Category Archives: – storia

Tu fornisci le immagini, che io fornirò la guerra

Nella storia di Cuba ci sono fatti la cui somiglianza con ciò che accade un secolo dopo non è casuale.

Jorge Enrique Jerez Belisario

Continue reading “Tu fornisci le immagini, che io fornirò la guerra” »

Share Button

Contro Cuba tutto e senza eufemismi

Arthur González

All’inizio degli anni ’60 del XX secolo, la politica USA per rovesciare la Rivoluzione cercava di occultare le misure più sporche, come i progetti di assassinio di Fidel Castro e i Piani di Azione Coperta approvati alla CIA, tutti sotto l’ordine del presidente che, se tali azioni fossero state scoperte, gli implicati nella loro esecuzione avrebbero dovuto fare uso della “negazione plausibile” al fine di nascondere la partecipazione del governo.

Continue reading “Contro Cuba tutto e senza eufemismi” »

Share Button

Bolivia: La congiura degli stupidi

Marcos Roitman Rosenmann

Imbarazzo e sconforto, non si può concettualizzare diversamente il battibecco nella dirigenza del Movimento Al Socialismo (MAS) boliviano. Golpe-autogolpe? Non c’è nulla che giustifichi il cumulo di accuse lanciate dall’ex presidente Evo Morales. Prima di farle, avrebbe dovuto misurare le conseguenze. La deriva generata è pericolosa, compromette la cittadinanza e mette a nudo rancori da cortile scolastico.

Continue reading “Bolivia: La congiura degli stupidi” »

Share Button

La guerra mutila il cuore dell’umanità

Vijay Prashad

Nel loro appartamento a Baghdad (Iraq), due amici giornalisti mi raccontano come sono stati colpiti dagli orrori della guerra imposta dagli USA, nel 2003, contro il loro paese. Yusuf e Anisa sono membri della Federazione dei Giornalisti dell’Iraq e lavorano entrambi come freelance per aziende di comunicazione occidentali che sono arrivate a Baghdad in mezzo alla guerra. La prima volta che sono andato a cena nel loro appartamento, nel ben situato quartiere di Waziriyah, mi ha colpito l’attenzione che Anisa – che già conoscevo come una persona laica – indossasse un velo sul volto.

Continue reading “La guerra mutila il cuore dell’umanità” »

Share Button

Il valore dei concetti e la chiarezza delle idee…

 

Alfonso Alonso Franquiz

Il sistema capitalista si è andato formando nella sua struttura iniziale a partire dall’instaurazione dei rapporti di produzione che lo sviluppo accelerato di nuove e potenti forze produttive ha determinato all’inizio del XV secolo – con i viaggi di scoperta, la colonizzazione e la conseguente formazione di un incipiente mercato mondiale – che hanno generato un enorme flusso di ricchezza dal cosiddetto Nuovo Mondo all’Europa.

Continue reading “Il valore dei concetti e la chiarezza delle idee…” »

Share Button

5 luglio, ratifica della libertà e sovranità in Venezuela

William Gómez García

Il 5 luglio, 213 esimo anno dalla firma dell’atto di Indipendenza, un evento che ha segnato la nascita della Repubblica del Venezuela. Questa data manifesta il coraggio di un gruppo di venezuelani al fine di rendersi indipendenti da un impero che, per secoli, impose loro un sistema di governo oppressivo. Come accadde ieri, oggi il paese si alza contro l’impero gringo, con la formazione dell’unione civico-militare-polizia.

Continue reading “5 luglio, ratifica della libertà e sovranità in Venezuela” »

Share Button

Maduro: 48 anni di forgiatura e tempra

El Cayapo

Dopo la seconda guerra intercapitalista sviluppatasi in Europa (1939-45), il capitale finanziario-speculativo decise di impadronirsi del mondo con il pretesto della fine della storia, ma la verità è che lo sviluppo del capitalismo conduce sempre al suo blocco; in tutte le sue crisi succede lo stesso: blocco, guerra, riavvio. Ma in questa crisi sismica, le sue repliche sono continue, inarrestabili e maggiori. Non c’è modo di fermarsi poiché il suo attuale blocco si scontra con l’incapacità di consumo, permettendo di aumentare l’ostacolo. Questo può portare a una morte improvvisa.

Continue reading “Maduro: 48 anni di forgiatura e tempra” »

Share Button

Chi dice che il Blocco non esiste?

Arthur González

La macchina della propaganda yankee si è incaricata di far credere a molti che il cosiddetto Blocco economico, commerciale e finanziario contro Cuba non esista, nonostante che i suoi documenti ufficiali riflettano che si tratta di una Guerra Economica, per evitare la soddisfazione dei bisogni del popolo, unita a una Guerra Psicologica per ottenere il risentimento del popolo contro il governo e incolparlo delle sue penurie.

Continue reading “Chi dice che il Blocco non esiste?” »

Share Button

Cuba felicita il Partito Comunista della Cina

Da più di 60 anni i Partiti Comunisti di Cuba e della Cina mantengono relazioni diplomatiche e di amicizia. Lo ha ratificato il Primo Segretario del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel Bermúdezen nel suo account X , augurando successo al suo omologo cinese Xi Jinping, e ai circa 98 milioni di militanti del Partito Comunista della Cina (PCCH), nell’impegno di costruire il socialismo.

Continue reading “Cuba felicita il Partito Comunista della Cina” »

Share Button

Il costo di essere liberi e sovrani

Arthur González

I paesi che decidono di essere liberi e sovrani devono pagare un alto prezzo imposto dalla superpotenza imperialista, quella che decide a proprio piacimento chi viola o meno le libertà che essa impone al mondo, secondo il principio: “Fai ciò che dico, ma non ciò che faccio”.

Continue reading “Il costo di essere liberi e sovrani” »

Share Button

La storia mi assolverà – La Historia me absolverà

L’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba mette a disposizione dei nostri lettori il Libro in PDF “La storia mi assolverà“, che riporta il discorso di autodifesa pronunciato da Fidel Castro il 16 ottobre 1953, durante il processo celebrato a Santiago di Cuba contro gli accusati per l’”assalto alla Moncada”, contro il dittatore Fulgencio Batista, giunto al potere con un colpo di Stato.

Continue reading “La storia mi assolverà – La Historia me absolverà” »

Share Button

Il “Tanquetazo” boliviano

Kevin Anibarro

Il 26 giugno 2024, il Governo boliviano ha sofferto un tentativo di colpo di Stato militare organizzato e orchestrato da membri dissidenti dell’Esercito che utilizzando carri armati e altri veicoli da combattimento, sono entrati con la forza nel Palazzo Quemado, posizionandosi in luoghi strategici di Plaza Murillo, in una chiara azione golpista contro il governo democratico di Luis Arce Catacora.

Continue reading “Il “Tanquetazo” boliviano” »

Share Button

Cronologia – giugno 2024

Il leader della Rivoluzione cubana Raúl Castro riceve gli auguri

3.6 – Il leader della Rivoluzione cubana, Raúl Castro, ha ricevuto oggi diversi messaggi di auguri in occasione del suo 93° compleanno. “Congratulazioni, caro Generale dell’Esercito, leader indiscusso della Rivoluzione cubana”, ha scritto il Presidente di Cuba Miguel Díaz-Canel su X (ex Twitter).

Continue reading “Cronologia – giugno 2024” »

Share Button

Fidel filosofo. Il più alto livello di dignità

Fernando Buen Abad Domínguez (*) Fonte: Alinet

È necessario studiare il carattere filosofico dell’opera rivoluzionaria di Fidel insieme al suo popolo. Non per ambizioni museali o enciclopediche, ma perché l’umanità sta attraversando una crisi di orientamento rivoluzionario in cui sono indispensabili i contributi e i possibili dibattiti che il suo pensiero e la sua opera fecondano costantemente. Fidel ha sempre creduto che sia possibile cambiare il mondo, perché è insostenibile e insopportabile l’aberrazione oligarchica che trasforma la vita in una desolata assurdità in cui la specie umana e l’intero pianeta vengono distrutti.

Continue reading “Fidel filosofo. Il più alto livello di dignità” »

Share Button

Cuba, l’isola più spiata

Arthur González

Da Miami, un giornalista di origine cubana che ha fatto carriera grazie alla Rivoluzione, ha realizzato un programma dal 17 al 21 giugno 2024, intitolato “L’isola delle spie”, trasmesso in televisione in quella città con lo scopo di accusare Cuba di seminare spionaggio negli USA e di costituire una “minaccia” per la sicurezza nazionale.

Continue reading “Cuba, l’isola più spiata” »

Share Button