Tag Archives: partito

Sovranità, auto determinazione e indipendenza

non stanno in nessun tavolo di negoziato

Como parte delle visite della Segreteria del Comitato Centrale che valutano le azioni che s’intraprenderanno in ogni territorio per rinforzare l’organizzazione, si sono svolti preziosi scambi nelle province di Ciego de Ávila

Continue reading “Sovranità, auto determinazione e indipendenza” »

Share Button

Dobbiamo mantenere l’autorità del Partito

sulla base del prestigio che guadagniamo con il lavoro

 

Díaz-Canel ha insistito sull’importanza di mantenere il vincolo con le masse, elevare la combattività e l’intransigenza, incentivare la partecipazione dei giovani, potenziare il lavoro delle sue organizzazioni di base e far sì che l’agenda del dibattito dei militanti coincida con l’agenda pubblica del paese

Continue reading “Dobbiamo mantenere l’autorità del Partito” »

Share Button

La Segreteria del Comitato Centrale

avanguardia nella direzione del lavoro del Partito

 

Con totale presenza nella vita politica, economica e sociale del paese, i membri della Segreteria si occupano professionalmente delle attività quotidiane del Partito, e controllano, nella loro sfera d’azione e con  l’aiuto della struttura ausiliare del Comitato Centrale, il lavoro delle istituzioni e degli organismi dello Stato e del Governo.

Continue reading “La Segreteria del Comitato Centrale” »

Share Button

Il PCC e la Cuba di oggi

Il principale impegno del Partito Comunista di Cuba (PCC) è essere avanguardia: avere la capacità di unire i migliori tra i buoni, come diceva il Che.

E anche ovviamente, poter assimilare questi nuclei di intellettuali organici al sistema, che possono avere un vincolo formale con il Partito o no, e che dato che sono nicchie di resistenza contro l’egemonia, deve assimilare, avvicinare, e in qualche modo strumentare il loro pensiero.

Continue reading “Il PCC e la Cuba di oggi” »

Share Button

Perché non necessitiamo più di un Partito?

Fidel Castro

C’è un’idea molto essenziale ed è non dimenticare mai dove siamo situati, che non è nel Mar Nero ma nel Mare dei Caraibi, non a 90 miglia da Odessa ma a 90 miglia da Miami, con la frontiera nella nostra stessa terra, in una parte occupata del nostro territorio, dall’imperialismo. Il nostro popolo è il responsabile del nostro paese, il nostro partito è il responsabile della sua politica, della sua linea e della sua difesa.

Continue reading “Perché non necessitiamo più di un Partito?” »

Share Button

Díaz-Canel: il partito è la forza che rivoluziona la Rivoluzione

La cosa più rivoluzionaria all’interno della Rivoluzione è e deve essere sempre il Partito, che è la forza che rivoluziona la Rivoluzione, ha detto Miguel Díaz-Canel, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba (PCC) e Presidente della Repubblica, alla chiusura dell’VIII Congresso dell’organizzazione politica.

Continue reading “Díaz-Canel: il partito è la forza che rivoluziona la Rivoluzione” »

Share Button

Come a Girón, un partito eretto e invincibile

C’è solo un impegno: difendere la Rivoluzione e continuare, a ritmo accelerato, la costruzione di un socialismo che richiede ancora molto, perché non ereditiamo un’opera completa, ma un’opera perfettibile la cui continuazione è un onore da intraprendere.

Continue reading “Come a Girón, un partito eretto e invincibile” »

Share Button

Il nostro partito comunista è unico

Il nostro partito è unico perché garantisce l’unità di tutti i cubani che vogliono continuare a costruire una società più democratica, inclusiva e giusta. Garantisce strategicamente la nostra unità in un mondo in cui la frammentazione politica delle forze di sinistra prevale di fronte all’avanzata del neoliberismo. I centri del potere capitalista hanno capito che, per vincere, dovevano dividere, battere o cooptare le forme collettive di organizzazione, resistenza e lotta che rappresentavano una minaccia reale ed efficace al sistema. Da qui la pretesa di imitare il sistema multipartitico, che ostacolerebbe solo ogni possibilità di una società più democratica.

Continue reading “Il nostro partito comunista è unico” »

Share Button

Il Che ed il Partito

Julio César Sánchez Guerra Traduzione : G. Federico Jauch

Tra le ultime lettere del Che, ce ne sono alcune che spiccano per il loro valore testimoniale e per la profondità del suo pensiero su vari temi della Rivoluzione, il socialismo, l’uomo nuovo, il Partito. La lettera d’addio letta da Fidel nell’ottobre 1965, il giorno della formazione del Comitato Centrale del Partito, è nota a tutti. Importanti commenti sono stati fatti anche su “El socialismo y el hombre en Cuba”, corrispondenza indirizzata a Carlos Quijano, direttore del settimanale uruguaiano Marcha

Continue reading “Il Che ed il Partito” »

Share Button

La storia del Partito Comunista di Cuba

Il Partito Comunista di Cuba fondato il 3 ottobre 1965 dal Partito Unito della Rivoluzione Socialista di Cuba. Il PCC è designato dalla Costituzione cubana come la “forza trainante della società e dello Stato“.

Continue reading “La storia del Partito Comunista di Cuba” »

Share Button

Aprile e l’opera poetica del Partito

L’8º Congresso inizierà precisamente a 60 anni dalla dichiarazione di socialista della nostra Rivoluzione e terminerà nello stesso anniversario della vittoria del popolo a Playa Girón.

Share Button

PCC. Il miglior erede della forza eroica dell’unità cubana

Il Partito Comunista di Cuba (PCC) è un’organizzazione strutturata sulla base del concetto madre della difesa della sovranità nazionale e del mantenimento dei principi e degli obiettivi per i quali sono state concepite le lotte d’indipendenza dal 1868.

Continue reading “PCC. Il miglior erede della forza eroica dell’unità cubana” »

Share Button

La continuità, radice nei quadri del Partito

L’opera emancipatrice della Rivoluzione cubana ha sempre contato in tutte le sue tappe su mani giovani per sostenerla e continuarla, adattata a dogni circostanza storica ma senza appartarsi di una virgola dalle essenze, dal genuino e dall’irremovibile.

Continue reading “La continuità, radice nei quadri del Partito” »

Share Button

Da Martí a Fidel: un partito per unire

Persuadere, unire, mobilitare, educare, sono sempre state parole d’ordine nelle gesta emancipatrici cubane e per concretarle è risultato indispensabile un ente unificatore:  un partito

Share Button

Un paese in permanente resistenza

Cuba viva continuerà a costruirsi con la guida di un Partito conduttore di un processo di continuità nel quale Fidel è presente ogni giorno e in ogni opera

Share Button