Elezioni in Nicaragua

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Dati appena usciti dal Tribunale Supremo Elettorale nicaraguense: votanti 65,35%, Fronte Sandinista 74,99%, opposizione 25,01% (schede scrutinate 49,25%).

Di fronte ad oltre 200 osservatori internazionali vince l’Alleanza sandinista ma siamo alle solite, se in un Paese latinoamericano trionfa un presidente antiliberista e socialista oppure, se già nei sondaggi si prevede una sua vittoria, parte il copione prestabilito.

Continue reading “Elezioni in Nicaragua” »

Share Button

Miliardi di $ per ricolonizzare Cuba

un’ossessione degli USA che perdura nel tempo

 Abel González Santamaria  www.cubadebate.cu

Di nuovo suonano i tamburi della Guerra Non Convenzionale degli USA contro Cuba, con l’organizzazione e il finanziamento di una marcia controrivoluzionaria per le strade del paese il prossimo 15 novembre. Fa parte della stessa operazione politico-comunicativa che ha avuto la sua massima espressione nei fatti dell’11 luglio e che utilizza le reti sociali in internet come principale piattaforma.

Continue reading “Miliardi di $ per ricolonizzare Cuba” »

Share Button

Cuba: donne con più potere

Quando seppe che nella Direzione Municipale del Lavoro stavano offrendo posti di lavoro, non ci pensò due volte. Necessitava entrate personali e quella era l’opportunità. Valutò le opzioni e finalmente scelse la più vantaggiosa per la vicinanza a casa sua e la flessibilità dell’orario.

Continue reading “Cuba: donne con più potere” »

Share Button

Fidel e Chávez a Carabobo; così sfidanti e instancabili

La fraternità ha imbastito la conversazione tra Fidel e Chávez a Carabobo, un 29  ottobre, dal programa  Aló Presidente

Continue reading “Fidel e Chávez a Carabobo; così sfidanti e instancabili” »

Share Button

Esiste un luogo a Cuba dove si tortura

Khan, nato in Arabia Saudita e cresciuto in Pakistan, è stato condannato venerdì 29 ottobre a 26 anni di carcere dopo la sua ammissione di colpevolezza, e d’aver aiutato il gruppo fondamentalista islamico Al Qaeda.

Share Button

Quasi 20 anni di torture al reo «sbagliato»

«Se dovessi descrivere il carcere nella base nordamericana di Guantánamo, io direi al mondo che è una prigione senza leggi, dove gli Stati Uniti hanno sperperato circa 6000 milioni di dollari per detenere persone senza processo e guadagnando nient’altro che una reputazione d’ingiustizia».

Share Button

MINSAP

Share Button

Prendere le distanze da tutto ciò che è inumano

Silvio Rodríguez  www.cubadebate.cu

La strategia di Obama, per me, è sempre stata chiara: “non combatterli, avvicinati al tuo nemico e influenzalo”. Possiamo porgli gli epiteti che vogliamo, ma senza dubbio è stata la politica più pacifica, la meno cruenta di tutti i presidenti nordamericani che ci sono toccato dopo il 1959. D’altra parte, allo stesso modo in cui ricevere borse di studio e ospitare in case di persone di livello medio, negli USA, possa far pensare in modo differente un giovane che, fin da bambino, conosce solo la nostra realtà –di vantaggi sociali e carenze materiali–, visitare Cuba, per un giovane nordamericano, può significare un grande cambio di mentalità rispetto a ciò che sin da bambino ha sentito e letto di noi.

Continue reading “Prendere le distanze da tutto ciò che è inumano” »

Share Button

Nessun altro evento ha influenzato così tanto il destino dei popoli

7 novembre 1917. Lo storico trionfo della Rivoluzione Socialista dell’ottobre 1917 è stato commemorato con una solenne cerimonia nel Mausoleo al Soldato Internazionalista Sovietico all’Avana, presieduta dal Viceministro delle Forze Armate Rivoluzionarie, Roberto Legra Sotolongo.

di Yenia Silva Correa Fonte: Granma

Continue reading “Nessun altro evento ha influenzato così tanto il destino dei popoli” »

Share Button