Tag Archives: cia

Il Venezuela sventa i complotti della CIA

http://aurorasito.altervista.org

Il governo venezuelano annunciava di aver sventato un attentato arrestando un ex.agente della CIA mentre si appostava vicino alla più grande raffineria del Paese. Matthew John Heath fu arrestato con altri tre venezuelani presso le raffinerie di Amuay e Cardon nello Stato di Falcon, nell’ovest del Paese, con in mano un mitra, un lanciagranate, quattro panetti di esplosivo C4, un telefono satellitare e pile di dollari USA. Fu accusato di terrorismo e traffico di armi.

Continue reading “Il Venezuela sventa i complotti della CIA” »

Share Button

Cosa ci dice la cattura di Matthew John Heath

sulla guerra mercenaria contro il Venezuela?

Sappiamo già che la via mercenaria è una delle “opzioni militari” preferite dagli USA contro il Venezuela, soprattutto da che le altre sono fallite che includevano, tra queste, un’imposizione di istituzioni fittizie con un “presidente ad interim” nel tentativo di annullare la Costituzione Bolivariana davanti alla “comunità internazionale” e gestire un blocco sistematico dell’intera economia nazionale, comprese le sue importazioni vitali e strategiche.

Continue reading “Cosa ci dice la cattura di Matthew John Heath” »

Share Button

Gli USA ribadiscono le menzogne contro Cuba

per danneggiare il turismo internazionale

Arthur González  https://heraldocubano.wordpress.com

Nel 2016, quando il numero di visitatori USA a Cuba aumentava settimanalmente, compreso l’arrivo di navi da crociera dalle sue più importanti compagnie, l’amministrazione Donald Trump dava la sua approvazione ad un’Operazione della CIA, per accusare l’Avana di realizzare spettrali attacchi acustici ad alcuni dei suoi diplomatici accreditati presso l’ambasciata, aperta nell’isola un anno prima dal presidente Barack Obama.

Continue reading “Gli USA ribadiscono le menzogne contro Cuba” »

Share Button

Allende, grande della nostra America

Angel Guerra Cabrera www.cubadebate.cu

Dopo due candidature, al suo terzo tentativo, il medico Salvador Allende vinse la presidenza del Cile per mano di una coalizione di partiti di sinistra chiamata Unidad Popular (UP). La bandiera dell’UP era frutto di una storia di lotte, iniziata con gli eroici scioperi dei lavoratori delle miniere di salnitro nei primi decenni del XX secolo.

Continue reading “Allende, grande della nostra America” »

Share Button

USA, Internet e la narrativa dell’indignazione

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Il governo USA impugna contro Cuba tutto il suo arsenale di armi non convenzionali

È documentato che il Gruppo di Azione Politica (GAP), che fa parte del Centro di Attività Speciali, divisione della CIA, svolge azioni che includono la creazione di strutture di comunicazione ed accesso ad Internet nei paesi o regioni obiettivo dell’aggressione.

Continue reading “USA, Internet e la narrativa dell’indignazione” »

Share Button

Venezuela. Le trappole dei golpisti contro le elezioni del 6 dicembre

di Geraldina Colotti

Il PSUV, la cui struttura organizzativa è impegnata anche nel controllo e nella prevenzione del coronavirus, si prepara alle elezioni del 6 di dicembre. Elezioni legislative, per recuperare il parlamento dopo la vittoria della destra nel 2015. Fin da quel primo anno, la coalizione di opposizione ha trasformato uno dei cinque poteri di cui si compone l’istituito venezuelano in un centro di destabilizzazione, promettendo di far fuori il chavismo in sei mesi.

Continue reading “Venezuela. Le trappole dei golpisti contro le elezioni del 6 dicembre” »

Share Button

Elliott Abrams, le ali del Condor sopra il Venezuela

di Geraldina Colotti

Nella giornata di lavoro dedicata al “parto humanizado”, il presidente Maduro ha denunciato le minacce di Elliott Abrams circa il finanziamento di una campagna mediatica senza precedenti contro la rivoluzione bolivariana. Il Rappresentante Speciale di Trump per il Venezuela, che ha funestato l’America Latina prima con Ronald Reagan negli anni 1980, poi con George W. Bush nei primi anni 2000, ha promesso di coinvolgere radio, televisioni, reti sociali.

Continue reading “Elliott Abrams, le ali del Condor sopra il Venezuela” »

Share Button

Gli USA avranno perso la memoria?

Arthur González  https://heraldocubano.wordpress.com

Dopo aver letto le dichiarazioni di alcuni funzionari yankee, tra cui quelle di Mara Tekach, incaricata d’affari della sua ambasciata all’Avana, riferite al controrivoluzionario Ariel Ruiz Urquiola, inviato in Europa con finanziamenti del governo USA per parlare alla sessione del Consiglio dei Diritti Umani ONU e continuare la campagna fabbricata dal Dipartimento di Stato contro le missioni mediche cubane, vale la pena chiedersi: avranno perso la memoria?

Continue reading “Gli USA avranno perso la memoria?” »

Share Button

L’invasione USA del Guatemala, cause e conseguenze

Col sostegno della CIA, un gruppo di soldati invase il Guatemala per rovesciare Arbenz ed i rivoluzionari

 

TeleSur, http://aurorasito.altervista.org

Continue reading “L’invasione USA del Guatemala, cause e conseguenze” »

Share Button

USA, rifugio sicuro per terroristi

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Mentre i senatori Rick Scott, Marco Rubio e Ted Cruz, si logorano nel continuare la loro guerra contro la Rivoluzione cubana e promuovono la cosiddetta “Legge di Riduzione degli Utili per il Regime Cubano”, al fine di tagliare l’entrata di denaro per il popolo, rimangono in silenzio davanti alla presenza di decine di terroristi e assassini che ricevono un rifugio sicuro negli USA, prova della sua mancanza di morale.

Continue reading “USA, rifugio sicuro per terroristi” »

Share Button

Cubainformacion: mancanza d’immaginazione

Marco Rubio, Lester Mallory e la mancanza d’immaginazione

Lester Mallory fu la mano pesante degli USA nei primi tempi della Guerra Fredda. Nel 1960, come sottosegretario di Stato, era responsabile del “caso Cuba”.

Nelle sue memorie, confessa che “c’era un momento in cui il paese aveva bisogno di cibo. Ho quindi proposto di interrompere tutte le spedizioni di riso a Cuba”. Inoltre, su suggerimento CIA, ha autorizzato la distruzione delle raffinerie cubane introducendo agenti chimici nell’olio.

Continue reading “Cubainformacion: mancanza d’immaginazione” »

Share Button

Da Miami agisce il macchinario dell’infamia e dell’odio

Coloro che una volta hanno sperato di essere guarimberos (rivoltosi) all’Avana, coloro che sognano la gloria degli apostati, hanno alzato la loro voce da lontano, applauditi dalla mafia che domina lo scenario culturale di Miami e che esige culto e riverenza al padrone che paga

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Mentre il nostro ministro degli Esteri, Bruno Rodríguez Parrilla, denunciava l’atto terroristico commesso contro la nostra Ambasciata a Washington, il 30 aprile scorso, ed il silenzio eloquente dell’amministrazione Trump di fronte a questa barbarie commessa vicino alla Casa Bianca, la macchina dell’infamia e dell’odio produceva la sua nuova manovra.

Continue reading “Da Miami agisce il macchinario dell’infamia e dell’odio” »

Share Button

Le verità taciute e le campagne che pagano

Dal 1 gennaio del 1959, non si contano le azioni di terrorismo pianificate, finanziate ed eseguite contro Cuba dai servizi speciali USA e dai loro mercenari che, compiendo gli ordini della Casa Bianca, possono riempire un lungo curriculum d’orrore e di sangue.

Share Button

Gli yankee ordinano e i loro lacchè eseguono

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

Dal 1959 il governo USA e la CIA iniziarono una guerra psicologica contro la nascente Rivoluzione cubana, guidata da Fidel Castro che, il presidente D.Eisenhower ed il direttore della CIA, Allen Dulles, non volevano dirigesse Cuba, come espressero nella riunione del Consiglio di Sicurezza, tenutasi il 23 dicembre 1958: “Dobbiamo evitare la vittoria di Castro”.

Continue reading “Gli yankee ordinano e i loro lacchè eseguono” »

Share Button

La pandemia ed il fallimento della guerra psicologica

Nuovi attori che si incorporano

http://cubasi.cu

La pandemia di Covid-19 va lasciando senza argomenti coloro che pronosticavano la prossima fine della Rivoluzione ed il fallimento del socialismo a Cuba. Sta esponendo la vera essenza inumana del capitalismo e la sua incapacità di rispondere a situazioni complesse come quella generata da quella malattia.

Continue reading “La pandemia ed il fallimento della guerra psicologica” »

Share Button