Category Archives: – storia

Discorso di Fidel all’ONU – 26.09.60

Signori delegati,

Anche se dicono che solitamente parliamo molto, non preoccupatevi. Faremo il meglio per essere brevi ed esporre ciò che riteniamo doveroso di presentare in questa sede. Parleremo lentamente, per collaborare con gli interpreti.

Alcuni penseranno che siamo dispiaciuti per il trattamento che ha ricevuto la delegazione cubana. Non è così. Noi capiamo benissimo il perché. Quindi non siamo arrabbiati e nessuno deve preoccuparsi pensando che Cuba non apporterà il suo granello di sabbia allo sforzo mirato all’intesa nel mondo.

Continue reading “Discorso di Fidel all’ONU – 26.09.60” »

Share Button

Guaidó richiede un intervento militare contro il Venezuela invocando la dottrina R2P

In un intervento parallelo ed informale via web accompagnato da alcune delegazioni nell’ambito della 75a Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il deputato venezuelano uscente Juan Guaidó ha tenuto un discorso in presunta rappresentanza della Repubblica Bolivariana del Venezuela.

L’intervento non è stato inserito nel panel istituzionale e si è prodotto pochi minuti dopo l’intervento ufficiale del presidente Nicolás Maduro davanti a questa Assemblea. Guaidó, ancora una volta, ha rilasciato dichiarazioni serie e preoccupanti che sono poi state rafforzate sulle sue reti sociali.

Continue reading “Guaidó richiede un intervento militare contro il Venezuela invocando la dottrina R2P” »

Share Button

Benedetti, compagno e amico

Pedro de la Hoz

Nessuno, salvo forse qualcuno minato dai virus dell’invidia e la mediocrità, mette in dubbio la statura poetica o la profondità della narrativa (La tregua, Montevideanos e Gracias por el fuego, tra i tanti titoli) né la brillantezza dei saggi di Mario Benedetti, lo scrittore uruguaiano o, detto meglio, nostro americano, che abbiamo celebrato il 14 settembre.

Continue reading “Benedetti, compagno e amico” »

Share Button

MINSAP

Share Button

Cubainformacion: Bolivia, fame o inganno?

Elezioni in Bolivia: fame o inganno?

In Bolivia, con Evo Morales, la povertà estrema è scesa dal 39% al 15%. La disoccupazione e la denutrizione si sono dimezzate.

L’aspettativa di vita è cresciuta di dieci anni. E, con il sostegno di Cuba, l’analfabetismo è stato sradicato.

Continue reading “Cubainformacion: Bolivia, fame o inganno?” »

Share Button

MiNSAP

Share Button

Cubainformacion: Operazione Condor ieri ed oggi

Operazione Condor: impedire l’esempio di Cuba, ieri e oggi

 

L’Operazione Condor, stabilita nel 1975, deve il suo nome all’operazione della CIA per assassinare Fidel Castro in Cile.

Il suo obiettivo era abbattere i movimenti di sinistra in tutta l’America Latina, distruggendo l’esempio della Rivoluzione Cubana.

Continue reading “Cubainformacion: Operazione Condor ieri ed oggi” »

Share Button

Io ero lì, quell’11 settembre del 73 in Cile

Cile 11/09/73: il golpe per fermare la rivoluzione. Il racconto di Erwin Ibarra che all’epoca studiava per entrare nella guardia di Allende

www.ancorafischiailvento.org

«Tre anni prima del golpe la vittoria di Allende fu anche un effetto delle divisioni nella destra. Unidad Popular, invece, era la coalizione che aveva messo insieme i due principali partiti operai (il Pc e i socialisti) con due forze borghesi (il partito radicale e una scissione della Dc, la Izquierda Cristiana) su quello che venne chiamato il “programma delle 40 misure”». L’undici settembre del 73 sorprese Erwin Ibarra, diciannovenne, all’ombra delle Ande, non lontano da Santiago. Lì, a Cañaveral, c’era una delle residenze presidenziali trasformata in scuola militare e politica del Grupo de Amigos Personales del Presidente, una sorta di scorta armata di Allende.

Continue reading “Io ero lì, quell’11 settembre del 73 in Cile” »

Share Button

MINSAP

Share Button

MINSAP

Share Button

Abbiamo memoria … 21 settembre 1976

 

Il 21 settembre del 1976, in Washington, cinque cubano-americani José Dionisio Suárez, detto ‘Massacro’, Alvin Ross Díaz, Virgilio Paz Romero, e i fratelli Guillermo e Ignacio Novo Sampoll, tutti appartenenti al terrorismo anticastrista, collocarono una bomba, a controllo remoto, sotto la macchina dell’ex ministro del Governo Allende, Orlando Letelier, in esilio negli USA, assassinandolo (foto).

Share Button

MINSAP

Share Button

Cuba esporta il modello umanistico di sanità nel mondo

www.pressenza.com

Cuba ha sempre dato, nel corso della sua storia rivoluzionaria, priorità al diritto alla salute e alla sanità come diritto umano inalienabile del popolo, pensato per garantire le condizioni necessarie per offrire a tutti servizi gratuiti e ti ottima qualità.

Prima del trionfo della Rivoluzione cubana, avvenuta l’1 gennaio 1959, sull’isola vi erano 6250 medici, di cui circa la metà ha lasciato il Paese dopo quella data. Più del 63,2% di quelli esistenti si trovavano a L’Avana, dove ospedali pubblici, cliniche private e centri sanitari erano accessibili solo a chi poteva permetterselo.

Continue reading “Cuba esporta il modello umanistico di sanità nel mondo” »

Share Button

MINSAP

Share Button

Golpe e neo-golpe in America Latina

J.Paz y M. Cepeda, Internationalist 360°, http://aurorasito.altervista.org

Lo storico ecuadoriano Juan Paz y Miño Cepeda guarda agli sforzi rinnovati per il cambio di regime in Venezuela e altrove. Recentemente ricevevo un articolo intitolato “Golpe e neo-golpe in America Latina. Violenza e conflitto politico nel ventunesimo secolo” di Carlos Alberto Figueroa Ibarra, vecchio amico e accademico dell’Università di Puebla, in Messico, e Octavio Humberto Moreno Velador, professore nella stessa università.

Continue reading “Golpe e neo-golpe in America Latina” »

Share Button