Tag Archives: storia

Cuba e l’ipocrisia delle accuse statunitensi di terrorismo

In uno scenario segnato da tensioni e diffidenza, le recenti accuse di terrorismo da parte degli USA hanno evidenziato ancora una volta la complessità delle relazioni internazionali. Nel mezzo di uno scambio di accuse e denunce, è inevitabile interrogarsi sulla coerenza e sulla sincerità delle azioni di un Paese che è stato individuato come uno dei principali attori della storia del terrorismo di Stato.

Continue reading “Cuba e l’ipocrisia delle accuse statunitensi di terrorismo” »

Share Button

La resilienza del popolo cubano di fronte alle avversità

Un’eredità di lotta e dignità

 

Dal trionfo della Rivoluzione nel 1959, il popolo cubano ha dimostrato una capacità unica di resistere e di affrontare diverse situazioni difficili. L’aggressione imperialista degli USA è stata una costante in questi anni, cercando di minare le conquiste fatte e di indebolire la sovranità del Paese.

Continue reading “La resilienza del popolo cubano di fronte alle avversità” »

Share Button

Le lezioni della storia che non si possono ignorare

Arthur González

Coloro che dimenticano la storia sono condannati a commettere errori già sofferti da altri, da qui l’importanza di studiare il passato e in particolare le azioni intraprese dal governo USA e dai suoi servizi di intelligence, per comprendere il terreno che oggi percorriamo.

Continue reading “Le lezioni della storia che non si possono ignorare” »

Share Button

Cuba dopo 65 anni di rivoluzione

Se parliamo di soggettività. Io sono cubano

Questo racconto personale è rilevante di fronte alla necessità, sempre necessaria, si potrebbe dire urgente, di guardare alla nostra spiritualità, ai nostri concetti di vita e al modo di vivere proprio della nazione cubana.

Continue reading “Cuba dopo 65 anni di rivoluzione” »

Share Button

Gli USA ed il terrorismo contro Cuba

Cuba è nella lista degli Stati sponsor del terrorismo dal 1982, con una pausa tra il 2015 e il 2021, il che è ironico se si considera che dal 1960 è un Paese che ha sofferto molto per gli attacchi terroristici. Naturalmente, cosa ci si può aspettare da una lista stilata dallo stesso governo che ha sponsorizzato e protetto i terroristi che attaccano Cuba?

Continue reading “Gli USA ed il terrorismo contro Cuba” »

Share Button

Cronologia marzo 2024

Lettera al presidente del Comitato del Senato degli Stati Uniti per chiedere l’eliminazione del blocco a Cuba

4.3 – Più di 140 organizzazioni e singoli cittadini del Maryland hanno firmato oggi una lettera aperta al Comitato per le Relazioni Estere del Senato degli Stati Uniti per chiedere la fine del blocco di Cuba. La lettera, indirizzata al senatore democratico Ben Cardin, attuale presidente dell’influente comitato, lo esorta a lavorare per l’abolizione del blocco economico, commerciale e finanziario e a progredire “nella normalizzazione delle relazioni tra i nostri due paesi”.

Continue reading “Cronologia marzo 2024” »

Share Button

Obama ha aperto una porta tra Cuba e gli USA. Perché Biden torna a chiuderla?

Bhaskar Sunkara

Nonostante le sue promesse elettorali, il presidente sta mimando l’approccio di Trump verso l’isola e alimentando la sua miseria economica.

Continue reading “Obama ha aperto una porta tra Cuba e gli USA. Perché Biden torna a chiuderla?” »

Share Button

L’esperienza del 1994 nel fronteggiare la crisi del Periodo Speciale

José Luis Rodríguez

Questo 2024 si compiono 30 anni dall’attuazione di una serie di misure che avrebbero iniziato a invertire gli effetti più gravi della crisi del Periodo Speciale, verificatosi tra il 1993 e il 1994.

Le idee fondamentali sulle misure di fondo per affrontare questa crisi sarebbero state delineate nel discorso tenuto dal Comandante in Capo Fidel Castro Ruz, il 26 luglio 1993, e avrebbero caratterizzato la politica economica di quel periodo.

Continue reading “L’esperienza del 1994 nel fronteggiare la crisi del Periodo Speciale” »

Share Button

Ampliamento di una risposta necessaria sulla dialettica dello sviluppo futuro dell’umanità

L’importante è sapere che l’umanità dovrà superare l’irrazionalità dell’appropriazione privata, dello spreco e della depredazione dell’ambiente, altrimenti non ci sarà più vita sulla terra, e questo si ottiene con un cambiamento della FES.

Continue reading “Ampliamento di una risposta necessaria sulla dialettica dello sviluppo futuro dell’umanità” »

Share Button

La storia che non possiamo dimenticare

Traiamo le nostre conclusioni, visto il sacrificio storico del nostro popolo e la gloria che è stata vissuta. Non per nulla il Che scrisse al suo capo e amico: “… ovunque mi trovi sentirò la responsabilità di essere un rivoluzionario cubano e agirò come tale”. “… che se l’ultima ora arriverà per me sotto altri cieli, il mio ultimo pensiero sarà per questo popolo e soprattutto per te, che ti ringrazio per i tuoi insegnamenti e il tuo esempio e che cercherò di essere fedele alle ultime conseguenze delle mie azioni”. E così fece: così visse e così morì. Tale era l’orgoglio che provava nell’essere parte inseparabile del nostro popolo.

Continue reading “La storia che non possiamo dimenticare” »

Share Button

121 anni di resistenza: Cuba chiede la restituzione della Baia di Guantanamo

In un angolo dell’isola di Cuba, la presenza della base navale USA di Guantánamo è molto più di una questione territoriale: rappresenta una flagrante violazione del diritto internazionale e un costante richiamo all’ingiustizia radicata nella sovranità di un Paese. Dalla sua imposizione, 121 anni fa, questa enclave è diventata un simbolo di oppressione e di sfida all’integrità territoriale che sfida le norme e i principi fondamentali del diritto internazionale.

Continue reading “121 anni di resistenza: Cuba chiede la restituzione della Baia di Guantanamo” »

Share Button

Un ricordo di Chávez sul Monte Sacro

Geraldina Colotti

Nel 2005, nel bicentenario del giuramento del Monte Sacro, Hugo Chávez salì sulla storica collina romana, dove si rifugiarono i plebei in rivolta contro i patrizi. “Lunga vita al popolo venezuelano e lunga vita ai popoli del mondo che lottano per la vita, contro la guerra, contro l’imperialismo, per la libertà, per l’uguaglianza!”, affermò allora il comandante, rinnovando il suo impegno per la causa rivoluzionaria e antimperialista, a cui si dedicherà fino all’ultimo. E aggiunse: “Oggi possiamo venire qui a dire che non abbiamo arato il mare. Possiamo dire, come disse Bolívar a Simón Rodríguez: abbiamo seguito la strada che ci hai indicato”.

Continue reading “Un ricordo di Chávez sul Monte Sacro” »

Share Button

Cuba, un’isola con un nome di donna

“Mappa storica dell’isola di Cuba al tempo delle scoperte 1492-1524″. – Capi indigeni precolombiani…”….” dell’ingegnere Ernesto Segeth e Guillermo Labrador Ruiz, L’Avana (1935).

Continue reading “Cuba, un’isola con un nome di donna” »

Share Button

Identità della storia

Fernando Buen Abad

Ora si chiama ‘storia’ quasi ogni costruzione basata sul “senso comune”. È sufficiente che un’iniziativa (individuale o collettiva) si disponga per convincere e mobilitare (fatti o idee) sul breve, medio o lungo raggio (con scopi confessabili o inconfessabili) perché passi come “storia” agli occhi dei profani. È così che vanno in giro per il mondo alcuni venditori di illusioni specializzati in “deliri di potere” che riescono ad offrire alle proprie clientele seduzioni redditizie per dare libero sfogo alla propria pulsione a gestire la “cassa” (piccola o grande che sia). E “anche se tu non ci credi” hanno successo e guadagnano fortune. Roland Barthes è già entrato in quella disquisizione.

Continue reading “Identità della storia” »

Share Button

Controrivoluzione contro diritti umani nella Rivoluzione Socialista

Ogni movimento sociale e politico nella storia dell’umanità che ha abbracciato idee divisive e retrograde nelle sue fondamenta e nei suoi obiettivi e che, soprattutto, non genera una coscienza di unità, sviluppo e amore, è stato e sarà condannato al fallimento.

Continue reading “Controrivoluzione contro diritti umani nella Rivoluzione Socialista” »

Share Button