Tag Archives: MAS

Non lasciarci convertire in mansuete colonie

Quanto accaduto contro Evo e Correa rafforza la giuridicizzazione intrapresa dalla destra, l’OSA ed il governo USA, contro tutti i dirigenti popolari della regione latinoamericana

Elson Concepción Pérez  www.granma.cu

Continue reading “Non lasciarci convertire in mansuete colonie” »

Share Button

Lotta di classe in Bolivia, possibile un autogolpe

di Geraldina Colotti

Proteste, repressione, denunce, caos istituzionale. Non si placa la tensione in Bolivia a nove mesi dal golpe che, a novembre 2019, ha rovesciato il governo di Evo Morales accusandolo di brogli elettorali. Un piano preparato a lungo nelle stanze di Washington, attivato dalle oligarchie locali con la complicità dei grandi media privati, che si è avvalso dell’intervento diretto di Luis Almagro, Segretario generale dell’OSA.

Continue reading “Lotta di classe in Bolivia, possibile un autogolpe” »

Share Button

Bolivia, il gioco della destra golpista contro il MAS

www.pressenza.com

Attualmente sono previste, nel periodo post-Covid, le elezioni presidenziali che, stando alle parole del presidente del Tribunale Supremo Elettorale Salvador Romero, si terranno il 6 settembre. Decisione che è stata vista di buon occhio dal Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres che ha invitato “i partiti politici e le autorità a cooperare pienamente alla celebrazione di elezioni pacifiche, trasparenti e inclusive”.

Continue reading “Bolivia, il gioco della destra golpista contro il MAS” »

Share Button

Bolivia. Il governo de facto vuole arrestare Evo ed eliminare il M.A.S

Lunedì 6 giugno la magistratura boliviana ha condannato e chiesto la detenzione dell’ex presidente Evo Morales per “Terrorismo e sedizione”. È stata nuovamente attivata, in questo modo, la causa fondata su un audio attribuito all’ex presidente che, a quanto pare, dal Messico dove si trovava rifugiato, ha istruito il dirigente cocalero Faustino Yutra su come bloccare le strade e impedire l’ingresso di alimenti a diverse città, nel contesto dei conflitti scatenati nel novembre del 2019, il cui esito è stato un colpo di stato.

Continue reading “Bolivia. Il governo de facto vuole arrestare Evo ed eliminare il M.A.S” »

Share Button

La Bolivia sotto la dittatura degli Stati Uniti

Stella Calloni,Bolivar Infohttp://aurorasito.altervista.org

Poco più di sei mesi dopo il colpo di Stato del 10/11 novembre 2019 in Bolivia contro il Presidente Evo Morales, attualmente rifugiato in Argentina, quest’ultimo ci avverte della disastrosa situazione nel Paese, soggetto a un governo di fatto guidato dall’autoproclamata presidentessa Jeanine Anez che non solo reprime la popolazione, provoca massacri, perseguita e imprigiona leader e attivisti politici, ma distrugge anche sistematicamente il modello sociale, economico e i progressi compiuti dal governo rovesciato del MAS.

Continue reading “La Bolivia sotto la dittatura degli Stati Uniti” »

Share Button

Le recenti tattiche della destra latinoamericana

La destra latinoamericana persegue, con tutti i mezzi possibili, procurarsi il potere nella regione

Nuria Barbosa León  www.granma.cu

La destra latinoamericana persegue, con tutti i mezzi possibili, procurarsi il potere politico nella regione, sia attraverso la giuridicizzazione dei suoi avversari, le campagne di discredito contro i dirigenti progressisti e, più recentemente, attraverso il porre ostacoli ai processi elettorali, come nel caso della Bolivia.

Continue reading “Le recenti tattiche della destra latinoamericana” »

Share Button

Un paese recidivo

Camilo Katari – https://nostramerica.wordpress.com

Facciamo ridere il mondo, come ha scritto un collega. Da paese esempio nel continente siamo passati ad essere, di nuovo, un paese che chiede l’elemosina per superare i suoi problemi. Sono più di duemila milioni di dollari quelli che il governo ha ricevuto come entrata per frenare il Covid 19, ma non si è visto neanche un solo piano nazionale per restituire la tranquillità a un popolo che sta vivendo in uno stato d’insicurezza fisica e psicologica.

Continue reading “Un paese recidivo” »

Share Button

Prosegue il golpe in Bolivia

Impedita persino la candidatura a senatore a Evo Morales

Avviene tutto nel silenzio complice dell’Unione Europea

Prosegue il golpe in Bolivia. Dopo che il presidente riconfermato Evo Morales è stato deposto da un colpo di stato militare e oggi è costretto in esilio politico in Argentina, nella giornata di ieri il Tribunale Supremo Elettorale, ora controllato dalla giunta al potere, ha impedito la candidatura a senatore dello stesso Morales e dell’ex vice-presidente Diego Pary.

Continue reading “Prosegue il golpe in Bolivia” »

Share Button

Evo Morales candidato al Senato della Bolivia

L’ex presidente della Bolivia, Evo Morales, figura nella candidatura al Senato per il Movimento al Socialismo (MAS) per le elezioni del maggio prossimo, dopo che il governo di fatto ha realizzato varie manovre per evitare la sua iscrizione.

L’ex mandatario boliviano ha ricordato in un tuit che «il MAS-IPSP (Strumento Politico per la Sovranità dei Popoli) è stato il primo partito a presentare la lista dei candidati».

Continue reading “Evo Morales candidato al Senato della Bolivia” »

Share Button

Bolivia, elezioni in dittatura

Angel Guerra Cabrera  www.jornada.com.mx

L’offensiva imperialista yankee contro i popoli della nostra regione sta entrando in una nuova fase; in alcuni paesi, con chiari profili fascisti. Sebbene non sia l’unico sintomo, l’ossessivo desiderio USA di far morire di fame e insalubrità i popoli del Venezuela e di Cuba, solo per impedire loro di esercitare il sacro diritto umano all’autodeterminazione, ne è un chiarissimo esempio. Lo è anche la cinica e folle crociata antiterrorista in America Latina convocata, questa settimana, a Bogotà dal Segretario di Stato Pompeo e dal sub presidente Duque, tenendosi per mano con il suo burattino Juan Guaidó.

Continue reading “Bolivia, elezioni in dittatura” »

Share Button

2020: cinque chiavi geopolitiche per pensare l’America Latina

Katu Arkonada  www.cubadebate.cu

Iniziamo il 2020 e si ravvivano le braci di un turbolento 2019, che iniziò con un Venezuela sotto assedio e si concluse con un colpo di stato contro il processo di cambiamento boliviano e con Evo Morales come esiliato politico dei governi del Messico prima, ed Argentina dopo, tutto ciò mentre le insurrezioni popolari sfidavano nuovamente il modello neoliberale ad Haiti, Honduras, Ecuador o Cile, a cui si sommavano le grandi mobilitazioni contro il sistema politico in Colombia.

Continue reading “2020: cinque chiavi geopolitiche per pensare l’America Latina” »

Share Button

Fascisti e razzisti hanno effettuato il golpe del litio in Bolivia

http://aurorasito.altervista.org

Il leader socialista boliviano Evo Morales affermava che il suo “peccato” fu nazionalizzare le risorse naturali e distribuire ricchezza.

Durante la prima conferenza stampa dopo l’arrivo in Argentina, il presidente deposto della Bolivia Evo Morales analizzava le circostanze del colpo di Stato e ricordava i risultati della sua presidenza, dal 22 gennaio 2006 al 10 novembre 2019.

Continue reading “Fascisti e razzisti hanno effettuato il golpe del litio in Bolivia” »

Share Button

Cubainformacion: dittatura, censura e furto

Dittatura, censura e furto elettorale in Bolivia: le chiavi di un altro golpe mediatico

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Il furto della vittoria elettorale ottenuta dal Movimento al Socialismo (MAS) e la dittatura imposta in Bolivia non sarebbero stati  possibile senza i media internazionali (1).

Che, come il quotidiano spagnolo El País, convertono un golpe militare in una “crisi politica” (2). Che, come l’agenzia AP, qualificano Evo Morales, minacciato e perseguitato (3), come “ex presidente auto-esiliato” (4). O che, come la rivista Forbes, dedicano copertine ad esaltare una presidentessa golpista che ci racconta “come si è pacificata la Bolivia” (5).

Continue reading “Cubainformacion: dittatura, censura e furto” »

Share Button

Cubainformacion: Agenzia Bolivia in Resistenza

L’Agenzia Bolivia in Resistenza ed altre forme di lotta

E’ nata dalla clandestinità l’Agenzia Bolivia in Resistenza: strumento giornalistico contro un golpe che è stato appoggiato, in modo sincronizzato, da media aziendali, agenzie di intelligence e laboratori delle reti sociali.

Continue reading “Cubainformacion: Agenzia Bolivia in Resistenza” »

Share Button

Cubainformacion: elezioni, OSA e golpe

Rapporto OSA sulla Bolivia: il cavallo di Troia ed il voto rurale

Un mese dopo che una missione dell’Organizzazione degli Stati Americani abbia annunciato “gravi irregolarità” nelle elezioni in Bolivia, il suo rapporto finale è stato appena pubblicato. E continua a non provarsi la presunta “frode”.

È denunciato da vari centri internazionali.

Continue reading “Cubainformacion: elezioni, OSA e golpe” »

Share Button