Tag Archives: Juan Guaidò

Il presidente colombiano: “Guaidó è un’ombra, non esiste”

www.lantidiplomatico.it

Arriva l’ennesimo colpo alla residua credibilità del burattino golpista Juan Guaidò come presidente incaricato del Venezuela.

Il presidente della Colombia, Gustavo Petro, ha definito “inesistente” il presunto leader dell’opposizione venezuelana Juan Guaidó, che si era autoproclamato presidente nel 2019. Il capo di Stato colombiano ha aggiunto che il golpista al soldo di Washingtn “non ha il controllo del Venezuela”.

Continue reading “Il presidente colombiano: “Guaidó è un’ombra, non esiste”” »

Share Button

Un tribunale britannico nega al governo venezuelano l’accesso all’oro depositato presso la Banca d’Inghilterra

www.lantidiplomatico.it

Londra, ove mai ve ne fosse ancora bisogno, ha confermato la sua attitudine imperialista, piratesca e in definitiva di rapina delle risorse altrui.

La magistratura britannica si è infatti pronunciata a favore della “direttiva ad hoc” della Banca Centrale del Venezuela, nominata dall’ex deputato dell’opposizione Juan Guaidó, negando allo Stato venezuelano l’accesso alle proprie 32 tonnellate d’oro che rimangono bloccate presso la Banca d’Inghilterra.

Continue reading “Un tribunale britannico nega al governo venezuelano l’accesso all’oro depositato presso la Banca d’Inghilterra” »

Share Button

Pirateria

L’oro sequestrato a Londra conferma il ladrocinio istituzionale del Regno Unito

https://misionverdad.com

Il sequestro dell’oro venezuelano nei caveau della Banca d’Inghilterra, a Londra, è stato, fin dall’inizio, un caso politico. Non solo perché il governo di Boris Johnson ha deciso di riconoscere Juan Guaidó come presunto “presidente ad interim” del Venezuela, bensì anche perché compete alle autorità giudiziarie del Regno Unito una serie di decisioni che, alla chiusura di questo articolo, sono ancora in discussione.

Continue reading “Pirateria” »

Share Button

«Guaidò chi?», Nancy Pelosi adesso disconosce il golpista venezuelano

Guaidò chi? Il golpista venezuelano autoproclamatosi presidente incaricato su ordine di Washington, sembra oramai finito nel dimenticatoio dopo aver clamorosamente fallito la missione assegnatagli di rovesciare il legittimo presidente venezuelano Nicolas Maduro.

Continue reading “«Guaidò chi?», Nancy Pelosi adesso disconosce il golpista venezuelano” »

Share Button

Trump a Guaidò: eliminare maduro

L’ex Presidente USA Donald Trump avrebbe proposto a Juan Guaidò di eliminare il Presidente del Venezuela Nicolas Maduro. secondo quanto ha scritto in un libro Mark Esper, ex Segretario alla Difesa.

Continue reading “Trump a Guaidò: eliminare maduro” »

Share Button

USA: resuscitato Guaidò

Risorge Juan Guaidò: il Segretario di Stato USA ha riaffermato l’appoggio del suo paese all’autoproclamato presidente del Venezuela in una conversazione telefonica.

Dopo un periodo in cui l’autoproclamato presidente del Venezuela Juan Guaidò era praticamente scomparso dalla scena politica venezuelana ed internazionale le recenti parole di appoggio del Segretario di Stato USA Antony Blinken sembrano farlo risorgere dal nulla. Infatti gli USA ribadiscono il loro sostegno a Juan Guaidó, ma sottolineano l’importanza che il vecchio leader dell’opposizione venezuelana riprenda i colloqui con il governo di Nicolás Maduro, riporta Hispan TV.

Continue reading “USA: resuscitato Guaidò” »

Share Button

L’opposizione pro-USA chiede il dialogo?

Giro di valzer o simulazione?

https://misionverdad.com

Una nota di Bloomberg pubblicata di recente espone che l’opposizione venezuelana sostenuta da Washington propone un alleggerimento dal blocco economico, finanziario e commerciale affinché il governo del presidente Nicolás Maduro torni ai tavoli dei negoziati che si stavano svolgendo in Messico, conversa<ioni da cui il Venezuela si è ritiro del Venezuela dopo l’estradizione illegale del diplomatico Alex Saab negli USA.

Continue reading “L’opposizione pro-USA chiede il dialogo?” »

Share Button

Honduras riallaccia relazioni con il Vzla Bolivariano

Il 27 gennaio Xiomara Castro, la nuova Presidente dell’Honduras, è stata ufficialmente nominata capo di stato del paese centro americano, lo stesso giorno ha riallacciato le relazioni diplomatiche con il governo venezuelano di Nicolas Maduro.

Continue reading “Honduras riallaccia relazioni con il Vzla Bolivariano” »

Share Button

Jeanine Áñez e Guaidó: la truffa come carta di presentazione

L’auto proclamata presidente in Bolivia ora risponde per i suoi reati; all’auto proclamato venezuelano deve arrivare il suo turno

Share Button

Che fine ha fatto Baby Guaidó?

Alessandra Riccio – https://nostramerica.wordpress.com

Sembra incredibile ma l’opposizione parlamentare al governo di Maduro ha confermato a Juan Guaidó, l’autonominato presidente del Venezuela, la presidenza interina di quel paese per tutto il 2022.

Come ammette Alonso Molero in un articolo su El País del 7 gennaio scorso: “Per una parte importante dell’opinione pubblica nazionale, la presidenza ad interim è un’astrazione priva di contenuto che ormai non è più in grado di operare per la transizione alla democrazia e che si giustifica solo per mantenere i posti di lavoro e garantire i salari del personale pur essendo accusata di irregolarità amministrative”.

Continue reading “Che fine ha fatto Baby Guaidó?” »

Share Button

La “soddisfazione” degli USA

L’impudenza delle autorità USA non ha limiti. Nel 2015 hanno fabbricato Guaidó e lo hanno riconosciuto come governo parallelo, abbracciato alla logica del denaro, che è rapidamente entrato nelle loro tasche, dopo che l’amministrazione Donald Trump ha confiscato illegalmente le riserve venezuelane custodite nelle banche della nazione del Nord.

Elson Concepción Pérez www.granma.cu

Continue reading “La “soddisfazione” degli USA” »

Share Button

‘Summit for Democracy’: l’ironia di un impero fragile

Orinoco Tribune 15 dicembre 2021

Quella che segue è una traduzione del rapporto quotidiano del Samuel Robinson Institute del 13 dicembre 2021.

Il 9 e 10 dicembre, il presidente USA Joe Biden presiedeva una videoconferenza, “The Summit for Democracy”, il cui scopo era “promuovere” la protezione dei diritti di voto e libertà di espressione nel mondo. Il vertice si è svolse quando l’Alta Corte britannica si pronunciò a favore della richiesta dell’amministrazione Biden di estradare Julian Assange negli USA, per far fronte a false accuse di spionaggio che comportaranno l’ergastolo e persino la condanna a morte per Assange.

Continue reading “‘Summit for Democracy’: l’ironia di un impero fragile” »

Share Button

Borges vs Guaidò: incendio nel castello di carte USA

https://misionverdad.com

Stiamo assistendo dal vivo e in diretta allo svelamento di una finzione che perdura da troppo tempo, i cui protagonisti sono i settori più estremi dell’anti-chavismo e il cui esito è destinato a essere il fallimento della strategia USA contro il Venezuela. I suoi delfini e sicari hanno esaurito il tempo dell’antipolitica e vengono ignorati dalla realtà prevalente nel paese, con la maggior parte dei partiti politici che partecipano all’arena democratica.

Continue reading “Borges vs Guaidò: incendio nel castello di carte USA” »

Share Button

Julio Borges abbandona Guaidò

L’opposizione di estrema destra venezuelana che sosteneva Juan Guaidò perde ogni giorno pezzi importanti, infatti il Cancelliere dell’autoproclamato governo di Guaidò Julio Borges ha rinunciato al suo incarico governativo.

Continue reading “Julio Borges abbandona Guaidò” »

Share Button

Cinque motivi per cui la sinistra ha vinto in Venezuela

Leonardo Flores, Orinoco Tribune 22 novembre 2021

Queste elezioni dovrebbero informare l’amministrazione Biden che continuare a sostenere il MUD, e in particolare, la finzione Guaidó “presidente ad interim”, è fallito. Per la prima volta in quattro anni, tutti i principali partiti di opposizione in Venezuela partecipavano alle elezioni. Per la quinta volta in quattro anni, la sinistra ha vinto in maniera schiacciante.

Continue reading “Cinque motivi per cui la sinistra ha vinto in Venezuela” »

Share Button