Il blocco altro rivale dello sport cubano

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Cuba, dove lo sport è gratuito e per tutti sin dall’infanzia, è il paese di lingua spagnola che ha vinto più medaglie alle Olimpiadi, “l’embargo USA mira a colpire entrambe queste eccellenze”.

“I canali bancari per i bonifici verso Cuba continuano ad essere bloccati dall’embargo USA oppure sono stati addirittura eliminati. Inoltre, l’incitamento permanente al furto dei nostri talenti sportivi e l’invito agli atleti cubani all’estero a firmare contratti individuali, riduce il numero di cubani trattati dalla statale Cubadeportes con un danno economico innegabile al Paese e ai suoi cittadini.

Continue reading “Il blocco altro rivale dello sport cubano” »

Share Button

MINSAP

Share Button

L’interferenza USA nelle elezioni in Nicaragua e Honduras

John Perry, Orinoco Tribune

Sia l’Honduras che il Nicaragua hanno le elezioni presidenziali nel novembre 2021 e il governo USA ha forte interesse in entrambe, anche se per ragioni piuttosto diverse. Entrambi hanno presidenti in carica che si ripresenteranno o, nel caso dell’Honduras, più probabilmente saranno sostituiti da un successore visto come affidabile impegnato nello stesso tipo di governo. Dato che entrambi i paesi sono economicamente e militarmente piccoli, si potrebbe pensare che Washington non si preoccupi dei loro affari interni, ma in realtà vede molto in gioco.

Continue reading “L’interferenza USA nelle elezioni in Nicaragua e Honduras” »

Share Button

Il ruolo israeliano nel genocidio colombiano

Dan Cohen, Mision Verdad

Il 6 aprile 1984, un gruppo di uomini travestiti da poliziotti arrivò a casa di Milcíades Contento nella città di Viotá, in Colombia. Contento era un contadino, comunista e membro dell’Unione Patriottica (UP), nuovo partito politico nato nel 1985 durante i negoziati di pace tra il presidente conservatore Belisario Betancur e i guerriglieri delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (FARC). Gli uomini presero Contento, lo legarono e lo portarono via. Il giorno dopo il suo corpo fu ritrovato in un villaggio vicino. L’assassinio di Milcíades Contento segnò l’inizio di una campagna di sterminio che durò due decenni.

Continue reading “Il ruolo israeliano nel genocidio colombiano” »

Share Button

Di nuovo in vendita l’insaccato “voto cubano”

José Ramón Cabañas Rodríguez  www.cubadebate.cu

Diversi articoli sono apparsi sulla stampa USA nei giorni scorsi ricorrendo all’argomento dell’impatto del “voto cubano”, come probabile motivo che spiega perché il governo di Joe Biden non abbia ancora corretto le retrocessioni registrate nella relazione bilaterale con Cuba, sotto l’amministrazione precedente.

Continue reading “Di nuovo in vendita l’insaccato “voto cubano”” »

Share Button