Tag Archives: cia

La CIA e le reti illegali di comunicazione per la sovversione a Cuba

A partire dal 2007, la CIA ha ritenuto affare di primaria importanza garantire l’accesso ad Internet a Cuba, senza il controllo del Governo né delle società cubane di telecomunicazioni

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “La CIA e le reti illegali di comunicazione per la sovversione a Cuba” »

Share Button

Apocalisse ora

Rosa Miriam Elizalde www.cubadebate.cu

Peggio che dimenticare la storia è distorcerla per alimentare il risentimento. Lo dice lo storico britannico Peter Brown e dall’altro lato dell’Atlantico, all’hotel Biltmore di Miami, chiedono di considerare l’invasione di Cuba.

José Steinsleger ha già parlato del contesto in cui è stata avanzata tale richiesta, nell’edizione di ieri de La Jornada, al riportare del pandemonio congrega di destra organizzata Institute for Democracy (IID), della Florida. Tuttavia, voglio soffermarmi sulle parole dell’oratore che Pepe descrive in modo insuperabile come “leggendario ruffiano cubano della CIA e terrorista a tutto tondo”, perché la frase che ha pronunciato è un gioiello del risentimento in un ambiente in cui Carlos Alberto Montaner è qualsiasi cosa ma non un caso raro.

Continue reading “Apocalisse ora” »

Share Button

La CIA e l’odio come arma nelle reti sociali

Nessuno che, nelle reti, si opponga ai modelli che difendono i loro pagatori, sfugge alla furia degli haters (odiatori) stipendiati. A tal fine, il registratore di cassa della CIA non ha limiti, né la morale strisciante e l’etica malvagia dei suoi mercenari.

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “La CIA e l’odio come arma nelle reti sociali” »

Share Button

USA, le nuove tecnologie e la sovversione contro la gioventù cubana

I programmi selezionati, in particolare per le reti di giovani e adolescenti cubani, includono software per accedere ad Internet “in forma sicura”, senza essere rilevati dai server cubani.

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “USA, le nuove tecnologie e la sovversione contro la gioventù cubana” »

Share Button

Come l’esercito cubano ingannò la CIA

Evgenij Krutikov, VZ – Histoire et Societé

Esattamente 60 anni fa, il 17 aprile 1961, un distaccamento di 1500 emigrati cubani addestrati dalla CIA sbarcò in una baia deserta sulla costa meridionale di Cuba. Dopo tre giorni di combattimenti, furono in parte distrutti e in parte fatti prigionieri. L’operazione Baia dei Porci fu forse il peggiore fallimento della CIA. Come e perché successe?

Continue reading “Come l’esercito cubano ingannò la CIA” »

Share Button

Il colpo di Cuba alla CIA

Uno dei più grandi colpi alla Central Intelligence Agency (CIA) USA, così grande che fu totalmente messa a tacere in quel paese, ebbe luogo nel 1987, quando 27 presunti agenti di quell’agenzia di spionaggio si presentarono pubblicamente come collaboratori segreti della sicurezza cubana.

Continue reading “Il colpo di Cuba alla CIA” »

Share Button

Golpe blando

Share Button

Nonostante gli sporchi trucchi USA, la Bolivia rimane indipendente

Vijay Prashad, Independent Media Institute, Pressenza 30.03.2021

I sentimenti in Bolivia a favore e contro il colpo di Stato del novembre 2019 sono prevedibilmente di classe. Le sezioni più ricche ritenevano che le politiche socialiste del governo del Presidente Evo Morales (che era al potere dal 2006 al 2019) intaccavano la loro autorità. Ma queste sezioni non potevano estromettere Morales alle urne perché le sue politiche di ridistribuzione erano molto popolari tra la popolazione. Morales ha vinto tre elezioni, sempre con un mandato decisivo: ebbe il 53,74% nel 2005, il 64,08% nel 2009 e il 61,36% nel 2014.

Continue reading “Nonostante gli sporchi trucchi USA, la Bolivia rimane indipendente” »

Share Button

Peter Pan o il crimine contro l’innocenza

Nonostante ciò che è stato scritto e plasmato in preziosi documentari, dobbiamo continuare rivedendo, sminuzzando, spogliando, evidenziando questo triste capitolo della storia cubana

Tania Causse  www.granma.cu

Continue reading “Peter Pan o il crimine contro l’innocenza” »

Share Button

Operazione Peter Pan: un’altra profonda ferita nella memoria di Cuba

Nell’avventura fantastica di Peter Pan, i bambini abbandonati vivevano sotto la protezione dell’omonimo personaggio e della fata madrina. Nella criminale operazione, che sotto lo stesso nome la CIA orchestrò contro Cuba, i piccoli sottratti ai genitori, mediante l’inganno, vissero e vivono tuttora un grande incubo

José LLamos Camejo  www.granma.cu

Continue reading “Operazione Peter Pan: un’altra profonda ferita nella memoria di Cuba” »

Share Button

Il fetore delle campagne contro Cuba

 Norelys Morales Aguilera / Blog Isla Mía

Vediamo che le campagne contro Cuba si sono intensificate mentre il blocco è più ferreo e nell’isola si sta combattendo la pandemia di Covid-19, guidata da un governo che privilegia la salute del popolo.

Continue reading “Il fetore delle campagne contro Cuba” »

Share Button

Il ricatto economico come arma della guerra culturale contro Cuba

La maggior parte delle operazioni clandestine della CIA in America Latina, durante gli anni ’60, erano dirette contro la Rivoluzione cubana e contro Fidel Castro. “Non più Cube” era la consegna dell’agenzia in quei giorni.

 Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “Il ricatto economico come arma della guerra culturale contro Cuba” »

Share Button

Da golpista a vittima

Arthur González https://heraldocubano.wordpress.com

In termini di disinformazione e creazione di correnti di opinione a loro favore, gli yankee sono i primi al mondo. La loro macchina di propaganda è solida e sperimentata, fabbricano una stella dalla sera alla mattina ed il caso di Jeanine Áñez, ex presidentessa golpista boliviana, ne è un buon esempio.

Continue reading “Da golpista a vittima” »

Share Button

“Han Solo” e le guerre stellari contro il Venezuela

Il curioso caso di “Han Solo”, un appaltatore della CIA accusato di terrorismo in Venezuela che afferma di essere arrivato per una semplice vacanza in barca

di Tom Secker*https://amicuba.altervista.org

Questa settimana, dall’inquietante dossier delle operazioni della CIA, arriva il caso di Matthew John Heath, un americano ed ex marine accusato di sabotaggio, terrorismo, traffico di armi illegali e cospirazione.

Continue reading ““Han Solo” e le guerre stellari contro il Venezuela” »

Share Button

Il Regno Unito ha sostenuto il golpe in Bolivia per arraffarne l’”oro bianco”

Matt Kennard, Declassified UK

Dopo il colpo di Stato in Bolivia nel novembre 2019, il presidente democraticamente eletto Evo Morales fu costretto all’esilio. I documenti del Foreign Office ottenuti da Declassified mostrano che la Gran Bretagna vide il nuovo regime sostenuto dai militari, che uccisero 18 manifestanti, come un’opportunità per aprire i giacimenti di litio della Bolivia alle aziende britanniche.

Continue reading “Il Regno Unito ha sostenuto il golpe in Bolivia per arraffarne l’”oro bianco”” »

Share Button