Category Archives: -aggressione

Biden continua l’ignominioso cammino delle sanzioni contro Cuba

L’attuale amministrazione USA ha annunciato, questo giovedì, l’imposizione di nuove sanzioni contro funzionari ed entità cubane, per presunti “abusi contro i manifestanti”, dopo gli eventi dell’11 luglio sull’isola.

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Continue reading “Biden continua l’ignominioso cammino delle sanzioni contro Cuba” »

Share Button

Fedeltà dei riconoscenti

Mentre a Cuba regna la tranquillità assoluta, gli annessionisti di Miami, il cui cosiddetto status umanitario è durato solo poche ore, protestano da più di una settimana per chiedere al governo degli usa di intervenire militarmente nel paese in cui sono nati.

Continue reading “Fedeltà dei riconoscenti” »

Share Button

No intervencion

Share Button

Quando sono iniziati, e cosa pretendono, gli attacchi informatici contro Cuba?

Gli attacchi informatici orchestrati contro siti web cubani sono stati effettuati utilizzando indirizzi IP registrati presso provider di servizi di telecomunicazione negli USA, Regno Unito, Francia, Turchia, Germania e Paesi Bassi. In esclusiva per Granma, il direttore dell’Ufficio per la Sicurezza delle Reti Informatiche ha offerto dichiarazioni

Susana Antón Rodriguez  www.granma.cu

Continue reading “Quando sono iniziati, e cosa pretendono, gli attacchi informatici contro Cuba?” »

Share Button

Cosa significa intervenire umanitariamente?

Sono state così tante le risorse ed i metodi testati contro la Rivoluzione cubana –pari ai fallimenti– che coloro che dirigono l’agenda ideologica contro la nostra nazione hanno optato, negli ultimi anni, di tendere la molla di quello che chiamano intervento umanitario.

Julio Martínez Molina

Continue reading “Cosa significa intervenire umanitariamente?” »

Share Button

Vogliono un intervento militare contro Cuba

Dopo 60 anni d’attesa e con tutti i tentativi, che vanno dal sabotaggio, la guerra biologica, l’aggressione mercenaria a Playa Girón, le bande contro rivoluzionarie e tutti i meccanismi si possono immaginare, guidati dal blocco più lungo e genocida della storia moderna, molti hanno creduto che domenica 11 era giunto l’atteso momento tanto atteso, il premio a tanti nefasti sforzi.

Continue reading “Vogliono un intervento militare contro Cuba” »

Share Button

Quello che non dicono di Cuba

Rosa Miriam Elizalde www.cubadebate.cu

Stiamo vivendo, in pieno sviluppo, una guerra d’informazione nel vecchio stile dei falchi che sussurrano all’orecchio dei presidenti USA. Non è iniziato con Biden, va detto. Dal 2017, vanno martellando la fallacia di una esplosione sociale a Cuba con la loro soluzione magica, “l’intervento umanitario”, mentre Trump avanzava nella sua litania di sanzioni aggiuntive al blocco, 243 per l’esattezza, che l’attuale amministrazione ha mantenuto intatta.

Continue reading “Quello che non dicono di Cuba” »

Share Button

Haiti: timori intervento USA dopo l’assassinio del dittatore

CJ Atkins, Orinoco Tribune 8 luglio 2021

AGGIORNAMENTO: La sera del 9 luglio, i funzionari del governo haitiano annunciavano di aver richiesto agli Stati Uniti di inviare forze militari nel Paese, apparentemente per proteggere porti, aeroporti, riserve di benzina e altre strutture. La Casa Bianca affermava che l’amministrazione Biden invierà immediatamente funzionari dell’FBI e del dipartimento della Sicurezza interna ad Haiti; né dipartimento di Stato né dipartimento della Difesa confermavano quali forze saranno schierate.

Continue reading “Haiti: timori intervento USA dopo l’assassinio del dittatore” »

Share Button

Interessi dietro la richiesta di “intervento umanitario” a Cuba

Mision Verdad

Da mesi a Cuba si agita il carbone di nuovi sforzi per il “cambio di regime” sotto la facciata del Movimento San Isidro, gruppo di artisti dell’Isola conformatosi come attivista politico, usando tattiche tipiche del “coup de color” riconducibile anche alle manifestazioni dell’11 luglio, fortemente promosse da politici statunitensi in Florida e operatori anticubani in diverse parti del mondo. Cosa c’è dietro?

Continue reading “Interessi dietro la richiesta di “intervento umanitario” a Cuba” »

Share Button

Moneta x una sconfitta?

Share Button

La Colombia fa di tutto per entrare in guerra col Venezuela

Pérez Pirela, La Iguana

“Lo dico per vie di mezzo: la Colombia continua a fare tutto il possibile per promuovere la guerra contro il Venezuela. Se fosse dimostrato che Jesús Santrich è stato assassinato dalle forze d’élite colombiane in territorio venezuelano, ci troveremmo di fronte a un nuovo casus belli, motivo di guerra, che si aggiunge agli altri casus belli e provocazioni della Colombia negli ultimi anni”, diceva Miguel Ángel Pérez Pirela su From Where We Are.

Continue reading “La Colombia fa di tutto per entrare in guerra col Venezuela” »

Share Button

Apocalisse ora

Rosa Miriam Elizalde www.cubadebate.cu

Peggio che dimenticare la storia è distorcerla per alimentare il risentimento. Lo dice lo storico britannico Peter Brown e dall’altro lato dell’Atlantico, all’hotel Biltmore di Miami, chiedono di considerare l’invasione di Cuba.

José Steinsleger ha già parlato del contesto in cui è stata avanzata tale richiesta, nell’edizione di ieri de La Jornada, al riportare del pandemonio congrega di destra organizzata Institute for Democracy (IID), della Florida. Tuttavia, voglio soffermarmi sulle parole dell’oratore che Pepe descrive in modo insuperabile come “leggendario ruffiano cubano della CIA e terrorista a tutto tondo”, perché la frase che ha pronunciato è un gioiello del risentimento in un ambiente in cui Carlos Alberto Montaner è qualsiasi cosa ma non un caso raro.

Continue reading “Apocalisse ora” »

Share Button

Cubainformacion: Playa Giron

Girón, il fallimento perfetto e l’invasione di menzogne

 

Il 15 aprile 1961 iniziavano i bombardamenti aerei all’Avana.

Due giorni dopo, 1200 mercenari diretti dalla CIA tentavano di sbarcare a Playa Girón. Nei due giorni seguenti -quasi tutti- finivano in prigione. Successivamente sarebbero stati scambiati con cibo e medicine.

Continue reading “Cubainformacion: Playa Giron” »

Share Button

Apure: transizione alla guerra convenzionale?

Anahi Arizmendi, Internationalist 360°,

La situazione nello Stato di Apure fa parte di una strategia per misurare la capacità operativa della FANB, destabilizzare gli Stati centrali del paese e avanzare nella preparazione delle forze militari di USA e Colombia per un regolare guerra contro il Venezuela, come analizzato dal congressista Generale Gerardo Márquez, della Direzione Nazionale del Partito Socialista Unito del Venezuela e Fernando Rivero, avvocato e Master in Filosofia della Guerra.

Continue reading “Apure: transizione alla guerra convenzionale?” »

Share Button

Come l’esercito cubano ingannò la CIA

Evgenij Krutikov, VZ – Histoire et Societé

Esattamente 60 anni fa, il 17 aprile 1961, un distaccamento di 1500 emigrati cubani addestrati dalla CIA sbarcò in una baia deserta sulla costa meridionale di Cuba. Dopo tre giorni di combattimenti, furono in parte distrutti e in parte fatti prigionieri. L’operazione Baia dei Porci fu forse il peggiore fallimento della CIA. Come e perché successe?

Continue reading “Come l’esercito cubano ingannò la CIA” »

Share Button