Ciò che la Missione ‘Indipendente’ non dice sui Colectivos

da Misión Verdad

(Le organizzazioni popolari insieme alla Forza Armata Nazionale Bolivariana sconfissero il colpo di Stato dell’aprile 2002, dopo il quale il movimento anti-Chávez ha eliminato il termine “società civile”. Foto: YVKE Mundial)

Il rapporto intitolato “Conclusioni dettagliate della missione internazionale indipendente d’inchiesta sui fatti riguardanti la Repubblica Bolivariana del Venezuela”, redatto da un gruppo di avvocati dipendenti dal Gruppo di Lima e dall’Unione Europea (UE), identifica i colectivos insieme a varie altre forme di lotta sociale come “gruppi armati non statali”.

Continue reading “Ciò che la Missione ‘Indipendente’ non dice sui Colectivos” »

Share Button

Con la Bolivia, siamo MAS, siamo di più

Il popolo boliviano ha dimostrato che la ragione, la dignità e la lotta non si sono perse con il colpo militare nè con le atrocità del governo di fatto instaurato l’anno scorso.

La schiacciante vittoria del candidato del Movimento Al Socialismo (MAS),Luis Arce, che ha superato di 20 punti il più vicino concorrente ha annullato l’illusione della destra di unire le forze per vincere in una seconda tornata elettorale.

Continue reading “Con la Bolivia, siamo MAS, siamo di più” »

Share Button

L’interesse di Cuba per i suoi nazionali dovunque siano

Ernesto Soberón Guzmán, direttore generale della Direzione dei Temi Consolari e i Cubani residenti all’estero ha informato che con la diffusione della pandemia della COVID -19 i consolati e gli uffici di Cuba hanno applicato un gruppo di misure per assistere la comunità cubana all’estero e sono stati realizzati documenti a distanza, con poste elettroniche e le reti sociali, con il fine d’ evitare il trasferimento di persone per ridurre il rischio di contagio.

Continue reading “L’interesse di Cuba per i suoi nazionali dovunque siano” »

Share Button

Ordinamento monetario

processo imprescindibile per trasformare l’economia cubana

In questo processo nessuno sarà abbandonato. Non si applicheranno nemmeno terapia di shock. I prodotti di prima necessità e i servizi di consumo di massa riceveranno alcun tipo di sussidio

L’ordinamento monetario e cambiario, i suoi dettagli e gli obiettivi condizionanti che rendono imprescindibile la realizzazione di questo processo, sono stati spiegati da Marino Murillo Jorge, membro del Burò Politico del Partido e capo della Commissione Permanente per l’Implementazione delle Linee, e Alejandro Gil Fernández, vice primo ministro e ministro d’Economia e Pianificaziione che sono intervenuti, martedì 13, nello spazio Mesa Redonda.

Continue reading “Ordinamento monetario” »

Share Button

Come funziona il criminale blocco USA contro il Venezuela?

www.lantidiplomatico.it

Approcciarsi al tema Venezuela, soprattutto quanto concerne le difficoltà economiche del paese, senza tener conto delle criminali sanzioni e blocchi imposti dagli USA a Caracas è quantomeno tacciabile di parzialità. Il risultato sono analisi monche e prive di credibilità alcuna, il cui unico scopo è quello di alimentare la propaganda martellante volta a gettare discredito contro il paese guidato da Nicolas Maduro.

Continue reading “Come funziona il criminale blocco USA contro il Venezuela?” »

Share Button

MINSAP

Share Button

Il potere delle nuove forze di occupazione

Raul Antonio Capote

L’industria culturale USA gioca un ruolo sostanziale nella riproduzione simbolica del capitalismo e quindi nella sua sostenibilità come sistema, garantendo il trionfo degli stereotipi come forme superiori di ideologia

La grande fabbrica dello “spettacolo”, la frivola industria dello spettacolo, che riproduce star e celebrità senza essenza e senza anima, è la matrice del presunto schiavo che brulica nelle città sovrappopolate e sempre più violente del capitalismo.

Continue reading “Il potere delle nuove forze di occupazione” »

Share Button

Siamo critici ma non risentiti

Karima Oliva Bello

C’è molta propaganda politica contro Cuba nelle zone dove viviamo; non usiamo la nostra posizione per alimentare quel fuoco contro il nostro Paese. Vorrei che potessimo mettere da parte tanto risentimento verso un governo che è disposto ad ascoltarci. Il risentimento è un atteggiamento regressivo e infantile

Continue reading “Siamo critici ma non risentiti” »

Share Button

Bolivia: el partido de Evo arrasa en las elecciones (y deja en evidencia a la OEA y Luis Almagro)

Share Button

Tutto il potere al popolo

di Claudia Korol (*); da: rebelion.org;

Il trionfo del popolo boliviano contro i golpisti e la destra nelle elezioni, la forza del risultato e la possibilità di andare avanti verso l’approfondimento di un processo di cambiamenti segnato dalla decolonizzazione dello Stato Plurinazionale costituiscono oggi un grande incoraggiamento per i popoli di tutto il continente.

Continue reading “Tutto il potere al popolo” »

Share Button

Colombia. Ucciso ennesimo leader contadino

Sono 1046, dal 2016, gli attivisti assassinati. Solo quest’anno sono 236 gli attivisti e portavoce della comunità contadine assassinati nel paese sudamericano

Non è il Venezuela. Altrimenti avreste visto le pagine dei nostri giornali on line o cartacei con la notizia in prima pagina con tanto di feroce attacco al presidente Maduro. Siccome si tratta della Colombia principale alleato degli USA in America Latina, la notizia è occultata.

Continue reading “Colombia. Ucciso ennesimo leader contadino” »

Share Button

Il difficile cammino per recuperare Bolivia

Il Movimento al Socialismo ed il suo candidato, Luis Arce, hanno ottenuto il risultato di cui avevano bisogno per sfuggire alla tempesta che minacciava il loro trionfo. I sondaggi hanno sempre riflesso il loro netto vantaggio sul resto degli avversari, ma la possibilità di un secondo turno o di una vittoria finale di pochi punti sarebbero stati sufficienti per l’estrema destra per attuare i suoi piani, che includevano, dalla frode elettorale allo scoppio della violenza. Circa 21 punti percentuali di vittoria hanno ostacolato l’ordine del giorno. Al di là della gioia della sinistra boliviana, rimarrà nella storia anche il twitter di Jeanine Añez, che accetta la pillola amara o le lacrime di Camacho; entrambe, i volti del golpe di stato.

Continue reading “Il difficile cammino per recuperare Bolivia” »

Share Button