Tag Archives: Fidel Castro

USA: il paese dove assassinare è “democrazia”

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Lo scorso 11 maggio 2021 sono trascorsi 40 anni dalla morte del cantante giamaicano Bob Marley, a soli 36 anni, e i suoi seguaci hanno ripreso l’informazione apparsa anni fa, che la CIA fu quella che pose fine alla sua vita.

Secondo quanto dichiarato in punto di morte da un vecchio ufficiale di quell’agenzia di intelligence, noto con il nome di Bill Oxley, si sarebbe dichiarato responsabile dell’esecuzione del piano per l’introduzione di cellule tumorali che, nel 1981, portò Marley alla morte; a causa di un cancro alla pelle che da allora soffrì, una malattia molto rara nelle persone di razza nera.

Continue reading “USA: il paese dove assassinare è “democrazia”” »

Share Button

Fidel Castro: ritratti del comandante imbattuto

José Arreola

L’8 gennaio 1959, l’Avana accolse un guerriero trionfante, stanco e sorridente, nato a Biran e conosciuto come Il Gigante. A quel punto, Fidel Castro Ruz aveva sfidato la storia e la morte.

In diverse occasioni è stato dato per morto, veramente morto, eppure, di volta in volta, è riapparso vivo, veramente vivo. Dopo l’assalto alla caserma Moncada, che lui stesso guidò il 26 luglio 1953, dovette “andare in montagna” insieme a diversi compagni. Con il pretesto di cercarlo, l’esercito di Fulgencio Batista lasciò una scia di sangue; si diceva che l’avvocato 27enne fosse stato assassinato. Il 2 dicembre 1956, il Granma arrivò a Cuba e la notizia internazionale era che “i leader del movimento del 26 luglio erano rimasti stesi sotto una pioggia di proiettili. Tra i morti c’era Fidel Castro, il principale leader della rivoluzione”.

Continue reading “Fidel Castro: ritratti del comandante imbattuto” »

Share Button

La disputa precede il nostro carattere socialista

Miguel Cruz Suárez  www.granma.cu

A questo punto e, con tutto quello che ci hanno fatto, e anche, con tutto quello che hanno voluto farci e non hanno potuto, è oltraggioso che alcuni si definiscano patrioti e stringano la mano che, quando il tempo arriva, premerà il grilletto o applaudirà euforicamente un’altra sanzione contro il nostro popolo.

Continue reading “La disputa precede il nostro carattere socialista” »

Share Button

ALBA: Di fronte a tempi difficili

Angel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il 14 dicembre l’Avana ha ospitato il XX Vertice ordinario dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nostra America (ALBA-TCP) e, allo stesso tempo, la commemorazione dei 17 anni della sua fondazione da parte dei comandanti Fidel Castro e Hugo Chavez.

Incontro molto importante in un momento in cui gli USA hanno intensificato la guerra non convenzionale e le sue componenti mediatiche e di asfissia economica, principalmente contro Cuba ma anche contro Venezuela e Nicaragua, mentre si è cercato di ripetere, in Bolivia, il colpo di stato forgiato da Washington e dall’oligarchia locale, per mano dell’OSA nel novembre 2019.

Continue reading “ALBA: Di fronte a tempi difficili” »

Share Button

Più di 300000 cubani sono stati con Fidel

Santiago di Cuba si è riversata in un nuovo incontro con Fidel, quando più di 300000 dei suoi figli grati hanno riempito le strade con le prime luci del 4 dicembre,  hanno riempito la Piazza Maggiore  Generale Antonio Maceo, e poi hanno marciato per l’Avenida Patria, per riaffermare a 5 anni dal suo passaggio all’eternità la convinzione di continuare a difendere la rivoluzione a qualsiasi prezzo.

Continue reading “Più di 300000 cubani sono stati con Fidel” »

Share Button

Un grido che si sente ancora

Il 5 dicembre 1956, appena tre giorni dopo il faticoso sbarco dello yacht Granma, mentre si accampavano fiduciosi e fisicamente distrutti, gli 82 membri della spedizione ricevettero il battesimo del fuoco.

Continue reading “Un grido che si sente ancora” »

Share Button

2 dicembre 1965

Rete Solidarietà Rivoluzione Bolivariana

Il 2 dicembre 1956 iniziò ad avverarsi la frase “saremo liberi o saremo martiri”, pronunciata da Fidel Castro poco prima che lo yacht Granma iniziasse il viaggio che cambiò la storia di Cuba.

Nelle prime ore del mattino di quel giorno, 82 uomini, guidati dal loro capo, sbarcarono in una zona di mangrovie a Las Coloradas, un remoto angolo dell’attuale provincia di Granma, nell’est di Cuba.

Continue reading “2 dicembre 1965” »

Share Button

Tempi di tornare a Fidel

L’impero non ci perdona per le sconfitte che soffre mentre Cuba vive, continua a costruire continua a vaccinare e salvare vite nella Patria e in molti altri luoghi del mondo. e il nostro Presidente, come gli ha insegnato Fidel, percorre comunità, da fiducia con il suo esempio della fede rivoluzionaria nell’opera che facciamo e difendiamo.

Continue reading “Tempi di tornare a Fidel” »

Share Button

Cuba. Fidel continua a vincere

Carlos Aznárez, Resumen latinoamericano, 25 novembre 2021

Fidel era ed è la stella più rossa della mappa dell’America Latina e dei Caraibi, quell’enorme figura che seppe fare della Rivoluzione una possibilità non lontana e allo stesso tempo riuscì a trasmettere speranza affinché altri, in ogni angolo del mondo, potessero insorgere contro le ingiustizie…

Continue reading “Cuba. Fidel continua a vincere” »

Share Button

Cinque anni senza Fidel?

Rosa Miriam Elizalde

Fidel Castro è morto cinque anni fa oggi, ma sento che a Cuba sono passati decenni dal 25 novembre 2016. Trump è arrivato e se n’è andato lentamente con il suo rosario di sanzioni che si sono sentite peggio che mai a causa della pandemia. Biden è arrivato con la sua corte di pusillanimi, sgranando ogni giorno minacce velate o dirette, non osando mantenere le sue timide promesse elettorali.

Continue reading “Cinque anni senza Fidel?” »

Share Button

Articoli sulla figura di Fidel Castro

Chi semina luce e futuro non muore mai

 

Chi dice che è morto? Cinque anni dopo la sua partenza -solo fisica- verso l’eternità, egli rimane scolpito nella memoria dei popoli riconoscenti del mondo. Egli rinasce in ogni battaglia quotidiana che difende la pace, la conservazione del pianeta e il progresso della scienza per il benessere comune.

Continue reading “Articoli sulla figura di Fidel Castro” »

Share Button

Fidel – 25 novembre 2016

Non muore chi semina luce e futuro

Il Primo Segretario del Partito Comunista e Presidente della Repubblica, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha presieduto il commovente omaggio al quinto anniversario della scomparsa fisica del Comandante in Capo.

Gli umani utilizzano le date marcate nel calendario, misurando il tempo e fissando coincidenze. La tendenza non solo irradia il personale in cui sono fissati i nostri giorni più importanti, quelli che non si tralasciano mentre trascorre la vita.

Continue reading “Fidel – 25 novembre 2016” »

Share Button

Instancabile Fidel

Sono profondamente convinto che per le nuove generazioni la capacità d’analisi della storia non si può limitare alle esperienze che hanno vissuto individualmente.

Per comprendere in tutta la sua ampiezza il legato di Fidel, più apriremo lo sguardo verso il nostro passato più comprenderemo la trascendenza dell’impatto della sua opera nei destini del popolo cubano.

Continue reading “Instancabile Fidel” »

Share Button

Operazione Liborio: un altro attentato della CIA alla vita di Fidel Castro

Il 6 novembre 1961, il Ministero degli Interni di Cuba rivelò la neutralizzazione di un vasto piano d’azione dell’organizzazione Movimento Rivoluzionario del Popolo (MRP), mediante il quale la CIA pensava distruggere alcuni dei principali negozi dell’Avana e porre fine alla fine di Fidel

Delfín Xiqués Cutiño www.granma.cu

Continue reading “Operazione Liborio: un altro attentato della CIA alla vita di Fidel Castro” »

Share Button

Fidel Castro in Cile

Maité Piñero – https://nostramerica.wordpress.com

“Fidel, il Cile ti apre il suo cuore” titola il quotidiano ‘Clarín’ del 10 novembre 1971, quando Fidel Castro atterra all’aeroporto di Antofagasta. Si tratta della sua prima visita nel continente da quando, per ingiunzione di Washington, tutti gli Stati, eccetto il Messico, hanno rotto le relazioni con Cuba.

Salvador Allende è stato eletto presidente un anno prima e la Unidad Popular (UP) ha ottenuto la maggioranza assoluta alle legislative di marzo. Un popolo vibrante di entusiasmo e di speranza riceve il rivoluzionario cubano.

Continue reading “Fidel Castro in Cile” »

Share Button