Category Archives: – sovversione

Roma non paga i traditori

L’USURPAZIONE DI UNA NOSTRA FRASE

Roma traditoribus non praemiat! 

Quando vedo i quattro individui che, denigrando la vera arte, cantano contro la nazione in cui sono nati, hanno vissuto e hanno approfittato delle possibilità che la Rivoluzione ha dato loro per la loro formazione, senza che nessuno li disturbasse, non posso non pensare a un uomo il cui colore della pelle era più intenso del loro e che non ha potuto realizzare il suo desiderio di essere un declamatore di poesia afrocubana.

Continue reading “Roma non paga i traditori” »

Share Button

Cubainformacion: dissidenza moderata?

Il partito di estrema destra Vox, Eliécer Ávila e la “dissidenza moderata” cubana

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Somos + è un’organizzazione dell’ “anti-castrismo”, guidata da Eliécer Ávila, che viene presentato, da alcuni media, come una voce “moderata” (1). Moderata? Vediamo.

Continue reading “Cubainformacion: dissidenza moderata?” »

Share Button

Imparare, imparare e imparare sulle reti sociali di Internet

Iroel Sánchez  www.cubadebate.cu

Il primo capitolo della prima stagione della distopica serie britannica Black Mirror, trasmessa dalla televisione cubana più di un anno fa in un orario prossimo all’alba, racconta come il primo ministro del Regno Unito sia costretto dalle pressioni sulle reti sociali di Internet a fare sesso con un maiale, in cambio della libertà della principessa del Galles che è stata rapita.

Continue reading “Imparare, imparare e imparare sulle reti sociali di Internet” »

Share Button

Il denaro USA come lubrificante

Per l’avvocato cubano-americano José Pertierra, residente in questa capitale, il denaro proveniente dal governo USA è il principale “lubrificante” per sostenere le campagne sovversive condotte contro Cuba.

Continue reading “Il denaro USA come lubrificante” »

Share Button

Venezuela: espulsione rappresentante UE

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Ieri all’unanimità i deputati dell’Assemblea Nazionale (AN) venezuelana hanno votato in sessione ordinaria per il rifiuto delle ulteriori sanzioni unilaterali imposte ai cittadini venezuelani dall’Unione Europea (UE), compresi alti dignitari e magistrati membri dei poteri pubblici del Paese e hanno chiesto all’Esecutivo Nazionale (il Governo) di dichiarare persona non grata ed espellere dal Paese la sua rappresentante diplomatica a Caracas, Isabel Brilhante Pedrosa, per la continua ingerenza di questo organismo contro il Venezuela.

Continue reading “Venezuela: espulsione rappresentante UE” »

Share Button

La regola del gioco

Cercare, tuttavia, di analizzare alcune ragioni politiche da una etica o logica elementare che escludesse convenienze materiali o economiche, in personalità con i piedi d’argilla sarebbe un errore, e la Miami furiosa fornisce esempi al riguardo.

Rolando Pérez Betancourt 

Continue reading “La regola del gioco” »

Share Button

Bob Menedez: di nuovo la vecchia volpe contro Cuba

Di fronte alla crescente pressione dei gruppi statunitensi per rivedere la politica verso Cuba, settori dell’estrema destra stanno cercando di evitarlo.

Questo mercoledì, senatori di origine cubana e altri portavoce hanno partecipato a una conferenza a Miami con l’obiettivo di chiedere al presidente Joe Biden di condizionare i negoziati con Cuba.

Continue reading “Bob Menedez: di nuovo la vecchia volpe contro Cuba” »

Share Button

Vinceremo!

Ho visto un frammento (perché pochi secondi sono sufficienti per notare quanto è ripetitivo e grottesco) del video “Patria y Vida”, canzone dei già calzati e beneficati dalla Rivoluzione Cubana, musicisti impegnati con il Governo rivoluzionario sino a poco tempo fa … (ah, le necessarie dimenticanze!)

Continue reading “Vinceremo!” »

Share Button

I limiti della libertà di espressione li determina il sistema politico

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Non c’è dubbio, il termine libertà di espressione lo stabilisce il sistema politico che ha il paese, cosa che si è svelata in questi giorni con l’arresto e la condanna a cinque anni di carcere del rapper catalano Pablo Hasel, accusato di “esaltazione del terrorismo, ingiurie alla monarchia ed alle istituzioni dello Stato”.

Continue reading “I limiti della libertà di espressione li determina il sistema politico” »

Share Button

La controrivoluzione distorce il futuro dei giovani

includendoli nelle sue azioni violente

La lobby anti-cubana a Miami non cessa nei suoi tentativi di attaccare il nostro paese e, questa volta, per i suoi contorti e fallimentari obiettivi di destabilizzazione, si è servita di giovani della provincia di Guantánamo, persino minorenni.

Milagros Pichardo  www.granma.cu

Continue reading “La controrivoluzione distorce il futuro dei giovani” »

Share Button

Intellettuali rifiutano messaggio antipatriottico

Gli intellettuali cubani hanno respinto mercoledì scorso, il contenuto di una canzone pubblicata attraverso le reti sociali, che hanno descritto come antipatriottico e annessionista.

Il vicepresidente dell’Unione Nazionale degli Scrittori e Artisti di Cuba, Pedro de la Hoz, ha detto in esclusiva a Prensa Latina che la canzone Patria y vida, registrata a Miami (USA) da diversi artisti cubani, va contro entrambe le cose, perché è una canzone fatta da interessi molto stranieri.

Continue reading “Intellettuali rifiutano messaggio antipatriottico” »

Share Button

Gli stessi traditori di sempre

Coloro che chiamano dagli USA ad una rivolta popolare a Cuba, attraverso le reti sociali, compiono un mandato, fecondato da coloro che oggi alimentano quegli orrori del vecchio fascismo, e che seguono, come docili buoi, istruzioni di morte contro i loro fratelli.

In giorni in cui si smascherano atti contro la Patria, e esseri senza scrupoli, capaci di mettere un prezzo su se stessi, consumano azioni che causano vergogna, quei versi di Felix Pita Rodriguez, che sembrano essere firmati oggi, anche se sono stati scritti diversi decenni fa, diventano attuali:

Continue reading “Gli stessi traditori di sempre” »

Share Button

La Patria si canta con il cuore puro

Puzza di zolfo l’«arte» che nasce a favore della volontà di coloro che pagano –a tutti i costi e ad ogni costo– per tentare d’irrompere, dalla più grezza ingerenza politica, nella sovranità di una nazione.

Nasce orfana «dell’anima» e del senso della creazione artistica che non ha bandiera propria; che si consolida nel risentimento estraneo; e che cerca, come unico proposito, di tentare d’inquinare i pensieri con la manipolazione, a convenienza della storia di un popolo e della sua cultura.

Continue reading “La Patria si canta con il cuore puro” »

Share Button

Cubainformacion: giusta ridistribuzione

Cooperazione medica cubana: schiavitù o giusta ridistribuzione?

Negli ultimi anni, il governo di Donald Trump è riuscito a distruggere gli accordi di cooperazione medica che Cuba aveva in Brasile, Bolivia ed Ecuador, lasciando decine di milioni di persone senza servizi medici.

Continue reading “Cubainformacion: giusta ridistribuzione” »

Share Button

L’attacco che non è avvenuto

Rosa Miriam Elizalde www.cubadebate.cu

Li hanno chiamati “attacchi sonici”, “incidenti alla salute”, “sindrome dell’Avana”. In nome di presunti rumori inspiegabili le cui cause erano diffuse, il governo USA ha deciso ritirare, nel settembre 2017, tutto il personale non essenziale e le loro famiglie dall’Ambasciata del proprio paese a Cuba. E’ corsa la voce che una ventina di diplomatici riferivano sintomi tanto vari come nausee, vertigini, confusione mentale, sordità parziale, disturbi del sonno e lacune nel vocabolario di base, presumibilmente causati dall’esposizione a suoni persistenti di origine sconosciuta nelle loro case o stanze d’albergo.

Continue reading “L’attacco che non è avvenuto” »

Share Button