Category Archives: – media

Intervención del Presidente de la República Miguel Díaz-Canel Bermúdez

Intervención del Presidente de la República Miguel Díaz-Canel Bermúdez en el desfile cívico-militar en ocasión de los festejos por el aniversario del Grito de Dolores. México, 16 de septiembre de 2021

Estimado Andrés Manuel López Obrador, Presidente de los Estados Unidos Mexicanos:

Distinguidas invitadas e invitados:

Querido México:

Gracias por la oportunidad que nos das de traer el abrazo agradecido de Cuba a tus hermosas celebraciones patrias por aquel Grito de Dolores que tanto afán libertario despertó en nuestra región hace más de 200 años.

Continue reading “Intervención del Presidente de la República Miguel Díaz-Canel Bermúdez” »

Share Button

MINSAP

Share Button

Lo stesso gruppo ridotto di eurodeputati e la stessa manovra contro Cuba

Lo stesso ridotto gruppo di eurodeputati che rispondono all’agenda di Washington –e che ha già montato  un episodio simile  – è riuscito ad imporre un nuovo dibattito su Cuba per oggi 16 settembre, che trasforma nuovamente il Parlamento Europeo nel triste ostaggio di una scalata aggressiva estranea agli interessi genuinamente europei e contraria allo spirito di dialogo rispettoso che ha spiccato nelle relazioni tra Cuba e l’Unione Europea.

Continue reading “Lo stesso gruppo ridotto di eurodeputati e la stessa manovra contro Cuba” »

Share Button

Venezuela: respinta le dichiarazioni contenute nel rapporto dell’Alta Commissaria dei Diritti Umani ONU

Con un comunicato ufficiale, il Governo del Venezuela ha sostenuto che  il documento «riafferma gli effetti devastanti  delle misure coercitive unilaterali adottate dal governo degli USA contro il paese a partire dal 2014».

Continue reading “Venezuela: respinta le dichiarazioni contenute nel rapporto dell’Alta Commissaria dei Diritti Umani ONU” »

Share Button

Cubainformacion: le differenze

La differenza tra protestare da un ospedale a Cuba o negli USA

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Cuba è, oggigiorno, il paese al mondo con il più alto tasso di vaccinazione contro il Covid-19 (1). Anche l’unico che utilizza propri vaccini, creati dal suo settore pubblico (2). E il primo a immunizzare massicciamente bimbi/e (3). Sono pietre miliari che dimostrano che la campagna nella reti “SOS Cuba”, lanciata due mesi fa per una presunta crisi sanitaria nell’isola, non è stata un’iniziativa umanitaria, bensì una grande operazione di destabilizzazione politica basata su fake news (4).

Continue reading “Cubainformacion: le differenze” »

Share Button

Messico bello e amato

Per partecipare ai festeggiamenti per l’indipendenza del Messico, il Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, realizza una visita ufficiale in quella nazione, dove, inoltre, parteciperà nel VI Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e Caraibici (CELAC)

Milagros Pichardo  www.granma.cu

Continue reading “Messico bello e amato” »

Share Button

“Né Lula né Bolsonaro”, in Brasile i potentati economici cercano “una terza via”

Geraldina Colotti

Le manifestazioni del 7 settembre in Brasile, mediante le quali il presidente Jair Bolsonaro aveva lasciato intendere di voler emulare le gesta suprematiste del suo amico Donald Trump durante l’assalto a Capitol Hill, non hanno prodotto l’effetto sperato. Il temuto auto-golpe, per quanto ancora ventilato, non sembra avere né gambe solide su cui marciare, né il sostegno dei potentati economici che avevano costruito dal nulla il torvo personaggio Bolsonaro: giocandolo in funzione anti-progressista, nella strategia di golpe istituzionale e lawfare messa in marcia cinque anni fa con l’impeachment contro l’allora presidenta Dilma Rousseff.

Continue reading ““Né Lula né Bolsonaro”, in Brasile i potentati economici cercano “una terza via”” »

Share Button

Cuba – Messico

Díaz-Canel: I Bambini Eroi di Chapultepec sono simboli del valore e della resistenza del Messico

Il Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel, ha detto che i Bambini  Eroi di Chapultepec sono simboli del valore e della resistenza del loro popolo di fronte all’interevento straniero.

Continue reading “Cuba – Messico” »

Share Button

Díaz-Canel ha ricevuto Gail Walker

Il Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba e Presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha ricevuto, nel pomeriggio di martedì 14, Gail Walker, direttrice esecutiva della Fondazione Inter-religiosa per l’Organizzazione Comunitaria IFCO/Pastori per la Pace.

Continue reading “Díaz-Canel ha ricevuto Gail Walker” »

Share Button

Biden ignora il reclamo mondiale contro il blocco

«L’applicazione continuata dell’arcaica Legge del Commercio con il Nemico, del 1917, ha come proposito il sostegno della politica per asfissiare il nostro popolo», ha scritto il membro del Burò Politico del Partito Comunista di Cuba e ministro delle Relazioni Estere, Bruno Rodríguez Parrilla

Continue reading “Biden ignora il reclamo mondiale contro il blocco” »

Share Button

MINSAP

Share Button

Hibrys (Tracotanza)

David Brooks www.cubadebate.cu

Ora con la ingloriosa partenza dall’Afghanistan insieme al ventesimo anniversario dell’11 settembre e alle sue conseguenze, negli USA si riapre il dibattito se questa congiuntura segna l’inizio della fine di questa repubblica/impero e della sua pax (piuttosto bellum) americana.

Continue reading “Hibrys (Tracotanza)” »

Share Button

El largo (y poco conocido) conflicto territorial entre Venezuela y Guyana: el Esequibo

Share Button

Media USA e le presunte proteste razziali

Per cercare di vendere le recenti proteste avvenute a Cuba il 11 luglio scorso come un movimento progressista i media statunitensi hanno accostato le manifestazioni cubane a quanto avvenuto negli Stati Uniti dopo l’omicidio di George Floyd da parte di un poliziotto. Hanno tentato di assimilare il movimento cubano al movimento Black Lives Matter insinuando che in Cuba esista una questione razziale.

Continue reading “Media USA e le presunte proteste razziali” »

Share Button

Menzogne e “sanzioni” per far “urlare” l’economia venezuelana

Geraldina Colotti

L’11 settembre 1973, il colpo di stato contro Salvador Allende in Cile aprì la strada alla devastante politica economica dei “Chicago Boys”. I meccanismi con cui Washington ha deciso di “far urlare l’economia cilena” – attacco alla moneta, blocco finanziario, inflazione indotta – sono gli stessi che ha imposto al Venezuela bolivariano attraverso “sanzioni”, moltiplicate per via della diffusione globale del capitalismo. Non per niente, dopo il golpe cileno, il FMI ha aiutato il governo Pinochet con ingenti prestiti, mentre negava qualsiasi aiuto finanziario al presidente Allende. Lo stesso accade oggi nell’Ecuador del banchiere Guillermo Lasso,

Continue reading “Menzogne e “sanzioni” per far “urlare” l’economia venezuelana” »

Share Button