Category Archives: – media

Bolivia: frode … dell’OSA?

Share Button

Quando vedo cose buone o cose cattive, penso a come agirebbe lui

Con le stesse illusioni con cui si giunge per la prima volta al luogo di lavoro che ci accoglierà come lavoratori, la giornalista Martha Rojas giunge ogni giorno, tanto vicina e unita per sempre, da quando era molto giovane, al leader eterno della Rivoluzione Cubana, il Comandante in Capo Fidel Castro.

Noi che l’abbiamo vicina conosciamo bene l’utilità della sua presenza e la gioventù reale che padroneggia.

Continue reading “Quando vedo cose buone o cose cattive, penso a come agirebbe lui” »

Share Button

Cubainformacion: dittatura, censura e furto

Dittatura, censura e furto elettorale in Bolivia: le chiavi di un altro golpe mediatico

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il furto della vittoria elettorale ottenuta dal Movimento al Socialismo (MAS) e la dittatura imposta in Bolivia non sarebbero stati  possibile senza i media internazionali (1).

Che, come il quotidiano spagnolo El País, convertono un golpe militare in una “crisi politica” (2). Che, come l’agenzia AP, qualificano Evo Morales, minacciato e perseguitato (3), come “ex presidente auto-esiliato” (4). O che, come la rivista Forbes, dedicano copertine ad esaltare una presidentessa golpista che ci racconta “come si è pacificata la Bolivia” (5).

Continue reading “Cubainformacion: dittatura, censura e furto” »

Share Button

Bolivia. Il New York Times: basta con i golpe della CIA

Piccole Note

Il New York Times del 9 dicembre, in un pesante editoriale, stigmatizza con fermezza il colpo di Stato avvenuto recentemente in Bolivia, che rischia di precipitare i Paese nelle tenebre di una dittatura sudamericana in stile anni ’70.

Continue reading “Bolivia. Il New York Times: basta con i golpe della CIA” »

Share Button

USA: il golpista boliviano Camacho duramente contestato

Il neonazista boliviano Luis Camacho ha subito una dura contestazione nella città di New York, dove dopo aver discusso tranquillamente di democrazia con il Segretario Generale dell’OSA, l’ineffabile Luis Almagro, era stato invitato a un dibattito dal think thank Inter-American.

Continue reading “USA: il golpista boliviano Camacho duramente contestato” »

Share Button

Itinerario di un’ossessione

Rosa Miriam Elizalde  www.cubadebate.cu

L’arcipelago cubano è contenuto 90 volte negli USA. Non ha litio, né grandi riserve minerali e finora non si è trovato, come in Messico, un pozzo che risveglia il vorace appetito dell’industria petrolifera. Cuba è “un palmeto nel mezzo dell’oceano”, ha detto José Fornaris, poeta romantico del XIX secolo. “Un’isola intrappolata nel ciclo infernale della canna da zucchero”, l’ha descritta Jean Paul Sartre nel suo libro ‘Uragano sullo zucchero’ (1961), dove ha cercato di spiegare perché si è prodotta la Rivoluzione del 1959.

Continue reading “Itinerario di un’ossessione” »

Share Button

La strategia di guerra non convenzionale dell’impero

e la violenza “civile” organizzata

 

In diversi paesi dell’America Latina, in Iran ed in altri luoghi in cui comandano governi non convenienti agli interessi USA, le forze speciali della CIA stabiliscono come modo di ingerenza la creazione di gruppi violenti apparentemente disorganizzati e spontanei che cercano di seminare il caos, criminalizzare le proteste sociali e giustificare l’azione omicida delle forze di sicurezza

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “La strategia di guerra non convenzionale dell’impero” »

Share Button

Stella Calloni: “Subiamo la guerra controinsurrezionale”

L. Ortiz, Internationalist 360º  http://aurorasito.altervista.org

La scrittrice e giornalista, autrice di questa ricerca essenziale, analizza la situazione in Bolivia, nel contesto dell’interferenza degli Stati Uniti nella regione. Il colpo di Stato civile, di polizia e militare, perpetrato il mese scorso in Bolivia, richiede una lettura politica, sociale ed economica degli eventi in America Latina, un’analisi che trascenda la ciarlataneria teorica.

Continue reading “Stella Calloni: “Subiamo la guerra controinsurrezionale”” »

Share Button

La dottrina Monroe di Trump

Wayne Madsen, SCF http://aurorasito.altervista.org

Donald John Trump ha riportato l’orologio dell’emisfero occidentale all’era dei colpi di Stato e dei disordini politici all’ordine del giorno. Trump e la sua amministrazione di anti-socialisti e filo-fascisti di estrema destra hanno già rovesciato il governo democraticamente eletto del presidente della Bolivia Evo Morales. Trump annunciava di aumentare il trio sul governo del Presidente Nicolas Maduro in Venezuela ed inasprire il blocco economico di Cuba, alleato del Venezuela.

Continue reading “La dottrina Monroe di Trump” »

Share Button

Le principali frasi del discorso di Alberto Fernández

www.lantidiplomatico.it

Alberto Fernández ha tenuto il suo primo discorso come presidente davanti all’Assemblea Legislativa, dopo aver giurato come Capo di Stato. In quest’occasione, ha ricordato le diverse politiche che implementerà durante il suo mandato dove porrà fine al regime neoliberista instaurato da Mauricio Macri. Un fallimento totale che ha riportato l’Argentina indietro di un ventennio.

Continue reading “Le principali frasi del discorso di Alberto Fernández” »

Share Button

Venezuela, la lunga marcia dei media alternativi

Intervista a Simon Arrechider

di Geraldina Colotti

Simon Arrechider è molto giovane, ma ha al suo attivo già vari incarichi di rilievo nella rivoluzione bolivariana. Attualmente è direttore sia dei Media comunitari e alternativi e sia del canale informativo Radio Nacional de Venezuela (RNV). Lo abbiamo incontrato al Congresso internazionale della comunicazione che si è appena chiuso a Caracas, al termine di una intensa giornata di incontri e dibattiti.

Continue reading “Venezuela, la lunga marcia dei media alternativi” »

Share Button

Se non è Cuba è la Russia

GLI STATI UNITI SOSPETTANO CHE LA RUSSIA ABBIA ORCHESTRATO GLI 'ATTACCHI ACUSTICI' A CUBAEquipe di specialisti hanno stabilito che le accuse non sono solo senza fondamento, ma tutta l'impalcatura dell'intera vicenda è assolutamente priva di consistenza…Ma niente da fare: invece di perdere l'occasione di stare zitti, rincarano la dose e… indovina un po'? Se non è colpa di Cuba, allora è certamente colpa della Russia.L'importante è che la macchina delle fake non stia mai ferma, altrimenti qualcuno potrebbe cominciare a ragionare…(Sottotitolato in italiano da RT en Español)

Pubblicato da Luigi Mezzacappa su Mercoledì 11 dicembre 2019

Share Button

Dichiarazione UNEAC (Vargas Llosa)

Da un tempo a questa parte lo scrittore peruviano-spagnolo Mario Vargas Llosa detta  ricette,  in spazi alla sua portata  su qual è il regime politico perfetto in America Latina. Per lui ovviamente tutto passa per la democrazia elettorale guidata dalle leggi dell’offerta e la domanda, le regole del neoliberalismo e una cattiva manipolazione dell’opinione pubblica. Nemmeno una linea sulle proteste in Cile, Colombia e Brasile. Lo scrittore preferisce guardare il silenzio complice in questi casi.

Continue reading “Dichiarazione UNEAC (Vargas Llosa)” »

Share Button

La decisione della Bolivia sul litio ha accelerato il colpo di stato

Stella Calloni  www.tlaxcala-int.org

La militarizzazione dei confini dell’Argentina e del Cile con la Bolivia ha coinciso con l’ingresso della società statunitense Ensorcia Metals, a cui Buenos Aires e Santiago hanno consegnato la produzione di batterie al litio, a differenza della Bolivia, che ha il più grande serbatoio, e che ha creato una società statale per l’industrializzazione in associazione con aziende europee, dice un gruppo di ricercatori della rete boliviana Marka Abia Yala.

Continue reading “La decisione della Bolivia sul litio ha accelerato il colpo di stato” »

Share Button

L’embargo di Trump minaccia un nuovo «periodo especial»

La stretta USA sta mettendo seriamente a rischio il sistema sanitario: sempre più medicamenti mancano, alcuni apparecchi sono inutilizzabili, certe sale operatorie inagibili

Franco Cavalli*

Continue reading “L’embargo di Trump minaccia un nuovo «periodo especial»” »

Share Button