Tag Archives: aborto

Cubainformacion: aborto casa salute

Aborto, casa e salute negli USA: una scuola di diritti umani per Cuba

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

La scorsa settimana, in Texas (USA), 53 migranti sono morti per asfissia all’interno di un camion. Provenivano da diversi paesi centroamericani (1), della cui situazione sociale o politica non leggiamo, negli articoli, una sola parola. Nel camion non c’erano, -benché avrebbero potuto esserci, senza dubbio – migranti provenienti da Cuba. Allora sì  verremmo a sapere delle difficoltà economiche che li hanno portati ad emigrare (2)?

Continue reading “Cubainformacion: aborto casa salute” »

Share Button

Una vita, molte vite…

A Cuba da molto tempo si riconosce il diritto della donna di decidere del proprio corpo e l’aborto è legale, sicuro e gratuito

Teresa Melo

Continue reading “Una vita, molte vite…” »

Share Button

Cubainformacion: aborto, Costituzione e diritti

Aborto a Cuba: Costituzione e diritti

L’Argentina ha approvato la Legge sull’Interruzione Volontaria della Gravidanza, dopo una lotta esemplare del movimento femminista.

A Cuba l’aborto è diventato un diritto legale ed una pratica gratuita nel 1965, su proposta della Federazione delle Donne Cubane.

Continue reading “Cubainformacion: aborto, Costituzione e diritti” »

Share Button

Senato argentino impugna legge depenalizzazione aborto

Il Senato dell’Argentina  ha respinto la mattina di ieri, giovedì 9, il progetto di legge per l’interruzione della gravidanza (IVE) mentre migliaia di donne aspettavano un risultato positivo per la legalizzazione dell’aborto.

Le organizzazioni che formano la Campagna Nazionale per il Diritto all’Aborto Legale, Sicuro e Gratuito, promettono di riempire le strade attorno al Congresso, come hanno fatto quando il progetto era in discussione nella Camera Bassa.

Continue reading “Senato argentino impugna legge depenalizzazione aborto” »

Share Button

Donne a Cuba: la Rivoluzione emancipatrice (Ip)

Salim Lamrani http://espanol.almayadeen.net

miliciana1Dal 1959 le nuove autorità guidate da Fidel Castro hanno posto i diseredati, in particolare le donne e le persone di colore, principali vittime delle discriminazioni inerenti a una società patriarcale e segregazionista, al centro del progetto riformatore. La Rivoluzione “degli umili, dagli umili e per gli umili” [1] doveva porre le basi di una nuova era egualitaria, libera dalle angustie delle ingiustizie legate alla storia e alle strutture sociali del paese.   Continue reading “Donne a Cuba: la Rivoluzione emancipatrice (Ip)” »

Share Button