Tag Archives: brasile

Brasile: come siamo arrivati a questo?

Da Rio de Janeiro

Emir Sader www.pagina12.com.ar

Il discorso di Bolsonaro all’ONU ha sollevato, ancora una volta, una domanda che la gente non riesce a capire: perché una persona simile è diventata presidente del Brasile e rimane ancora in quella carica?

Continue reading “Brasile: come siamo arrivati a questo?” »

Share Button

“Né Lula né Bolsonaro”, in Brasile i potentati economici cercano “una terza via”

Geraldina Colotti

Le manifestazioni del 7 settembre in Brasile, mediante le quali il presidente Jair Bolsonaro aveva lasciato intendere di voler emulare le gesta suprematiste del suo amico Donald Trump durante l’assalto a Capitol Hill, non hanno prodotto l’effetto sperato. Il temuto auto-golpe, per quanto ancora ventilato, non sembra avere né gambe solide su cui marciare, né il sostegno dei potentati economici che avevano costruito dal nulla il torvo personaggio Bolsonaro: giocandolo in funzione anti-progressista, nella strategia di golpe istituzionale e lawfare messa in marcia cinque anni fa con l’impeachment contro l’allora presidenta Dilma Rousseff.

Continue reading ““Né Lula né Bolsonaro”, in Brasile i potentati economici cercano “una terza via”” »

Share Button

Lula Da Silva ha denunciato l’attacco della stampa contro la sua immagine

L’ex presidente brasiliano, Luiz Inácio Lula da Silva, ha denunciato che una parte della stampa nel suo paese insiste in utilizzare il tema della corruzione  per attacare la sua immagine e quella del Partito dei Lavoratori, riporta l’agenzia Prensa Latina.

Continue reading “Lula Da Silva ha denunciato l’attacco della stampa contro la sua immagine” »

Share Button

L’industria della morte dalla Colombia all’Afghanistan

Geraldina Colotti

Samuel Moncada, ambasciatore del Venezuela all’Onu, ha denunciato presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite la persistenza di “una rete transnazionale del crimine organizzato, composta da mercenari colombiani e statunitensi che hanno perpetrato atti di terrorismo, omicidio o tentato omicidio di presidenti, come nel caso di Haiti e del Venezuela”. Moncada è tornato così a mettere l’accento su un’industria della morte su vasta scala, una macchina internazionale di assassini su commissione, di mercenari, che hanno nella Colombia una delle fonti più abbondanti di manodopera, esportata in tutto il mondo.

Continue reading “L’industria della morte dalla Colombia all’Afghanistan” »

Share Button

Cuba resiste

Frei Betto www.cubadebate.cu

Pochi ignorano la mia solidarietà con la Rivoluzione cubana. Da 40 anni ho spesso visitato l’isola per impegni di lavoro ed inviti ad eventi. Per lungo tempo ho mediato nella ripresa del dialogo tra i vescovi cattolici e il governo cubano, come descritto nei miei libri ‘Fidel e la religione’ (Fontanar/Companhia das Letras) e ‘Paraiso perdido – Viajes al mundo socialista’ (Rocco). .

Continue reading “Cuba resiste” »

Share Button

O il regno del denaro o il regno dei diritti

Emir Sader  www.jornada.com.mx

La nuova strategia della destra latinoamericana è sabotare la democrazia liberale dall’interno. Così ha corrotto la democrazia in Brasile e gettato il paese nella peggiore crisi della sua storia, pagata non solo con la fame e la povertà, ma anche con più di 500mila morti.

Continue reading “O il regno del denaro o il regno dei diritti” »

Share Button

Il Brasile vuole portare Bolsonaro davanti ai tribunali internazionali

Il presidente del gruppo Torture Never Again, Ariel de Castro Alves, ha detto oggi di sostenere tutte le azioni volte all’impeachment del presidente brasiliano Jair Bolsonaro, oltre a portarlo davanti ai tribunali internazionali.

Continue reading “Il Brasile vuole portare Bolsonaro davanti ai tribunali internazionali” »

Share Button

Duque, Bolsonaro e Piñera: tra tutela e crimini contro l’umanità

Mision Verdad,

Giorni fa alcuni portali riferivano che il presidente colombiano Iván Duque fu denunciato alla Corte penale internazionale (CPI) per crimini contro l’umanità. Questo rapporto fu realizzato dal senatore Iván Cepeda e dalle organizzazioni sociali a causa delle manifestazioni nel contesto dello sciopero nazionale iniziato il mese scorso ed ancora in corso in Colombia.

Continue reading “Duque, Bolsonaro e Piñera: tra tutela e crimini contro l’umanità” »

Share Button

Bolsonaro e Duque: pessime somiglianze

Si tratta, disgraziatamente, di due paesi danneggiati dallo stesso modello neoliberale, con la stessa protezione imperiale USA e nei quali dovrà essere il popolo a dire l’ultima parola

Elson Concepción Pérez

Continue reading “Bolsonaro e Duque: pessime somiglianze” »

Share Button

Brasile: la banalizzazione della morte e del massacro dei poveri

Fernando de la Cuadra (*); da: sur&sur.net;

Il massacro perpetrato nel quartiere di Jacarezinho, Rio de Janeiro, in cui sono stati assassinati 27 giovani della comunità riflette visibilmente il carattere di estrema destra dell’attuale governo, che ha dato carta bianca perché le diverse polizie (Militare, Civile e Federale) occupino a ferro e fuoco le aree povere delle principali città del Brasile.

Continue reading “Brasile: la banalizzazione della morte e del massacro dei poveri” »

Share Button

Cubainformacion: modelli contrapposti

Covid: USA-Brasile vs Cuba-Venezuela

 

In America, i due paesi con il più alto tasso relativo di morti per Covid-19 sono USA e Brasile.

Non è una casualità: le loro amministrazioni hanno privilegiato gli interessi imprenditoriali rispetto a quelli della salute pubblica.

E quelli con il minor tasso di mortalità? Due nazioni che hanno puntato sul socialismo.

Continue reading “Cubainformacion: modelli contrapposti” »

Share Button

Cubainformacion: l’ultimo o il primo paese a vaccinare?

Cuba: l’ultimo o il primo paese a vaccinare?

 

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Una canzone di propaganda politica contro il governo cubano, prodotta a Miami, genera, per settimane, notizie, reportage e interviste sui media corporativi (1).

Ma se migliaia di persone, molte delle quali cubane, in quasi un centinaio di città del mondo, realizzano carovane e azioni per denunciare il blocco USA contro l’isola, come è avvenuto il 27 e 28 marzo, non leggiamo neppure una parola (2 ).

Continue reading “Cubainformacion: l’ultimo o il primo paese a vaccinare?” »

Share Button

Governo Bolsonaro in crisi

Lucas Leiroz de Almeida*

 

Il Brasile nei prossimi due anni dovrà sapersi schierare. Se non riuscirà ad anticipare una scelta in autonomia dovrà seguire l’agenda dettata solo dagli interessi esterni. Quindi: tornare a contare come membro dei BRICS, o proseguire a farsi mungere dai cow-boys

Continue reading “Governo Bolsonaro in crisi” »

Share Button

Con Lula da Silva, ritorna il tempo della sinistra

Emir Sader www.cubadebate.cu

La divisione della destra è un ulteriore sintomo della perdita di capacità narrativa ed egemonica della destra. Il suo discorso sulla lotta contro la politica e la corruzione ha perso la capacità di conquistare e mantenere adesioni maggioritarie nella società.

Continue reading “Con Lula da Silva, ritorna il tempo della sinistra” »

Share Button

Cubainformacion: Lula e Cuba

Lula e i due milioni di firme di Cuba

 

Nel 2018, l’ex presidente brasiliano Luiz Inácio da Silva è stato condannato al carcere, tra gli applausi di tutto il mainstreaming mediatico.

Un articolo dello scrittore Mario Vargas Llosa, pubblicato su giornali come “El País”, definiva la condanna un “modello esemplare per il resto del pianeta”.

Continue reading “Cubainformacion: Lula e Cuba” »

Share Button