Campagna di solidarietà

Share Button

Cubainformacion: esplosione sociale…in Colombia

Gli USA finanziano l’esplosione sociale a Cuba e si produce … in Colombia

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Il governo USA soffoca l’economia cubana per generare un’esplosione sociale (1). Allo stesso tempo, finanzia attivisti e media “dissidenti” affinché convertano il malcontento in mobilitazione sociale. Che, a sua volta, provochi una risposta repressiva da parte dello Stato cubano (2). Ma, che strano, l’esplosione sociale la mobilitazione e la repressione più brutale,  non si verificano a Cuba, bensì nei paesi con governi alleati degli USA: Ecuador (3), Haiti (4), Cile (5) ed ora … Colombia .

Continue reading “Cubainformacion: esplosione sociale…in Colombia” »

Share Button

La rivoluzione dei contadini

La Rivoluzione del 1 gennaio del 1959  s’incaricò di trasfigurare quella realtà, e molto di più quella del 17 maggio dello stesso anno , una rivoluzione nell’altra, che consegnò la terra in proprietà a coloro che la lavoravano; rivendicò il sangue di  Niceto Pérez, di Sabino Pupo, di Felino Rodríguez e di molti altri, tagliò le ali al latifondo e in particolare alla cupole dello zucchero;  fece terminare le parcelle, lo sfratto, il tempo morto e restituì le speranze a quelle anime

Continue reading “La rivoluzione dei contadini” »

Share Button

Costruire con l’argilla della sensibilità

Anche se sono passati alcuni mesi da quando sono state consegnate le chiavi della sua nuova casa alla granmense Dayamí Abad e alle villaclaregne Yanetsy Acosta e Yaquelín Pérez, hanno ancora la voce roca quando parlano delle loro «casette».

Dayamí, madre di quattro figli dei quali tre minorenni che vivono sotto la sua tutela, assicura che la sua vita è cambiata di 180 gradi da quando ha ricevuto un sussidio per render degna e ampliare la piccola abitazione dove viveva assieme alla sua numerosa famiglia.

Continue reading “Costruire con l’argilla della sensibilità” »

Share Button

La stampa cubana non sarà silenziata dalla contro rivoluzione

Ciechi di rabbia e d’impotenza di fronte alla verità che smantella le loro farse e i loro shows di poco valore, figuri al servizio della contro rivoluzione, nelle ultime settimane, hanno maltrattato, minacciato dalla virtualità e anche aggredito fisicamente professionisti della nostra stampa.

Continue reading “La stampa cubana non sarà silenziata dalla contro rivoluzione” »

Share Button

Venezuela, Lácteos Los Andes. Un’operaia contro la corruzione

Geraldina Colotti

Solo quei giornalisti che vanno in un paese per confermare gli stereotipi imposti dall’ideologia dominante, possono definire il socialismo bolivariano come una “dittatura”. Vuol dire che non hanno mai assistito a una delle tante assemblee popolari, non sono mai andati in una delle comunità che sostengono il “processo” da quasi 23 anni, che agiscono e si organizzano in base al principio di responsabilità condivisa.

Continue reading “Venezuela, Lácteos Los Andes. Un’operaia contro la corruzione” »

Share Button

Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Transfobia e la Bifobia

Anche se il giorno di questo 2021 si svolge in modo insolito, condizionato dalla crisi sanitaria affrontata da molte nazioni, Cuba celebrerà comunque questo 17 maggio, Giornata Internazionale contro l’omofobia, la transfobia e la bifobia, nel rispetto del diritto alla libertà sessuale libera e responsabile e all’identità di genere.

Continue reading “Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Transfobia e la Bifobia” »

Share Button

Il grido di protesta torna nelle strade della Colombia

Diverse organizzazioni sociali hanno indetto ieri la più grande marcia in Colombia, dopo un altro giorno di repressione e disordini da parte delle forze di sicurezza contro i manifestanti.

Sabato, i colombiani hanno contemplato anche una nuova mobilitazione delle donne, che chiederà la fine della violenza di genere da parte della polizia e degli agenti della Squadra mobile anti-sommossa (Esmad) nel contesto dello sciopero nazionale.

Continue reading “Il grido di protesta torna nelle strade della Colombia” »

Share Button

MINSAP

Share Button