NOTA UFFICIALE DEL GOVERNO RIVOLUZIONARIO


 

Cuba denuncia l段ntenzione della Presidentessa Moscoso

 

di concedere l段ndulto ai quattro terroristi anticubani

 

Il 14 agosto scorso, il Ministero degli Esteri ha denunciato all弛pinione pubblica internazionale che negli ambienti della mafia terrorista di Miami stavano circolando voci indicanti la decisione della Presidentessa di Panama Mireya Moscoso di concedere l段ndulto ai terroristi detenuti in quel paese e che questa misura sarebbe divenuta effettiva tra il 15 ed il 30 agosto.

 

Nelle ultime ore a Panama e Miami si sono intensificati i commenti sull段mminenza dell段ndulto ai quattro terroristi anticubani.

 

Nei circoli controrivoluzionari di Miami si dice con sicurezza che nei prossimi giorni (gli ultimi del suo mandato presidenziale) Mireya Moscoso manterr l段mpegno di concedere l段ndulto ai terroristi.

 

Amici panamensi hanno confermato le suddette voci ed assicurano che la Presidentessa di Panama ha gi preso la decisione di concedere l段ndulto ai terroristi di origine cubana Luis Posada Carriles, Gaspar Jimenez Escobedo, Pedro Remon e Guillermo Novo Sampol, arrestati, processati e condannati nella Repubblica di Panama per aver tentato di assassinare il compagno Fidel, in occasione del Summit Ispano-americano svoltosi in quel paese. Anche centinaia di figli di questa nazione sorella sarebbero morti.

 

Il Governo Rivoluzionario denuncia questo nuovo affronto al popolo cubano e ribadisce che, nel caso l段ndulto ai terroristi detenuti a Panama divenga effettivo, la responsabilit storica e le conseguenze derivanti da questa indegna decisione ricadranno interamente sulla Presidentessa Mireya Moscoso e sul suo Governo.

 

Il popolo di Cuba, che stato vittima del terrorismo pi feroce per pi di quarant誕nni, i familiari dei pi di tremila morti causati da azioni terroristiche, le migliaia di feriti, non potranno mai comprendere questo atto infame e traditore della signora Moscoso.

 

Alla Presidentessa panamense rimarr lo stigma e l段mmoralit di aver liberato degli assassini confessi, dei terroristi della peggiore risma. Passer alla storia come benefattrice del terrorismo e di questi noti criminali di origine cubana.

 

L段nfamia che sta per essere compiuta non solo rappresenta un誕berrazione dal punto di vista politico ma anche da quello legale. A Panama infatti l段ndulto, in accordo con quanto stabilito dalla legislazione del paese, una prerogativa del Presidente della Repubblica che, per essere esercitata, necessita dell誕vvenuta conclusione del processo e della sentenza definitiva. Il processo contro i suddetti terroristi invece ancora in fase di appello. In questo caso la concessione dell段ndulto sarebbe quindi un atto contrario alla stessa legislazione di Panama.

 

E assai chiarificatore constatare che il pretesto utilizzato fin dal principio dagli avvocati difensori dei terroristi, cio che si tratterebbe di vecchi ammalati, esattamente lo stesso del quale pretende servirsi la Presidentessa per giustificare il suo 堵esto umanitario. Quest弾lemento da solo sarebbe gi sufficiente per avere la conferma di dove provengono le pressioni ed il ricatto politico che muovono tutto questo caso.

 

La perfidia e l段nganno con i quali stato preparato quest段ndulto, non potrebbe riflettere meglio il marciume etico e morale che accompagna questa decisione.

 

La liberazione dei terroristi stata richiesta insistentemente alla Presidentessa Moscoso dalla mafia controrivoluzionaria di Miami e dai capi delle bande terroristiche l operanti. Si saputo che la sorella della Presidentessa di Panama, signora Ruby Moscoso, in comunicazione costante con la controrivoluzione di Miami e che stata un elemento chiave nelle pratiche per la liberazione dei quattro.

 

E ampiamente conosciuto che il Segretario di Stato USA, durante la sua visita a Panama in occasione del centenario della Repubblica, ha chiesto alla Presidentessa Mireya Moscoso, nel corso del loro incontro, la liberazione dei quattro terroristi dopo la fine del processo.

 

L但mministrazione Bush, nell誕ttuale contesto elettorale statunitense, cerca affannosamente i voti ed i soldi dei settori pi ostinati della popolazione di origine cubana della Florida. Questa Amministrazione ha abbondantemente dimostrato che, per conseguire i suoi obiettivi politici, non si fa nessuno scrupolo etico, morale o di diritto internazionale.

 

Sfortunatamente la Presidentessa panamense, in disprezzo della giusta lotta che molti governi e popoli del mondo portano avanti contro il terrorismo, volta le spalle alla giustizia, alle vittime delle criminali azioni di questi terroristi, al popolo cubano, al popolo di Panama ed a tutti coloro che lottano onestamente contro questo flagello mondiale.

 

Esprimiamo al popolo panamense la nostra eterna gratitudine per averci accompagnato con la sua solidariet ed il suo appoggio per tutti questi anni. Il popolo ed il Governo cubani sapranno sempre distinguere  tra l弛perato dell弾roico popolo di Panama e la perfidia dei suoi governanti.

 

Il Governo rivoluzionario di Cuba, a nome dei familiari delle vittime degli atti terroristici commessi da questi assassini e di tutto il popolo cubano, chiama l弛pinione pubblica internazionale e tutti i governi del mondo a condannare ed impedire quest誕ssurda decisione della signora Mireya Moscoso.

 

Vogliamo infine avvertire, con tutta la seriet possibile, che se non sar rettificata la decisione presa e l段ndulto ai mostruosi criminali suddetti diverr effettivo, le relazioni diplomatiche tra la Repubblica di Cuba e quella di Panama saranno da considerarsi automaticamente rotte nello stesso istante in cui si produca la notizia.

 

La Habana, 22 agosto 2004