Category Archives: -aggressione

Le fatiche di Pompeo

di Pablo Vivanco*

Mentre gli alleati dell’America in America Latina stanno perdendo credibilità, gli USA stanno anche assistendo a un declino nella loro capacità di influenzare, per non parlare di dettare, alcune delle scelte politiche ed economiche che i governi stanno facendo lì.

Share Button

Guaidó: intervento militare contro Venezuela invocando la dottrina R2P

In un intervento parallelo ed informale via web accompagnato da alcune delegazioni nell’ambito della 75a Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il deputato venezuelano uscente Juan Guaidó ha tenuto un discorso in presunta rappresentanza della Repubblica Bolivariana del Venezuela.

L’intervento non è stato inserito nel panel istituzionale e si è prodotto pochi minuti dopo l’intervento ufficiale del presidente Nicolás Maduro davanti a questa Assemblea. Guaidó, ancora una volta, ha rilasciato dichiarazioni serie e preoccupanti che sono poi state rafforzate sulle sue reti sociali.

Continue reading “Guaidó: intervento militare contro Venezuela invocando la dottrina R2P” »

Share Button

Il Tavolo di Dialogo in Venezuela è giunto a un accordo

nonostante le pressioni USA

Nonostante l’aumento delle pressioni USA, il Tavolo del Dialogo Nazionale del Venezuela ha accordato in forma unanime di realizzare le elezioni parlamentari il prossimo 6 dicembre, ha informato  Prensa Latina.

Mercoledì 16, le delegazioni dell’opposizione e del Governo, garanti di questo accordo di conciliazione installato nel settembre dell’anno scorso, si sono riunite per tracciare le strategie di lavoro  sulle elezioni, con le quali si spera di rinnovare l’Assemblea Nazionale nel 2020 così come stabilisce la Costituzione.

Continue reading “Il Tavolo di Dialogo in Venezuela è giunto a un accordo” »

Share Button

Guerra non convenzionale contro il Venezuela

l’allerta di Maduro ed altri indizi

https://medium.com/@misionverdad2012

Lo scorso 11 settembre si è informato della cattura di Matthew John Heath, una spia USA legata ad una società appaltatrice privata di sicurezza (MVM Inc.) che ha svolto, per 10 anni, una missione in Iraq come operatore delle comunicazioni per una base segreta della CIA.

Matthew John Heath stava realizzando attività di spionaggio presso le strategiche raffinerie di Cardón e Amuay (situate nello stato di Falcón) con l’obiettivo di eseguire un’operazione di sabotaggio che paralizzasse le sue operazioni di produzione di benzina ed altri combustibili.

Continue reading “Guerra non convenzionale contro il Venezuela” »

Share Button

L’etichetta di filogovernativo ed il terrorismo contro la cultura cubana

Javier Gómez Sánchez www.cubadebate.cu

Gli insulti politici e razzisti, insieme alle minacce ricevute, da Miami, dal musicista Alexander Abreu, direttore della popolare orchestra Havana D´ Primera, non solo hanno spinto innumerevoli cubani ad alzare la propria voce nelle reti sociali, da dentro e fuori Cuba, per abbracciare la dignità di un artista cubano bensì ha esposto, come non mai prima, una situazione dalla quale, ora, persone ed istituzioni non possono continuare a restare ai margini.

Continue reading “L’etichetta di filogovernativo ed il terrorismo contro la cultura cubana” »

Share Button

Venezuela, Almagro e l’ONU

Fabio Marcelli www.altrenotizie.org

Con la puntualità di una bomba a orologeria è giunto il rapporto della missione d’inchiesta sul Venezuela, nominata nove mesi fa dal presidente del Consiglio dei diritti umani.

La prima cosa da notare è che, sebbene i media si sforzino di presentare tale rapporto come espressione delle Nazioni Unite tout-court, si tratta in realtà del parto di uno specifico e limitato gruppo di lavoro, composto da tre individui che, a quanto pare, non hanno mai messo piede su territorio venezuelano e si sono limitati a qualche testimonianza de relato, raccolta per giunta in buona parte su di un apposito sito web, studiato apposta per garantire l’anonimato dei testimoni https://www.ohchr.org/SP/HRBodies/HRC/FFMV/Pages/Call.aspx.

Continue reading “Venezuela, Almagro e l’ONU” »

Share Button

Proseguono le trame contro il governo venezuelano

I viaggi di Mike Pompeo nei Paesi limitrofi dimostrano ancora una volta come gli Stati Uniti stiano tramando contro il governo venezuelano, e come Donald Trump consideri tale operazione come parte integrante della propria campagna elettorale.

Con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali statunitensi, non è un caso che si siano intensificate le offensive provenienti da quel Paese nei confronti del Venezuela, con la solita complicità degli altri governi reazionari della regione e con la borghesia locale. Per l’amministrazione di Donald Trump, infatti, gli attacchi alla Repubblica Bolivariana fanno parte integrante della campagna elettorale, ed un’eventuale caduta del governo di Caracas rappresenterebbe un colpo decisivo in vista del confronto con Joe Biden.

Continue reading “Proseguono le trame contro il governo venezuelano” »

Share Button

Il Venezuela sventa i complotti della CIA

http://aurorasito.altervista.org

Il governo venezuelano annunciava di aver sventato un attentato arrestando un ex.agente della CIA mentre si appostava vicino alla più grande raffineria del Paese. Matthew John Heath fu arrestato con altri tre venezuelani presso le raffinerie di Amuay e Cardon nello Stato di Falcon, nell’ovest del Paese, con in mano un mitra, un lanciagranate, quattro panetti di esplosivo C4, un telefono satellitare e pile di dollari USA. Fu accusato di terrorismo e traffico di armi.

Continue reading “Il Venezuela sventa i complotti della CIA” »

Share Button

L’arte delle sanzioni

“L’arte delle sanzioni”: il suo impatto sulle industrie petrolifere di Iran e Venezuela

 

Molte delle luci mediatiche e geopolitiche degli ultimi tempi si sono concentrate, principalmente, sul sostegno dell’Iran al Venezuela nel settore petrolifero, in un momento di grande tensione e minacce tutelate dagli USA con tutti coloro che non siano d’accordo con la sua agenda ed interessi.

Dalla fine degli anni ’70 del secolo scorso, gli USA hanno iniziato la loro disperata corsa di misure coercitive unilaterali contro l’Iran. E’ stato per un lungo periodo ma il fulcro delle sanzioni si è mantenuto nel tempo; la coercizione colpisce direttamente la sfera finanziaria-economica-commerciale ed i programmi di sviluppo nucleare iraniani.

Continue reading “L’arte delle sanzioni” »

Share Button

Cosa ci dice la cattura di Matthew John Heath

sulla guerra mercenaria contro il Venezuela?

Sappiamo già che la via mercenaria è una delle “opzioni militari” preferite dagli USA contro il Venezuela, soprattutto da che le altre sono fallite che includevano, tra queste, un’imposizione di istituzioni fittizie con un “presidente ad interim” nel tentativo di annullare la Costituzione Bolivariana davanti alla “comunità internazionale” e gestire un blocco sistematico dell’intera economia nazionale, comprese le sue importazioni vitali e strategiche.

Continue reading “Cosa ci dice la cattura di Matthew John Heath” »

Share Button

L’America Latina verso il grande confronto con l’imperialismo

Rainer Shea http://aurorasito.altervista.org

Nelle terre i cui nomi originali furono profanati dagli invasori europei, e che ora sono chiamati “America Latina”, le forze dell’impero si avvicinano alla resa dei conti con le forze della resistenza indigena e proletaria.

Dopo secoli di genocidio e assimilazione culturale forzata, decenni di colpi di Stato e di repressione da parte degli imperialisti di Washington, e anni di escalation nella guerra economica statunitense e minacce ai Paesi antimperialisti della regione, i fattori si allineano per un tremendo confronto tra oppressi ed oppressori. In attesa di colpire ci sono le forze militari di Colombia, Brasile e governi dell’America centrale sostenuti dagli USA.

Continue reading “L’America Latina verso il grande confronto con l’imperialismo” »

Share Button

Gli USA ribadiscono le menzogne contro Cuba

per danneggiare il turismo internazionale

Arthur González  https://heraldocubano.wordpress.com

Nel 2016, quando il numero di visitatori USA a Cuba aumentava settimanalmente, compreso l’arrivo di navi da crociera dalle sue più importanti compagnie, l’amministrazione Donald Trump dava la sua approvazione ad un’Operazione della CIA, per accusare l’Avana di realizzare spettrali attacchi acustici ad alcuni dei suoi diplomatici accreditati presso l’ambasciata, aperta nell’isola un anno prima dal presidente Barack Obama.

Continue reading “Gli USA ribadiscono le menzogne contro Cuba” »

Share Button

Il diesel rompe la storia delle sanzioni USA contro il Venezuela

https://medium.com/@misionverdad2012

È stato evidente come l’assalto di sanzioni unilaterali da parte di Washington contro il Venezuela abbia avuto un significativo impatto sulla sfera economica e sociale della popolazione.

Tuttavia, dal 2017, i portavoce ed i media dell’ anti-chavismo si sono allineati alla narrativa di insabbiamento che sostiene che le sanzioni sono individuali e che unicamente colpiscono i funzionari del governo venezuelano.

Continue reading “Il diesel rompe la storia delle sanzioni USA contro il Venezuela” »

Share Button

Venezuela: riparte la macchina del fango

L’ambasciatore del Venezuela presso le Nazioni Unite (ONU), Samuel Moncada, ha denunciato, questo venerdì, che la rete mediatica internazionale, alleata degli interessi del regime USA contro il Venezuela, attua, in questo momento, un’operazione di disinformazione anti-venezuelana che forma parte della propaganda di guerra e delle continue aggressioni basate su notizie false che cercano di posizionare la falsa matrice di opinioni secondo cui il paese, presumibilmente, invia tonnellate di droga nel mondo.

Continue reading “Venezuela: riparte la macchina del fango” »

Share Button

L’uribismo in crisi intensifica le sue aggressioni contro il Venezuela

https://medium.com/@misionverdad2012

Il jolly Venezuela ha molteplici usi in bocca ai politici e giornalisti colombiani ed è usato in diverse situazioni sia elettorali, economiche o criticamente sociali nel paese vicino, con toni di belligeranza e sottomissione alla politica estera USA.

Se lo scopo di ciò è sviare l’attenzione della popolazione colombiana verso altri eventi (reali o fabbricati) che identifichino un “nemico esterno” che “destabilizza la regione” per non guardare direttamente alla realtà della Colombia, come il ministro Vladimir Padrino López ha detto di recente, allora è un piano che ha poca o quasi nessuna efficacia. La popolarità di Iván Duque precipita, irrimediabilmente, con il passare dei mesi, delle settimane e dei giorni.

Continue reading “L’uribismo in crisi intensifica le sue aggressioni contro il Venezuela” »

Share Button