Tag Archives: ned

Le proteste corporative costituiscono la nuova agenda di conflitto?

misionverdad.com

Le mobilitazioni corporative iniziate con forza quest’anno cercano di presentarle con un unico sfondo e contesto: la precarietà della vita e il tragico deprezzamento del valore del salario in valuta internazionale. Ma, è impossibile ipotizzare che dietro questo processo ci siano altri elementi che possano suggerire l’idea di una nuova agenda di conflitto stia prendendo forma in un momento in cui, dopo diversi anni, i partiti politici di opposizione hanno raggiunto il loro punto storico più basso?

Continue reading “Le proteste corporative costituiscono la nuova agenda di conflitto?” »

Share Button

La fine dell’interim di Guaidó, un episodio “nefasto e tragicomico”.

Claudia Fonseca Sosa, Juan Emilio Calvo Ochoa, Elio Emilio Perera Pena

Nel dicembre 2022, i partiti di opposizione venezuelani hanno votato – con 72 voti favorevoli, 29 contrari e 8 astenuti – per eliminare il “governo ad interim”, istituito nel 2019, e guidato dall’ex deputato dell’opposizione Juan Guaidó.

Continue reading “La fine dell’interim di Guaidó, un episodio “nefasto e tragicomico”.” »

Share Button

Dall’ALCA alla CELAC, l’interferenza USA non si ferma

di Katu Arkonada

È evidente quanto sia importante per il governo argentino che il Vertice CELAC abbia successo, poiché nel mezzo della delicata situazione politica interna che sta attraversando il Paese, con le elezioni presidenziali del 22 ottobre, che il Vertice e il trasferimento di la presidenza pro tempore (a Saint Vincent e Grenadine, paese membro dell’Alleanza Bolivariana per i Popoli della Nostra America (ALBA-TCP)) andranno bene, contribuirebbero a migliorare l’immagine dell’Argentina in tutta l’America Latina e nei Caraibi.

Continue reading “Dall’ALCA alla CELAC, l’interferenza USA non si ferma” »

Share Button

Un think tank riarma il “piano d’azione” USA contro il Venezuela

misionverdad.com

Le giornate di proteste degli insegnanti, in queste settimane, si svolgono in un clima dove, insieme alla pressione inflazionistica di questo inizio 2023, sembrano coincidere con un tipo di mobilitazione che si è via via venuta esprimendo, a livello nazionale, con corporazioni e altri attori “visibili” della “società civile”, avendo come sfondo i progressi e le tensioni intorno al processo di dialogo governo-opposizione in Messico.

Continue reading “Un think tank riarma il “piano d’azione” USA contro il Venezuela” »

Share Button

Geneticamente interventisti

Arthur González

Dall’8 al 10 novembre 2022, Rena Bitter, segretaria aggiunta per i temi consolari del Dipartimento di Stato, ha visitato l’Avana a capo di una delegazione composta dalla direttrice dei Servizi di Cittadinanza e Immigrazione USA, Ur Mendoza Jaddou, e altri funzionari, con l’obiettivo di tenere conversazioni con rappresentanti del governo cubano su temi migratori che interessano i due paesi.

Continue reading “Geneticamente interventisti” »

Share Button

Coercizione a Miami sugli artisti cubani

Arthur Gonzalez

A Miami, città che si vende come il paradiso della libertà e della democrazia, nessuno può esprimere i propri sentimenti a favore di Cuba senza essere demonizzato come comunista e subire una repressione brutale mai vista da nessun’altra parte, soprattutto se si tratta di un artista di origine cubana.

Continue reading “Coercizione a Miami sugli artisti cubani” »

Share Button

Medici cubani in Messico

Angel Guerra Cabrera

Quando il presidente Andrés Manuel López Obrador ha annunciato l’accordo con il suo omologo cubano Miguel Díaz-Canel affinché medici cubani venissero a fornire i loro servizi in Messico, è bruciata troia.

Continue reading “Medici cubani in Messico” »

Share Button

USA ed Unione Europea aumentano la pressione sul Venezuela via ONG

misionverdad.com

L’uso delle ONG come risorsa occulta per sovvertire, distruggere e interrompere i governi di altri paesi e l’ordine sociale è un metodo provato e reale degli USA ed anche dell’Unione Europea (UE) così come del Regno Unito.

In Venezuela è nota (e documentata) l’infiltrazione di questi poteri stranieri attraverso diversi progetti che si presentano al pubblico come iniziative “non politiche”, apparentemente dirette al rafforzamento della società civile o alla protezione dei diritti umani, per fare alcuni esempi rilevanti. Questa strategia, a differenza del finanziamento diretto di movimenti o partiti politici, ha miglior risultato nello sfumare l’interventismo per aumentare l’influenza nella società del paese obiettivo e utilizzarla a convenienza.

Continue reading “USA ed Unione Europea aumentano la pressione sul Venezuela via ONG” »

Share Button

Cubainformacion: collaborazione medica Cuba-Messico

Menzogne e scatti d’ira contro l’accordo medico Messico-Cuba

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

L’annuncio del Governo del Messico che assumerà 500 professionisti medici cubani ha scatenato la furia dell’élite medica, della destra politica e dei media messicani (1).

Che ripetono gli stessi falsi argomenti che hanno distrutto i precedenti accordi medici di Cuba in Bolivia (2), Ecuador (3) o Brasile (4).

Continue reading “Cubainformacion: collaborazione medica Cuba-Messico” »

Share Button

Denunciato il piano USA di espellere Cuba dal Consiglio dei Diritti Umani ONU

Katu Arkonada, politologo basco e membro della Rete di intellettuali in difesa dell’umanità, ha denunciato che gli USA stanno finanziando, attraverso il National Endowment for Democracy (NED), un progetto contro Cuba che mira ad espellere l’isola dal Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite.

Continue reading “Denunciato il piano USA di espellere Cuba dal Consiglio dei Diritti Umani ONU” »

Share Button

Società, affari, guerre e golpismo

Una rete di fondazioni e società con sede a Washington mantiene viva la fiamma golpista degli anni di Reagan

Julian Macias

‘Non guardare in alto’ è stata una delle rivelazioni cinematografiche che hanno dato il tocco finale a questo 2021 e non è difficile spiegare il perché. Sotto un manto distopico, ci colpisce in faccia con una realtà presente giorno dopo giorno: il meteorite è il riscaldamento globale, la pandemia, la crisi finanziaria del 2009, l’esaurimento delle materie prime… Il nostro presidente Orléan sono i Trump, Bolsonaro, Ayuso… Il nostro BASH sono Cambridge Analytica, Palantir, Google, Facebook, CLS Strategies… La nostra ricchezza meteoritica è costituita da criptovalute, petrolio, gas, minerali… Il nostro Daily RIP sono le Fox News, le Ana Rosa Quintana e Susana Grisso…

Continue reading “Società, affari, guerre e golpismo” »

Share Button

Cubainformacion: i 3 Km del potere

NED, dissidenza cubana ed i tre chilometri del potere

Nei “tre chilometri di potere” intorno alla Casa Bianca si prendono le decisioni che muovono il mondo, le guerre, i colpi di stato.

Il personale qualificato passa, per le sue porte girevoli, dalle lobby alle istituzioni, e da lì ai consigli di amministrazione delle multinazionali. O viceversa.

Continue reading “Cubainformacion: i 3 Km del potere” »

Share Button

L’ingerenza USA in Messico

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Negli ultimi mesi, Andrés Manuel López Obrador ha criticato gli USA per l’intromissione negli affari interni del Paese, per il finanziamento che concede a vari gruppi della “società civile”, ma con una attiva partecipazione al pestaggio politico e mediatico contro il governo di Lopez Obrador.

Continue reading “L’ingerenza USA in Messico” »

Share Button

Progetti sovversivi milionari, la CIA e il golpe blando fallito contro Cuba

Il libro «Cuba un colpo blando fallito» pone in evidenza i tratti distintivi di un’operazione sovversiva in pieno sviluppo per il governo degli USA, per cercare di far crollare la Rivoluzione.

Francisco Arias Fernández

La collezione di denuncia della Casa Editrice Capitán San Luis del Ministero degli Interni incorporerà prossimamente al suo catalogo il libro «Cuba un golpe blando fallito» del prestigioso investigatore Dottore in Scienze  Giuridiche Manuel Hevia Frasquieri. Il testo pone in evidenza i tratti distintivi di un’operazione sovversiva in pieno sviluppo per il governo degli Stati Uniti, per cercare di far crollare la Rivoluzione.

Continue reading “Progetti sovversivi milionari, la CIA e il golpe blando fallito contro Cuba” »

Share Button

La strategia USA per destabilizzare Cuba

“Milioni di dollari per diffondere fake news e fomentare rivolte”

Un articolo pubblicato sul sito USA People’s World svela i nuovi meccanismi messi in atto da Washington: dietro la nobile causa della promozione della democrazia e dei diritti umani si cela sempre l’obiettivo della caduta del regime. Due enti USA hanno finanziato oltre 50 tra associazioni, gruppi o media antisocialisti, spendendo 5 miliardi di $ nel 2020 e altri 6 miliardi nel 2021

La strategia Usa per destabilizzare Cuba_ _Milioni di dollari per diffondere fake news e fomentare rivolte_ – Il Fatto Quotidiano

www.ilfattoquotidiano.it  di Ruggero Tartulli

Continue reading “La strategia USA per destabilizzare Cuba” »

Share Button