Tag Archives: bolivia

La legge bavaglio dei golpisti boliviani

José Luis Méndez Méndez  www.cubadebate.cu

traduzione Matthias Moretti

Nel corso del 2019 si è segnalata un’apparente diminuzione degli omicidi di giornalisti rispetto agli ultimi 16 anni. Senza dubbio però i dati mostrano un’altra faccia della realtà riguardo le esecuzioni di coloro che hanno il compito di divulgare le notizie con etica, oggettività e tempestività.

Continue reading “La legge bavaglio dei golpisti boliviani” »

Share Button

Allarme rosso sulla Bolivia

A. Sallari, Internationalist 360º, http://aurorasito.altervista.org

Due mesi dopo il colpo di Stato in Bolivia, la persecuzione s’intensifica. Il Paese amazzonico-andino subisce la reazione sostenuta da parte della società civile, che durante il governo di Evo Morales fu debitamente stimolata dalle campagne di odio così note nella nostra regione. Esamineremo alcuni casi che dimostrano questa affermazione.

Continue reading “Allarme rosso sulla Bolivia” »

Share Button

Bolivia: il fascismo allo scoperto

Raúl Antonio Capote  www.granma.cu

Il governo de facto della Bolivia non nasconde il suo carattere antipopolare, razzista e repressivo. Il potere golpista guidato dalla presidentessa Jeanine Áñez sembra star emulando i propositi di diffusione del terrore che accompagnarono la Giunta Militare Cilena, guidata da Augusto Pinochet, ed il resto dei governi militari-fascisti in America Latina del XX secolo.

Continue reading “Bolivia: il fascismo allo scoperto” »

Share Button

Menzogne e forza, armi di Trump vs Maduro

Carlos Fazio www.cubadebate.cu

Il regime di Donald Trump mente. Mente ed inganna sull’Iran e Venezuela, come in precedenza ha fatto con il colpo di stato civico-poliziesco-militare-mediatico che ha rovesciato il presidente costituzionale Evo Morales e imposta l’autoproclamata Jeanine Áñez in Bolivia.

Continue reading “Menzogne e forza, armi di Trump vs Maduro” »

Share Button

Internet e la guerra che ci fanno

L’ammontare di denaro usato dagli USA per promuovere un presunto cambio di regime in Cuba lo camuffano con l’eufemismo di «programmi a favore della democrazia». Con questo denaro si finanziano gruppi di mercenari, borse di studio per promuovere falsi leader tra i giovani cubani e questa guerra sporca in Internet.

Share Button

2020: cinque chiavi geopolitiche per pensare l’America Latina

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Iniziamo il 2020 e si ravvivano le braci di un turbolento 2019, che iniziò con un Venezuela sotto assedio e si concluse con un colpo di stato contro il processo di cambiamento boliviano e con Evo Morales come esiliato politico dei governi del Messico prima, ed Argentina dopo, tutto ciò mentre le insurrezioni popolari sfidavano nuovamente il modello neoliberale ad Haiti, Honduras, Ecuador o Cile, a cui si sommavano le grandi mobilitazioni contro il sistema politico in Colombia.

Continue reading “2020: cinque chiavi geopolitiche per pensare l’America Latina” »

Share Button

Evo Morales e dirigenti MAS parlano delle prossime elezioni in Bolivia

Il presidente deposto della Bolivia, Evo Morales, si è riunito a Buneos Aires con i dirigenti del partito Movimento al Socialismo (MAS) per definire i dettagli di fronte alla prossima campagna elettorale nella nazione delle Ande.

Continue reading “Evo Morales e dirigenti MAS parlano delle prossime elezioni in Bolivia” »

Share Button

Bolivia: governo de facto espelle ambasciatrice Messico e diplomatici spagnoli

Tensioni diplomatiche in Bolivia. Il governo ad interim espelle María Teresa Mercado, ambasciatrice del Messico, Cristina Borreguero, la console di Spagna e altri diplomatici, per aver dato rifugio a personalità vicine a Evo Morales.

“Il governo costituzionale che presiedo ha deciso di dichiarare persona non gradita l’ambasciatrice del Messico in Bolivia, María Teresa Mercado; l’incaricata degli affari di ambasciata, Cristina Borreguero, e console di Spagna in Bolivia, Álvaro Fernández, chiedendo loro di lasciare il paese entro 72 ore “, ha annunciato alla stampa l’autoproclamata presidente Jeanine Áñez.

Continue reading “Bolivia: governo de facto espelle ambasciatrice Messico e diplomatici spagnoli” »

Share Button

Sebastian Moro, una morte da chiarire

Fabio Marcelli  www.altrenotizie.org

Una delle prime preoccupazioni degli assassini è quella di far sparire i testimoni dei loro crimini. Trattandosi di crimini politici su vasta scala, come il recente golpe in Bolivia contro Evo Morales con annessi massacri, si tratta di far sparire i giornalisti, quelli onesti ovviamente, non gli embedded che fanno finta di fare i giornalisti. Eliminandoli fisicamente.

Continue reading “Sebastian Moro, una morte da chiarire” »

Share Button

Militari boliviani aggrediscono diplomatici spagnoli

Forze della polizia e militari appostati all’entrata dell’ambasciata del Messico a La Paz hanno aggredito il console e l’incaricata d’affari dell’ambasciata di Spagna accreditati in Bolivia.

I funzionari diplomatici spagnoli sono stati intercettati all’entrata dell’ambasciata messicana e si è saputo attraverso la denuncia realizzata nelle reti sociali dall’ambasciatrice messicana, Maria Teresa Mercado.

Continue reading “Militari boliviani aggrediscono diplomatici spagnoli” »

Share Button

Bolivia: l’ambasciata del Messico assediata dalla polizia

Il vice segretario per l’America Latina e i Caraibi della Segreteria delle Relazioni Estere del Messico, Maximiliano Reyes, ha denunciato l’arrivo di altre pattuglie e veicoli militari attorno alla residenza del Messico a La Paz, in Bolivia.

Continue reading “Bolivia: l’ambasciata del Messico assediata dalla polizia” »

Share Button

La Bolivia nel labirinto

Continue reading “La Bolivia nel labirinto” »

Share Button

Il buco nero dell’informazione globale

Geraldina Colotti

Alla domanda se fosse ancora possibile cambiare la Bolivia, il presidente in esilio Evo Morales, intervistato da Rafael Correa per RT, ha risposto: “Sì, ma bisogna avere i media dalla propria parte”. Come dargli torto? I suoi governi hanno cambiato il volto del paese, uno dei più poveri dell’America Latina, risollevandolo dal baratro in cui era precipitato negli anni di neoliberismo.

Continue reading “Il buco nero dell’informazione globale” »

Share Button

Messaggio dall’Avana

Angel Guerra Cabrera  http://www.cubadebate.cu

Donald Trump proclama in un tweet il suo sostegno a Jeanine Añez, augusta servitrice dell’imperialismo in Bolivia. La fino a poco tempo fa sconosciuta senatrice, oggi siede nel vetusto Palazzo Quemado grazie ad un colpo di stato da Washington con il sostegno del capo dell’esercito boliviano. Secondo Trump, l’autoproclamata “lavora per assicurare una transizione democratica e pacifica attraverso elezioni libere”. E chiude il suo messaggio con l’olimpica affermazione: gli USA sono con i popoli della regione per la pace e la democrazia!

Continue reading “Messaggio dall’Avana” »

Share Button

Bolivia protetta dalla linea USA di “guerra totale e permanente”

Ernesto Reyes www.cubadebate.cu

Con il via libera della Casa Bianca, che non fa che assicurare il rapido e buon trasferimento della sua strategia politico-militare verso il territorio boliviano, il governo de facto di Jeanine Añez si prepara con tutto per rispondere con il ricorso sproporzionato della forza repressiva per i più minimi movimenti di resistenza popolare che si danno in quel paese sudamericano, in particolare nei nuclei contadini indigeni leali a Evo Morales, che è stato sloggiato dal potere mediante un colpo di stato il 10 novembre.

Continue reading “Bolivia protetta dalla linea USA di “guerra totale e permanente”” »

Share Button