Tag Archives: terrorismo

Haiti in un vicolo senza uscita?

L’attentato contro il primo ministro di Haiti, Ariel Henry e la sua delegazione, durante la cerimonia per i 218 anni d’indipendenza nella città di Gonaïves, dimostra un deterioramento sociale in questo paese dei Caraibi dove anche continuano i regolamenti dei conti della prima nazione del continente che proclamò la sua sovranità.

Continue reading “Haiti in un vicolo senza uscita?” »

Share Button

USA: il paese dove assassinare è “democrazia”

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Lo scorso 11 maggio 2021 sono trascorsi 40 anni dalla morte del cantante giamaicano Bob Marley, a soli 36 anni, e i suoi seguaci hanno ripreso l’informazione apparsa anni fa, che la CIA fu quella che pose fine alla sua vita.

Secondo quanto dichiarato in punto di morte da un vecchio ufficiale di quell’agenzia di intelligence, noto con il nome di Bill Oxley, si sarebbe dichiarato responsabile dell’esecuzione del piano per l’introduzione di cellule tumorali che, nel 1981, portò Marley alla morte; a causa di un cancro alla pelle che da allora soffrì, una malattia molto rara nelle persone di razza nera.

Continue reading “USA: il paese dove assassinare è “democrazia”” »

Share Button

L’opportunismo detta la politica estera USA

La politica estera che Washington detta contro Cuba è piena di doppi standard

Milagros Pichardo  www.granma.cu

La politica estera che Washington detta contro Cuba è piena di doppi standard. Si scopre che il Governo USA, con comprovati legami con organizzazioni terroristiche, senza prove e ipocritamente, dice che sta rivedendo l’inclusione dell’isola nell’elenco dei paesi che sponsorizzano il terrorismo.

Continue reading “L’opportunismo detta la politica estera USA” »

Share Button

Venezuela: attentato a centrale elettrica

In Venezuela è stato denunciato un nuovo attacco al sistema elettrico nazionale che ha provocato un black out in 19 stati del paese questa notte.

Questa notte il paese sud americano si è trovato un’altra volta al buio a causa di un attentato al sistema elettrico nazionale, ha dichiarato il Vice Presidente Settoriale delle Opere Pubbliche del Venezuela Generale Néstor Luis Reverol durante una conversazione con la televisione statale Venezolana de Televisión (VTV).

Continue reading “Venezuela: attentato a centrale elettrica” »

Share Button

A Miami chiedono che gli USA armino la controrivoluzione.

di Volker Hermsdorf https://lapupilainsomne.wordpress.com

Il think tank USA sponsorizzato dallo stato, il Cuban Studies Institute, vuole che il governo del presidente Joseph Biden prenda una posizione ancora più dura contro Cuba. Dopo il fallito tentativo di organizzare “nuove proteste di massa” nella repubblica socialista insulare, il 15 novembre, il direttore dell’influente istituzione, Jaime Suchlicki, ha chiesto che “armi e addestramento militare” siano messi a disposizione degli oppositori cubani del sistema.

Continue reading “A Miami chiedono che gli USA armino la controrivoluzione.” »

Share Button

Operazione Liborio: un altro attentato della CIA alla vita di Fidel Castro

Il 6 novembre 1961, il Ministero degli Interni di Cuba rivelò la neutralizzazione di un vasto piano d’azione dell’organizzazione Movimento Rivoluzionario del Popolo (MRP), mediante il quale la CIA pensava distruggere alcuni dei principali negozi dell’Avana e porre fine alla fine di Fidel

Delfín Xiqués Cutiño www.granma.cu

Continue reading “Operazione Liborio: un altro attentato della CIA alla vita di Fidel Castro” »

Share Button

Vanno contro Cuba e vanno contro tutti in nostra America

Pedro Prada  www.cubadebate.cu/opinion

Ricordarli tutti e ciascuno, i pochi che sono sopravvissuti e quelli che non lo sono più, non solo è parte del dovere, solidarietà e gratitudine nei loro confronti e delle loro famiglie, bensì è anche parte della nostra futura felicità. Ed è, soprattutto, una responsabilità verso la memoria, la verità e la giustizia, soprattutto in momenti in cui le forze dell’odio e del terrore si sono lanciate, rinnovate, in Argentina e contro Cuba, per far deragliare il desiderio popolare di costruire il mondo migliore, di pace e giustizia che ci meritiamo.

Continue reading “Vanno contro Cuba e vanno contro tutti in nostra America” »

Share Button

Cuba: marcia di ciarlatani

Angelo Guerra Cabrera www.jornada.com.mx

La quinta colonna mercenaria USA, a Cuba, sta convocando una marcia civica, apparentemente pacifica, per il 15 novembre, in varie città dell’isola. È un altro passo sulla strada del golpe morbido e del cambio di regime che segue lo schema dei testi di Gene Sharp e dei manuali delle operazioni speciali USA. Lo stesso delle guarimbas (rivolte di strada) in Venezuela, dei blocchi stradali in Nicaragua e delle rivoluzioni di colore in Siria e nei paesi dell’Est Europa.

Continue reading “Cuba: marcia di ciarlatani” »

Share Button

Chi è Ramón Saúl Sánchez, consigliere di Yunior García?

Pedro Jorge Velázquez https://bufasubversiva.wordpress.com

Conosciamo tutta la portata del terrorista Ramón Saúl Sánchez che sta progettando #15N insieme a Yunior García Aguilera:

-A soli 16 anni, ha fatto parte del Fronte di Liberazione Nazionale Cubano (FLCN) e Alpha 66, partecipando a più di 20 atti terroristici, principalmente contro imbarcazioni e missioni diplomatiche cubane.

Continue reading “Chi è Ramón Saúl Sánchez, consigliere di Yunior García?” »

Share Button

Bolivia: denunciato tentativo di assassinio di Luis Arce

Il  ministro boliviano Eduardo del Castillo ha denunciato un piano di destabilizzazione del governo che prevedeva l’assassinio del Presidente Luis Arce.

Il  ministro del governo della Bolivia Eduardo del Castillo ha denunciato che alcuni giorni prima delle elezioni che si sono svolte nell’ottobre dello scorso anno per la presidenza del paese andino era pronto un piano che prevedeva l’assassinio di Luis Arce. Nel complotto sono implicate varie persone tra le quali un colombiano che attualmente è recluso per aver partecipato nell’assassinio del presidente di Haiti Jovenel Moïse.

Continue reading “Bolivia: denunciato tentativo di assassinio di Luis Arce” »

Share Button

Gli USA, una bomba a orologeria contro Cuba

Parte di un volto, ridotto a due occhi “impressionanti, come se fossero vivi”, fu l’ultima immagine che un bambino vide di suo padre, vittima del sabotaggio del piroscafo francese La Coubre nel marzo 1960.

Secondo il racconto dell’infermiera Gloria Azoy, che ha curato i feriti dell’incidente nel porto dell’Avana, ha raccolto quei resti e li ha fasciati. “Più tardi, un bambino si è avvicinato a me cercando di trovare informazioni sul suo padre scomparso. L’ho guardato e ho capito subito chi stava cercando”, ha raccontato.

Continue reading “Gli USA, una bomba a orologeria contro Cuba” »

Share Button

Hibrys (Tracotanza)

David Brooks www.cubadebate.cu

Ora con la ingloriosa partenza dall’Afghanistan insieme al ventesimo anniversario dell’11 settembre e alle sue conseguenze, negli USA si riapre il dibattito se questa congiuntura segna l’inizio della fine di questa repubblica/impero e della sua pax (piuttosto bellum) americana.

Continue reading “Hibrys (Tracotanza)” »

Share Button

Cinque cubani hanno combattuto contro il terrorismo negli USA

Il sole non era ancora sorto il 12 settembre, 23 anni fa oggi, quando un’operazione del Federal Bureau of Investigation (FBI) USA prese dalle loro case cinque uomini che agivano per conto di Cuba.

Continue reading “Cinque cubani hanno combattuto contro il terrorismo negli USA” »

Share Button

I diversi 11 settembre

José Ramón Cabañas Rodríguez  www.cubadebate.cu

Questo 11 settembre persone di tutto il mondo ricorderanno le vittime degli attacchi contro le Torri Gemelle di New York. Più di 3000 vite strappate, alcune delle quali di origine cubana. I loro parenti ancora oggi non si sono ripresi dalla perdita e in alcuni casi non hanno nemmeno potuto ricevere i resti fisici dei loro cari.

Grazie ai media e al nascente internet, un evento locale è diventato globale in un istante e si è creata un’immagine degli USA come unica vittima di attacchi, che non corrispondeva con gli antecedenti storici.

Continue reading “I diversi 11 settembre” »

Share Button

I paradossi dell’11 settembre

L’11 settembre ha le macchie di sangue causate dal terrorismo. Cuba è stata una vittima, e così anche gli USA. Il paradosso? L’isola delle Antille non l’ha mai promosso. Contro di lei, gli USA sì

Milagros Pichardo  www.granma.cu

Continue reading “I paradossi dell’11 settembre” »

Share Button