Category Archives: – sovversione

Guaidó richiede un intervento militare contro il Venezuela invocando la dottrina R2P

In un intervento parallelo ed informale via web accompagnato da alcune delegazioni nell’ambito della 75a Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il deputato venezuelano uscente Juan Guaidó ha tenuto un discorso in presunta rappresentanza della Repubblica Bolivariana del Venezuela.

L’intervento non è stato inserito nel panel istituzionale e si è prodotto pochi minuti dopo l’intervento ufficiale del presidente Nicolás Maduro davanti a questa Assemblea. Guaidó, ancora una volta, ha rilasciato dichiarazioni serie e preoccupanti che sono poi state rafforzate sulle sue reti sociali.

Continue reading “Guaidó richiede un intervento militare contro il Venezuela invocando la dottrina R2P” »

Share Button

Il Tavolo di Dialogo in Venezuela è giunto a un accordo

nonostante le pressioni USA

Nonostante l’aumento delle pressioni USA, il Tavolo del Dialogo Nazionale del Venezuela ha accordato in forma unanime di realizzare le elezioni parlamentari il prossimo 6 dicembre, ha informato  Prensa Latina.

Mercoledì 16, le delegazioni dell’opposizione e del Governo, garanti di questo accordo di conciliazione installato nel settembre dell’anno scorso, si sono riunite per tracciare le strategie di lavoro  sulle elezioni, con le quali si spera di rinnovare l’Assemblea Nazionale nel 2020 così come stabilisce la Costituzione.

Continue reading “Il Tavolo di Dialogo in Venezuela è giunto a un accordo” »

Share Button

Guerra non convenzionale contro il Venezuela

l’allerta di Maduro ed altri indizi

https://medium.com/@misionverdad2012

Lo scorso 11 settembre si è informato della cattura di Matthew John Heath, una spia USA legata ad una società appaltatrice privata di sicurezza (MVM Inc.) che ha svolto, per 10 anni, una missione in Iraq come operatore delle comunicazioni per una base segreta della CIA.

Matthew John Heath stava realizzando attività di spionaggio presso le strategiche raffinerie di Cardón e Amuay (situate nello stato di Falcón) con l’obiettivo di eseguire un’operazione di sabotaggio che paralizzasse le sue operazioni di produzione di benzina ed altri combustibili.

Continue reading “Guerra non convenzionale contro il Venezuela” »

Share Button

Cubainformacion: Operazione Condor ieri ed oggi

Operazione Condor: impedire l’esempio di Cuba, ieri e oggi

 

L’Operazione Condor, stabilita nel 1975, deve il suo nome all’operazione della CIA per assassinare Fidel Castro in Cile.

Il suo obiettivo era abbattere i movimenti di sinistra in tutta l’America Latina, distruggendo l’esempio della Rivoluzione Cubana.

Continue reading “Cubainformacion: Operazione Condor ieri ed oggi” »

Share Button

L’etichetta di filogovernativo ed il terrorismo contro la cultura cubana

Javier Gómez Sánchez www.cubadebate.cu

Gli insulti politici e razzisti, insieme alle minacce ricevute, da Miami, dal musicista Alexander Abreu, direttore della popolare orchestra Havana D´ Primera, non solo hanno spinto innumerevoli cubani ad alzare la propria voce nelle reti sociali, da dentro e fuori Cuba, per abbracciare la dignità di un artista cubano bensì ha esposto, come non mai prima, una situazione dalla quale, ora, persone ed istituzioni non possono continuare a restare ai margini.

Continue reading “L’etichetta di filogovernativo ed il terrorismo contro la cultura cubana” »

Share Button

Venezuela, Almagro e l’ONU

Fabio Marcelli www.altrenotizie.org

Con la puntualità di una bomba a orologeria è giunto il rapporto della missione d’inchiesta sul Venezuela, nominata nove mesi fa dal presidente del Consiglio dei diritti umani.

La prima cosa da notare è che, sebbene i media si sforzino di presentare tale rapporto come espressione delle Nazioni Unite tout-court, si tratta in realtà del parto di uno specifico e limitato gruppo di lavoro, composto da tre individui che, a quanto pare, non hanno mai messo piede su territorio venezuelano e si sono limitati a qualche testimonianza de relato, raccolta per giunta in buona parte su di un apposito sito web, studiato apposta per garantire l’anonimato dei testimoni https://www.ohchr.org/SP/HRBodies/HRC/FFMV/Pages/Call.aspx.

Continue reading “Venezuela, Almagro e l’ONU” »

Share Button

Proseguono le trame contro il governo venezuelano

I viaggi di Mike Pompeo nei Paesi limitrofi dimostrano ancora una volta come gli Stati Uniti stiano tramando contro il governo venezuelano, e come Donald Trump consideri tale operazione come parte integrante della propria campagna elettorale.

Con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali statunitensi, non è un caso che si siano intensificate le offensive provenienti da quel Paese nei confronti del Venezuela, con la solita complicità degli altri governi reazionari della regione e con la borghesia locale. Per l’amministrazione di Donald Trump, infatti, gli attacchi alla Repubblica Bolivariana fanno parte integrante della campagna elettorale, ed un’eventuale caduta del governo di Caracas rappresenterebbe un colpo decisivo in vista del confronto con Joe Biden.

Continue reading “Proseguono le trame contro il governo venezuelano” »

Share Button

Abbiamo memoria … 21 settembre 1976

 

Il 21 settembre del 1976, in Washington, cinque cubano-americani José Dionisio Suárez, detto ‘Massacro’, Alvin Ross Díaz, Virgilio Paz Romero, e i fratelli Guillermo e Ignacio Novo Sampoll, tutti appartenenti al terrorismo anticastrista, collocarono una bomba, a controllo remoto, sotto la macchina dell’ex ministro del Governo Allende, Orlando Letelier, in esilio negli USA, assassinandolo (foto).

Share Button

Svelato l’ultimo complotto di Guaidó

Misión Verdad, Internationalist 360°, http://aurorasito.altervista.org

La giornalista anti-Chávez di Miami Patricia Poleo ha di nuovo sparato contro il “leader” imposto dell’opposizione venezuelana, Juan Guaidó, questa volta rivelando un complotto estorsivo contro affaristi a spese del suo governo inesistente.

La corruzione sempre più intricata del governo parallelo di Guaidó, sostenuto da potenti elementi esteri, dagli USA, sono un affronto al bene nazionale e al legittimo controllo dello Stato venezuelano su di esso. Queste risorse sono anche la mela della discordia tra agenti politici e economici al di fuori del Venezuela; inoltre, sono causa di estorsioni, pressioni e ricatti reciproci, che emergono come controversie spazzatura.

Continue reading “Svelato l’ultimo complotto di Guaidó” »

Share Button

Golpe e neo-golpe in America Latina

J.Paz y M. Cepeda, Internationalist 360°, http://aurorasito.altervista.org

Lo storico ecuadoriano Juan Paz y Miño Cepeda guarda agli sforzi rinnovati per il cambio di regime in Venezuela e altrove. Recentemente ricevevo un articolo intitolato “Golpe e neo-golpe in America Latina. Violenza e conflitto politico nel ventunesimo secolo” di Carlos Alberto Figueroa Ibarra, vecchio amico e accademico dell’Università di Puebla, in Messico, e Octavio Humberto Moreno Velador, professore nella stessa università.

Continue reading “Golpe e neo-golpe in America Latina” »

Share Button

Il Venezuela sventa i complotti della CIA

http://aurorasito.altervista.org

Il governo venezuelano annunciava di aver sventato un attentato arrestando un ex.agente della CIA mentre si appostava vicino alla più grande raffineria del Paese. Matthew John Heath fu arrestato con altri tre venezuelani presso le raffinerie di Amuay e Cardon nello Stato di Falcon, nell’ovest del Paese, con in mano un mitra, un lanciagranate, quattro panetti di esplosivo C4, un telefono satellitare e pile di dollari USA. Fu accusato di terrorismo e traffico di armi.

Continue reading “Il Venezuela sventa i complotti della CIA” »

Share Button

L’arte delle sanzioni

“L’arte delle sanzioni”: il suo impatto sulle industrie petrolifere di Iran e Venezuela

 

Molte delle luci mediatiche e geopolitiche degli ultimi tempi si sono concentrate, principalmente, sul sostegno dell’Iran al Venezuela nel settore petrolifero, in un momento di grande tensione e minacce tutelate dagli USA con tutti coloro che non siano d’accordo con la sua agenda ed interessi.

Dalla fine degli anni ’70 del secolo scorso, gli USA hanno iniziato la loro disperata corsa di misure coercitive unilaterali contro l’Iran. E’ stato per un lungo periodo ma il fulcro delle sanzioni si è mantenuto nel tempo; la coercizione colpisce direttamente la sfera finanziaria-economica-commerciale ed i programmi di sviluppo nucleare iraniani.

Continue reading “L’arte delle sanzioni” »

Share Button

ONU sul Venezuela: 5 milioni di $ per un rapporto confezionato

di Fabrizio Verde www.lantidiplomatico.it

Ha suscitato molte reazioni il recente rapporto redatto da una missione dell’ONU riguardo presunte violazioni dei diritti umani in Venezuela. L’uscita del rapporto ha dato la stura a tutta una serie di attacchi contro il governo di Caracas, recentemente uscito vittorioso contro l’opposizione golpista, riuscendo a coinvolgere gran parte delle opposizioni nelle prossime elezioni parlamentari previste a dicembre. Una indubbia vittoria politica che mette all’angolo i golpisti rappresentati dal burattino Guaidò. Il rapporto, sulla cui imparzialità ha sollevato grossi dubbi il ministro degli Esteri Arreaza, ha dato avvio quindi alla campagna mediatica che mira a screditare il Venezuela in vista delle elezioni.

Continue reading “ONU sul Venezuela: 5 milioni di $ per un rapporto confezionato” »

Share Button

La cultura è nel mirino

Yasel Toledo Garnache  www.cubadebate.cu

Internet è sempre più una specie di campo di battaglia. Qualche tempo fa si era soliti mascherare le pallottole e bombe, si tentava di sedurre per minare le basi ideologiche. Ora si privilegia il chiasso, le offese e persino le minacce di morte come se si trattasse di una lotta con fucili e spade. Le burla, le canzoni, gli show audiovisivi ed i montaggi sono proiettili sempre più usati, mescolati con odio e grossolanità.

Continue reading “La cultura è nel mirino” »

Share Button

Appoggio assoluto a chi condivide degnamente il destino di Cuba

Con il proposito di sostenere il caro musicista  Alexander Abreu, leader di Havana D’ Primera, che martedì scorso ha ricevuto insulti e accuse meschine per mezzo di messaggi offensivi, in una volgare campagna orchestrata dagli USA, la presidenza della UNEAC ha emesso il 17 settembre una dichiarazione nella quale condanna l’ignominia di coloro che riversano i loro odio contro colleghi d’impeccabile comportamento che hanno deciso di condividere il  destino del nostro popolo, partendo da attacchi realizzati attraverso le reti sociali.

Continue reading “Appoggio assoluto a chi condivide degnamente il destino di Cuba” »

Share Button