Tag Archives: cubainformacion

Cubainformacion: flotta fantasma e spie

Una flotta fantasma per aggirare il blocco a Cuba?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Una delle più grandi violazioni di massa dei diritti umani nel mondo di oggi, il blocco economico USA contro il popolo cubano, ha, in non pochi media, i suoi “collaboratori necessari” (1).

Continue reading “Cubainformacion: flotta fantasma e spie” »

Share Button

Cubainformacion: turismo sotto attacco

Turismo a Cuba: chiavi di una guerra

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Per impedire che riprenda il turismo a Cuba, il governo USA non ha solo progettato sanzioni e azioni specifiche. Inoltre, la sua politica si avvale di una rete collaborazionista che pressiona e ricatta persone e compagnie di tutto il mondo.

Continue reading “Cubainformacion: turismo sotto attacco” »

Share Button

Otaola game over!

In un’intervista alla CBS, alla quale è stato convocato come candidato a sindaco di Miami, abbiamo scoperto quello che già sapevamo, anche se non ci credevamo del tutto: chi aspira a governare una grande città degli USA non conosce l’inglese! Otaola ha fatto l’intervista con un traduttore e ci sono state addirittura due domande che non ha capito.

Continue reading “Otaola game over!” »

Share Button

Cubainformacion: investimenti spagnoli

Investimento a Cuba sotto il fuoco mediatico

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Oltre a sparare contro tutte e ciascuna delle fonti di entrate in valuta di Cuba, il blocco USA perseguita con accanimento gli investimenti da parte di paesi terzi. Quelli delle sue stesse imprese non è necessario perseguirli: sono completamente proibiti dalla legge.

Continue reading “Cubainformacion: investimenti spagnoli” »

Share Button

Cubainformacion: vittima o carnefice?

Rosa María Payá: vittima o carnefice?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

 

Nel quotidiano spagnolo El Mundo, la giornalista Nuria López cura una rubrica che potrebbe benissimo chiamarsi “ripulitura dei golpisti” (1).

Le sue interviste esaltano, ad esempio: Jeanine Áñez (2), che oggi sta scontando una condanna per il colpo di stato del 2019 in Bolivia e per oltre venti morti causate dalla repressione (3); o i venezuelani Antonio Ledezma, Leopoldo López e Juan Guaidó (4), tutti e tre coinvolti in piani di violenza politica, assassinio di presidenti e intervento militare straniero nel loro paese (5) (6), così come nell’implementazione di un blocco economico totale che ha causato migliaia di vittime in Venezuela (7).

Continue reading “Cubainformacion: vittima o carnefice?” »

Share Button

Cubainformacion: il silenzio degli agnelli

Il silenzio degli agnelli europei: lasceremo che ci portino al macello nucleare?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Si celebrano 61 anni dall’inizio della cooperazione medica di Cuba che, ad oggi, ha realizzato, in 165 paesi, 16 milioni di interventi chirurgici e 2242 milioni di visite gratuite (1).

Ma, di questo esempio gigante di umanismo e solidarietà, realizzato da un piccolo e povero paese, cosa arriva all’opinione pubblica internazionale? Scandalose menzogne su “medici schiavi” (2). Cioè, il racconto che diffonde il governo USA attraverso media e ONG che dirige, finanzia e utilizza come agenti di pressione politica contro Cuba (3).

Continue reading “Cubainformacion: il silenzio degli agnelli” »

Share Button

Cubainformacion: sedizione o registrazione

Cuba: come mai in prigione per aver registrato una protesta?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

In qualsiasi Paese del mondo, partecipare a un piano per rovesciare, in modo violento, l’ordine costituzionale significa finire in prigione.

Diversi capi dell’Assalto al Campidoglio USA, nel 2021, sono stati condannati per sedizione a circa 20 anni (1). Sentenze simili sono state emesse in Brasile per l’Assalto alle sedi dei Tre poteri, nel gennaio 2022 (2).

Continue reading “Cubainformacion: sedizione o registrazione” »

Share Button

Cubainformacion: guerra al turismo

Campagna contro il turismo a Cuba: paesi, messaggi e media

 José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Il governo USA e la controrivoluzione cubana lavorano incessantemente alla distruzione di tutte le fonti di entrate di Cuba. Una di queste è il turismo (1).

Nel primo trimestre dell’anno, il numero di visitatori sull’isola, sebbene ancora molto lontano dal periodo precedente alla pandemia, è aumentato del 7,5% (2).

Continue reading “Cubainformacion: guerra al turismo” »

Share Button

Cubainformacion: processioni e sermone

Cento processioni e il sermone della persecuzione religiosa a Cuba

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

“Cuba si unisce al Nicaragua nella persecuzione della Settimana Santa” (1), “Regime di Cuba vieta processioni della Settimana Santa a L’Avana” (2). Leggendo questi e altri titoli simili, si potrebbe concludere che, a Cuba, nonostante l’esistenza di tremila templi e culti di ogni genere, impera la “persecuzione religiosa” (3). O, almeno, quella della fede cattolica.

Continue reading “Cubainformacion: processioni e sermone” »

Share Button

Cubainformacion: gestire la protesta

Gestire la protesta: lezioni da Cuba per il mondo?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

A marzo, un migrante marocchino è morto a Madrid durante uno sciopero della fame, protestando contro la paralisi nel sistema spagnolo di asilo e rifugio (1).

Ma su media come Telemadrid, lo “sciopero della fame” è scomparso dai titoli: “Muore un immigrato ospitato in un ostello di San Fernando de Henares per un infarto”, leggevamo (2). Ora immaginate che succeda a Cuba dove qualcuno che reclami qualcosa alle sue autorità metta in atto uno sciopero della fame e muoia. Conosciamo benissimo l’informazione che ne scaturirebbe (3) (4).

Continue reading “Cubainformacion: gestire la protesta” »

Share Button

Cubainformacion: Cuba – Ecuador

Cuba ed Ecuador: patetiche menzogne sugli assalti alle ambasciate

 José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

“Perché l’assalto di Fidel Castro all’Ambasciata dell’Ecuador a Cuba (nel 1981) non fu condannato?” (1). È uno dei titoli dei giornali che, in questi giorni, cercano di giustificare il recente assalto della polizia dell’Ecuador all’Ambasciata del Messico, per catturare l’ex vicepresidente Jorge Glas (2).

Continue reading “Cubainformacion: Cuba – Ecuador” »

Share Button

Cubainformacion: la legge del silenzio

Blocco contro Cuba: la Legge del Silenzio

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

“Crisi alimentare, proteste di massa e terremoti nel Governo: Cuba è al limite” (1), “La Cuba comunista è sull’orlo del collasso” (2), “Molteplici proteste di massa per mancanza di cibo e blackout” (3), “Cuba è rimasta senza luce né pane” (4), “La fame bussa nuovamente alla porta di Cuba” (5)… Sono titoli di grande impatto della stampa internazionale.

Continue reading “Cubainformacion: la legge del silenzio” »

Share Button

Cubainformacion: mafia vs Netflix

La mafia cubano-americana piega Netflix?

 

La mafia cubano-americana di Miami non solo impone la censura e il veto a qualsiasi artista che non ripeta il suo catechismo contro Cuba.

Sottomette perfino imprese come Netflix, che ha dovuto giungere ad un accordo (di contenuto non divulgato) con José Basulto, noto “anticastrista” che, insoddisfatto del film La Red Avispa, ha intentato una causa giudiziaria.

Continue reading “Cubainformacion: mafia vs Netflix” »

Share Button

Cubainformacion: mipymes e blocco

Guerra degli USA contro le mipymes cubane

 

In febbraio visitava Cuba, Kerri Hannan, vice sottosegretaria del Dipartimento di Stato USA.

Leggiamo che “ha incontrato la società civile (cubana) e ha sottolineato il sostegno USA ai diritti umani”.

Continue reading “Cubainformacion: mipymes e blocco” »

Share Button

Cubainformacion: Biden e l’emigrazione

Vuole Biden ridurre l’emigrazione cubana, come fece Obama?

 

Nel gennaio 2017, in occasione dell’addio alla presidenza di Barack Obama, gli USA e Cuba firmarono un accordo migratorio.

La sua attuazione da parte di Washington ridusse quasi a zero, nell’anno successivo, la cosiddetta “emigrazione illegale”.

Continue reading “Cubainformacion: Biden e l’emigrazione” »

Share Button