Tag Archives: gaza

Cubainformacion: Avana come Gaza?

Gaza e l’Avana: l’amore per i bombardamenti della “dissidenza” cubana

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

La cosiddetta “dissidenza” cubana non ha dubbi sui suoi paradigmi di democrazia e libertà: sono Israele e Colombia.

I bombardamenti israeliani su Gaza hanno causato, in meno di una settimana, circa 200 morti tra la popolazione palestinese (1). Un quarto erano bambini/e. Hanno distrutto centinaia di case, centri educativi e sanitari. Israele ha persino fatto saltare in aria la sede di diverse agenzie di stampa occidentali (2). Eliécer Ávila, capo del gruppo “dissidente” cubano Somos +, lo giustificava così: “Se il popolo palestinese continua a essere in complicità con coloro che attaccano Israele in modo terroristico e codardo, allora, dopo non mi tirino fuori gente guarda! Hanno ucciso mia zia! Sì, sì, è che tua zia vive nello stesso edificio e salutava gente che girava con un razzo. Possa il razzo arrivare, Allah! Lascia che sparino il razzetto e che il drone veda da dove viene e che Israele risponda, affinché tu veda”(3).

Continue reading “Cubainformacion: Avana come Gaza?” »

Share Button

Per ingannare gli sciocchi

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

malcomx

C’è chi, negli USA, non rispetta il coefficiente d’intelligenza dei cubani e vuole fargli passare un gatto per lepre, almeno così sembra a partire dalle informazioni divulgate dal libello “Martí Noticias”, creato a Miami per ingannare il popolo di Cuba. Ora annunciano, in pompa magna, la creazione di una nuova applicazione tecnologica per navigare, a Cuba, dai telefoni cellulari, ma “senza censura”, non è altro che un inganno per stupidi. Continue reading “Per ingannare gli sciocchi” »

Share Button

Licenza di assassinare

Arthur Gonzalez http://heraldocubano.wordpress.com

palestinaNon è scritto né contenuto in nessun memorandum classificato come Top Secret, ma la realtà dimostra che in questo mondo esiste una licenza di assassinare. Questo è il caso dello Stato di Israele, che da oltre mezzo secolo stermina a sangue freddo civili innocenti del popolo palestinese. Così lo evidenziarono durante la guerra degli anni 60, quando occuparono militarmente la Striscia di Gaza e la Cisgiordania, lasciando una scia di morti, feriti e mutilati, senza essere sanzionati dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. La ragione: l’opposizione degli Stati Uniti. Continue reading “Licenza di assassinare” »

Share Button