Tag Archives: spagna

Cubainformacion: guerra al turismo

Campagna contro il turismo a Cuba: paesi, messaggi e media

 José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

Il governo USA e la controrivoluzione cubana lavorano incessantemente alla distruzione di tutte le fonti di entrate di Cuba. Una di queste è il turismo (1).

Nel primo trimestre dell’anno, il numero di visitatori sull’isola, sebbene ancora molto lontano dal periodo precedente alla pandemia, è aumentato del 7,5% (2).

Continue reading “Cubainformacion: guerra al turismo” »

Share Button

La rete di ingerenza contro Cuba che va dagli USA alla Spagna, passando per il Messico

La Fondazione Nazionale Cubano-Americana (FNCA) sta lavorando attivamente con organizzazioni spagnole con l’obiettivo di organizzare corsi sovversivi, all’estero, per i controrivoluzionari residenti a Cuba.

Katu Arkonada – El Ciudadano

Continue reading “La rete di ingerenza contro Cuba che va dagli USA alla Spagna, passando per il Messico” »

Share Button

Spagna: processo contro la solidarietà con Cuba

Il portale Cubainformación ha denunciato che il processo previsto per il prossimo febbraio a Madrid contro José Manzaneda, coordinatore di questo mass media e rappresentante legale dell’associazione Euskadi-Cuba, vuole ferire la solidarietà con il paese caraibico.

Continue reading “Spagna: processo contro la solidarietà con Cuba” »

Share Button

Organizzazioni europee definiscono la Giornata mondiale al blocco contro Cuba

Organizzazioni di solidarietà e cooperazione di Germania, Spagna, Francia e Italia hanno annunciato oggi che si stanno coordinando per lanciare una Giornata mondiale contro il blocco a Cuba per aumentare la pressione contro questa politica aggressiva degli USA.

Continue reading “Organizzazioni europee definiscono la Giornata mondiale al blocco contro Cuba” »

Share Button

La battaglia navale di Santiago de Cuba

Gustavo Placer Cervera

La battaglia navale del 3 luglio 1898 al largo della costa di Santiago fu senza dubbio uno degli eventi più importanti della Guerra Ispano-Cubano-Nordamericana. È stato anche, nel tempo, uno dei più analizzati e discussi.

Continue reading “La battaglia navale di Santiago de Cuba” »

Share Button

La Spagna e i papponi della morale

José Steinsleger

Uno. Dal 1990 ad oggi, la madrepatria sembra essere diventata una mecca per politologi, giornalisti e scrittori bisognosi di un modello istituzionale con autorità morale per dar lezioni al resto del mondo, e in particolare ai paesi latinoamericani (Spagna: discorso e realtà).

Continue reading “La Spagna e i papponi della morale” »

Share Button

Cubainformacion: Cuba sicura

Cuba continua ad essere un paese sicuro?

 

Allerta, titolo d’impatto! “Cuba vive un’escalation di violenza che include omicidi, aggressioni e rapine” (1). L’Isola non è più quel paese sicuro, dove si può passeggiare tranquillamente giorno e notte (2)? Ah, è pubblicato da Martí Noticias, il media di propaganda contro Cuba del Governo USA.

Continue reading “Cubainformacion: Cuba sicura” »

Share Button

In politica nulla è casualità

Arthur González

Nei giorni scorsi il neoeletto presidente del Brasile, Luis Ignacio Lulada Silva, ha convocato una riunione dei presidenti sudamericani con l’obiettivo di unire i Paesi della regione per lavorare per il benessere dei popoli e della pace. Un aspetto significativo è stato l’invito al Presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, per reintegrare quella grande nazione nel blocco sudamericano, esclusa dalle pressioni e dalle sanzioni di Washington, per la posizione verticale di non sottomettersi ai dettami del regime yankee.

Continue reading “In politica nulla è casualità” »

Share Button

Quando la difesa di Cuba in Spagna genera odio, minacce e censura

Il gruppo musicale cubano Buena Fe sta subendo le angherie, le violenze e la censura dei nemici della rivoluzione cubana durante la sua tournée musicale in Spagna, per questo vi chiediamo di sostenere questo manifesto.

Continue reading “Quando la difesa di Cuba in Spagna genera odio, minacce e censura” »

Share Button

Gli appetiti della UE sul Venezuela alla Conferenza di Bogotá

Geraldina Colotti

La Conferenza internazionale di Bogotá “ha di nuovo posto il Venezuela al centro delle preoccupazioni mondiali”. Così, l’oppositore Gerardo Blyde, coordinatore della Piattaforma unitaria, ha commentato alla stampa la dichiarazione letta dal ministro degli Esteri colombiano, Alvaro Leyva, a proposito di una possibile ripresa del dialogo tra il chavismo e l’estrema destra interna, interrottosi in Messico. “Preoccupazioni”, interessi e appetiti evidenziati dai profili dei partecipanti, che rappresentano i 20 paesi presenti.

Continue reading “Gli appetiti della UE sul Venezuela alla Conferenza di Bogotá” »

Share Button

“La frutta matura”: una iniziale definizione di politica

Francisca López Civeira – Trabajadores

La concezione geopolitica, indipendentemente dal fatto che allora non si denominasse così, aveva determinato presto l’interesse USA per Cuba. Nel primo decennio del secolo XIX la questione era solo un enunciato, come aveva espresso Thomas Jefferson per primo e poi dal suo successore presidenziale, James Madison. Ciò era stato molto chiaro nel 1810 quando disse: “(…) la posizione di Cuba dà agli USA un profondo interesse per il destino… di quell’isola che… non potrebbero essere soddisfatti dalla sua caduta sotto qualsiasi governo europeo, che potrebbe fare di quel possesso un sostegno contro il commercio e la sicurezza degli USA.” [1]

Continue reading ““La frutta matura”: una iniziale definizione di politica” »

Share Button

125 anni addietro: il blocco navale, l’inizio dell’intervento nordamericano a Cuba

Gustavo Placer Cervera

All’inizio del 1898, i circoli più aggressivi della politica USA stimarono che fosse giunto il momento giusto di intervenire militarmente a Cuba. In questo apprezzamento aveva un peso fondamentale la situazione politico-militare dell’Isola, dove la marcia della guerra per l’indipendenza, che si svolgeva ormai da tre anni, prevedeva la vittoria delle forze cubane.

Continue reading “125 anni addietro: il blocco navale, l’inizio dell’intervento nordamericano a Cuba” »

Share Button

Dov’è la libertà?

Iroel Sanchez

Una breve storia Il giornalista spagnolo Pascual Serrano è uno dei giornalisti che è stato espulso dai media di comunicazione di proprietà privata, ​​nel suo paese, per la sua posizione sulla guerra in Ucraina. È accusato di “posizioni filo-russe”. Cosa stranissima: quei media non statali, e quindi “liberi”, che hanno espulso Pascual, sono d’accordo sul conflitto russo-ucraino con il governo spagnolo, quello USA e l’Unione Europa.

Continue reading “Dov’è la libertà?” »

Share Button

Cubainformacion: repressione in … Francia

Se le proteste in Francia fossero… a Cuba?

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformación

300 manifestazioni con più di 3 milioni di persone, 500 persone arrestate in un solo giorno (1). Se fosse Cuba, Bielorussia o Cina… i titoli sarebbero pieni di termini come “esplosione sociale”, “rivolta popolare”, “repressione”, “regime”… (2)

Continue reading “Cubainformacion: repressione in … Francia” »

Share Button

Sei comunista? le orwelliane domande di Deutsche Bank

“Sei membro del Partito Comunista Cubano o qualcuno della tua famiglia?”: la domanda di Deutsche Bank a un cliente.

Ana de la Torre

Continue reading “Sei comunista? le orwelliane domande di Deutsche Bank” »

Share Button