Tag Archives: lista nera

I veri patrocinatori del terrorismo

Arthur González

Con l’arrivo di Ronald Reagan alla Casa Bianca, si produsse un rafforzamento della destra ultraconservatrice negli USA, dando vita a programmi specifici per rovesciare, ad ogni costo, il sistema socialista, e Cuba era inclusa tra gli obiettivi designati.

Continue reading “I veri patrocinatori del terrorismo” »

Share Button

Gli USA e le liste arbitrarie x mantenere il blocco

Andrea Puccio

Il governo di Cuba ha denunciato che l’amministrazione statunitense grazie ai suoi rapporti unilaterali che pongono l’isola tra i paesi patrocinatori del terrorismo, tra le nazioni che violano i diritti religiosi della propria popolazione continua a legittimare il sessantennale blocco economico, commerciale e finanziario nei confronti di L’Avana.

Continue reading “Gli USA e le liste arbitrarie x mantenere il blocco” »

Share Button

La sacrosanta Sicurezza Nazionale yankee

Arthur Gonzalez

Per non variare la sua condotta anticubana, il senatore Marco Rubio, membro della Commissione d’Intelligence del Senato USA, torna a scagliare il suo odio contro la Rivoluzione, ora con la banale e manipolata questione della Sicurezza Nazionale yankee accusando, senza una sola prova legale, che Cuba rappresenta una minaccia per quel paese; il tutto al fine di contrastare le richieste di molti paesi e anche di politici nordamericani, affinché il presidente Joe Biden rimuova l’Isola dalla falsa lista dei paesi che sponsorizzano il terrorismo.

Continue reading “La sacrosanta Sicurezza Nazionale yankee” »

Share Button

Nessun argomento a favore della permanenza di Cuba nella lista dei terroristi

Bruno Rodríguez Parrilla, Ministro degli Affari Esteri di Cuba, ha dichiarato ieri che non esistono argomenti validi e ragionevoli per continuare a includere Cuba nella lista unilaterale del Dipartimento di Stato USA dei Paesi che presumibilmente sponsorizzano il terrorismo.

Continue reading “Nessun argomento a favore della permanenza di Cuba nella lista dei terroristi” »

Share Button

Le infami liste degli USA

José Luis Méndez Méndez*  Resumen Latinoamericano

 (I)

La lista degli Stati Patrocinatori del Terrorismo (SSOT) è un meccanismo di politica estera degli USA, che sanziona i paesi che, la sua Segreteria di Stato, considera abbiano fornito sostegno ad atti di terrorismo internazionale.

Cuba fu, nuovamente, designata come SSOT il 12 gennaio 2021, appena una settimana prima dell’insediamento del democratico Joseph Biden, in uno degli ultimi strascichi del repubblicano Donald Trump, al tramonto della sua amministrazione.

Continue reading “Le infami liste degli USA” »

Share Button

Togliere Cuba dalla lista dei terroristi

una priorità per gli attivisti USA della solidarietà

Togliere Cuba dalla lista dei Paesi che sponsorizzano il terrorismo è una delle priorità su cui si concentrata ieri la Rete di Solidarietà negli USA, ha dichiarato l’attivista Calla Walsh.

Questa misura aggrava gli effetti devastanti del blocco economico sull’isola, ha avvertito Walsh, co-presidente della NNOC (Rete Nazionale su Cuba) nelle dichiarazioni rilasciate a Prensa Latina nella capitale.

Continue reading “Togliere Cuba dalla lista dei terroristi” »

Share Button

La lista di Cuba è quella della pace, non quella del terrorismo

La falsa lista USA disconosce che Cuba ha sottoscritto 19 accordi internazionali per combattere il terrorismo; che mai ha utilizzato il proprio territorio per organizzare azioni di questo tipo, e mai le ha finanziate. Disconosce anche che è stata vittima di quel flagello

Oscar Sanchez Serra

Continue reading “La lista di Cuba è quella della pace, non quella del terrorismo” »

Share Button

L’obiettivo è sterminare i cubani

Arthur González

Tutte le azioni USA contro Cuba mirano a sterminare il popolo, non il governo, attraverso la fame e il bisogno. È il popolo a subire ogni misura di guerra economica applicata dagli yankee, che è una totale violazione dei diritti umani e che il mondo respinge ogni anno nel voto dell’ONU, anche se non agisce per condannare il regime yankee, né prende misure per costringerlo a cessare i suoi crudeli sforzi.

Continue reading “L’obiettivo è sterminare i cubani” »

Share Button

Luttuoso anniversario

José Ramón Cabañas Rodríguez

Il 26 febbraio 1982, l’allora presidente Ronald Reagan diede istruzioni al suo Segretario di Stato che includesse Cuba nella cosiddetta lista di paesi che sponsorizzavano il terrorismo, in corrispondenza con quanto stipulato in una legislazione approvata tre anni prima, chiamata Law Export Administration (Sezione 6).

Continue reading “Luttuoso anniversario” »

Share Button

Cattiva memoria o molto cinismo

Arthur González

Negli USA può succedere di tutto per essere il Paese delle più grandi stravaganze, comprese le dichiarazioni di alti funzionari, come è stato il caso della “frode elettorale”; considerare il virus Covid-19 come “un semplice raffreddore”, o la raccomandazione di “bere cloro” per eliminarlo.

Continue reading “Cattiva memoria o molto cinismo” »

Share Button

Gli avvocati USA chiedono a Biden di rimuovere Cuba dalla lista degli Stati sponsor del terrorismo

Più di 100 avvocati statunitensi hanno firmato una lettera al Presidente Joe Biden, chiedendo che Cuba venga rimossa dalla lista dei Paesi che sponsorizzano il terrorismo.

Nella lettera, i 160 firmatari sottolineano la loro preoccupazione per la continua presenza del Paese caraibico nella lista, nonostante l’assenza di qualsiasi argomentazione legale o morale, nonché il rifiuto dei leader internazionali e delle organizzazioni della società civile statunitense.

Continue reading “Gli avvocati USA chiedono a Biden di rimuovere Cuba dalla lista degli Stati sponsor del terrorismo” »

Share Button

Cuba e le liste nere di Washington

Washington ha inserito Cuba nella lista nera dei violatori della libertà religiosa, insieme al Nicaragua e al gruppo russo Wagner. Secondo loro, Cuba “ha commesso o tollerato violazioni particolarmente gravi della libertà religiosa”.

Raúl Antonio Capote

Continue reading “Cuba e le liste nere di Washington” »

Share Button

Il prezzo che Cuba paga per essere sovrana

Arthur González

La libertà e la sovranità hanno un alto costo e Cuba lo paga con grande sacrificio pur di non ricadere tra le braccia USA, cosa conseguita con la vittoria ottenuta, nel 1959, contro il tiranno Fulgencio Batista, figlioccio prediletto di Washington e della mafia italo -nordamericana, che fecero dell’isola il suo più grande casinò per il gioco d’azzardo e la prostituzione; insieme al possesso delle migliori terre, industrie e la banca yankee che dominavano l’economia cubana.

Continue reading “Il prezzo che Cuba paga per essere sovrana” »

Share Button

Cuba rifiuta l’inclusione nella lista arbitraria USA

Il ministro degli Esteri Bruno Rodríguez Parrilla ha respinto oggi l’inclusione di Cuba in una lista stilata dagli USA di Paesi in cui la libertà religiosa è presumibilmente violata.

Continue reading “Cuba rifiuta l’inclusione nella lista arbitraria USA” »

Share Button

Presenza ingiustificata e pretestuosa

Vari ex funzionari dell’intelligence degli Stati Uniti ritengono che l’inclusione di Cuba nella lista dei paesi sponsor del terrorismo sia ingiustificata e pretestuosa.

Continue reading “Presenza ingiustificata e pretestuosa” »

Share Button