uniti) centinaia di giornalisti (di Cuba) il cui lavoro Ŕ apparso nelle principali agenzie di notizie internazionali" (8).

 

Ricordiamo che Ra˙l Rivero, dopo aver scontato un anno e mezzo di prigione a Cuba, si Ú trasferito a Madrid. Oggi lavora per il quotidiano della destra spagnola El Mundo (9), ed ha occupato, anche, l'incarico di Direttore del Forum per l'Immigrazione della ComunitÓ di Madrid, per nomina della sua presidente Esperanza Aguirre, del Partito Popolare (10).
 

Nel 2007, il quotidiano El PaÝs, nel consegnargli il Premio Ortega y Gasset di Giornalismo, del valore di 15000 euro, argomentava la concessione con "la tenace lotta per la libertÓ di stampa a Cuba intrapresa dal giornalista e poeta Raul Rivero" (11). Qualcosa di molto diverso dal parere del presidente della Federazione Latinoamericana dei Giornalisti (FELAP), Juan Carlos Caamano, le cui parole, scomparse dai  principali media pur essendo il rappresentante di migliaia di giornalisti del continente, non potrebbero essere pi¨ chiarificatrici: Raul Rivero non pu˛ essere considerato un "professionista della stampa", ma un "salariato di una potenza straniera" (12).

 

 

(1) http://www.cubadebate.cu/opinion/2004/05/01/premio-mundial-a-un-mercenario/

(2) http://cubalagrannacion.wordpress.com/2010/04/30/%E2%80%9Cperiodista-independiente%E2%80%9D-los-produce-en-serie-la-seccion-de-intereses-de-ee-uu/
 

(3) http://www.rebelion.org/hemeroteca/cuba/040518rivero1.htm  http://www.lajiribilla.cu/2003/n112_06/112_25.html

(4) http://www.cubainformacion.tv/index.php?option=com_content&view=article&id=14168:iaplicamos-la-legislacion-de-otros-paises-a-los-disidentes-cubanos&catid=61&Itemid=65

(5) http://www.elpais.com/articulo/internacional/Raul/Rivero/simbolo/disidencia/elpporint/20041130elpepuint_6/Tes

(6) http://www.pslweb.org/reporters-for-hire/spanish/

(7) http://www.pslweb.org/reporters-for-hire/spanish/documents-released/?doc=216282-raul-rivero-contracts-2&name=Raul%20Rivero

(8) http://alongthemalecon.blogspot.com/2011/06/exclusive-state-department-responds-to.html http://cambiosencuba.blogspot.com/2011/06/documento-del-departamento-de-estado.html

(9) http://www.elmundo.es/opinion/biografias/raul-rivero.html

(10) http://www.madrid.org/cs/Satellite?cid=1142418339275&language=es&pageid=1158658352586&pagename=PortalInmigrante%2FCM_Actualidad_FA%2FINMI_fichaNoticia

(11) http://elblogdelapolillacubana.wordpress.com/2011/08/21/el-pais-raul-rivero-y-los-pagos-de-los-eeuu-a-periodistas-reporters-for-hire/


12) http://ipsnoticias.net/print.asp?idnews=27670