Tag Archives: osa

Argentina abbandona Gruppo di Lima

Continua a cambiare l’asse politico in Sudamerica con le destre che perdono terreno.

In disaccordo con la politica di “isolamento” attuata dal Gruppo di Lima contro il Venezuela chavista, l’amministrazione di Alberto Fernández ha confermato oggi la sua uscita.

Continue reading “Argentina abbandona Gruppo di Lima” »

Share Button

Diaz-Canel denuncia lo show dell’OSA contro Cuba

Il presidente della Repubblica di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, ha denunciato oggi su Twitter lo spettacolo di menzogne e manipolazioni contro Cuba da parte dell’Organizzazione degli Stati Americani (OSA).

La stessa OSA che ha taciuto sui crimini dei golpisti in Bolivia nel 2019, e che è cieca e sorda a qualsiasi crimine commesso dalla destra in America Latina, ha detto il dirigente cubano di fronte ai tentativi di rarefare e paralizzare qualsiasi riavvicinamento tra Cuba e gli USA.

Continue reading “Diaz-Canel denuncia lo show dell’OSA contro Cuba” »

Share Button

Tre indizi sul golpe morbido che si concepisce in Bolivia

https://misionverdad.com

Alla fine del 2019, dopo la schiacciante vittoria elettorale di Evo Morales, si è consumato il colpo di stato militare e di polizia in Bolivia, con risorse golpistiche chiaramente concentrate in Santa Cruz (sotto operazioni civili e armate). Diverse fazioni sia nazionali che internazionali hanno partecipato a queste azioni illegali e violente, ma il volto visibile che ha finito per presiedere il nuovo governo de facto è stato Jeanine Áñez.

Continue reading “Tre indizi sul golpe morbido che si concepisce in Bolivia” »

Share Button

Da golpista a vittima

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

In termini di disinformazione e creazione di correnti di opinione a loro favore, gli yankee sono i primi al mondo. La loro macchina di propaganda è solida e sperimentata, fabbricano una stella dalla sera alla mattina ed il caso di Jeanine Áñez, ex presidentessa golpista boliviana, ne è un buon esempio.

Continue reading “Da golpista a vittima” »

Share Button

La dittatrice spedita in prigione

Ángel Guerra Cabrera  https://lapupilainsomne.wordpress.com

L’indagine aperta e la detenzione preventiva contro Jeanine Áñez, ex presidentessa de facto della Bolivia, ex dittatrice per maggiore precisione, e due ex membri del suo gabinetto accusati di sedizione, cospirazione e terrorismo per gli eventi che hanno portato al colpo di stato nel 2019 contro di lui Presidente Evo Morales segna una tappa fondamentale nel ripristino del regime costituzionale e della giustizia in Bolivia.

Continue reading “La dittatrice spedita in prigione” »

Share Button

L’arresto di Añez e l’intromissione dell’OSA in Bolivia

Venerdì scorso sono stati emessi dalla procura boliviana i mandati di arresto per Jeanine Áñez, cinque dei suoi ex ministri e sei capi militari, per il colpo di stato e la conseguente rottura costituzionale prodotta nel novembre 2019. In particolare, Áñez è accusata di sedizione, cospirazione e terrorismo.

Continue reading “L’arresto di Añez e l’intromissione dell’OSA in Bolivia” »

Share Button

In cosa consiste il Piano Biden per il centroamerica?

CONTINUITÀ DELLE AMMINISTRAZIONI OBAMA E TRUMP

https://misionverdad.com

Il saldo negativo lasciato dalla politica estera di Barack Obama per il Centro America, soprattutto per quanto riguarda la migrazione verso gli USA, ha avuto ripercussioni molto evidenti, la cui espressione più nitida si è indubbiamente cristallizzata con la cosiddetta Carovana Migrante, che ha avuto una risposta negativa da parte dell’amministrazione Trump.

Continue reading “In cosa consiste il Piano Biden per il centroamerica?” »

Share Button

Ingerenza USA nelle elezioni ecuadoriane

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Il 7 febbraio si celebrano, in Ecuador, le elezioni presidenziali e legislative (137 membri dell’assemblea). Il candidato meglio collocato per vincere le elezioni è Andrés Arauz, candidato della coalizione Unione per la Speranza (UNES). Arauz è il rappresentante dell’identità politica chiamata correísmo, erede di una rivoluzione cittadina che l’attuale governo ha cercato di annientare e bandire elettoralmente.

Continue reading “Ingerenza USA nelle elezioni ecuadoriane” »

Share Button

Perché agli USA preoccupa la recente legge approvata in Nicaragua?

Elson Concepcion Perez www.granma.cu

A solo pochi giorni da che il Segretario di Stato USA, Mike Pompeo, alzi i tacchi ed esca dalla Casa Bianca dopo Donald Trump, ha osato chiedere al presidente del Nicaragua, Daniel Ortega, che “cambi rotta” nel suo paese, ed ha affermato che “Washington non tollererà le minacce alla democrazia del Nicaragua”.

Continue reading “Perché agli USA preoccupa la recente legge approvata in Nicaragua?” »

Share Button

Il Ministero delle Colonie USA prende posizione sul Vzla

Non si smentisce l’Organizzazione degli Stati Americani (OSA, OEA), il cui segretario Almagro è allineato sulle posizioni oltranziste statunitensi e che appoggiò il colpo di Stato in Bolivia di un anno fa, ha approvato una risoluzione in cui non riconosce le elezioni del 6 dicembre in Venezuela, sostenendo che non c’è stata “trasparenza” durante il processo.

Continue reading “Il Ministero delle Colonie USA prende posizione sul Vzla” »

Share Button

Venezuela, geopolitica post-elettorale

Geraldina Colotti  www.lantidiplomatico.it

Mentre è in corso la farsa dell’autoproclamato con la sua “consultazione popolare”, le reazioni alle parlamentari, che si sono svolte in Venezuela il 6 di dicembre, fotografano la contesa geopolitica per come si va configurando in questo scorcio del 2020. Un anno segnato dalla pandemia da coronavirus, che ha già provocato 1,57 milioni di morti (3.000 al giorno solo negli USA), quasi mezzo milione in Europa.

Continue reading “Venezuela, geopolitica post-elettorale” »

Share Button

Cuba è sacra

Anch’io sono stata giovane. Tutti siamo stati giovani, impetuosi, agguerriti, belli… non dimentico quella tappa speciale e ancora oggi vado con lo stesso cuore adolescente.

Beatriz Corona Rodrñiguez

Continue reading “Cuba è sacra” »

Share Button

Arbitrarietà della UE e del Gruppo di Lima contro le parlamentarie

https://misionverdad.com

Alcuni paesi allineati all’agenda politica USA contro il Venezuela hanno espresso la loro opposizione allo svolgimento delle elezioni in Venezuela. Questi sono raggruppati, soprattutto, in due blocchi: l’Unione Europea (UE) ed il Gruppo di Lima.

Continue reading “Arbitrarietà della UE e del Gruppo di Lima contro le parlamentarie” »

Share Button

Cubainformacion: chi di spada ferisce…

Smartmatic 2017, OSA 2019: una dose della sua stessa medicina?

 

“Abbiamo scoperto enormi quantità di denaro comunista, attraverso il Venezuela, Cuba e probabilmente la Cina, per interferire nelle nostre elezioni”.

È stato il grottesco politico della scorsa settimana, con protagonisti gli avvocati di Donald Trump. Ma in cui c’è stato un dettaglio che i media hanno trascurato.

Continue reading “Cubainformacion: chi di spada ferisce…” »

Share Button

Proteste in Guatemala e Biden di fronte ad una nuova sollevazione nel continente

Angel Guerra Cabrera www.cubadebate.cu

Il fattore scatenante della recente esplosione sociale in Guatemala è stato l’energico rifiuto popolare del più grande bilancio della sua storia, oltre 12 miliardi di dollari approvati in modo opaco ed illegale ed aumentando l’indebitamento esterno. Nonostante il suo aumento di oltre 2 miliardi rispetto al 2019, riduceva il già misero investimento sociale nell’istruzione, salute, protezione degli infanti ed, in generale, nella lotta alla povertà.

Continue reading “Proteste in Guatemala e Biden di fronte ad una nuova sollevazione nel continente” »

Share Button