Category Archives: – media

I mercanti

di Ernesto Estévez Rams www.granma.cu 

Traduzione a cura di Matthias Moretti

Il terrore essenziale della nostra epoca non è la società totalitaria descritta da George Orwell in 1984. In questo mondo attuale, il vero Grande Fratello si nasconde dietro la facciata del Grande Intrattenitore, e i nemici da sconfiggere sono coloro che stanno facendo mercato di tutto ciò che di buono l’umanità ha coltivato.

(La tesi di Matrix e che la realtà non esista, ma esistano solo le narrazioni che di essa ci vengono fatte: una post-verità globale.)

Continue reading “I mercanti” »

Share Button

Intervento Bruno Rodríguez Parrilla (disarmo)

Intervento del Ministro degli affari esteri della Repubblica di Cuba, Bruno Rodríguez Parrilla, alla Conferenza sul Disarmo. Ginevra, febbraio 2020

 

Signor Presidente:

Preservare il multilateralismo e rispettare i propositi ed i principi della Carta delle Nazioni Unite e del Diritto Internazionale, risulta imprescindibile in uno scenario internazionale sempre più pericoloso e complesso, in cui la sicurezza ed il benessere delle nostre nazioni affrontano sfide senza precedenti.

Continue reading “Intervento Bruno Rodríguez Parrilla (disarmo)” »

Share Button

Cubainformacion: un Adolf alla Casa Bianca?

Donald Trump: il mondo deve accendere tutti gli allarmi

La guerra commerciale contro la Cina. La politica di blocco, sanzioni e soffocamento totale di Cuba e Venezuela.

La rottura dell’accordo nucleare con l’Iran, che era stato negoziato e concordato con l’Unione Europea; l’assedio politico e militare di quel paese e l’assassinio di uno dei suoi alti comandanti militari.

Continue reading “Cubainformacion: un Adolf alla Casa Bianca?” »

Share Button

Cubainformacion: attacco a Salvador Allende

Attaccare la figura di Salvador Allende: perché continua ad essere tanto pericoloso?

Nel mezzo delle proteste in Cile, della repressione e torture, la destra di quel paese attacca uno dei riferimenti storici della sinistra mondiale: Salvador Allende.

La sua tomba è apparsa, a Santiago, piena di graffiti che appellavano ad un colpo di stato come quello del 1973.

Continue reading “Cubainformacion: attacco a Salvador Allende” »

Share Button

Dodici milioni

Randy Alonso Falcón  www.cubadebate.cu

Vi immaginate che ogni giorno dell’anno si possano dare ad un comune diverso del paese 12 milioni di dollari affinché lo possa investire nel suo sviluppo economico e sociale?

L’anno, con la generosità dei suoi 365 giorni (366 questo bisestile 2020) consentirebbe persino che si potrebbe consegnare due volte l’anno quell’ammontare di denaro a ciascun comune (ne abbiamo 168); e rimarrebbero ancora giorni per dare un terzo giro di 12 milioni ai 14 capoluoghi di provincia ed ai 15 municipi dell’Avana.

Continue reading “Dodici milioni” »

Share Button

Nicaragua reale e mediatico

MENTRE IL NICARAGUA TORNA ALLA PACE, MEDIA E ONG INTERNAZIONALI EVOCANO EPIDEMIE DI VIOLENZA CON SERVIZI DUBBI

 

Il pregiudizio dei media contro il governo sandinista del Nicaragua è incessante e ONG internazionali lo alimentano riferendo scorrettamente una violenta disputa fondiaria nella riserva naturale di Bosawas.

Continue reading “Nicaragua reale e mediatico” »

Share Button

Prosegue il golpe in Bolivia

Impedita persino la candidatura a senatore a Evo Morales

Avviene tutto nel silenzio complice dell’Unione Europea

Prosegue il golpe in Bolivia. Dopo che il presidente riconfermato Evo Morales è stato deposto da un colpo di stato militare e oggi è costretto in esilio politico in Argentina, nella giornata di ieri il Tribunale Supremo Elettorale, ora controllato dalla giunta al potere, ha impedito la candidatura a senatore dello stesso Morales e dell’ex vice-presidente Diego Pary.

Continue reading “Prosegue il golpe in Bolivia” »

Share Button

Cubainformacion: media e Legge Helms-Burton

Lo strano comportamento della stampa spagnola difronte alla legge Helms-Burton

 

Impedire qualsiasi investimento a Cuba è l’obiettivo dell’amministrazione di Donald Trump all’applicare integralmente la Legge Helms-Burton.

Il suo capitolo IV -che sanziona i dirigenti di società che investono sull’isola- mai era stato messo in pratica. Fino ad ora.

Continue reading “Cubainformacion: media e Legge Helms-Burton” »

Share Button

González Casanova, Cuba, Venezuela…

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Correvano le prime settimane della guerra USA contro l’Iraq nel 2003 ed, allo stesso tempo, si alzavano di tono, molto aggressivamente, le persistenti campagne di calunnie e menzogne ​​della potenza settentrionale contro la Rivoluzione cubana. Infiammata dai principali media USA come The New York Times ed il Washington Post, El País, della Spagna, La Nación di Buenos Aires, i loro simili nella regione latinoamericana come i grandi conglomerati elettronici come Fox News e CNN, si estendeva come macchia di petrolio una pesante e furibonda campagna anti-cubana. Improvvisamente, nel momento più drammatico ed intenso di vociferazione ed isteria comunicativa, quando sembrava che l’ondata mediatica fosse inarrestabile e poteva giungere ad imporre il suo odioso ed ingiusto senso comune contro l’isola ribelle, un articolo di Pablo González Casanova irruppe come un fulmine sulla copertina de La Jornada, del Messico, il 25 marzo. Tra un mese e qualche giorno farà 17 anni da quella scossa.

Continue reading “González Casanova, Cuba, Venezuela…” »

Share Button

Il criminale di guerra Elliott Abrams attacca Telesur

www.lantidiplomatico.it

Sanzioni, omicidi, minacce. La tracotanza degli Stati Uniti non sembra avere limiti. Adesso vogliono anche imporre ai giornalisti quali sono le fonti.

A riprova di questo arrivano le minacce del criminale di guerra Eliott Abrams all’emittente teleSUR.

Continue reading “Il criminale di guerra Elliott Abrams attacca Telesur” »

Share Button

Cubainformacion: i venduti ed i molti testardi

Il testardo Ray Fernández

Anni fa, era quasi impossibile che gli artisti cubani facessero carriera a Miami senza pagare un tributo politico: abbandonare la loro residenza sull’isola e dichiararsi apertamente “anti-castristi”.

Poi venne il tempo del cosiddetto “interscambio culturale” e delle relazioni diplomatiche, durante l’amministrazione Obama.

Continue reading “Cubainformacion: i venduti ed i molti testardi” »

Share Button

Cubainformacion: scaffali…o teste vuote?

Scaffali…o teste vuote?

Un popolare youtuber USA ha visitato Cuba e ha centrato il suo video sugli scaffali vuoti di un supermercato.

La stampa di Miami ha fatto, immediatamente, da cassa di risonanza: “Cuba vive una cronica crisi di approvvigionamento causata dall’inefficienza del governo”, leggiamo in El Nuevo Herald.

Continue reading “Cubainformacion: scaffali…o teste vuote?” »

Share Button

Venezuela, Diosdado Cabello: «PSUV garantisce la continuità della rivoluzione»

di Geraldina Colotti

La conferenza stampa del PSUV è un appuntamento settimanale con l’informazione e l’analisi, a livello nazionale e internazionale. Lunedì, Diosdado Cabello, vicepresidente del partito e presidente del massimo organo plenipotenziario, l’Assemblea Nazionale Costituente, ha dato conto di una “settimana proficua”, sia dal punto di vista della militanza che del lavoro territoriale.

Continue reading “Venezuela, Diosdado Cabello: «PSUV garantisce la continuità della rivoluzione»” »

Share Button

Cubainformacion: Guaidò vs invisibili

Invisibili contro Guaidò

 

Dopo un mese di tournée internazionale, l’oppositore di estrema destra Juan Guaidó è tornato in Venezuela.

Aveva ottenuto, pochi giorni prima, che la Casa Bianca aggiungesse, al blocco finanziario, al furto di beni ed all’embargo petrolifero, un nuovo pacchetto di sanzioni contro Caracas: questa volta contro la compagnia aerea venezuelana Conviasa.

Continue reading “Cubainformacion: Guaidò vs invisibili” »

Share Button

La CIA ha spiato con apparecchi svizzeri in codice almeno dieci paesi

I comunicati pubblicati dal centro indipendente “National Security Archive” (NSA) hanno rivelato che l’Intelligenza degli Stati Uniti ha spiato per anni le comunicazioni diplomatiche e militari di decine di paesi, tra i quali quelli dell’Operazione Condor, attraverso macchine in codice di una compagnia svizzera proprietà della CIA, l’agenzia dei servizi segreti tedeschi BND.

Continue reading “La CIA ha spiato con apparecchi svizzeri in codice almeno dieci paesi” »

Share Button