La produzione di marmo, nonostante

le limitazioni economiche

 

 

13.04.2013 - www.granma.cu

 

 

A Cuba si sfruttano solo cinque giacimenti di marmo su un totale di 14 che ha il paese, per via delle limitazioni per acquistare macchinari e strumenti prodotti nelle nazioni vicine, ha precisato Lázaro Aymé Tańo, direttore aggiunto dell’impresa Roca Real.

 

Queste difficoltŕ rispondono al blocco economico imposto dagli Stati Uniti a Cuba e nonostante questo, con uno straordinario sforzo, si fabbricano pezzi di grande domanda nazionale come mosaici, tetti, lavandini e altro.

 

Lázaro Aymé Tańo, dirigente di Roca Real, ha aggiunto che la produzione industriale č limitata perchč l’Isola non puň accedere alle tecnologia per sfruttare tutte le sue cave di marmo.

 

Le estrazioni piů importanti del marmo cubano si fanno in Granma con il Crema Valle, una varietŕ che si riesce anche ad esportare, ha segnalato l’ingegnere.