Category Archives: -aggressione

Qui si combatte una guerra semiotica (anche)

Tutte le offensive che l’impero yankee prepara contro Cuba, travestito da “uomini e donne liberi”, sono imboscate di provocazioni infette da golpismo rancido e prediche criminali.

Fernando Buen Abad www.granma.cu

Continue reading “Qui si combatte una guerra semiotica (anche)” »

Share Button

Dalla conflagrazione digitale a quella di mitraglia e marines

Coloro che ci amano davvero non puntano sulla guerra, coloro che ci odiano senza motivo non puntano sulla pace; ma è grande Cuba e grandi i cubani, e non rinunceremo alla nostra unità o all’indipendenza che ci vogliono negare

Miguel Cruz Suárez  www.granma.cu

Continue reading “Dalla conflagrazione digitale a quella di mitraglia e marines” »

Share Button

Il Congresso USA delinea nuovi attacchi al Nicaragua

Beb Norton, The Gray Zone 24 settembre 2021

Il Congresso USA ha invitato gli strateghi neoconservatori del cambio di regime a discutere la prossima fase della guerra ibrida al governo sandinista del Nicaragua, che probabilmente comporterà la creazione di un blocco economico, il rifiuto di riconoscere la legittimità del Presidente Daniel Ortega e le tattiche utilizzate dall’amministrazione Trump nel suo tentativo di golpe in Venezuela.

Continue reading “Il Congresso USA delinea nuovi attacchi al Nicaragua” »

Share Button

Solito copione contro il Nicaragua

Sara Rosemberg  www.altrenotizie.org

A volte, parlando con amici che sono sopravvissuti agli anni bui del terrorismo di stato in Sud America, ci siamo chiesti come fosse possibile, o come fosse possibile, che alcune persone potessero voltarsi e unirsi ai postulati dei carnefici. È una storia che si ripete, che è accaduta dopo la seconda guerra e che è molto ben documentata nel libro “The CIA and the Cultural Cold War” di Frances Stonor Saunders. La domanda è: si sono trasformati davvero o sono sempre stati “intellettuali” – agenti – della classe dominante?

Continue reading “Solito copione contro il Nicaragua” »

Share Button

La furia di Ali Babà sulla terra di Ali il Primera

José LLamos Camejo www.granma.cu

Ricattatorie minacce da parte di un diplomatico gringo nei confronti del governo costituzionale di Nicolás Maduro; irriverenti e confuse dichiarazioni di un funzionario peruviano, subito smentite dal suo stesso Governo, e suggerimenti di ingerenza del sempre servile Iván Duque continuano a emergere sul Venezuela.

Continue reading “La furia di Ali Babà sulla terra di Ali il Primera” »

Share Button

La Colombia viola lo spazio aereo venezuelano

www.lantidiplomatico.it

La Forza Armata Nazionale Bolivariana (Fanb) ha denunciato una violazione del proprio spazio aereo compiuta dalla Colombia con un aereo con equipaggio remoto (drone), tipo Hermes.

Le forze armate hanno informato che l’incidente è avvenuto questo lunedì 20 settembre, alle 4:48 del pomeriggio, quando l’aereo è stato rilevato dai sistemi di esplorazione del Comando di difesa aerospaziale globale mentre sorvolava il territorio del comune di Jesús María Semprúm, nello stato di Zulia.

Continue reading “La Colombia viola lo spazio aereo venezuelano” »

Share Button

Hibrys (Tracotanza)

David Brooks www.cubadebate.cu

Ora con la ingloriosa partenza dall’Afghanistan insieme al ventesimo anniversario dell’11 settembre e alle sue conseguenze, negli USA si riapre il dibattito se questa congiuntura segna l’inizio della fine di questa repubblica/impero e della sua pax (piuttosto bellum) americana.

Continue reading “Hibrys (Tracotanza)” »

Share Button

Venezuela deposita presso la CPI le prove della natura criminale del blocco

Il governo del Venezuela ha consegnato al nuovo procuratore della Corte Penale Internazionale (CPI), Karim Khan, un rapporto che dettaglia i danni causati dall’imposizione delle misure coercitive unilaterali contro il paese, come parte di un fascicolo aperto dal febbraio del 2020, quando è stata denunciata la natura penale delle cosiddette sanzioni innanzi a tale istanza.

Continue reading “Venezuela deposita presso la CPI le prove della natura criminale del blocco” »

Share Button

Povera Haiti: dopo l’assassinio e il terremoto, tornano i marines USA

di Victoria Korn* https://amicuba.altervista.org

La popolazione haitiana che ha sofferto una disgrazia dopo l’altra, tra i malgoverni, l’assassinio del suo presidente Jovenal Moïse da parte di mercenari colombiani e americani, e la reazione della Natura sotto forma di terremoto di fronte a tanta aggressione, ora devono fare i conti con l’arroganza e il desiderio repressivo di una truppa come i marines USA, abituati a uccidere, stuprare e torturare.

Continue reading “Povera Haiti: dopo l’assassinio e il terremoto, tornano i marines USA” »

Share Button

L’ossessione per Castro sopravvive a Fidel

Max J. Castro  https://progresosemanal.us

Miami. La schiacciante sconfitta delle forze appoggiate dagli USA in Afghanistan invia un messaggio chiaro, ma mai compreso dagli esuli cubani che sognano un cambio di regime a Cuba attraverso l’intervento USA: che la democrazia non si può esportare o imporre con la pistola.

Continue reading “L’ossessione per Castro sopravvive a Fidel” »

Share Button

Cuba, i rinnegati e l’implacabile giudizio della storia

Durante tutta la nostra esistenza come nazione, nessuno che abbia chiesto l’intervento straniero nei nostri affari interni ha potuto contare su null’altro di diverso che il disprezzo dei propri compatrioti.

 

Raúl Antonio Capote www.granma.cu

Continue reading “Cuba, i rinnegati e l’implacabile giudizio della storia” »

Share Button

Dall’invasione di Panama (1989) alla ricolonizzazione (2009)

Altre forme di terrorismo imperiale

Resumen Latinoamericano, Stella Calloni

Il 20 dicembre 1989, coinvolgendo più di 27mila soldati nelle Forze Speciali ed ex combattenti in Vietnam, parte della Flotta e decine di elicotteri, testando anche nuovi aerei e armi sul piccolo paese praticamente indifeso, fu un brutale messaggio per l’America Centrale e l’intera regione. Le Forze di Difesa di Panama (FDP) di recente costituzione avevano solo quattromila soldati, senza aviazione né possibilità di difesa per affrontare il più grande esercito del mondo con i suoi elicotteri AH-64 Apache e altri nuovi aerei Stealth che bombardarono e travolsero le basi militari e il piccolo Quartier Generale installato nella comunità più popolare della città: il quartiere di Chorrillo.

Continue reading “Dall’invasione di Panama (1989) alla ricolonizzazione (2009)” »

Share Button

Brevi riflessioni: Cuba e guerra mediatica

Le imprese multinazionali riescono a materializzare i loro interessi economici attraverso la corruzione giustificata da donazioni e sponsorizzazioni, sia a figure politiche specifiche che a partiti politici. Cuba è stata colpita da queste dinamiche in modo particolare.

R. A. Rodríguez Vicente Fonte: ww.cuba-si.ch/it Traduzione: GFJ

Continue reading “Brevi riflessioni: Cuba e guerra mediatica” »

Share Button

La mafia anticubana di Miami chiede più internet per la sovversione

Come ha detto la deputata María Elvira Salazar in una conferenza stampa dopo l’incontro della mafia trumpista con il leader repubblicano della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Kevin McCarthy, a Miami: “La pazienza sta finendo”.

Continue reading “La mafia anticubana di Miami chiede più internet per la sovversione” »

Share Button

L’arte del terrorismo economico: uno sguardo alla strategia USA

https://misionverdad.com

È noto che col passar del tempo gli USA sono andati perfezionando il meccanismo di intervento ed estorsione contro quei paesi che non si sottomettono ai loro disegni. Gli attacchi economici, finanziari e commerciali ma anche in altre aree, sono diventati parte integrante del suo procedere.

Continue reading “L’arte del terrorismo economico: uno sguardo alla strategia USA” »

Share Button