I tweet di Helms e Burton

Iroel Sánchez

“… dietro le quinte, abbiamo fatto molto. Come lei sa, la gioventù…uno dei nostri giovani del Dipartimento di Stato ha ricevuto un twitter “Continuate”, nonostante loro avessero pianificato una fermata tecnica. Quindi abbiamo fatto molto per rafforzare quelli che protestavano senza mostrarci. E continuiamo a parlare con loro e sostenere l’opposizione”

Hillary Clinton sulla prima “Rivoluzione Twitter”. Intervista di Farred Zacharia, andata in onda su CNN il 9 agosto 2009

Continue reading “I tweet di Helms e Burton” »

Share Button

Discurso Miguel Díaz-Canel Bermúdez

Discurso en la clausura del Congreso de la Asociación Nacional de Economistas y Contadores de Cuba (ANEC), Palacio de Convenciones, 14 de junio de 2019.

Continue reading “Discurso Miguel Díaz-Canel Bermúdez” »

Share Button

Un milione di $ del Dipartimento di Stato

per “reclutare” “leader emergenti” per la “Cuba diversa”

Tracey Eaton

Il Dipartimento di Stato prevede di spendere più di un milione di $ per formare “una nuova generazione di leader indipendenti per rafforzare le capacità dei cubani di sviluppare comunità indipendenti della società civile ed esprimere idee in materia di diritti umani e democrazia ai loro compagni e persone fuori da Cuba”.

Continue reading “Un milione di $ del Dipartimento di Stato” »

Share Button

Intervención Bruno Rodríguez Parrilla

Intervención del Ministro de Relaciones Exteriores de Cuba, Bruno Rodríguez Parrilla, en la inauguración de la VI Reunión de Ministros de Relaciones Exteriores CARICOM-Cuba. Georgetown, Guyana, 14 de junio de 2019

Continue reading “Intervención Bruno Rodríguez Parrilla” »

Share Button

Cubainformacion: violazione del diritto di movimento


Gli USA violano ancor più il diritto di viaggiare: dove sono le condanne?

Avete letto sulla grande stampa qualche commento di condanna, qualche denuncia della violazione del diritto di viaggiare del popolo USA, che è incluso nella sua stessa Costituzione?

Qualche editoriale, qualche articolo di opinione? Niente. Nonostante Donald Trump abbia appena bandito i viaggi educativi di gruppo e le crociere a Cuba, due delle poche possibilità che aveva la cittadinanza USA per conoscere l’isola.

Continue reading “Cubainformacion: violazione del diritto di movimento” »

Share Button

Cuba – Caraibi

Il Cancelliere Bruno Rodríguez Parrilla ha incontrato il primo ministro di Trinidad y Tobago, il Dr. Keith Rowley, come parte della visita ufficiale ha realizzato in questo paese.

Continue reading “Cuba – Caraibi” »

Share Button

La mentalità importatrice accomoda e frena l’iniziativa e la creatività

Dobbiamo mettere le risorse nella produzione e toglierle dalle importazioni, ha detto Alejandro Gil, ministro di Economia e Pianificazione, nella conferenza magistrale con la quale ha inaugurato l’8º Congresso dell’Associazione Nazionale degli Economisti e dei Ragionieri di Cuba.

Yisel Martínez García

Continue reading “La mentalità importatrice accomoda e frena l’iniziativa e la creatività” »

Share Button

Cosa siamo andati a cercare in Africa noi cubani

Raúl Antonio Capote

I 385908 combattenti cubani che hanno combattuto in Africa non lo hanno fatto alla ricerca di gloria personale o di ricchezze. Li muoveva solo il desiderio d’essere utili, fedeli alla Rivoluzione, essere all’altezza del tempi in cui stavano vivendo.

Continue reading “Cosa siamo andati a cercare in Africa noi cubani” »

Share Button

Venezuela, intervista ad Angelo Mendoza

di Geraldina Colotti

“La gioventù del partito è cosciente del suo ruolo storico. E non si arrenderà mai”. Parla con passione e competenza, Angelo mendoza, militante del Movimiento de la Juventud Izquierda Consciente nella regione del Tachira. Quando lo abbiamo incontrato, all’Assemblea internazionale dei popoli, era appena tornato dalla mobilitazione in difesa del proprio territorio, attaccato dal golpismo con il pretesto di far entrare “l’aiuto umanitario”.

Continue reading “Venezuela, intervista ad Angelo Mendoza” »

Share Button

L’altra storia di Chernobyl

Rosa Miriam Elizalde

L’anti-comunismo naviga sulla cresta dell’onda dei dibattiti che hanno accompagnato la miniserie Chernobyl, di HBO. Molti di coloro che si sono affrettati a chiamarla la migliore produzione televisiva di tutti i tempi, hanno ridotto i suoi indiscutibili valori artistici ad una lettura utilitaria e semplicistica che non permette altro punto di vista che quello di introdurre nella sinistra un senso di colpa di dimensione universale.

Continue reading “L’altra storia di Chernobyl” »

Share Button

Venezuela, mercenari a caccia di ragazzini

di Geraldina Colotti

Esodo, crisi umanitaria, carestia… La propaganda di guerra contro il Venezuela bolivariano si serve dei sentimenti “un tanto al chilo” per condizionare l’opinione pubblica, orientandone “l’indignazione”. Nel mirino ci sono soprattutto i giovani, attirati da immagini di apparente trasgressione “al potere”, buone per tutte le stagioni. Le grandi agenzie che studiano i condizionamenti culturali – i professionisti della Cia, come i cacciatori di branding delle grandi imprese multinazionali – sanno bene su quali tasti agire: soprattutto in Europa, dove, con la complicità di una certa sinistra sono diventati impronunciabili concetti propri della lotta di classe, che richiedono una conseguenza tra le parole e i fatti.

Continue reading “Venezuela, mercenari a caccia di ragazzini” »

Share Button

Blocco vs salute

IL BLOCCO GENOCIDA DANNEGGIA LA SALUTE PUBBLICA CUBANA

 

La sanità pubblica cubana patisce gli effetti del blocco imposto dagli Stati Uniti. Le 62 specialità mediche che compongono il Consiglio Nazionale delle Società Scientifiche della Salute vengono danneggiate dal blocco economico imposto a Cuba dai successivi governi degli Stati Uniti.

Continue reading “Blocco vs salute” »

Share Button

Sanzioni, trumpismo ed ipocrisia imperiale (II)

Ángel Guerra Cabrera https://lapupilainsomne.wordpress.com

I piani destabilizzanti e le aggressioni USA contro la Rivoluzione Bolivariana sono iniziati molto presto dopo che il comandante Hugo Chavez ha assunto la presidenza, nel gennaio 1999. Dopo un feroce assalto del settore imprenditoriale contro il presidente, si è prodotto lo sconfitto colpo di stato, nell’aprile 2002, seguito in novembre dal sabotaggio contro Petroleos de Venezuela (PDVSA), la società pubblica che genera il 98% delle entrate in divisa del paese, la cui prolungata paresi ha significato una perdita economica di 16 miliardi di $.

Continue reading “Sanzioni, trumpismo ed ipocrisia imperiale (II)” »

Share Button

Díaz-Canel ha iniziato una visita di governo a Camagüey

Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel ha realizzato una visita di governo nella provincia di Camagüey, dove ha valutato con il suo gabinetto l’andamento dei piani socio economici in questo territorio.

Continue reading “Díaz-Canel ha iniziato una visita di governo a Camagüey” »

Share Button

Il popolo del Nicaragua perdona, ma non dimentica

Un anno è passato da quel martedì 30 maggio, giorno nefasto per la pace e la stabilità del Nicaragua, nel quale morirono persone innocenti e altre centinaia soffersero ferite.

Share Button

informare x vincere