Category Archives: -guerra

L’invenzione del Panama. Un canale a qualsiasi prezzo

di Hernando Calvo Ospina

Un secolo fa, un accordo tra gli azionisti francesi, il governo di Washington e l’oligarchia panamense trasformò una provincia colombiana in una nazione. Il ruolo di quest’ultimo era quello di permettere agli Stati Uniti di controllare il canale che collegava i due oceani attraverso l’istmo centroamericano. Una sequenza storica poco nota al grande pubblico, che parla dal profondo del tempo sulla continuità delle interferenze esterne, dei tradimenti locali e della validità delle lotte per la sovranità in America Latina.

Continue reading “L’invenzione del Panama. Un canale a qualsiasi prezzo” »

Share Button

Da arresi a Playa Girón a eroi a Orange Bowl

Un ricevimento presidenziale e l’installazione di monumenti e musei è stato lo schermo che gli USA hanno inventato per cercare di occultare che, in poche ore, i mercenari invasori furono annientati a Playa Girón

Delfin Xiqués Cutino

Continue reading “Da arresi a Playa Girón a eroi a Orange Bowl” »

Share Button

Lo stranissimo danno di Ana Belén Montes agli USA

Iroel Sanchez

“Intervento militare a Cuba”. Il reclamo si è sentito, in modo insistente, negli ultimi anni nel sud dello stato nordamericano della Florida. Tutto può essere utilizzato a tal fine: l’arrivo massiccio di immigrati, alcuni “attacchi sonici” che persino la CIA ora nega siano avvenuti, lo sviluppo biotecnologico o informatico dell’isola, una protesta di piazza, la risposta a una violazione dello spazio aereo cubano, la collaborazione cubana col Venezuela. La verità è che l’idea di un intervento militare per risolvere quello che alcuni chiamano lì “il problema cubano” non smette di circolare nelle reti digitali, nei media e nelle menti di persone con capacità di proiezione pubblica in quel paese.

Continue reading “Lo stranissimo danno di Ana Belén Montes agli USA” »

Share Button

L’indennizzo che gli USA si rifiutavano di pagare a Cuba

Gli yankee erano intrappolati con le spalle al muro in un serio dilemma: o accettavano trattare la questione o rifiutavano l’offerta di indennizzo, lasciando i loro protetti mercenari alla loro sorte

Delfin Xiqués Cutino

Continue reading “L’indennizzo che gli USA si rifiutavano di pagare a Cuba” »

Share Button

Anche Twitter lavora per il Pentagono

Rosa Miriam Elizalde

The Intercept ha fornito, questo martedì prove sulla relazione incestuosa e di lunga data tra la rete sociale Twitter e il Pentagono.

La piattaforma non solo ha aiutato ad “amplificare determinati messaggi” in paesi segnalati come nemici dal governo USA, ma anche che i dirigenti della rete del passero blu hanno concesso al Dipartimento della Difesa USA privilegi speciali per campagne segrete su Internet, per almeno cinque anni.

Continue reading “Anche Twitter lavora per il Pentagono” »

Share Button

Call of duty: il videogioco come propaganda di guerra del Pentagono

misionverdad.com

Nel 2013, il marchio Call of Duty ha lanciato un videogioco che aveva come ambientazione il Venezuela, il cui obiettivo consisteva nel rovesciare un dirigente che rappresentava Hugo Chávez. È stato lanciato con il nome di Call of Duty: Ghosts.

Questi tipi di progetti sono diventati molto popolari nell’industria culturale USA proprio quando Washington ha iniziato a definire il Venezuela una “minaccia insolita e straordinaria”, e si è reso evidente che l’obiettivo era fabbricare un consenso per legittimare l’aggressività USA contro il paese latinoamericano.

Continue reading “Call of duty: il videogioco come propaganda di guerra del Pentagono” »

Share Button

Cuba vittima della guerra di quinta generazione

Arthur González

Sebbene dal 1959 Cuba soffra gli attacchi della stampa yankee e dei paesi che fungono da piattaforma per la sua guerra psicologica contro il popolo cubano, con l’avvento di Internet quella guerra mediatica ha assunto nuovi approcci e concetti per influenzare le menti delle persone , in particolare i giovani.

Continue reading “Cuba vittima della guerra di quinta generazione” »

Share Button

Haiti in piazza contro una nuova occupazione militare USA

Geraldina Colotti

“Henry vattene. No all’occupazione”. La protesta nelle strade di Haiti indica così i responsabili della crisi devastante che attraversa il paese: crisi economica, sanitaria, istituzionale, umanitaria. È tornato anche il colera che, tra il 2010 e il 2019, aveva colpito oltre 820000 persone e provocato 10000 morti.

Continue reading “Haiti in piazza contro una nuova occupazione militare USA” »

Share Button

USA e Canada si apprestano a intervenire ad Haiti?

l’AntiDiplomatico

Una nuova ingerenza imperialista mascherata da intervento pseudo umanitario? Gli USA e il Canada hanno inviato veicoli blindati ad Haiti dopo che le autorità del Paese, il contestatissimo governo di Ariel Henry, hanno richiesto il dispiegamento di forze straniere per affrontare la crisi politica e di insicurezza, secondo quanto si apprende in un comunicato di cui riferisce l’agenzia Presa Latina.

Continue reading “USA e Canada si apprestano a intervenire ad Haiti?” »

Share Button

Da Cuba all’Ucraina

Atilio Boron https://atilioboron.com.ar

John Saxe-Fernández e José Gandarilla, colleghi dell’UNAM e cari amici personali, mi hanno invitato a un evento che avrà luogo in quell’università per commemorare il 50° anniversario della “Crisi dei Missili” dell’ottobre 1962. Sono onorato di quell’invito e spero di poter partecipare a un appuntamento così importante.

Continue reading “Da Cuba all’Ucraina” »

Share Button

Rivista colombiana rivela programma di spionaggio contro Cuba

Un’investigazione della rivista colombiana Raya, citata dal sito Ragioni di Cuba, ha rivelato un programma di spionaggio contro l’Isola realizzato da organismi d’intelligenza militare colombiani, con interessi di agenti USA.

Continue reading “Rivista colombiana rivela programma di spionaggio contro Cuba” »

Share Button

Google copre le sue cariche con agenti della CIA

Alan MacLeod

Quando il presidente di Google, Eric Schmid, e il suo ineffabile “direttore di cambio di regime”, Jared Cohen, chiamato così da Julian Assange, hanno visitato Cuba nel 2014, ho pubblicato un testo intitolato “La valigetta che Google ha portato a Cuba“. Ora questa indagine di Alan MacLeod documenta, amplia e dimostra ciò che ho affermato allora: i legami di Google con il governo USA, il Dipartimento di Stato, le sue agenzie di intelligence sono profondi, continui e organici. Godetevela con uguale entusiasmi e sospetti allora come oggi.

Continue reading “Google copre le sue cariche con agenti della CIA” »

Share Button

Il dollaro mediatico: un’arma per la guerra economica contro Cuba

Il prezzo di El Toque e l’esperienza venezuelana di Dolar Today

Javier Gomez Sanchez

Nel pomeriggio di mercoledì scorso, 3 agosto, gran parte dei cubani era seduta davanti alle loro televisioni. Quel giorno è stata trasmessa una delle Tavole Rotonde che ha generato più aspettative quest’anno.

Continue reading “Il dollaro mediatico: un’arma per la guerra economica contro Cuba” »

Share Button

La Russia collega l’attività biologica USA alla morte di Hugo Chavez

l’AntiDiplomatico

Appena dopo la morte del Comandante Hugo Chavez, in un’intervista all’emittente teleSUR Maduro dichiarava che il leader bolivariano era stato ucciso da un cancro che aveva “rotto tutte le regolarità” e che sarebbe stato rivelato “a tempo debito”.

Continue reading “La Russia collega l’attività biologica USA alla morte di Hugo Chavez” »

Share Button

Cuba di fronte alla guerra ibrida

Angel Guerra Cabrera www.cubadebate.cu

Cuba deve imparare a vivere, avanzare e svilupparsi sotto i rigori della guerra di quarta generazione, -o ibrida- con la quale gli USA la perseguitano sistematicamente. Questo è l’approccio che emerge all’osservare l’instancabile attività che il governo, il Partito Comunista e il sistema istituzionale cubano dispiegano, oggi, in tutte le sfere dell’attività economica, politica, sociale e culturale.

Continue reading “Cuba di fronte alla guerra ibrida” »

Share Button