Category Archives: – Venezuela

Venezuela, di questi tempi c’è da vergognarsi di essere europei

Fabio Marcelli  www.ilfattoquotidiano.it

Del tutto comprensibile e giustificata mi appare la decisione del governo Maduro di espellere la Rappresentante europea in Venezuela. E’ infatti da tempo che l’Unione europea si dedica ad irrogare delle sanzioni illegittime al Paese latinoamericano. Il principale atto adottato a tale riguardo è stato la Decisione (Pesc) 2017/2074 del 13 novembre 2017. Con tale Decisione il Consiglio operava un’inammissibile ingerenza negli affari interni del Venezuela, arrogandosi il diritto di condannare la convocazione dell’Assemblea costituente che ha costituito come noto un passaggio chiave nella soluzione delle problematiche del Paese.

Continue reading “Venezuela, di questi tempi c’è da vergognarsi di essere europei” »

Share Button

Venezuela. Perché sospesa l’espulsione dell’ambasciatrice UE?

www.lantidiplomatico.it

L’annuncio era stato dato dal presidente Maduro: l’amabasciatrice dell’Unione Europea a Caracas, Isabel Brilhante Pedrosa, avrebbe dovuto lasciare il Venezuela entro 72 ore a causa delle continue ingerenze in questioni interne del paese sudamericano.

Adesso arriva la retromarcia.

Continue reading “Venezuela. Perché sospesa l’espulsione dell’ambasciatrice UE?” »

Share Button

Alcune considerazioni sul libro di Bolton, Trump e il Venezuela

J.R. Carvalho* da https://cebrapaz.org.br Traduzione di Marx21.it

John Bolton, ex consigliere per la Sicurezza Nazionale USA tra aprile 2018 e settembre 2019, ha appena lanciato una bomba sulla Casa Bianca, i cui frammenti potrebbe avere effetti devastanti alla fine del mandato del presidente Donald Trump, mettendo in discussione non solo diversi aspetti della politica interna, ma principalmente le relazioni con l’estero di quella che, sebbene in fase calante, è ancora la più grande superpotenza del mondo.

Continue reading “Alcune considerazioni sul libro di Bolton, Trump e il Venezuela” »

Share Button

I tre fronti politici in cui il chavismo ha preso l’offensiva nel 2020

https://medium.com/@misionverdad2012

La crisi, che non è solo congiunturale né regionale, ma sistemica e globale, è stata catalizzata dalla pandemia che si ramifica dal geopolitico sino al quotidiano, passando per il nazionale; da qui, il Venezuela si vede colpito, ma anche stimolato, da tensioni di ogni tipo, rivendicando il diritto di essere ed esistere come referente politico.

Continue reading “I tre fronti politici in cui il chavismo ha preso l’offensiva nel 2020” »

Share Button

Venezuela e pirateria internazionale

Le 31 tonnellate sequestrate dalla Banca d’Inghilterra dovevano essere gestite da un Programma delle Nazioni Unite per l’acquisto di cibo, medicine e per la lotta al Covid

www.lantidiplomatico.it

“Nel negare l’accesso all’oro di tutti i venezuelani al presidente Nicolas Maduro, la Banca d’Inghilterra passerà alla storia per un atto di pirateria”. Con queste parole la giornalista di Telesur Madalein Garcia sintetizza alla perfezione l’ultimo vergognoso crimine delle potenze occidentali contro il Venezuela.

Continue reading “Venezuela e pirateria internazionale” »

Share Button

Venezuela. Intervista a Freddy Bernal

di Geraldina Colotti

Freddy Bernal, protettore del Tachira e chavista da trincea, trova tempo per risponderci al telefono, tra una riunione e l’altra, vulcanico e brillante come di consueto.

Continue reading “Venezuela. Intervista a Freddy Bernal” »

Share Button

Teoria e pratica del multilateralismo venezuelano

in tempi di pandemia e minacce

Franco Vielma https://medium.com/@misionverdad2012

Indurendo le sue forme di assedio contro il Venezuela, il governo USA ha iniziato ad strumentare, apertamente, una politica di isolamento della nazione petrolifera che si è evoluta nell’attuale e sordido blocco politico ed economico.

Hanno intrapreso una tabella di marcia di misure coercitive unilaterali che hanno dato corpo “legale” alla cospirazione politica che aveva preceduto l’assedio USA contro il Venezuela.

Continue reading “Teoria e pratica del multilateralismo venezuelano” »

Share Button

Venezuela, la falsa “reciprocità” che piace all’Unione Europea

di Geraldina Colotti

Il Venezuela ha detto basta alle ingerenze dell’Unione Europea. Così, Isabel Brilhante Pedrosa, ambasciatrice dell’UE a Caracas, ha avuto 72 ore per andarsene. Lo ha annunciato il presidente Nicolas Maduro durante la consegna del premio nazionale di giornalismo Simon Bolivar.

Continue reading “Venezuela, la falsa “reciprocità” che piace all’Unione Europea” »

Share Button

L’Unione Europea si subordina agli USA

e dispiega nuove sanzioni contro il Venezuela

https://medium.com/@misionverdad2012

In un altro atto d’interferenza negli affari interni del Venezuela, l’Unione Europea (UE) ha dispiegato un nuovo pacchetto di sanzioni unilaterali contro le istituzioni del paese latinoamericano. Questa volta l’obiettivo è il presidente dell’Assemblea Nazionale (AN), Luis Parra (del partito di opposizione Primero Justicia), ed altri alti funzionari dello Stato venezuelano del potere giudiziario e civico.

Continue reading “L’Unione Europea si subordina agli USA” »

Share Button

La dignità non è in pericolo d’estinzione

Elson Concepción Pérez

Mentre la Repubblica Bolivariana del Venezuela soffre per il più criminale blocco che danneggia il suo popolo, nel mezzo dello scontro alla pandemia della COVID-19, il magnate presidente USA, Donald Trump, ha assicurato che «sarebbe disposto a riunirsi con Nicolás Maduro», e il giorno dopo ha chiarito che lo farebbe solo per «negoziare il suo abbandono del potere», dimostrando apparentemente che lui si crede il poliziotto del mondo, quello che decide il destino degli altri.

Continue reading “La dignità non è in pericolo d’estinzione” »

Share Button

Maduro alla UE: “Basta ingerenze. Via l’ambasciatore entro 72 ore”

di Geraldina Colotti

Isabel Brilhante Pedrosa, ambasciatrice dell’Unione Europea a Caracas, ha 72 ore per lasciare il Venezuela. Lo ha annunciato il presidente Nicolas Maduro durante la consegna del premio nazionale di giornalismo Simon Bolivar. Una decisione seguita a quella del Consiglio europeo che ha aggiunto altri 11 funzionari venezuelani all’elenco delle persone soggette a misure restrittive “per il loro ruolo in atti e decisioni che minano la democrazia e lo stato di diritto in Venezuela”.

Continue reading “Maduro alla UE: “Basta ingerenze. Via l’ambasciatore entro 72 ore”” »

Share Button

Vzla: Assemblea Nazionale 2015-2020

10 conseguenze del fatto che il chavismo abbia perso l’AN, nel 2015

 

Per quanto voglia nasconderlo, l’opposizione venezuelana ora non dovrebbe più essere definita al singolare, ma le opposizioni: c’è quella rappresentata da Juan Guaidó, deliberatamente sottomessa alla politica estera USA; e la dissidente di quel versante, che ha politici venezuelani anti-chavisti con aspirazioni a cariche pubbliche e piattaforme istituzionali.

Continue reading “Vzla: Assemblea Nazionale 2015-2020” »

Share Button

Venezuela. Nonostante il suo fallimento, Guaidó è il pezzo chiave nel saccheggio

Marco Teruggiwww.resumenlatinoamericano.org

La figura di Juan Guaidó, come presidente incaricato del Venezuela, è stata un fallimento politico. Tuttavia, visto come un meccanismo per giustificare i furti dei beni della Nazione, il saldo è diverso. In questo piano di saccheggio si articolano governi, corporazioni, giudici ed avvocati.

Continue reading “Venezuela. Nonostante il suo fallimento, Guaidó è il pezzo chiave nel saccheggio” »

Share Button

Venezuela: rivelazioni Wall Street Journal

Leopoldo López ha pianificato l’assunzione di mercenari

 

Il quotidiano USA The Wall Street Journal ha rivelato, venerdì, che il latitante dalla giustizia venezuelana, Leopoldo López, è stato incaricato, per mesi, di assumere mercenari, al fine di rovesciare il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolás Maduro.

Continue reading “Venezuela: rivelazioni Wall Street Journal” »

Share Button

Trump, annunci e voltafaccia nel farwest nordamericano

di Geraldina Colotti*

Sì, no, forse. Giammai. Sui dietrofront di Donald Trump circa la possibilità di un incontro con il presidente venezuelano, Nicolas Maduro, si stanno esercitando i media di mezzo mondo. La notizia è rimbalzata dopo le dichiarazioni rilasciati da Trump al giornale digitale Axios.

“Maduro vorrebbe incontrarmi, e io non sono mai stato contrario agli incontri, forse ci penserei”, ha detto il tycoon ammettendo anche di non “riporre completa fiducia” nell’autoproclamato Juan Guaidó, presunto presidente a interim di un circo virtuale messo in piedi dallo stesso Trump.

Continue reading “Trump, annunci e voltafaccia nel farwest nordamericano” »

Share Button